post

Quando la Nocerina sognò di vincere contro la Juventus dopo il gol di Garlini


Ha disputato due stagioni con la maglia della Nocerina dal 1977 al 1979 ottenendo la storica promozione in Serie B. Stiamo parlando di Oliviero Garlini che, in Coppa Italia, portò in vantaggio la Nocerina contro la Juventus a Torino. Classe ’57, attaccante di grosso spessore tecnico




Della Nocerina che ha vinto il campionato nella stagione 1977/1978, un po’ tutti ci ricordiamo di Oliviero Garlini, un attaccante che si è sempre espresso molto bene a suon di gol. A Nocera arrivò giovane, aveva solo diciannove anni, aveva fatto solo un esperienza fuori dalla Lombardia, a Empoli. Era arrivato a Nocera in una squadra competitiva, non certo attrezzata per vincere il campionato, ma con la guida di mister Giorgi si ritrovò a disputare uno spareggio promozione con il Catania a Catanzaro e vincerlo.
Non solo, con lo spareggio di Catanzaro, i molossi si erano conquistati la serie cadetta, ma quando furono diramati i gironi di Coppa Italia, i tifosi rossoneri si trovarono davanti Taranto, Monza, Fiorentina e Juventus. La rosa della Juventus di allora la troveremo in gran parte nei convocati dell’Italia nel mondiale del 1978 e alcuni di quei calciatori si laurearono campioni del mondo nel 1982.
In quegli anni le rose erano meno lunghe e negli impegni ufficiali, raramente giocavano le seconde linee. La partita Juventus -Nocerina fu una gara vera con le migliori formazioni in campo per entrambe le squadre.


JUVENTUS-NOCERINA

La partita si disputò il 17 settembre 1978 e la Nocerina scese in campo con i nove undicesimi dei calciatori che avevano vinto il campionato. La Juventus, allenata da Trapattoni, scese in campo con i nove undicesimi della Nazionale che era arrivata quarta nel mondiale in Argentina.
Eppure la Nocerina riuscì ad andare in vantaggio con un gol di Garlini, di tifosi al Comunale c’erano pochi ma tutta la città era attaccata alle radioline ed esultò al gol che sanciva il vantaggio dei rossoneri. La Juventus riuscì a pareggiare dopo due minuti con Bettega e al 10’ della ripresa Tardelli portò in vantaggio i bianconeri. Dopo il 2-1 la Nocerina era ancora speranzosa in un pareggio e si riversò in attacco ma al 40’ Benetti segnò il terzo gol.
Sicuramente quella di Torino contro la Juventus del 1978 è stata un incontro storico per i tifosi molossi nonostante la sconfitta quel gol di Garlini per un attimo ha fatto sognare un intero comprensorio e li ha fatto sentire orgogliosi di essere nocerini.


Juventus: Zoff, Cuccureddu, Gabrini (1s.tFurino) Gentile, Morini, Scirea, Causio, Tardelli (15 s.t. Fanna), Virdis, Benetti, Bettega; All. Trapattoni

Nocerina: Garzelli, Grava (21 s.t. Ranieri), Manzi, Cornaro, Colzato, Calcagni, Chiancone, Porcari, Bozzi, Borzoni, Garlini; All Bruno Giorgi

Arbitro: Vittorio Benedetti di Roma

[ad code=1 align=center]

[ad code=2 align=center]

 

683380cookie-checkQuando la Nocerina sognò di vincere contro la Juventus dopo il gol di Garlini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *