post

ESCLUSIVA | La verità di Palma: “Disposto a costruire una Nocerina vincente. Maiorino però ha cambiato idea…”

È intervenuto ai nostri microfoni l’indiziato numero uno, che in queste ore è stato accostato ad acquisire la Nocerina, l’avvocato, già patron del Sora: Giovanni Palma.

Il noto avvocato ha spiegato di essersi fatto avanti per rilevare il club già da febbraio, venendo in aiuto al collega Paolo Maiorino. La trattativa sembrava essere andata in porto, ma nella giornata di di ieri Maiorino ha bruscamente fermato le trattative, il motivo è nelle dichiarazioni rilasciate da Palma:

Non bisogna che lo dica io quanto Nocera sia una grande piazza” esordisce Palma “sarebbe un sogno per me imbastire un grande progetto a Nocera. Ma purtroppo le cose potrebbero non concretizzarsi.
Vi spiego: su mia richiesta, il collega Maiorino aveva promesso di mettermi a disposizione la documentazione per monitorare la situazione fiscale del club, quest’oggi però si è rimangiato la parola data.
Ovviamente prima di presentare una formale offerta ho richiesto semplicemente ciò, per capire se ci fossero problemi legati anche alla gestione pre-Maiorino.
Lui stamani ha chiaramente fatto capire di non voler vendere e di  non fornire troppa documentazione.

Io da febbraio sto cercando di trattare con Maiorino vista la sua richiesta di aiuto, quest’oggi c’è stata però questa brusca chiusura che ha portato ad un en-pass.

Spiega Palma che è intenzionato a portare avanti un gran progetto in quel di Nocera:
Ovviamente in assenza di grossi problemi fiscali io sono più che disposto a costruire e portare avanti un progetto vincente a Nocera.
Il mio obiettivo è ovviamente chiudere in positivo la trattativa a Nocera, però ho avuto chiamate in altre piazze ed è giusto, se questo stallo non si risolve, che valuti attentamente altre situazioni.
Ho espressamente anche chiesto che il progetto tecnico, ed è importante chiudere subito anche per iniziare a bloccare elementi validi per la squadra, si affidato a me.
Quindi non valuterei di seguito allenatori o calciatori voluti esclusivamente da lui, ciò incrinerebbe ulteriormente la trattativa.
Nessuna terza parte nella trattativa, tranne l’intermediario che ha permesso un contatto, una vecchia conoscenza rossonera:
Nella trattativa, mediata dal mio collega Umberto Ditella, c’era solo Maiorino, che ieri ha appunto messo questo muro, il che sembra strano, vista appunto la richiesta avanzata a febbraio.
Maiorino ha poi dichiarato di voler continuare comunque al timore della società, io mi chiedo: con quali fondi? Lo stop di Maiorino sembra anche condizionato da mire mediatiche. Io sono sempre stato disposto a lasciarlo come presidente onorario, ma al timone ovviamente ho chiesto di esserci io in quanto investitore.” alla fine l’avvocato Palma esprime una sua considerazione, quasi un consiglio alla piazzaPurtroppo deve capire il presidente che nel calcio a questi livelli è difficile trarne guadagno e a Nocera se non costruisci una squadra vincente investendo con soldi veri, non puoi sperare di pagarti l’anno dalla vendita di biglietti, visto che sicuramente il prossimo campionato sarà interamente a porte chiuse.
Lui vuole quindi restare saldo al comando, nonostante anche gli sproni della famiglia, l’unica soluzione a questo punto sarebbe che si facciano sentire fortemente anche i tifosi.
Ribadisco che Nocera necessita di un capitale iniziale per infervorare la piazza ed appunto smuovere poi gli animi, io sono appunto disposto ad investirlo.
A me dispiace ovviamente di questa chiusura che così facendo si sta deteriorando anche un rapporto professionale tra due colleghi.

Arrivata quindi questa indiscrezione, alla luce delle dichiarazioni fatte qualche giorno fa proprio da Maiorino, che prometteva una stagione da protagonisti, chiediamo a voi tifosi: è ora che il pubblico di Nocera conosca la verità? A fronte anche delle dichiarazioni di Maiorino, che ha sempre detto di essere solo ed “abbandonato” dagli investitori, a chi bisogna credere? È davvero ora che la piazza di Nocera richieda questo cambiamento d’aria?

[ad code=1 align=center]
[ad code=2 align=center}

692341cookie-checkESCLUSIVA | La verità di Palma: “Disposto a costruire una Nocerina vincente. Maiorino però ha cambiato idea…”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *