post

Gli acquisti e le trattative del 30/06/2020 in serie D

E’ giunta al termine un’altra giornata ricca di notizie. Di seguito le più importanti

 

SERIE D GIRONE A

 

Bra: Filippo Magnaldi continua, anche per la stagione 2020/2021, ad essere un giocatore del Bra. Cuneese classe 2003 e difensore di ruolo, è una giovane e valida pedina a disposizione di mister Fabrizio Daidola. Nel gennaio scorso, era stato convocato per il raduno di selezione della Rappresentativa Nazionale LND Under 17, a Formia (Lt).

 

Chieri: Il Chieri ha sparigliato un po’ le carte chiamando alla corte di Marco Didu l’esterno Mattia Spera (1995). Riscoperto dal duo Moretti-Scalzi, Spera potrebbe lasciare Bra dopo un solo anno. La notizia è quindi anche l’avvio delle operazioni dei collinari: Conrotto (’87) e Pautassi (’95) confermati. In ballo ancora la situazione di capitan Benedetto (’92). Su tutti gli altri over ci si aspetta un taglio importante a partire dagli ultimi arrivati (Melandri, Cecchi, Silenzi, Giacinti e Varano). Di contro in settimana i dieci under, che già quest’anno hanno navigato in orbita prima squadra, sono stati confermati nel gruppo di Marco Didu: i 2002 Claudio Mosagna, Alan Rossi, Thijs Barcellona, Simone De Riggi, Andrea Barbero, Nicolò Morone, Fabio Pavia, Alessio Nania e i 2001 Dennis Ozara, Simone De Riggi. Oltre ai sempre giovani e fuoriquota Giovanni Di Lorenzo (2001), Andrea Bellocchio (2000) e Giacomo Della Valle (1999). Sempre in ambito under dovrebbe rientrare alla base il 2001 Andrea Benassi dopo il prestito al Borgaro dove ha incamerato minuti, così come si cercano due colpi giovani in difesa: nel mirino il terzino 2001 Valentino Soplantai dal Vanchiglia e Daniele De Letteriis (’01) dal Borgosesia che seguirebbe dunque Didu in collina come il centrocampista 1995 Eros Castelletto.

 

Caronnese: La Caronnese, con il comunicato della scorsa settimana, ha dato il via alla prossima stagione e, di conseguenza, anche al calciomercato. Secondo quanto raccolto da notiziariocalcio.com, la società rossoblù sono fortemente interessati a Matteo Simonetto, classe 1996 nell’ultima stagione al Ponte San Pietro (26 presenze, un gol).

 

Fossano: Il Fossano Calcio 1919 comunica che i centrocampisti classe 2002 Edoardo Fogliarino e Samuele Medda sono stati confermati in blues e che nella stagione 2020/2021 faranno parte della rosa della prima squadra. Arrivati entrambi a Fossano la scorsa estate rispettivamente dal Cuneo e dal Lascaris. Fogliarino e Medda hanno subito conquistato la mediana blues, diventando punti fermi e titolari inamovibili nella formazione Under 19 che ha dominato il campionato nazionale in lungo e in largo. Un perfetto mix fra qualità, visione di gioco e corsa, i due centrocampisti hanno fatto le fortune della squadra di Massimo Frattolillo, meritandosi a pieni voti la promozione in Serie D. Edoardo Fogliarino, mezz’ala in un centrocampo a tre oppure centrocampista centrale in una mediana a due, nella stagione 2019/2020 ha collezionato 22 presenze, mettendo a segno 3 gol.

 

Prato: La dirigenza laniera, con in testa il presidente Paolo Toccafondi, sta lavorando alle conferme dei migliori giocatori della scorsa stagione e contemporaneamente è alla caccia di giocatori che possano fare la differenza. Partiamo dagli obiettivi di mercato in attacco, con il primo già noto ai più: quel Cristian Carlo Brega (87), oggetto del desiderio da almeno un anno del Prato. La trattativa va avanti e in settimana ci sarà un nuovo incontro fra il Prato e l’entourage del giocatore. Ma il possibile arrivo di Brega non sarà il solito nel reparto offensivo: il Prato mira a mettergli accanto, oltre ai confermati Jacopo Fanucchi (81) e Marco Cellini (81), un altro attaccante di grande livello. E la rosa al momento sembra ristretta a tre nomi di assoluto livello per la categoria che rispondono ai nomi di Francesco Virdis (85), quest’anno al Latte Dolce e le migliori stagioni al Savona, quindi Riccardo Moreo (96), quest’anno (non esaltante) fra Monopoli e Cosenza e che a Prato tutti ben conoscono, e infine Brian Gioè (93) dell’Arezzo, ma nato e cresciuto in Toscana, forse il vero obiettivo di mercato del Prato. Passando al resto della squadra guidata da Vincenzo Esposito, ecco che pare certo che non si vedranno più in biancoazzurro i difensori Giorgio Diana (95) e Claudio Sciannamè (87), i centrocampisti Ludovico Gargiulo (95), e questa è una sorpresa perché in un primo momento pareva dovesse rimanere, e Francesco Mariani (88) e gli attaccanti Franklyn Akammadu (98), Pablo Ezequiel Banegas (92) e l’infortunato Mohamed Fofana (85). Da valutare poi il futuro Juan Ignacio Surraco Lame (87). A centrocampo arriverà un mediano fisicamente strutturato di grande livello che il Prato avrebbe già individuato ma sul quale vige il più assoluto riserbo. In porta, poi, confermato che arriverà l’ormai ex S.Donato Tavarnelle e Fiorentina Alex Nannelli (02), che andrà a giocarsi la maglia da titolare con Giacomo Piretro (02), sul quale c’è molta fiducia.

 

Real Forte Querceta: Il Real Forte Querceta rende noto di aver rinnovato l’accordo per la guida tecnica della prima squadra con mister Christian Amoroso per la stagione sportiva 2020/2021. Il tecnico pisano siederà dunque per la seconda stagione sulla panchina della società versiliese dopo l’ottima prima stagione conclusasi anzitempo con la squadra in piena lotta per la conquista dei play off. Dopo la conferma di Gabriele Ulivi nel ruolo di Direttore Sportivo e la promozione di Alessandro Donati a quella di Direttore Generale la società ha voluto dare un ulteriore segnale di continuità a dimostrazione del buon lavoro svolto. Confermato anche lo staff dei collaboratori del mister con il ruolo di allenatore in seconda affidato a Gianni Florio, preparatore atletico al prof. Ennio Belli e preparatore dei portieri a Andrea Prosperi. Il mister è già al lavoro con i direttori da diversi giorni al fine di plasmare la rosa con la conferma di alcuni giocatori simbolo e l’inserimento di nuovi elementi che dovranno completare la nuova rosa bianconerazzurra.

 

Vado: Talento da vendere, età dalla sua parte e prospettive decisamente importanti. E’ il perfetto identikit di Nicolò Bruschi, attaccante classe ’98 del Vado, autore di sette reti nella stagione appena conclusa. Cresciuto nel settore giovanile del Sassuolo, la punta parmigiana è un giocatore di talento e qualità, in grado di disimpegnarsi su tutto il fronte offensivo, con l’aggiunta della specialità della casa: i calci di punizione. Bruschi può vantare diverse richieste sul mercato, soprattutto nei gironi settentrionali di serie D. L’attaccante emiliano proviene da un biennio in serie C, con le maglie di Cuneo e Gozzano, prima dell’esperienza ligure di Vado.

 

SERIE D GIRONE B

 

Arconatese: Si allunga la lista delle pretendenti per Filippo di Maira, attaccante classe 1994 autore di 13 reti nell’ultimo campionato di serie D con la maglia dell’Arconatese. Secondo quanto risulta a notiziariocalcio.com, dopo gli interessamenti di Modena e Arzignano ci sono stati anche quelli di Pro Sesto, Campodarsego, Piacenza e Pro Vercelli.

 

Caravaggio: Il Caravaggio, terminata la collaborazione con il direttore sportivo Rolando Lorenzi e l’allenatore Marco Bolis, riparte da due figure interne: il direttore sportivo Umberto Lanzeni, già dirigente storico e direttore tecnico della società, e l’allenatore Maurizio Terletti, promosso dalla juniores nazionale. Sono già state perfezionate alcune operazioni: i centrocampisti centrali Daniele Crimaldi, preso dalla Cisanese ed ex Sancolombano, Grumellese e Lomellina, e Dragan Trajkovic, dal Ponte San Pietro ed ex Pavia; il difensore centrale Filippo Pirola, autore di un’ottima stagione con il NibionnOggiono ed ex Giana Erminio, mentre in porta ci sarà Andrea Valtorta, ex Ciliverghe, a sostituire il classe 2002 Stefano Rubbi, diretto alla Primavera del Monza. In uscita anche i difensori Jacopo Concina, Andrea Gritti e Alessio De Bode, il centrocampista Christian Zanola, fresco colpo dell’ambizioso Valcalepio, e l’attaccante Daniele Grandi, passato al Legnano. Possibile in uscita anche il giovane centrocampista classe 2000 Francesco Pirovano. Si trattano profili per la difesa: sfumato Dario Suardi, ex Ciserano e Scanzorosciate, che rimane al Brusaporto, è in dirittura d’arrivo l’operazione Matteo Della Volpe, difensore centrale della Tritium ed ex Casatese. Vicino all’accordo anche il difensore Lorenzo Cortinovis, ex Milan e Pro Vercelli.

 

Legnano: Due fratelli di scuola Inter per il Legnano. Il ds Vito Cera si è lanciato sul mercato under: hanno firmato oggi Davide e Fabrizio De Stefano. Si tratta di un 2001 (Fabrizio) e di un 2002 (Davide), caselle fondamentali, specie quest’ultima, per lo scacchiere delle squadre di D, viste le norme sulla presenza dei giovani..

 

Trento: Scontro di mercato in salsa argentina in serie D. Secondo quanto risulta alla redazione di notiziariocalcio.com, due società hanno messo gli occhi su Guido Abayan, 31enne attaccante argentino, reduce da una sfortunata stagione al Savoia (serie D girone I) piena di problemi fisici. Sul calciatore si è mosso il Trento (mister Parlato lo ha conosciuto quest’anno a Torre Annunziata) e la neopromossa Sant’Agata.

 

Trento: Potrebbe essere terminata l’avventura a Licata per Roberto Convitto. L’eclettico fantasista, dopo qualche approccio con la Lucchese, secondo quanto raccolto da Goalsicilia.it è entrato nel mirino del Trento neopromosso in Serie D che punta ad un’altra promozione. Nei prossimi giorni l’incontro per la fumata bianca. Convitto è anche cercato dalla Lucchese, che parteciperà alla prossima serie C.

 

Real Canepina: Francesco Giangaspero è il primo nome sulla lista dei nuovi acquisti per la stagione 2020/21. Classe 1993, autore di 37 reti in 87 partite con la maglia dello Scanzorosciate nelle ultime tre stagioni ed ex, fra le altre, di Ciserano, Ponte S. Pietro e Seregno. Giangaspero è stato fortissimamente voluto dalla dirigenza della Real per dare un valore aggiunto alla squadra di Simone Carminati, che affronterà un campionato difficile ma entusiasmante come quello della Serie D.

 

Real Canepina: Molto attiva la neonata società Real Calepina, che parteciperà al prossimo campionato di serie D. Dopo il colpo Giangaspero , la società lombarda sta lavorando per un’importante conferma: secondo quanto risulta a notiziariocalcio.com, molto vicina è la conferma di Luca Gestra, centrocampista centrale classe 1988, 2 reti in 21 gare con la maglia del Telgate nell’ultima stagione. Gestra è un calciatore con una grande esperienza, avendo accumulato oltre 400 gare tra Eccellenza e Serie D giocando, tra le altre, con le maglie di Renate, Seregno, Fanfulla e Crema.

 

SERIE D GIRONE C

 

Chions: In vista del prossimo campionato di Serie D, rivoluzione in corso in casa Chions in orbita prossima stagione: dopo l’arrivo del neo allenatore Rossitto sono in uscita il bomber Acampora e il giovane centrocampista Basso, mentre il difensore Piga torna a Cagliari. In cima alla lista dei desideri del tecnico vi sono Tuniz del Torviscosa, Cassin del Flaibano e Cotali del Pordenone, mentre per la porta si fa il nome del 2002 Andrea Plai.

 

Este:  L’Este continua l’imbarazzante silenzio dopo l’interruzione del campionato, ma secondo indiscrezioni emerse dalla stampa locale, potrebbe presto essere ufficializzato il nuovo direttore generale, l’ex Real Vicenza Davide Sannazzaro. Nel 2016 Sannazzaro, 39 anni, aveva ereditato il Real Vicenza da Lino Diquigiovanni, dopo la sparizione dal calcio professionistico del club vicentino. Ancora però non si sa nulla del progetto del nuovo Este, ancora piuttosto fumoso dopo l’addio di allenatore, direttore sportivo e vice presidente

 

SERIE D GIRONE D

 

Correggese: Proseguono i rinnovi in casa Correggese in vista della prossima stagione. Nel campionato di Serie D 2020/21 il tecnico biancorosso Mattia Gori potrà contare ancora su Lorenzo Riccò, che nei giorni scorsi ha trovato l’accordo con la società e rimarrà così a Correggio per il secondo anno consecutivo. Nella stagione da poco conclusa, che la Correggese ha chiuso al terzo posto in classifica Lorenzo Riccò, giocatore classe 2000 che può giocare sia come terzino che come centrocampista, è sceso in campo 19 volte realizzando 1 rete nella sfida casalinga contro lo Sporting Franciacorta ed è stato suo anche l’assist di tacco per il gol di Carrasco a Breno al termine di una bellissima azione corale della formazione biancorossa.

 

Mezzolara: Il Mezzolara ha reso noto che in data odierna è stato trovato l’accordo per il rinnovo contrattuale di Angelo Ansalone, difensore centrale classe 1994 ex Nocerina che nella passata stagione è stato costretto ad un lungo stop per infortunio. Tutto lo staff augura ad Angelo un grande in bocca al lupo per il prossimo campionato.

 

SERIE D GIRONE E

 

Aglianese : L’Aglianese Calcio 1923 è orgogliosa di comunicare la cessione a titolo definitivo di Lorenzo Chiti alla Fiorentina. La società viola ha deciso di puntare sul giovane difensore che nell’estate del 2019, dopo una stagione di consacrazione in nero-verde, aveva lasciato Agliana per spostarsi nel capoluogo toscano e vestire la casacca della squadra gigliata trovando un posto in pianta stabile nella formazione Primavera. Prima della ripartenza, Lorenzo era stato inserito nella lista dei giovani scelti di mister Beppe Iachini per rinforzare la rosa in vista del tour de force finale del campionato di Serie A. Scaduto il prestito, la Fiorentina ha esercitato il diritto di riscatto integrando definitivamente il giocatore nei propri ranghi.

 

Aglianese: Va completandosi l’organico dell’Aglianese che rende più numeroso il proprio parco attaccanti con l’arrivo dal Valdinievole Montecatini di Niccolò Chiaramonti (95). La punta torna quindi a calcare la serie D, avendola “assaggiata” con la maglia del Montecatini di Maneschi nel 2015/16, ma poi capace di segnare quasi 30 gol in 4 stagioni di Eccellenza, con il picco di quest’anno in maglia biancoceleste nella quale ha sfiorato la doppia cifra, con 9 reti segnate. Il suo arrivo ovviamente non completa l’attacco visto che la dirigenza neroverde, capitanata dal d.s. Lorenzo Vitale, continua a provare a centrare il grande sogno che risponde al nome di Christian Brega (87) anche se Prato e Follonica Gavorrano paiono in vantaggio sulla società presieduta da Gabriel Giusti.

 

Foligno: E’ stato uno dei centrali difensivi più positivi dell’ultimo girone E di serie D. Tulio Bagatini Marotti, difensore centrale classe ’95 del Foligno, è così diventato uno dei pezzi pregiati del mercato. Brasiliano (con passaporto italiano) di Rio Claro, è arrivato in Italia nel 2014, dove si mise in mostra nel nostro calcio con la maglia dell’Este. Nominato miglior giovane della serie D, fu poi acquistato dal Trapani di Daniele Faggiano in serie B, dove ha iniziato il suo percorso nei Pro, transitando per squadre come San Marino, Lucchese e Lumezzane, prima di ritornare in serie D due stagioni fa. San Teodoro e Levico Terme le due successive tappe, prima dell’ottima stagione appena conclusa a Foligno. Sul difensore verdeoro ci sarebbero ora diversi club, pronti ad ingaggiarlo: Lanusei, Franciacorta, Gravina, Pineto e Torres tra le tante. Vedremo chi riuscirà ad assicurarsi la firma del gigante brasiliano.

 

Grassina: I due nuovi acquisti rossoverdi, Lorenzo Matteo e Manuel Bianchi,  sono approdati con piacere nella realtà di Grassina. Lorenzo Matteo, classe ’97 approdato dal Porta Romana. Con un passato anche nelle giovanili dell’Inter, Matteo può giocare centrale sia nei 3 che nei 4 difensivi. Manuel Bianchi invece è una punta classe 1994: 16 gol nello scorso campionato di Eccellenza con la maglia della Cuoiopelli, arriva in rossoverde. Matteo e Bianchi sono i primi colpi in entrata per l’ASD Grassina Calcio, che dà loro un caloroso benvenuto.

 

Monterosi: Domani 1 luglio 2020 ripartirà ufficialmente la nuova stagione del Monterosi. In attesa di capire quale sarà la categoria alla quale sarà chiamato a disputare il club del presidente Luciano Capponi ha rinnovato la fiducia a tutto lo staff tecnico a cominciare da mister David D’Antoni e da tutti i suoi collaboratori. Saranno in biancorosso anche il vice e match analyst Stefano Maestà, l’allenatore dei portieri Fabio Morelli ed il preparatore atletico Marco Antinori.

 

Sangiovannese: La Sangiovannese, come anticipato da calciosenese, piazza due colpi in entrata: arrivano alla corte di Agostino Iacobelli l’esterno di attacco (e si tratta di un ritorno) Federico Gerardini, in questa ultima stagione alla Sinalunghese e il pari ruolo Mattia Mencagli, classe ’99, fratello di Federico, passato in questa fase del mercato dalla stessa Sangiovannese al Follonica Gavorrano.

 

Trestina: Il neo tecnico Marco Bonura per la prossima stagione ha optato per un portiere in quota e così la società gli ha messo a disposizione l’ex portiere dell’Angelana Elia Mazzoni. Il nuovo portiere bianconero dopo l’esordio in serie D con la Voluntas Spoleto dove ha disputato 31 gare è passato al Foligno in C1 ed ha disputato tre gare, poi ancora in serie D a Deruta con 25 gare disputate. Dal Deruta è passato alla Civitanovese ed infine nella passata stagione all’Angelana in Eccellenza Umbra.

 

SERIE D GIRONE F

 

Vastogirardi: Francesco Farina non guiderà il Vastogirardi nella prossima stagione. Una notizia che giunge abbastanza in maniera inaspettata dopo l’accordo di massima che era stato registrato qualche settimana fa con il presidente Di Lucente. Il tecnico di Caserta sarebbe in procinto di approdare in una piazza importante, si parla del Barletta. E la dirigenza non l’ha voluto trattenere a tutti i costi. Una sorta di divorzio consensuale. L’allenatore, classe ’67, ha guidato in Molise anche Campobasso, Bojano e Isernia. Con la piazza matesina ha un rapporto molto stretto, lì ha vissuto stagioni entusiasmanti e indimenticabili. Come indimenticabile è il ‘triplete’ piazzato con i rossoblù nel 2014: campionato, coppa regionale e coppa nazionale. Col Campobasso ha conquistato due promozioni dall’Eccellenza alla D, una col Bojano, e ancora col Marcianise, col Cerignola e col Vastogirardi. La società del Vastogirardi ha deciso di ridimensionare il budget per puntare a una squadra di giovani. E il presidente Di Lucente avrebbe voluto che Farina facesse in qualche modo da ‘chioccia’. Ma non sarà così. Si punta ora su un profilo giovane, magari anche proveniente dalla categoria superiore.

 

SERIE D GIRONE G

 

Aprilia: C’è tanto mercato per Federico Conti, centrocampista centrale classe 1988 che, nell’ultima stagione, si è diviso tra Follonica Gavorrano ed Aprilia (23 presenze, 2 reti). Secondo quanto raccolto da notiziariocalcio.com, su Conti ci sono tre big di serie D: Pineto, Casarano ed Audace Cerignola. Originario di Catania, Conti può vantare una grande esperienza tra serie B belga, serie C e serie D, con quasi 300 partite disputate in carriera.

 

Muravera: Il nuovo colpo messo dal Muravera è Enrico Geroni. Il centrocampista ex Olbia con un passato anche in Serie B con l’Albinoleffe e tanti anni di C, dalla prossima stagione giocherà nel Muravera. Una mezzala che ama giocare anche da play, il suo piede è il destro.

 

SERIE D GIRONE H

 

Fasano: Il Fasano nei prossimi giorni inizierà a tracciare le linee-guida in vista della prossima stagione. Da sciogliere prima di tutto il nodo legato al tecnico: resterà o meno mister Laterza? Se si verificheranno le condizioni per restare, tutto potrebbe restare com’è. In ballo anche il futuro di altri calciatori, e non dovrebbe subire stravolgimenti l’attuale politica improntata sugli under. Che fin ora è stato il punto forte del sodalizio del presidente D’Amico.

 

Foggia: Arrivano le prime conferme in casa Foggia in vista della prossima stagione, a prescindere da quella che sarà la categoria. Secondo quanto riporta in edicola questa mattina l’edizione pugliese del Corriere dello Sport, il club rossonero ha già un accordo di massima con un poker di veterani: si tratta di Federico Gentile, Ermanno Fumagalli, Christian Anelli e Stefano Salvi. Ai quattro, considerati dei veri e propri pilastri del progetto della società dauna, potrebbero aggiungersi ben presto anche Loris Tortori, Francesco Viscomi e Matteo Gerbaudo. Il Foggia 2020/21 inizia a prendere forma.

 

Taranto: In attesa del nuovo tecnico, il Taranto si guarda intorno per rafforzare la propria rosa in vista della prossima stagione. Secondo quanto ha riportato Mondorossoblù.it la società si muove per il mercato in entrata. Il direttore sportivo Pagni ha messo nel mirino il calciatore del Foggia, Giuseppe Tedesco. La punta ex Altamura era vicino ad indossare la casacca rossoblù già nel mese di gennaio. Successivamente, l’ipotesi è completamente tramontata. Adesso, invece, ritorna di moda il nome del classe 97′ in casa Taranto. Tuttavia, la strada non è semplice per il semplice motivo che l’attaccante è richiesto da numerosi club di Serie D. Dunque, Pagni dovrà accelerare i tempi per assicurarsi un calciatore importante e di prospettiva.

 

SERIE D GIRONE I

 

Afragolese: L’Afragolese 1944 comunica a tutti gli organi di informazione ed ai propri tifosi, di aver raggiunto un accordo per un’altra stagione, per le prestazioni sportive di Dino Fava Passaro. Dopo l’eclatante stagione svolta culminata con la promozione in Serie D, Dino non ha esitato un attimo nella sua scelta di continuare a vestire i colori rossoblù, sposando sin dall’inizio il progetto affascinante del Presidente Niutta.

 

Afragolese: L’Afragolese 1944 comunica a tutti gli organi di informazione ed ai propri tifosi, di aver raggiunto un accordo per un’altra stagione, per le prestazioni sportive di Francesco Marigliano. Prelevato nel mercato di Dicembre, Francesco si è messo subito in mostra, conquistando gli apprezzamenti dei tifosi ed aumentando il tasso tecnico del centrocampo rossoblù. Un’altra importante riconferma per l’Afragolese, che va sempre più delineandosi in vista della prossima stagione.

 

Castrovvilari: Il Castrovillari, la prossima stagione potrebbe avere in panchina ancora un tecnico campano che non sarà Sasà Marra. La società calabrese nel 2021 festeggerà il centenario e, secondo quanto scrive campaniafootball, sembra intenzionata ad affidare la panchina a Giovanni Baratto, ex allenatore del Rotonda, compagine lucana promossa in Eccellenza.

 

Corigliano: L’Asd Corigliano Calabro, nella persona di patron Mauro Nucaro, comunica di aver provveduto a liquidare le spettanze all’ex allenatore Fabio de Sanzo. La società biancoazzurra ha, infatti, ottemperato ai propri obblighi, saldando il pagamento dovuto allo stesso De Sanzo come stabilito dal collegio arbitrale presso la Lnd, con il comunicato numero 2, e riportato nel comunicato ufficiale numero 323 Lnd.

 

F.C.Messina: Il Football Club Messina comunica di aver trovato l’accordo che legherà Ivan Gnicewicz al club giallorosso per la stagione 20/21. Terza conferma per il pacchetto “under” dei peloritani, che dopo Casella e Marone si riassicurano le prestazioni dell’argentino Gnicewicz. Il classe 2001, aggregatosi alla formazione di Ernesto Gabriele nel mese di Gennaio, fa parte di quel gruppo di giovani calciatori monitorati e selezionati dallo scouting peloritano. Terzino sinistro, all’occorrenza esterno di centrocampo, Gnicewicz ha messo insieme appena trentaquattro minuti nello scorso campionato, ma nonostante il poco tempo trascorso in giallorosso, l’ex Banfield ha sicuramente lasciato un ricordo indelebile con la sgroppata valsa il rigore procurato e poi realizzato da Dambros, nella vittoria interna contro il Savoia. Il club dà il proprio bentornato a Ivan Gnicewicz, con l’augurio che la crescita individuale del giovane sudamericano possa portare a nuovi ed importanti traguardi alla causa del FC Messina.

 

Licata: Davide Boncore sarà il nuovo allenatore del Licata a partire dal primo luglio. L’annuncio è fissato infatti per la giornata di mercoledì e successivamente verrà svolta la conferenza di presentazione. La prima uscita ufficiale da nuovo tecnico gialloblu per Boncore sarà quella del prossimo 8 Luglio quando allo stadio comunale Dino Liotta si terrà il primo di una serie di stage per selezionare qualche calciatore under. L’ex tecnico del Troina è però già al lavoro e, insieme al management societario, sta allestendo il nuovo organico chiamato ad affrontare la stagione agonistica 2020-2021.

 

Paternò: Il neopromosso Paternò si sta muovendo per allestire una squadra competitiva in vista della serie D 2020-2021. Secondo indiscrezioni raccolte in esclusiva da notiziariocalcio.com, i siciliani hanno seriamente messo gli occhi su Jonis Khoris, attaccante classe 1989, dallo scorso dicembre in forza al Roccella, ed autore di ben 7 reti in appena 10 gare Sul calciatore però ci sono anche altri due club di serie D, ovvero Vastogirardi e Troina, oltre che il Cittadella, società d’eccellenza

 

Roccella: In linea di massima Galati e Curtale sarebbero orientati, dopo aver approfondito il discorso con la società nei prossimi giorni, a iniziare alla fine di luglio il ritiro precampionato. Nei giorni scorsi, inoltre, il trainer ha già visionato, in uno stage, diversi fuoriquota calabresi. I nomi di due-tre giovani di belle speranze sarebbero già sul taccuino del ds amaranto. Altri fuoriquota (classe 2000 e 2001, in particolare) potrebbero arrivare in prestito annuale, visti i buoni rapporti che Galati e Curtale hanno con le società calabresi professioniste come Reggina, Catanzaro e Crotone. Per quanto, invece, concerne gli over, ossia i giocatori di esperienza da inserire nell’organico per rendere più competitivo il club e accelerare la crescita dei giovani, Galati e Curtale hanno già in mano la cosiddetta “lista della spesa”; e faranno di tutto, vista l’ottima impressione destata nella passata stagione, per trattenere in riva allo Jonio l’attaccante Perkovic, il difensore Coluccio, il centrocampista Kamara e la seconda punta Ackik (classe 2000). Nella cittadina roccellese potrebbe rientrare, dopo un anno di assenza, il forte e duttile difensore reggino, Consalvo Cordova. La società, inoltre, farà di tutto, anche se per lui le richieste in serie D non mancano, per trattenere l’eclettico esterno destro di centrocampo, di origine napoletane, Faiello. Quasi scontata, invece, visto il suo recente post sui social, la partenza, dopo tre anni trascorsi a Roccella, dell’esperto portiere Tommaso Scuffia. Tra i pali, quindi, è più che probabile che l’allenatore Galati punti sul promettente roccellese, classe 2002, Aldo Commisso.

 

Sant’Agata: Il difensore Salvatore Scoppetta, classe 1986 nell’ultima stagione 22 partite con Biancavilla e Marsala, è vicino al Sant’Agata. Secondo quanto raccolto da notiziariocalcio.com, infatti, la neopromossa società siciliana ha palesato fortemente il proprio interesse per l’esperto difensore, che vanta oltre 350 partite disputate in serie D. Scoppetta interessa anche ad ACR Messina, Acireale e Cittanovese.

 

 

Si ringrazia Giuseppe D’Avino per la meravigliosa immagine che ha disegnato per questa rubrica

[themoneytizer id=”51153-1″]

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *