post

E’ giunta al termine un’altra giornata ricca di notizie. Di seguito le più importanti

 

SERIE D GIRONE A

 

Bra:  Marco Gaeta. Il milanese classe 1992, cresciuto nel settore giovanile del Milan, è uno dei pezzi sicuramente più interessanti del mercato di Serie D. Su di lui si sta scrivendo molto in queste settimane, in particolare negli ultimi giorni è rimbalzata la voce che il calciatore sarebbe conteso da Bra Sanremese (per lui sarebbe un ritorno). Ebbene, in base a quanto raccolto dalla redazione di NotiziarioCalcio.com, possiamo dirvi che in pole position per la corsa a Gaeta c’è in questo momento proprio il Bra mentre la pista Sanremese è fredda. Il club ligure ha fatto sì un sondaggio sul calciatore ma questo risale a due settimane fa e non si è andati comunque oltre la semplice richiesta di informazioni. I giallorossi piemontesi, invece, hanno accelerato la trattativa con la speranza di chiudere quanto prima l’operazione anticipando l’eventuale concorrenza che potrebbe scatenarsi con l’inizio di luglio.

 

Fezzanese: Usd Fezzanese Calcio 1930 comunica il proprio organigramma societario per la stagione sportiva 2020/2021. L’organigramma viene modificato rispetto alla stagione precedente alla luce di alcuni. cambiamenti nelle funzioni operative.

 

Prato: Sembra lontano da Sanremo il futuro calcistico di Pippo Scalzi. Il numero 27 della Sanremese, secondo quanto scrive calcioflashponente, potrebbe cambiare maglia: su di lui l’interessamento di Prato, Lucchese e Alessandria.

 

Real Forte Querceto: La Real Forte Querceta ha ufficializzato le prime due riconferme per la stagione sportiva 2020-21. Si tratta di due giocatori che hanno scritto pagine importanti del Real e che hanno sposato con entusiasmo i programmi tecnici della società anche per la prossima stagione; si tratta del Capitano Fabio Biagini e di Nicholas Guidi. I due calciatori hanno raggiunto l’accordo con la società già le scorse settimane e oggi possiamo conoscere le loro prime impressioni. Partiamo da Fabio Biagini, il calciatore “veterano” dell’attuale rosa bianconerazzurra E infine Nicholas Guidi, difensore viareggino classe ’83 e giocatore più impiegato nella scorsa stagione da Amoroso, nonché primo rigorista con cinque reti all’attivo (di cui quattro proprio dal dischetto), che si appresta a disputare la terza stagione consecutiva all’ombra del Necchi-Balloni.

Real Forte Querceto: La prima conferma in attacco del Real Forte Querceta porta il nome di Francesco Di Paola, pronto a illuminare ancora il Necchi-Baloni a suon di gol e assist. Per l’attaccante ponsacchino sarà la seconda stagione consecutiva sotto il sole di Forte dei Marmi, dove riprenderà la propria avventura interrotta in anticipo ma nella quale il classe ’84 ha comunque collezionato nove gol e tre assist. La società è certa di aver fatto la scelta giusta puntando su “Ciccio” Di Paola per le qualità tecniche e umane dimostrate lo scorso anno e nel corso di tutta la sua carriera sportiva.

 

Real Forte Querceto: Il Real Forte Querceta ha annunciato l’arrivo di Pietro Pegollo, attaccante massese e primo innesto della s.s. 2020/21. Cresciuto nelle giovanili di Fiorentina, Carrarese e Livorno, Pegollo ha vestito importanti maglie dell’alta Toscana, tra cui quelle di Pietrasanta e Massese, oltre a vantare sette presenze in Lega Pro Seconda Divisione ed esperienze in Scozia e Australia. Dopo cinque stagioni tra le mura del Seravezza Pozzi, l’attaccante classe ’93 è reduce da una buona stagione a Camaiore, in Eccellenza, nella quale è andato a segno dodici volte tra campionato e Coppa Italia.

 

Sanremese: Novità importanti di calciomercato in casa biancoceleste. La Sanremese ha infatti annunciato, attraverso un comunicato ufficiale, di aver raggiunto l’accordo per la prossima stagione con i calciatori Luigi Castaldo, difensore classe 1990, e Fabio Sturaro, attaccante classe 1995. Per entrambi si tratta di un ritorno in maglia biancoazzurra. Nato a Napoli il giorno 8 gennaio 1990, alto 187 centrimetri per 82 chilogrammi, Castaldo è un centrale difensivo molto bravo di testa e in marcatura. Cresciuto calcisticamente nel settore giovanile del Siena, ha giocato con Esperia Viareggio in C/1, Giacomense, Borgo a Buggiano e Vigor Lamezia in C/2 e poi Celano, Sangiovannese, Olympia Agnonese e Argentina Arma in D. Nella Sanremese ha militato dal 2017 al 2019, collezionando 48 presenze in campionato e siglando 4 gol. Nella scorsa stagione è passato al Vado dove si è distinto come uno dei migliori difensori della categoria. Torna in un ambiente che conosce alla perfezione, con una grande voglia di riscatto. Nato a Sanremo il 15 giugno 1995, fratello di Stefano centrocampista del Genoa, Sturaro è un esterno molto duttile che può adattarsi in un tridente offensivo e allo stesso tempo può arretrare il suo raggio d’azione partendo dalla linea mediana del campo. Cresciuto nel settore giovanile del Genoa, ha vestito le maglie di Argentina Arma, Taggia, Cuneo in D, Carlin’s Boys e Sanremese in Eccellenza nella stagione 2015/2016. Dal 2016 ha militato nelle file dell’Ospedaletti, dove ha indossato anche la fascia di capitano.

 

Sanremese: Importante annuncio riguardante l’assetto societario della Sanremese. Il club ligure ha infatti annunciato che a partire dalla giornata di oggi, mercoledì 1° luglio, la famiglia Sturaro assumerà la gestione del settore giovanile biancazzurro. Nelle prossime settimane, verranno comunicate tutte le novità in vista della stagione calcistica 2020/2021.

Sanremese: La Sanremese ha tesserato il centrocampista classe ’99 Fabio Doratiotto. Mezzala di interdizione e costruzione, è un centrocampista moderno che andrà a puntellare definitivamente la linea mediana a disposizione di mister Bifini ed a coprire la relativa casella under. Giovane di grandissima prospettiva, ha vestito la maglia del Cagliari e quella delle Nazionali giovanili fino all’ultimo anno di Primavera, quando è stato ceduto al Lecce. Entrato nelle attenzioni di mister Liverani, ha collezionato alcune panchine in serie B nell’anno della promozione e giocato con la squadra Primavera. Quando il lancio definitivo sembrava giunto, un brutto infortunio lo ha tenuto lontano dai campi fino a dicembre scorso quando, per ritrovare la giusta forma, è passato al Chions in D dove ha collezionato 10 presenze fino alla chiusura per coronavirus. Finalmente ristabilitosi dall’infortunio, Doratiotto sposa con entusiasmo il progetto matuziano per riconquistare, in maglia biancoazzurra, il professionismo e per dimostrare di essere un giocatore di sicuro avvenire, confermando quanto di buono fatto vedere a Cagliari e a Lecce.

 

SERIE D GIRONE B

 

Caravaggio: Ottava riconferma consecutiva per il capitano di tante battaglie Alessandro Lamesta, classe 96 ma con oltre 160 presenze in LND, è la prima riconferma del Caravaggio per la prossima stagione. Alessandro va ad ereditare la fascia di capitano lasciata libera da Christian Zanola. Grinta, quantità e qualità sono le parole d’ordine per lui, ormai di casa in maglia biancorossa, siamo orgogliosi che il sodalizio possa continuare.

 

Levico Terme: L’Unione Sportiva Levico Terme ha annunciato – attraverso una nota sul proprio sito ufficiale – che Marco Melone ricoprirà il ruolo di direttore generale anche nella prossima stagione. Il sodalizio gialloazzurro, dunque, sceglie la linea della continuità. Melone è ormai una pedina importante nel progetto gialloblù grazie alla sua esperienza e competenza che da molti anni caratterizzano il suo operato.

 

Scanzarosciate: Novità importante di calciomercato in casa giallorossa. Lo Scanzorosciate ha infatti annunciato di aver acquisito le prestazioni sportive del calciatore Jacopo Mazza. Classe 1991, difensore centrale mancino, adattabile anche a terzino, col vizio del goal che per il ruolo che occupa in campo è sicuramente un plus notevole. Mazza ha già acquisito notevole esperienza della categoria nelle precedenti esperienze con Ciserano e Villa d’Almè.

 

Scanzarosciate: Operazione definita in entrata per lo Scanzorosciate. Il club ha infatti annunciato di aver acquisito le prestazioni sportive del calciatore Michele Valli. Classe 1985, Valli è un vero colpo da novanta per l’attacco giallorosso, vista la grandissima esperienza in categoria maturata con squadre come Villa d’Almè, MapelloBonate, Alzano Cene. Per lo Scanzorosciate rappresenterà un importante punto di riferimento in campo e nello spogliatoio, con la volontà di essere letale sotto porta per regalare tante gioie ai tifosi giallorossi.

 

Trento: Doppia riconferma in casa Trento. Poco fa, infatti, il club gialloblù ha annunciato di aver prolungato, sino al 30 giugno 2021, l’accordo con i calciatori Matteo Cazzaro Stefano Pietribiasi che così restano alla corte del neo tecnico Carmine Parlato. Nato a Padova il 7 maggio 1999, Cazzaro è un portiere dall’eccellente struttura fisica (190 centimetri x 80 chilogrammi), di piede destro.
Approdato la scorsa estate in gialloblù, nell’annata conclusa anzitempo per l’emergenza legata alla diffusione del Covid-19 ha totalizzato 15 presenze in campionato (con appena 9 reti al passivo e 1 in Coppa Italia).Il suo score complessivo conta 37 presenze in serie D e 15 presenze nel torneo d’Eccellenza del Trentino Alto Adige. Matteo Cazzaro indosserà la maglia numero 1. Nato a Schio (Vicenza) l’8 maggio 1985Pietribiasi è un attaccante di piede destro dalla buona struttura fisica (180 cm x 70 kg), in grado agire sia da prima che da seconda punta.  Approdato la scorsa estate in gialloblù, nell’annata conclusa anzitempo per l’emergenza legata alla diffusione del Covid-19 ha totalizzato 21 presenze e 14 reti in campionato, 6 presenze e 4 reti in Coppa Italia. Il suo score complessivo conta 10 presenze in serie B, 110 presenze e 19 reti tra serie C e serie C1, 185 presenze e 70 reti in serie C2, 25 partite e 12 reti in serie D, 21 presenze e 14 reti nel torneo d’Eccellenza del Trentino Alto Adige, 26 partite e 12 reti nel torneo d’Eccellenza veneto. Stefano Pietribiasi indosserà la maglia numero 10.

 

Trento: Il Trento ha acquisito i diritti alle prestazioni sportive del calciatore Matteo Dionisi, che ha sottoscritto un accordo con il Club sino al 30 giugno 2021.  Matteo Dionisi sarà presentato ai media venerdì 3 luglio alle ore 10.30 nella sala stampa dello stadio “Briamasco”.

 

Varese: Colpo di coda del Varese che, nella prossima stagione, parteciperà al campionato nazionale di serie D. Lo farà con il titolo del Busto 81, società che aveva annunciato di voler rinunciare alla D

 

SERIE D GIRONE C

 

Este: Manca solo l’ufficialità, ma anche NC ha trovato conferma dalle indiscrezioni emerse nelle ultime ore: l’Este, dopo aver investito Davide Sannazzaro della carica di Direttore generale, ha scelto ormai la sua nuova guida tecnica. Si tratta di Massimiliano De Mozzi, già al comando di Real Vicenza, Abano Terme, Clodiense e Sandonà. Con l’Abano, il 50enne trainer di Marostica è approdato dall’Eccellenza alla D nel 2014, disputando i play-off l’anno successivo (eliminato proprio dall’Este). Traguardo già raggiunto nella sua esperienza vicentina. Domani potrebbe essere il giorno dell’annuncio. De Mozzi ha battuto in volata la concorrenza di Matteo Vullo, altro candidato forte per la panchina giallorossa.

 

Luparense: La Luparense ha annunciato a mezzo comunicato che Filippo Fracaro è un nuovo giocatore della Prima squadra. “Il presidente Stefano Zarattini, lo staff tecnico e tutta la famiglia dei Lupi“, si legge, “danno il loro benvenuto a Filippo, centrocampista classe ’92 proveniente dall’Este“.

 

Manzanese: La Manzanese ha annunciato il primo colpo di mercato: si tratta di Szymon Fyda. Attaccante classe 1996  Attaccante classe 1996, la scorsa stagione ha vestito la maglia del Sandonà. Cresciuto nelle giovanili del Padova, in carriera vanta anche un’esperienza in Lega Pro al Ravenna dove ha collezionato 13 presenze. In precedenza ha giocato anche con l’Este in Serie D, con il Lentigione, sempre in Serie D, con la Copparese in Eccellenza, dove si e distinto per aver messo a segno 28 gol.

 

Manzanese: Angelo Calligaro è un nuovo calciatore della Manzanese. Il portiere è stato annunciato dalla società con la seguente nota stampa: “A difendere la porta orange  nella prossima stagione ci sarà l’esperto Angelo Calligaro. Il portiere classe ‘87, dopo le esperienze con Sacilese, Torviscosa, Kras, Torre, Tricesimo e Cjarlins-Muzane ha firmato oggi l’accordo con lo lega alla Manzanese!”.

 

SERIE D GIRONE D

 

Forlì: Arriva dal Napoli il nuovo allenatore del Forlì. Il club biancorosso ha infatti annunciato di aver raggiunto l’accordo con l’allenatore Giuseppe Angelini che in questa stagione è subentrato all’esonerato Roberto Baronio alla guida della Primavera del Napoli e che due stagioni fa aveva riportato il Cesena in Serie C vincendo il girone F di Serie D.

 

SERIE D GIRONE E

 

Cannara: Il Cannara si prepara alla stagione 2020-2021 e lo fa mettendo gli occhi su Mattia Bei, difensore classe 1996. Secondo quanto raccolto da notiziariocalcio.com, la trattativa è in stato avanzato e, dopo diversi anni tra i professionisti con Monopoli e Rende, Bei è pronto a fare esperienza in serie D.

 

Flaminia : Si allunga la lista dei giocatori confermati da parte della Flaminia Civita Castellana. La società rossoblù, che nella prossima stagione sportiva taglierà il traguardo delle tredici presenze consecutive nel campionato di serie D, ha inserito nella lista dei calciatori a disposizione del tecnico Francesco Punzi altri sei  elementi, tutti giovani, che hanno indossato la casacca della squadra di  Civita Castellana nello scorso campionato dando sempre il massimo impegno. Si tratta del il centrocampista, civitonico doc Matteo Giovannetti (2001), del difensore Andrea Battistelli (2002), del jolly Gian Marco Staffa (2000) del portiere Francesco Stasi (2001), del centrocampista Marco Ortenzi (1999) e del portiere Mattia Sordini (2001).

 

Grassina: Ancora rinforzi in quota per il Grassina che annuncia l’arrivo del classe 2001 Mattia Di Vico, attaccante esterno proveniente dalla Sestese dove nello scorso anno, da titolare in Promozione, ha totalizzato sette reti. Un’aggiunta di talento per l’attacco di mister Innocenti.

 

Monterosi: Alessio Salvato è il primo acquisto del Monterosi per la stagione 2020-2021. La campagna acquisti della società del presidente Luciano Capponi comincia dal giovane portiere classe 2001 protagonista di due ottime stagioni in serie D con la maglia del Ladispoli. Cresciuto nel settore giovanile rossoblu il numero uno ha esordito nell’autunno del 2018 in prima squadra ed ha messo in fila 56 presenze in due campionati fino allo stop di marzo.

 

Sangiovannese: Edoardo Ceccuzzi è il primo nuovo giocatore della Sangiovannese. Centrocampista centrale classe 1999, cresciuto nel settore giovanile del Perugia dove ha completato tutta la trafila nel settore giovanile fino alla Primavera. Una stagione a Jesina e l’ultimo campionato al Poggibonsi

 

Sangiovannese: Filippo Gerardini è un nuovo giocatore della Sangiovannese. Esterno offensivo classe 2000, cresciuto nel settore giovanile dell’Arezzo la scorsa stagione alla Sinalunghese ma soprattutto ex Sangiovannese nella stagione 2018/19.
In quel campionato realizzò la prima rete nel derby vinto in trasferta per 3 a 2.

 

Sangiovannese:  È finita la breve avventura dell’esterno basso mancino Dario Migliorini, classe ’99, con la maglia del Poggibonsi. Migliorini, arrivato nel mercato di dicembre dal Montevarchi, con il quale in Serie D tra campionato e Coppa Italia, aveva totalizzato una sessantina di presenze, con il Poggibonsi ha disputato solo dodici partite. Rientrato per fine prestito al Montevarchi, il giocatore è ora nel mirino della Sangiovannese, che cerca un ’99 mancino, con quelle caratteristiche tecniche, da inserire nella nuova rosa, affidata al tecnico Agostino Iacobelli, che è già al lavoro sul campo, per valutare una serie di prospetti in quota.

 

SERIE D GIRONE F

 

Castelnuovo Vomano: La neopromossa Castelnuovo Vomano guarda in casa Campobasso per rinforzare la rosa a disposizione di mister Di Fabio: secondo quanto raccolto da notiziariocalcio.com, infatti, la società abruzzese ha messo gli occhi su Vittorio Natale, portiere campano classe 2001, 18 gare giocate quest’anno in maglia rossoblù

 

Real Giulianova: Nella serata di ieri, il presidente del Real Giulianova Luciano Bartolini ha depositato i bilanci. Il primo riguarda i primi tre mesi del 2018, il secondo quello del 2019. Si può dire rispettata la volontà di Alessandro Mucciconi capocordata del possibile gruppo entrante, che proprio ad atuttocalcio.tv aveva espressamente dichiarato di volere la pubblicazione dei bilanci entro il 30 di giugno e Bartolini è stato di parola.

 

Tolentino: Il Tolentino ha raggiunto l’accordo, anche per la prossima stagione con l’attaccante Ettore Padovani. Nato a L’Aquila il 17/06/1989, Padovani è approdato al Tolentino nel mercato di riparazione della stagione appena conclusasi. Nel breve lasso di tempo trascorso in cremisi, a causa della fine anticipata del torneo, ha disputato 9 gare (una di Coppa) mettendo a segno 3 reti. In precedenza ha vestito la casacca di importantissime società quali Perugia, San Nicolò, Sambenedettese, L’Aquila, Torres, Avezzano e Recanatese. Grande è la soddisfazione per l’operazione portata brillantemente a termine dal D.S. Crocetti anche perché Padovani, senza tentennamento alcuno e con generosità, ha accolto l’appello della società cremisi volto ad un contenimento delle pretese economiche dei propri calciatori.

 

Vastese:  Il discorso allenatore in casa Vastese è ancora da decidere. Agovino ormai è prossimo ad accasarsi al Puteolana. Confermate dunque la nostra anticipazione che vedeva il tecnico partenopeo lontano da un approdo a Vasto e vicino ad una squadra campana. L’altro nome che era in lizza e che inizialmente sembrava sfavorito rispetto al partenopeo è quello di Massimo Silva, vale a dire l’ultimo allenatore dei biancorossi. Al suo arrivo in Abruzzo l’ex allenatore dell’Ascoli, subentrato a Marco Amelia, ha collezionato 5 vittorie in 6 partite (15 punti su 18) riportando i biancorossi a ridosso della zona play off. Stando alle ultime, non è affatto scontato che Silva possa rimanere anche per la stagione 20/21, per quanto sul fronte panchina ci potrebbero essere altre evoluzioni.

 

SERIE D GIRONE G

 

Latina: In attesa delle ufficialità, continuano ad arrivare indiscrezioni di mercato sulle mosse del Latina. Secondo quanto risulta a notiziariocalcio.com, il sodalizio neroazzurro ha messo nel mirino due calciatori: Daniele Nohman, 35enne attaccante nell’ultima stagione al Flaminia, ed Alex Gagliardini, 23enne centrocampista reduce dal girone A di serie D con la maglia della Sanremese.

 

Latte Dolce: Il Latte Dolce ha piazzato il colpo di mercato in attacco: si tratta di Fabrizio Roberti. Di seguito il comunicato uffiiciale: “Benvenuto a Fabrizio Roberti (Roma, 07 gennaio 1993), attaccante centrale la scorsa stagione era in forza al Monterosi. Da avversario ha già incrociato la sua strada con il club biancoceleste. Nella stagione 2017//2018 si laureato capocannoniere del girone G di Interregionale – lo stesso della società sassarese – con ben 25 reti realizzate, 34 complessive quelle messe a segno con il team ostiense nella stagione e mezza disputata. Inizia la sua avventura nell’under 19 del Grosseto. Arrivano poi le esperienze maturate fra Monterotondo, Pro Cisterna, Lupa Castelli Romani (serie C nel 2015//2016), Trastevere (25 reti nel campionato di Eccellenza 2014//2015), Latina, Ostiamare appunto, Anzio, Viterbese (serie C), Taranto e Monterosi: una carriera partita dall’Eccellenza e poi vissuta fra Lega Pro e serie D per un attaccante che ha dimostrato di saper lasciare il segno.”

 

Muravera: Lascerà il Latte Dolce l’esperto centrocampista Giuseppe Nuvoli: l’ex Arzachena andrà al Muravera dopo una stagione in biancoceleste. Lo scrive Roberto Pinna di centrocrentuno. Il tenace e navigato giocatore è stato tra i trascinatori dell’Arzachena che ha vinto il campionato di Serie D nel 2016/2017 e ora cerca una nuova avventura al Sud Sardegna. Nuvoli va ad aggiungersi all’altra ufficialità arrivata nelle scorse ore, quella di Enrico Geroni: regista dai piedi buoni è già transitato in Sardegna per tre stagioni ad Olbia tra Serie D e Serie C (67 presenze e 8 gol) ed è reduce da un’esperienza al Crema nel Girone D della Serie D. Un bel colpo per la mediana di Francesco Loi che nei giorni scorsi aveva confermato anche l’esperto difensore centrale Davide Moi.

 

Ostia Mare: Gianmarco Carta è un nuovo calciatore dell’Ostiamare: lo ha comunicato la società lidense con una nota stampa che vi riportiamo integralmente.  “La società Ostiamare è lieta di annunciare l’arrivo in biancoviola, alla corte di Massimo Bonanni, di Gianmarco Carta, esterno classe ’91 di grande qualità e prestanza fisica, un gigante di 190 cm reduce dalla stagione vissuta nelle file del Flaminia, Società della quale ha indossato la maglia negli ultimi 3 anni. Cresciuto nel Settore giovanile del Pescara, Gianmarco ha vissuto due stagioni importanti ad Aprilia in LegaPro, prima di vivere nuove emozionanti avventure a Genzano con il Cynthia, poi Nuorese, Lupa Castelli(sempre in Lega Pro con Alan Mastropietro, che ritrova in biancoviola) e infine al “ Madami ” con il Flaminia, dove è rimasto fino alla fine di questa stagione conclusa, anticipatamente, per la pandemia da covid-19. E ora l’approdo ad Ostia, per una stagione tutta da vivere, con mister Bonanni”

 

Torres: Tre anni di Torres, vissuti intensamente. É passato tanto tempo dal suo primo gol in maglia rossoblù, realizzato al 90′ nella gara di Eccellenza Guspini – Torres 0-1, era il novembre del 2017. Da quella prima volta è stata solo una crescita costante, con una piena consapevolezza dei propri mezzi. Ci sarà anche Francesco Bianco, mezzala sassarese classe 2000, agli ordini di mister Gardini  per la stagione 2020/2021 e per lui non si tratta di un anno qualsiasi:

 

SERIE D GIRONE H

 

Andria: La Fidelis Andria ha comunicato e mezzo stampa che sarà Riccardo Di Bari il neo Direttore Sportivo della società biancazzurra per la stagione 2020/2021. Accordo raggiunto tra le parti e firma nella giornata odierna. Per il 58enne DS andriese si tratta di un ritorno nella sua città natale dopo l’esperienza con l’Andria BAT del 2009.

 

Bisceglie: Il Bisceglie è retrocesso in Serie D. Fatale la sconfitta nei play-out contro il Sicula Leonzio. C’è comunque ottimismo in casa nerazzurro per un’eventuale riammissione in Lega Pro ed in tal caso il presidente Canonico (che in Serie D potrebbe cedere la società), dovrebbe ripartire da un uomo di fiducia, ovvero Nicola Ragno, con cui ha vinto in panchina un campionato di Serie D in rimonta ai danni del Trastevere.

 

Casarano: Ciro Ginestra è, definitivamente, finito nel mirino del Casarano. L’ex allenatore della Team Altamura, nell’ultima stagione tecnico della Casertana, è diventato l’obiettivo numero uno della squadra rossazzurra. Nonostante i numeri siano dalla sua parte, in virtù dei risultati ottenuti dal suo arrivo in Salento fino all’interruzione a causa della nota emergenza COVID-19, Dino Bitetto potrebbe non restare sulla panchina delle serpi: il diesse Pitino avrebbe già avviato dei contatti con l’entourage dell’allenatore 41enne, nativo di Pozzuoli, che sicuramente lascerà la squadra di Caserta.

 

Casarano: La società Casarano Calcio comunica l’interruzione del rapporto di lavoro con il tecnico Dino Bitetto. A Mister Bitetto i più sentiti ringraziamenti per la straordinaria professionalità, serietà e attaccamento al lavoro dimostrato nell’interesse della società nel pur breve periodo di permanenza sulla panchina rossazzurra. Un grazie per tutto al Mister, con l’augurio sincero di sempre maggiori successi futuri.

 

 

Cerignola: L’Audace Cerignola rischia di perdere il suo attaccante Samon Reider Rodriguez, autore quest’anno di 15 reti in 18 partite nel girone H di serie D. Secondo quanto risulta a notiziariocalcio.com, le parti ancora non hanno messo nero su bianco, e su Rodriguez si sono fiondate quattro società: il neopromosso Bitonto in Lega Pro e tre squadre di serie D, ovvero Casarano, Trento e Seregno

 

Fidelis Andria: Nicola Loiodice sondato anche dalla Fidelis Andria. Questa l’indiscrezione raccolta dalla redazione di TUTTOCALCIOPUGLIA.COM nel corso della giornata odierna. Dopo aver annunciato l’interessamento di Gravina, Fasano e Brindisi ad oggi si aggiunge una nuova pretendente per la punta ex Bitonto. indubbiamente è uno dei nom presenti sul taccuino del neo diesse Di Bari, il quale si sarebbe già mosso nelle scorse giornate di comune accordo con l’agente del calciatore, dato l’imminente addio di Loris Palazzo.

 

Foggia: Raffaello Follieri non si rassegna e presenta una nuova offerta per le quote del Foggia.  Secondo quanto riportato da TeleFoggia, infatti, l’imprenditore avrebbe inviato, nella serata di giorno 30 giugno, una PEC con l’offerta di 1 milione di euro per le quote di Felleca e 300 mila € per quelle di Pelusi.  La PEC è stata girata anche all’altro socio, Maria Assunta Pintus. Il progetto di Follieri prevede un investimento negli anni di 15 milioni di euro.  Ora la palla passa agli attuali proprietari del Foggia, che devono decidere se accettare o meno l’offerta.

 

Puteolana: Dopo aver sfogliato la margherita, la Puteolana pare aver individuato l’allenatore che guiderà i flegrei in Serie D. Non sarà l’ex Pomigliano, Roberto Carannante, che pura aveva avuto un abboccamento col club  ma, bensì, l’ex Giugliano, Massimo Agovino

 

Puteolana: Si scatena l’asta per Alessandro Varchetta. Secondo campaniafootball, tante compagini sono interessate al difensore centrale classe 1987 protagonista della super Turris di Fabiano neopromossa in Serie C: su di lui hanno messo gli occhi il Pomigliano di Squillante, con il tecnico sarnese che lo ritroverebbe dopo l’esperienza all’Ercolanese, ma anche i laziali del Cassino (Serie D) e i molisani del Comprensorio Venafro (Eccellenza). Dunque pare che ci sia una partita a tre per accaparrarsi le prestazioni di Varchetta.

 

Santa Maria : La Pol. S. Maria ha annunciato, via twitter, l’allenatore per la stagione 2020-2021: la società campana ha deciso il tecnico al quale affidare la panchina a Gianluca Esposito, tecnico reduce dall’esperienza con il Nola (Serie D Girone I), che in precedenza ha guidato Portici, Sarnese ed Agropoli.

 

SERIE D GIRONE I

 

A.C.R. Messina: L’Acr Messina è sempre più vicino al rilancio. Secondo quanto raccolto da Goalsicilia.it, Pietro Sciotto è pronto a farsi affiancare in società e rilanciare il progetto. Premesse le conferme di Andrea Pensabene e Pasquale Leonardo, rispettivamente tecnico e direttore, cominciano a filtrare i primi nomi di calciomercato. Secondo quanto raccolto dalla redazione di goalsicilia, ci sono stati contatti con: Salvatore Scoppetta, difensore l’anno scorso tra Biancavilla e Marsala; Alessio Lo Nigro, regista ex Acireale e MarsalaCosimo Forgione, centrocampista che andava verso la riconferma a Fiuggi e che è cercato anche dal TrentoMarco Criaco, centrocampista ex Cosenza nelle ultime stagioni protagonista nel campionato maltese; Pietro Balistreri, bomber ex Marsala.

 

Licata: In casa Licata arriverà a ore l’ufficialità di mister Davide Boncore e poi via al mercato calciatori.  Secondo quanto raccolto da Goalsicilia.it, per la difesa sono in arrivo Domenico Brunetti dall’Avezzano eBenny Calaiò dal Troina.  Tra i confermati ci saranno anche Rizzo, Adeyemo e Diaby che sembrava dovesse salutare. In uscita Doda.  Sempre da Troina dovrebbero arrivare Alfredo Saba e Lautaro Fernandez. Piace Max Lucarelli ma il funambolico argentino è tentato dal nord Italia.

 

Licata: Il Licata si sta muovendo per affiancare un altro grande difensore centrale a capitan Totò Maltese. Secondo quanto raccolto da Goalsicilia.it, piace Francesco Fontana, difensore ex Igea Virtus, che si è appena salvato con il Picerno ma dovrebbe salutare il suo attuale club. Sul giocatore ci sono forti anche altri club.

 

Marina di Ragusa: Il Marina di Ragusa ha raggiunto l’accordo con l’allenatore Salvatore Utro. Il tecnico palermitano continuerà la sua esperienza sulla panchina rossoblu anche per la stagione 2020/2021. L’accordo è stato raggiunto nel corso di una breve riunione tenutasi lunedì sera tra il Direttore Generale Nunzio Calogero, il Direttore Sportivo Cesare Sorbo e il tecnico Utro. Sono bastate poche parole per trovare l’intesa tra le parti. La società ha sempre dimostrato di avere nei confronti di Salvatore Utro una grande stima, sia come uomo e sia come allenatore. Ecco perché sono bastate poche parole per giungere ad un accordo-
Il tecnico sarà affiancato dall’allenatore in seconda, Alessandro Nigro. Ex calciatore professionista, Nigro ha già prestato la sua preziosa esperienza nel settore giovanile della società.

 

Paternò: Il Paternò e Gaetano Catalano, un matrimonio che s’ha da fare. Dalle bocche rossazzurre filtra sempre ottimismo, questa riconferma è scontata e mancherebbe solo un incontro definitivo dove siano presenti tutte le cariche: il presidente Mazzamuto, il ds Strianese e l’allenatore. I tempi però si stanno allungando sempre di più e le insidie potrebbero essere dietro l’angolo. Insidie che porterebbero i nomi di Ciccio Di Gaetano (sempre in orbita Akragas) e Pippo Romano?

 

Sant’Agata: Il Sant’Agata, studia con dedizione il calciomercato del prossimo anno. I biancazzurri si stanno muovendo da un paio di giorni e hanno messo nel mirino due profili importanti.  Secondo quanto raccolto da Goalsicilia.it, al Sant’Agata piacciono Simone Brugaletta, difensore ex Gela e Maiko Candiano quest’anno al Marsala. Due giocatori giocatori ottimi per la categoria che hanno tantissime richieste.

 

 

Si ringrazia Giuseppe D’Avino per la meravigliosa immagine che ha disegnato per questa rubrica

 

695620cookie-check

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *