post

Gli acquisti e le trattative del 03/07/2020 in serie D

E’ giunta al termine un’altra giornata ricca di notizie. Di seguito le più importanti

 

SERIE D GIRONE A

 

Imperia: Luca Travella presto potrebbe essere un nuovo giocatore dell’Imperia. Il forte laterale, classe 2002, nella passata stagione ha indossato la maglia del Taggia, dimostrando di essere uno dei migliori giovani del campionato di Promozione.

 

Fossano: Il Fossano Calcio 1919 ha annuncaito – con una nota stampa – che il terzino Matteo Cavallera e il difensore centrale Mattia Giordano sono stati confermati ufficialmente e sono stati inseriti nella rosa della prima squadra in vista della stagione appena cominciata. Nell’ultima annata, i due giocatori classe 2002 sono stati, come anche i già annunciati Fogliarino e Medda, protagonisti con l’Under 19 arrivata al primo posto nel campionato di competenza e si sono meritati il passaggio tra i grandi. Entrambi ex Cuneo, per Cavallera questa sarà la terza stagione con i colori blues mentre Giordano vestirà la nostra maglia per il secondo anno di fila. Matteo Cavallera, terzino sinistro che predilige le proiezioni offensive, nell’ultimo campionato ha collezionato 22 presenze.  Mattia Giordano, difensore centrale abile e veloce, ha saputo dare il proprio contributo anche in mezzo al campo, dimostrandosi efficace anche in zona realizzativa. Infatti, sono 4 i gol messi a segno nelle 21 presenze collezionate in stagione.

 

Real Forte Querceta: Colpo tra i pali per il Real Forte Querceta, lieto di accogliere Davide Adornato, portiere di importante esperienza e affidabilità. Cresciuto a Pisa ma sportivamente nelle giovanili dell’Empoli, Adornato vanta cinque stagioni di professionismo tra la città natale e Casale, oltre a grande esperienza in Serie D vissuta con le maglie di Pontedera, Gavorrano, Forcoli e Sestri Levante; proprio nell’ambiente genovese, il portiere classe ’91 ha ritrovato Christian Amoroso da allenatore, ma i due si conoscevano già dai tempi di Pisa, dove avevano avuto modo di giocare insieme.

 

SERIE D GIRONE B

 

Castellanzese: Matteo Cirenei sarà un giocatore della Castellanzese per la stagione 2020-21. Portiere classe 2001 con un passato nelle giovanili prima di Inter e poi di Lecce, dopo un anno in prestito al NibionnOggiono, avversaria dei neroverdi in Serie D, farà parte della squadra che verrà affidata a Mister Achille Mazzoleni

 

Legnano: Il Legnano ha trovato l’accordo con Cesare Ambrosini, elemento di qualità con un passato anche in serie B e C. Il giocatore, 30 anni, è stato uno dei pilastri del Como, dove ha militato dal 2011 al 2016 totalizzando 125 presenze e giocando per anni con la fascia da capitano. Ha militato poi nel Modena, nel Rezzato e due anni nel Sondrio.

 

Ponte San Pietro: Il brianzolo Roberto Passoni, già agente e intermediario Fifa, è il nuovo direttore sportivo del Ponte San Pietro. Sostituisce Gigi Zambelli. Parte così il nuovo corso dei Blues, che dovranno definire la guida tecnica prima di mettere mano a un organico che sarà giocoforza molto rinnovato. Una settimana fa la dirigenza della formazione orobica si era riunita per programmare la nuova stagione.

 

Tritium: E’ ufficiale: Matteo Della Volpe è stato confermato e sarà un calciatore della Tritium anche nella stagione 2020/2021. Approdato alla Tritium nella scorsa estate dalla CasateseRogoredo, il difensore centrale, classe 1997, ha messo insieme 16 presenze e segnato 3 gol. In particolare, oltre alle capacità difensive, ha fatto vedere buone qualità negli inserimenti nell’area avversaria come testimoniano i tre gol realizzati. La sua conferma è un altro tassello importante per la Tritium della prossima stagione.

 

Tritium: Secondo indiscrezioni raccolte dal portale Tutto Tritium Giana, com, l’attaccante Matteo Galbiati, 34 anni, potrebbe tornare a vestire la maglia della Tritium. Dopo l’addio nel giugno dello scorso anno, si tratterebbe di un grande ritorno in quel di Trezzo sull’Adda per il “Toro”: un uomo spogliatoio e un punto di riferimento per tutti i compagni, protagonista della scalata della Tritium dalla Prima Categoria alla Serie D a suon di gol.

 

SERIE D GIRONE C

 

Adriese: Altre due conferme in casa Adriese: i direttori Cavagnis e Longato hanno trovato gli accordi di rito con Damien Florian, attaccante classe 1987, e con Raffaele Scarparo, difensore classe 1999.

 

Luparense:  La Luparense ha annunciato che Alberto Rubbo è un nuovo giocatore della Prima squadra. Il presidente Stefano Zarattini, lo staff tecnico e tutta la famiglia dei Lupi danno il loro benvenuto a Alberto, centrocampista/mezzala classe ’89 proveniente dalla Vis Pesaro. Ecco le prime dichiarazioni del neo acquisto che in carriera ha calcato palcoscenici di livello come la Lega Pro, vestendo le maglie di Altovicentino, Mestre, VirtusVecomp Verona e Vis Pesaro. Il suo score personale è di quasi 300 gare fra Lega Pro e Serie D, con 31 gol segnati.

 

Manzanese: E’ Gnago Yves Gnegnene il nuovo attaccante della Manzanese. Classe ‘92 arriva a Manzano dal Portomansuè (squadra con la quale ha giocato le ultime quattro stagioni). La scorso campionato di Eccellenza veneta ha segnato ben 21 reti.
In passato l’ivoriano ha vestito, tra Serie D ed Eccellenza, anche le maglie di Abano, Mestrina, Treviso e Sacilese.

 

Union Feltre: È stato tesserato oggi Fabio Busetto classe 1996, giocatore che può essere impiegato sia come laterale di difesa che come interno di centrocampo. Proveniente dalla Luparense, è un atleta con diversi campionati di serie D alle spalle, dopo essersi formato nelle giovanili del calcio Padova con cui ha vinto la serie D nella stagione 14/15.

 

SERIE D GIRONE D

 

Breno:  Mario Tacchinardi sarà l’allenatore del Breno anche per la prossima stagione. Lo ha comunicato la società lombarda a mezzo social

 

Lentigione: Il Lentigione Calcio comunica con piacere di aver raggiunto un accordo per la prossima stagione con Rossini Matteo. Aitante difensore centrale Matteo, detto “l’airone di Correggio”, dopo due anni nella Primavera del Sassuolo ed una fugace avventura a Matelica approda due stagioni fa alla Vigor Carpaneto. Qui in due campionati colleziona più di 40 presenze in Serie D, facendosi conoscere come un bravo difensore duttile ed arcigno. Ha scelto Lentigione per voler proseguire il suo percorso di crescita, con l’obiettivo di togliersi soddisfazioni sempre più importanti.

 

Sporting Franciacorta: Il Franciacorta è entusiasta di comunicare che, Davide Giorgino e Alberto Boschetti faranno parte della rosa anche per la stagione 2020/2021.

 

SERIE D GIRONE E

 

Aglianese: L’Aglianese ha acquisito le prestazioni sportive del centrocampista Federico Russo per la prossima stagione. Nativo di Pistoia, classe 1997, a diciassette anni Russo ha esordito a in LegaPro nella Lucchese. Dopo due stagioni al Ghiviborgo, il ritorno in rossonero per un’altra stagione di C e infine nel 2018 l’approdo al San Donato Tavarnelle. La scorsa stagione per lui ancora una parentesi in C con la casacca dell’Arzignano Valchiampo.

 

Badesse: La società Badesse Calcio Lornano comunica di aver tesserato il portiere Emanuele Conti. L’estremo difensore, classe 1996, è reduce da un anno di inattività dopo l’esperienza di Mantova, in serie D. In precedenza, sempre tra i Dilettanti, aveva vestito le maglie di Cavese e Campobasso. Calcisticamente è cresciuto nelle giovanili del Siena.

 

 

Cannara: Flavio Mattia (29) è un giocatore del Cannara ed è un colpo da novanta per la mediana rossoblù. Il centrocampista, lo scorso anno all’Aprilia, ha detto sì dopo un lungo corteggiamento.

 

Flaminia: Settimana in casa della Flaminia Civita Castellana che sta trascorrendo tra conferme e fiocchi azzurri. La società rossoblù ha inserito nella lista dei giocatori che anche nella prossima stagione indosseranno la casacca della formazione civitonica il difensore Fabio Fapperdue, classe 1991. Salgono pertanto a nove i giocatori inseriti nella rosa  a disposizione del tecnico Francesco Punzi. Anche in questo caso è stata sufficiente una stretta di mano tra il giocatore e il presidente Francesco Bravini per proseguire insieme la terza stagione consecutiva nel campionato di serie D.

 

Flaminia: S’inizia a muovere il calcio mercato in entrata in casa della Flaminia,  continuano anche le conferme. Nella sede di via Minio c’è un gran da fare in questi giorni  per il segretario generale Ottavio Macino che deve organizzare gli appuntamenti. Ieri la società rossoblù guidata come sempre dal presidente Francesco Bravini ha trovato l’accordo con il laterale mancino ex Aprilia nell’ultima stagione,  Castiadas, Viterbese  e Lupa Roma, Francesco Fè, classe 1966. E’ in pratica in primo acquisto ufficiale in vista della nuova stagione che sarà anche tredicesima consecutiva in serie D. Sono arrivate in doppia cifra le conferme dei giocatori della scorsa stagione: il decimo calciatore che resta a disposizione del tecnico Francesco Punzi e il centrocampista, classe 2000, Nicolò Mignone, che taglia pertanto  il traguardo delle tre stagioni consecutive con la società civitonica, dopo essere stato pescato nella giovanili della Ternana.

 

Follonica Gavorrano: Il Follonica Gavorrano si è assicurato le prestazioni del difensore Mattia Ravanelli, classe 1999, dodici volte in campo nell’ultimo girone E di serie D con la maglia del Gorsseto Nelle prossime ore dovrebbe arrivare anche l’ufficialità da parte del club minerario. Ravanelli in serie D ha giocato anche con la maglia dello Sporting Trestina.

 

Sangiovannese: Matteo Cipriani è un nuovo giocatore della Sangiovannese. Portiere classe 1996, cresciuto nel settore giovanile della Sestese, nelle precedenti stagioni ha difeso la porta del Poggibonsi, Aglianese, Viareggio e Livorno. Con la formazione Labronica, nella stagione 2014/15, ha esordito nel campionato di serie B sotto la guida tecnica di Gautieri.

 

Scandicci: Continua l’allestimento della rosa dello Scandicci per la Serie D 2020/2021. Dopo il portiere Timperanza, il difensore Frascadore, i centrocampisti Borgarello e Sinisgallo, e gli attaccanti Mugelli e Saccardi, un’altra importante conferma riguarda Alessandro Vinci. Il club Blues ha infatti annunciato il rinnovo del difensore classe ’87 farà parte del gruppo di mister Davitti anche per la prossima stagione. Un nuovo arrivo invece a in mezzo al campo: si tratta di Elia Meucci, centrocampista classe ’97 ex San Donato, Rignanese e Poggibonsi.

 

SERIE D GIRONE F

 

Pineto:  Il difensore Davide Salvatori è ad un passo dal Pineto, compagine abruzzese che quest’anno vuole allestire una squadra da vertice. Classe 1985, Salvatori viene da due stagioni consecutive al Notaresco, ed ha giocato in carriera quasi 500 gare tra C e D.

 

Recanatese: La Recanatese conferma altri due giocatori, il centrocampista classe 2003 Lorenzo Guercio (3 presenze nella scorsa stagione) e il portiere del 2002 Edoardo Santarelli. La società giallorossa comunica che faranno parte della rosa della prima squadra 4 giocatori che nella scorsa stagione hanno disputato il campionato Juniores Nazionale con la maglia della Recanatese, si tratta di Vincenzo Cionchetti (difensore, 2002), Alessandro Capitani (centrocampista, 2002), Filippo Lucci (attaccante, 2002) e Marco Vignoli (Attaccante 2002).

 

Tolentino: Il Tolentino 1919 ha annunciato di aver raggiunto l’accordo con l’attaccante Matteo Minnozzi, assicurandosi le sue prestazioni sportive anche il prossimo anno. Nato in Ancona il 13/02/1996, Minnozzi è approdato a Tolentino nella precedente stagione, a torneo già iniziato, contribuendo alla conquista della serie D e della Coppa Italia. Anche in quella appena conclusasi si è contraddistinto mettendo a segno 17 gol, molti di pregevole fattura. Complessivamente in cremisi ha disputato (tra campionato e coppa) 58 gare mettendo a segno ben 32 reti. Cresciuto nel settore giovanile dell’Ascoli (8 gettoni in C1), nella stagione 2015/2016 ha giocato in serie D, prima con la maglia del Gubbio e poi con quella del Castelfidardo. Dalla società anconetana è passato al Montegiorgio nel dicembre 2016 collezionando 17 presenze e mettendo a segno 10 reti. Dopo aver vinto la classifica marcatori del campionato di Eccellenza con il Porto d’Ascoli (20 i gol) è passato – prima di approdare al Tolentino – alla Sambenedettese (8 le presenze in lega-pro).

 

SERIE D GIRONE G

 

Aprilia: L’Aprilia prova a bruciare sul tempo la concorrenza per assicurarsi le prestazioni di Domenico Maggio: secondo quanto risulta a notiziariocalcio.com, la società laziale ha palesato un forte interesse per la punta campana classe 1990. Sull’ex Sarnese, però, pare ci siano anche altre società, tra cui il Comprensorio Vairano.

 

Portici: Nel mondo dilettanstico campano è la notizia di giornata: secondo quanto scrive campania football, mister Mimmo Panico, nonostante il rinnovo con il Campania Ponticelli (ex Virtus Volla), sembra aver deciso di non continuare e accettare l’offerta del Portici, compagine di Serie D. Se la situazione dovesse essere confermata, la panchina del Campania Ponticelli sarebbe poi contesa da Marco Mazziotti e Savio Sarnataro, quest’ultimo in procinto di separarsi dal Pianura.

 

Team Nuova Florida: Daniele Iacoponi è un nuovo calciatore del Team Nuova Florida. Il Direttore Generale Danilo Pizi ha superato la concorrenza di numerose società e si è aggiudicato le prestazioni di uno dei 2002 più forti del Lazio, arricchendo la rosa a disposizione di mister Bussone.Iacoponi nella stagione appena terminata ha disputato il campionato di Eccellenza con la Vigor Perconti, mettendosi in mostra e guadagnandosi la convocazione nella Rappresentativa di mister Ippoliti, con cui ha disputato il Caput Mundi. Ottimo l’esordio tra i “grandi”. Con la Vigor Perconti l’esterno offensivo ha giocato sempre da titolare, escluso il breve periodo in cui è stato infortunato. Nelle due precedenti stagioni ha difeso i colori dell’Urbetevere, vincendo il Torneo delle Regioni con la Rappresentativa del Lazio under 17 con mister Giannichedda.

 

Torres:  La Torres, attraverso due note stampe che vi riportiamo fedelmente, ha annunciato un’altra doppia conferma: “E’ arrivato due anni fa alla Torres a titolo definitivo come uno dei maggiori talenti del panorama sardo. In due stagioni di serie D con la maglia rossoblù ha collezionato 54 presenze mostrando al pubblico sassarese mostra muscoli, testa, corsa, grande tecnica e una sicurezza che è cresciuta fino a divenire certezza. Per Daniel Bilea, terzino nuorese classe ‘99, la prossima stagione sarà un nuovo importante step della sua carriera nel suo ultimo anno da fuoriquota. ll classe  2001 Gabriele Pintori ha bruciato le tappe e sin da giovanissimo si è fatto notare per il piede sinistro vellutato e una grande rapidità in zona d’attacco. Arrivato alla Torres nel 2017 per lui non è stato mai facile trovare una collocazione in campo, sempre coperto da numeri dieci di esperienza. Solo 4 presenze per lui in questa stagione e una rete d’autore in Coppa Italia poi un infortunio che lo ha tenuto fermo a lungo. Ora la voglia di rimettersi in discussione agli ordini di mister Gardini.”

 

Trastevere: Una delle società più attive è sicuramente il Trastevere che, secondo calciodellatuscia, sta sistemando il centrocampo con i probabili arrivi di Emiliano Massimo, Daniele Crescenzo e Piergiorio Sabelli. Due su tre arriveranno alla corte di mister Sergio Pirozzi. Ora il diesse Stefano Mattiuzzo si sta concentrando sul fronte offensivo. I nomi caldi sul taccuino del direttore sportivo dei rionali sono quelli di Simone Milani e Sebastiano Svidercoschi. Per l’ex Torres c’è da superare la concorrenza di Latte Dolce ed Arzachena, più semplice l’operazione che porta al classe 1999 che nelle ultime due stagioni ha collezionato appena 11 presenze in serie C tra Viterbese e Rieti prima di essere passato in prestito a gennaio al Team Nuova Florida.

 

 

Trastevere: Il primo acquisto del Trastevere per la stagione calcistica 2020/21 è Emiliano Massimo, classe 1989, fortissimo ed esperto centrocampista della categoria con trascorsi da professionista. Giocatore dall’eccellente visione di gioco, sarà una pedina importantissima a disposizione di mister Pirozzi.

 

SERIE D GIRONE H

 

Bisceglie: La retrocessione in D, dopo la doppia sconfitta (0-1) con la Sicula Leonzio nei playout, ha chiuso la peggiore stagione del Bisceglie in serie C ma ha soprattutto posto fine anche alla presidenza Canonico. Il patron s’è dimesso, irrevocabilmente. Il Bisceglie non ha più un padrone. Il comunicato col quale Canonico ufficializza la sua uscita di scena non lascia spazio a ripensamenti e delinea i contorni di un club che – a suo dire – è in ottima salute, senza debiti, e facilmente appetibile per chi volesse fare calcio in città, anche perché cede il tutto gratis: senza chiedere un euro per le sue quote. Il presidente prima ricorda come si fosse impegnato – ad ottobre – solo a traghettare fino al termine della stagione, rammenta la battaglia per potere tentare con i playout un altro miracolo quest’anno (dopo il ripescaggio dell’anno scorso), infine l’addio. Il presidente si augura che l’indicazione di imprenditori disposti ad ereditare club e titolo avvenga nei tempi utili per l’iscrizione al torneo di D, assicurando come non ci siano passività e, addirittura, il Bisceglie abbia le carte in regola per tentare una riammissione in C (abbastanza improbabile dopo il ripescaggio recente). Inizia la corsa contro il tempo, quindi, affinché entro il 24 luglio il Sindaco Angarano riesca ad evitare il peggio.

 

Casarano: Ciro Ginestra sarà il nuovo allenatore del Casarano. Archiviata la stagione in anticipo per l’emergenza Covid con il bilancio agro-dolce del quinto posto del girone H di serie D e la fine del rapporto con il tecnico Dino Bitetto (subentrato a Pasquale De Candia); per la panchina il club ha messo nel mirino Ginestra, 41 anni, ex attaccante di Pozzuoli e salentino di adozione (al momento in vacanza nella sua Gallipoli). Il tecnico ha rescisso il contratto con la Casertana (Lega Pro), rinunciando ad altri due anni di contratto con il club campano. Intanto si va verso la riconferma del d.s. Marcello Pitino. Stand by attivo Sul nome di Ginestra c’è il placet del main sponsor Antonio Filograna Sergio, ma ufficialmente il presidente del Casarano Giampiero Maci prova a mantenere la notizia nel più stretto riserbo.

 

Cerignola: Sembrava tutto fatto tra mister Feola ed il Cerignola per continuare un’avventura iniziata alla grande nel corso dell’ultima stagione. Dall’arrivo sulla panchina degli ofantini del tecnico di Somma Vesuviana, Rodriguez e compagni hanno conquistato più punti di tutti nel girone H di serie D. Chiaro, dunque, aspettarsi il prosieguo del rapporto. Con l’addio della famiglia Grieco, però, le cose sono cambiate. La conferma di mister Feola non è più scontata come prima, e sul tecnico potrebbero nuovamente avvicinarsi diverse società, che avevano già provato a contattarlo, quando però il mister aveva un’intesa di massima con la famiglia Grieco. Vedremo cosa succederà.

 

Gravina: Il Gravina del nuovo ds Maule ha messo seriamente gli occhi su Salvatore D’Ancora: secondo quanto raccolto in esclusiva da notiziariocalcio.com, la società pugliese ha mostrato un forte interesse verso il 25enne centrocampista quest’anno al Brindisi (5 reti in 23 partite). Ex Savoia, D’Ancora ha giocato anche con Bisceglie, Cavese e Juve Stabia.

 

Real Aversa: La Real Aversa, dopo il doppio salto di categoria ed il conseguente approdo in serie D, inizia a muoversi sul mercato. Secondo quanto risulta a notiziariocalcio.com, la società normanna ha messo gli occhi su Alessandro Varchetta, 33enne difensore reduce da due stagioni consecutive alla Turris, società neopromossa in Lega Pro. Sul calciatore ci sono anche Pomigliano e Cassino, ma pare che la Real Aversa abbia portato avanti gli argomenti più convincenti.

 

Real Aversa: Il Real Aversa mette sotto contratto Ndiogou Ndiaye, centrocampista senegalese classe ’97 reduce dalla stagione con le Aquile Rosanero. Lo conferma anche sportcasertano. Autore in passato di quasi cento presenze in Serie D con Avezzano, Massese e San Nicolò, è stato seguito nella trattativa dall’avvocato Umberto Di Tella. E’ lui il primo colpo per la rosa di Antonio De Stefano.

 

Taranto: Giuseppe Laterza, secondo quanto riportato da Canale 85, assieme a Foglia Manzillo del Nardò, sembra essere uno degli indiziati numero uno per il futuro della panchina del Taranto. Nonostante ciò, secondo un’indiscrezione raccolta dalla redazione di mondorossoblu, nelle ultime settimane non vi sono stati mai contatti tra la dirigenza tarantina e il tecnico del Fasano, bensì si è tenuta una chiacchierata informale oltre un mese fa. L’interesse della compagine rossoblù rimane ovviamente “vivo”, ma ad oggi Laterza attende l’incontro con il presidente del club biancazzurro – Fasano – per poter valutare il prolungamento del contratto. Questa sarà la settimana chiave per capire quale sarà il prossimo allenatore che siederà sulla panchina delle due compagini, quindi nelle prossime ore il Taranto potrebbe provare l’affondo definitivo per accaparrarsi il tecnico.

Taranto: Continua incessantemente il lavoro di Danilo Pagni sul mercato. Secondo le ultime indiscrezioni, il diesse del Taranto avrebbe posto le sue attenzioni su Pasquale Rainone, esperto difensore centrale, nell’ultima stagione in Serie C con la maglia della Casertana. Il calciatore 32enne, nativo di Napoli, ha già avuto diverse esperienze in Serie C e D e potrebbe rappresentare un profilo ideale per la difesa ionica della prossima stagione. Sarebbe in dirittura d’arrivo, invece, la trattativa legata a Mattia Passaro: il classe ’02, lo scorso anno alla Gelbison, avrebbe già l’accordo col sodalizio rossoblù per il prossimo campionato. Sul fronte offensivo, invece, il nome sul taccuino di Pagni sarebbe Ciro Foggia: l’attaccante napoletano classe ’91 potrebbe scegliere la piazza tarantina per il rilancio, dopo la sua esperienza a Casarano. Il centravanti conosce molto bene anche il girone H, avendo già militato nelle fila del Cerignola nella stagione 2018/2019, con 12 reti all’attivo in 32 presenze.

 

SERIE D GIRONE I

 

Acireale: Il futuro di Raimondo Lucera. Il giovane attaccante è destinato a lasciare Palermo e accasarsi in Serie D (è vicinissimo all’Acireale) e dice la sua sulla stagione appena conclusa, in cui ha segnato il primo gol in campionato dei rosanero, il primo gol ufficiale della storia della nuova società.

 

Afragolese: Molto attiva la neopromossa Afragolese: le neopromossa compagine campana, secondo quanto risulta a notiziariocalcio.com, è pronta a chiudere un doppio colpo di mercato. Ormai fatta per Roberto De Rosa, centrocampista classe 1994, protagonista dell’ultima stagione del Sorrento, nel girone H di serie D (23 presenze, 2 reti). Operazione importante anche per l’attacco: siamo ai dettagli per Umberto Prisco, esperto attaccante classe 1987, nell’ultima stagione prima al Cassino e poi alla Turris

 

Afragolese: Dopo la vittoria del campionato di Eccellenza, l’Afragolese è partita con diverse conferme e anche con nuovi calciatori in arrivo . Da capire c’è il futuro di Marco Conte, centrocampista classe 1988, quasi 300 partite disputate in serie D con le maglie, tra le altre, di Matera, Ercolanese e Picerno. Nelle ultime due stagioni, il centrocampista ha vinto due campionati ed una coppa Italia. Secondo quanto risulta a notiziariocalcio.com, su Conte si sono fiondate diverse società lucane e pugliesi, ma il 32enne potrebbe più prendere maggiormente in considerazione le offerte dalla Campania, su tutte quelle di Sorrento e Polisportiva Santa Maria. Non è affatto esclusa, però, la possibilità di restare ad Afragola, dato che le parti devono ancora incontrarsi per decidere il da farsi.

 

Afragolese: L’Afragolese 1944 nella persona del Presidente Raffaele Niutta, comunica agli organi di stampa l’interruzione di comune accordo del rapporto di collaborazione con il Direttore Alberico Turi. Una decisione perfezionata dopo un incontro tra il Presidente e lo stesso Turi, nel quale sono emerse visioni differenti sui programmi e sulle direttive societarie. L’Afragolese 1944 ringrazia il Direttore per la sua professionalità dimostrata durante la breve permanenza in rossoblù, augurandogli le migliori fortune per la sua carriera professionale.

 

Afragolese: L’Afragolese ha raggiunto un accordo per il ruolo di Direttore Generale del settore giovanile con Massimo Lombardi. Un curriculum di tutto rispetto per Massimo che negli anni ha militato in tantissime società importanti tra le quali spiccano Cavese, Nocerina, Ercolano, Terracina, Trani. Un vero colpo ad effetto del presidente Niutta, che punta molto sulla crescita importante del settore giovanile rossoblù.

 

Città di Sant’Agata: I trasferimenti del centrocampista Claudio Calafiore e dell’attaccante Benny Iraci, anticipati nei giorni scorsi, dal  Città di S. Agata al Mazara, ambiziosa formazione di Eccellenza, sono le prime uscite ufficiali in casa biancoazzurra.
I due calciatori sono stati presentati proprio questo pomeriggio dal club trapanese, intenzionato ad allestire una squadra per il salto di categoria. Le loro partenze, però, potrebbero non essere le uniche e, anzi, il rischio è che la rosa che si è ben disimpegnata in Eccellenza venga smantellata e il club del presidente Ortoleva sia costretto a ricostruire quasi interamente la squadra per il torneo di serie D. Tra le possibili uscite, infatti, ci sarebbero anche Peppe Costa, sul quale ci sarebbe il forte interessamento del Giarre, così come è molto distante da Sant’Agata il difensore Angelo D’Angelo, che non avrebbe trovato l’accordo per continuare l’avventura in biancoazzurro. Non è certa, e sarebbe una clamorosa partenza, neanche la permanenza del capitano Giorgio Cicirello, richiesto da tante società di Eccellenza pronte ad accoglierlo per disputare un campionato di vertice, ma anche da qualche club di quarta serie. Situazione da monitorare, ma intanto la dirigenza è attenta anche al mercato in entrata. Sfumato il portiere Giuseppe Ingrassia che, per motivi di lavoro, ha preferito il Monreale in Eccellenza, resta calda la pista che porta a Francesco Saverino, classe 2001, già in biancoazzurro in passato e nell’ultima stagione in forza all’Acr Messina: sul giovane esterno non manca la concorreza, con diverse società di terza e quarta serie interessate. Trattative difficili e mercato che sembra in salita per il Città di S.Agata, che punta soprattutto a rinforzare l’attacco, uno dei reparti più delicati, con un giocatore di grosso calibro e che possa garantire almeno la doppia cifra. L’ultima idea porterebbe ancora a guardare verso Messina, sempre in casa Acr: la società starebbe trattando il fantasista classe 1987 Antonio Crucitti che, in giallorosso, ha messo a segno 10 reti. Il Città di S.Agata ci sta lavorando e andrebbe così ad aggiungere qualità, esperienza e anche un buon numero di reti.

 

Giugliano: Il Giugliano ha comunicato che i calciatori Andrea Impagliazzo, Arcangelo Ragosta e Gennaro Esposito non saranno parte della squadra nella stagione calcistica 2020/2021.
Ringraziandoli per quanto dato alla causa gialloblu, gli auguriamo le migliori fortune professionali per il prosieguo delle loro carriere.
Nelle prossime ore saranno svelati i nomi di tutti i calciatori riconfermati.

 

F.C. Messina: Il Football Club Messina ha annunciato la riconferma di Angelo Alessandro, nel ruolo di Responsabile del Settore Giovanile, per la stagione 20/21. Il club giallorosso pone il primo tassello riguardante il vivaio, affidandosi per il secondo anno consecutivo ad Angelo Alessandro, icona del calcio giovanile cittadino. Il responsabile della cantera peloritana, prezioso oltre ogni merito nel cosiddetto anno zero del progetto targato Rocco Arena, può vantare svariate esperienze in giro per l’Italia ed una carriera ormai ventennale nel settore.

 

 

Si ringrazia Giuseppe D’Avino per la meravigliosa immagine che ha disegnato per questa rubrica

 

695890cookie-checkGli acquisti e le trattative del 03/07/2020 in serie D

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *