post

Gli acquisti e le trattative del 07/07/2020 in serie D

E’ giunta al termine un’altra giornata ricca di notizie. Di seguito le più importanti

 

SERIE D GIRONE A

 

Bra: Nuova riconferma in casa Bra. Anche per il 2020/2021 vestirà la maglia giallorossa il centrocampista centrale, nato ad Alba nel 2000, Andrea Bosio. Un’altra importante pedina a disposizione dell’allenatore Fabrizio Daidola e dello staff tecnico.

 

Bra: Il Calciomercato del Bra si arricchisce di una nuova riconferma. Parliamo del centrocampista ed esterno offensivo Luca Marchisone, nato a Cuneo nel 2001, che sarà un giocatore giallorosso anche per il campionato 2020/2021.

 

Bra: Sarà la seconda stagione consecutiva con la maglia del Bra per Filippo Olivero. Rinnovato, infatti, il prestito dal Torino per il duttile difensore classe 2001. Ad annunciarlo è stato lo stesso club giallorosso.

 

Chieri: Il Chieri ha comunicato a mezzo stampa di aver raggiunto l’accordo con Luca Bonifiglio, classe ’99. Il portiere, cresciuto nel settore giovanile del Bra, ha esordito in Serie D già nel 2016/2017 (3 presenze) e, sempre difendendo la porta dei giallorossi, ha collezionato nel corso delle successive tre stagioni altre 91 presenze nel massimo campionato dilettantistico, risultando sempre uno dei numeri 1 più performanti della categoria. Nel corso dell’ultima sfida contro il Chieri andata in scena a dicembre 2019, Bonofiglio è stato il migliore dei suoi e si è preso anche la soddisfazione di parere un calcio di rigore ad un giocatore come Daniele Melandri.

 

Derthona: Dopo aver giustamente festeggiato il traguardo della Serie D, a Tortona sono cominciate le operazioni. Il Direttore Sportivo Luca Sacco ha messo a segno in queste settimane 10 conferme dalla passata stagione mantenendo l’ossatura dei titolari della promozione: Francesco Teti, Luca Palazzo, Zdravko Manasiev, Michele Spoto, Sekou Soumah, Daniele Pagano, Danny Magné e Manuele Maione. In più anche i due 2002 cresciuti in casa, Andrea Cattaneo e Andrea Cirafici, saranno riconfermati in bianconero. In settimana cominceranno le operazioni in entrata insieme a quelle riguardanti l’Under 19. Nella Juniores Nazionale, infatti, il tecnico dovrebbe essere ufficializzato in settimana e guiderà un gruppo composto in maggior misura da il blocco ’03 promosso dagli Under 17 dell’SG Derthona.

 

Fossano: Nuovo giro di conferme tra Serie D e Juniores Nazionale, il Fossano Calcio 1919 comunica ufficialmente che i portieri Alessandro Bosia e Umberto Gaia vestiranno la maglia blues anche nella stagione 2020/2021 e che entrambi faranno parte della rosa della prima squadra. Classe 2002 Bosia, classe 2001 Gaia, i due estremi difensori continueranno a lavorare insieme all’esperto numero uno Giorgio Merlano, facendogli a da vice in prima squadra, e nel mentre difenderanno la porta dell’Under 19. Alessandro Bosia nell’ultima stagione ha raccolto dodici presenze, tutte da titolare, con l’Under 19 arrivata prima in campionato, facendo quasi sempre il numero 12 alle spalle di Merlan Dodici presenze con l’Under 19 anche per Umberto Gaia, undici da titolare e una da subentrato.

 

Prato: Il Prato ha comunicato, attraverso una nota stampa, i primi tre rinnovi contrattuali. Siglato l’accordo contrattuale per la prossima stagione sportiva con l’attaccante Marco Cellini (39), ed i difensori Matteo Gentili (30) e Giovanni Tomi (32).

 

Prato: Sempre più lontano dal Follonica Gavorrano l’attaccante Cristian Brega, che secondo le ultime indiscrezioni di radio mercato pare essere molto vicino al Prato.
Per il centravanti si era fatta avanti anche l’Aglianese, ma pare nelle ultime ore i lanieri abbiano effettuato il sorpasso.
Di sicuro il destino di Brega è lontano da Follonica.

 

Real Forte Querceta: La nuova ufficialità in casa Real Forte Querceta è la conferma di Gianluca Doveri, che alla soglia dei trent’anni indosserà la maglia bianconerazzurra per la seconda stagione consecutiva. Dall’approdo a Forte dei Marmi un anno fa, l’ex Ponsacco si è immediatamente rivelato l’asso tattico nella manica di Amoroso, un vero e proprio anello di collegamento tra il folto centrocampo e il reparto d’attacco. Efficace in fase di definizione con cinque reti all’attivo, Doveri, di gol, ne ha anche fatti segnare, tra assist e calci di rigore procurat

 

Sanremese: La Sanremese ha annunciato, con una nota stampa, di aver raggiunto l’accordo con il centrocampista Daniel Gemignani. Nei prossimi giorni, fa sapere la società, sarà ratificato il contratto tra le parti. Nato a Lucca il giorno 11 aprile del 1994, Gemignani è il classico centrocampista centrale. Cresciuto nelle giovanili del Viareggio, ha esordito con i toscani in C/1 nella stagione 2012/2013. In C ha giocato anche con Barletta, Savona e Pontedera. In D ha militato nelle file di Como, Ghivizzano, San Donato Tavarnelle e Follonica Gavorrano. Vanta più di 90 presenze tra i professionisti.

 

Sanremese: La Sanremese non lascerà partire il difensore Simone Bregliano. Il calciatore è al centro del progetto biancoazzurro anche nella stagione 2020-2021 e lo stesso direttore generale Pino Fava ha chiarito più volte che Bregliano non si muoverà da Sanremo. Intanto, la società ligure lavora al calciomercato per i nuovi arrivi. Pronti, ormai definiti, due colpi in entrata che rinforzeranno il reparto offensivo. Se tutto va come deve andare, tra qualche giorni ci saranno gli annunci ufficiali dei due nuovi acquisti.

 

SERIE D GIRONE B

 

Casatese: Presentazione in grande stile, iniziata poche ore prima con la comparsa degli striscioni che incarnano il pensiero del nostro Presidente e Patron Gianni Sassella: “La Casatese con i Casatesi in serie D”. Una frase che racchiude in sè tutta la determinazione e la voglia di condivisione del prestigioso traguardo raggiunto dalla nostra società verso tutto il Comune di Casatenovo e il suo circondario per sentirsi parte di un progetto iniziato trentasette anni fa fino ad arrivare nostri giorni: alla conquista della Serie D. Non è stata una semplice presentazione delle prime squadre della USD Casatese, ma uno spartiacque fra passato e futuro, in un connubio sempre più stretto con i nostri tifosi biancorossi. Presenti sugli spalti i nostri Ultrà a cantare e fare festa con tutti i ragazzi delle rose sfilati sul Campo del Centro Comunale di Via Volta. Molte le autorità presenti passate dal microfono condotto magistralmente da Alberto Mangili (LCN Sport) in veste di presentatore. La AC Monza con il Consigliere Roberto Mazzo e Angelo Colombo Responsabile dell’Attività di Base. Le autorità cittadine sono state rappresentate dall’Assessore allo Sport Francesco Sironi. Presente il Presidente della Delegazione FIGC di Lecco Giovanni Colombo. Una grande festa biancorossa condita dal sole e dalla gioia di tutti i partecipanti, coccolati e viziati dal gustosissimo catering dei Icucinieri.it
Un grazie particolare ai nostri tifosi presenti in tribuna gli Sgurbat Ultrà che ci seguiranno in ogni gara interna e in trasferta.

 

Castellanzese: Ora è ufficiale, Jordan Pedrocchi è un centrocampista della Castellanzese. Il mediano classe 1991, prelevato dal Ponte San Pietro, potrà dare la giusta esperienza al segmento centrale dello schieramento che verrà plasmato da mister Achille Mazzoleni in vista della prossima stagione. Dopo tutto, basterebbe dare un’occhiata al suo curriculum per comprendere l’importanza di un giocatore come lui nell’economia di un centrocampo che vuole essere decisivo: cresciuto nelle giovanili del Milan e poi in quelle del Chievo Verona, fa il salto di qualità proprio con gli scaligeri nella stagione 2011-12 in cui assapora il fascino della Serie A. Si trasferisce poi al Chieti, nell’allora C2, prima di approdare con il Seregno in Serie D. Categoria che ritrova con Mapellobonate – squadra con cui mette a segno il suo record di gol i una stagione: 11 – e con il Ponte San Pietro dove trascorre quattro anni. Il passo successivo coincide con la vittoria del campionato e il conseguente ritorno in Serie C con la maglia del Lecco, prima di rientrare alla base nel club bergamasco. In carriera ha messo segno, tra Serie C e D, ben 42 reti. Non male per un centrale di centrocampo che non nasconde il vizietto. Ama costruire gioco con la qualità che lo contraddistingue, gestire le situazioni grazie alla sue esperienza e, perché no, togliersi non di rado lo sfizio del gol. Un giocatore totale che sta per compiere il prossimo passo in carriera, che ci auguriamo possa essere il più interessante, quello con la maglia neroverde.

 

Castellanzese: Due nuovi nomi per la porta neroverde: Matteo Cirenei e Paolo Brusco saranno giocatori della Castellanzese. I due portieri, entrambi classe 2001, faranno parte della rosa che affronterà il campionato di Serie D 2020-21 agli ordini di mister Achille Mazzoleni. Il primo proviene dalle giovanili di Lecce e Inter, il secondo è stato prelevato dalla Berretti del Modena. Belle speranze le loro, quelle di due giovani estremi difensori che divideranno la responsabilità di difendere la porta della Castellanzese anche nelle sfide più dure. Un’ottimo banco di prova per la crescita di due indiscussi talenti con i guantoni sulle mani pronti a respingere le offensive avversarie e blindare i nostri futuri successi.

 

Legnano: Un guerriero per il centrocampo del Legnano. Il ds Vito Cera sta completando anche il reparto mediano del nuovo Legnano: oggi ha firmato Simone Damo, classe 99, proveniente dal Sondrio. Un under con l’esperienza di un veterano: cresciuto nell’Inter, dove ha giocato nella Beretti, poi passato alla Primavera della Cremonese, quindi in D al Pavia e poi alla Pro Sesto, Damo è stato il titolare del centrocampo del Sondrio nello scorso anno.

 

Scanzorosciate: Lo Scanzorosciate ha reso noto, con un comunicato, di aver rinnovato il contratto del calciatore Bruno Moraschini. Classe 2001, Moraschini era stato promosso l’anno scorso dalla Juniores Nazionale, in cui aveva giocato prevalentemente come esterno d’attacco, per poi disputare la maggior parte delle partite in Serie D come esterno a tutta fascia nei cinque di centrocampo, ruolo in cui grazie alle sue doti di spinta e dribbling ha creato non pochi problemi alle difese avversarie.

 

Scanzarosciate: Lo Scanzorosciate ha annunciato di aver raggiunto l’accordo per il rinnovo contrattuale con il calciatore Giorgio Bertacchi. Classe 1990, Bertacchi sin dal suo arrivo l’estate scorsa nella famiglia giallorossa si è subito imposto come uno dei leader della squadra, sia dal punto di vista tecnico che da quello caratteriale. Grazie infatti alla sua oculata regia in mezzo al campo, all’abilità nei calci piazzati e alla grande esperienza ha saputo creare e inventare nitide occasioni per i compagni e grossi problemi agli avversari, contribuendo notevolmente al raggiungimento dello splendido terzo posto conquistato la stagione scorsa.

 

Sondrio: In attesa di capire qual’è sarà il futuro del Sondrio, è tempo di saluti nel capoluogo valtellinese.
Dopo due stagioni infatti, finisce l’avventura del portiere Paolo Guerci (molto vicino all’approdo alla formazione del Bra, impegnata nel girone A di Serie D). Il giocatore attraverso il proprio profilo social ha voluto rivolgere un ringraziamento alla società e ai tifosi per queste due ultime annate

 

SERIE D GIRONE C

 

Este: Doppia operazione in entrata per l’Este: Marco Farinazzo (attaccante 1996 ex Caldiero) e Athanasios Loutsis (difensore 2002 ex Koper) sono i primi due acquisti della stagione 20/21.

 

Manzanese: La Manzanese è lieta di comunicare l’arrivo in orange di Luca Cecchini. Difensore nato a San Daniele del Friuli, classe 1993, arriva a Manzano al culmine di una carriera che lo ha visto protagonista tra i professionisti.  Il debutto in SerieC con la maglia della Triestina, poi l’esperienza alla Virtus Entella, con l’esordio in Serie B nella stagione 2014/15. Il passaggio al Teramo, due stagioni alla Lucchese e l’esperienza alla Sambenedettese. Tra i pro 154 presenze e 6 reti. Lo scorso anno ha giocato nel San Luigi in Serie D

 

Union Clodiense: SSD Union Clodiense Chioggia Sottomarina comunica di avere consensualmente interrotto il rapporto con Matteo Perrotti per la stagione 2020/2021. Un ringraziamento per l’ultima stagione disputata ed un saluto a Matteo con l’augurio di una brillante carriera sportiva.

 

Union Clodiense: Dopo che stamattina è arrivata l’ufficialità del suo addio dall’Union Clodiense, c’è già una nuova squadra per Matteo Perrotti: il calciatore finirà all’Adriese, dopo l’accordo con i direttore Cavagnis e Longato, che hanno portato avanti l’offerta più convincente. Classe 1999, Perrotti ha siglato 5 reti nelle 18 partite giocate nell’ultima stagione.

 

Union Feltre: Tredici gol nell’ultimo campionato giocato con la maglia del Cartigliano, una costante spina ai fianchi delle difese avversarie, fantasia, parecchi gol e la giusta estrosità. Queste sono le caratteristiche principali di Andrea Michelotto, che oggi all’ora di pranzo ha sottoscritto l’accordo di collaborazione sportiva per la stagione 2020/2021 con l’Union Feltre. Andrea, nato nel 1993 è di Teolo in provincia di Padova, è un centrocampista offensivo che va a integrare la rosa a disposizione di mister Andreolla che così potrà sfruttare diverse soluzioni tattiche vista la varietà della rosa fino ad ora costruita.

 

SERIE D GIRONE D

 

Lentigione: Come già scritto ieri, Gian Piero Tozzi è un nuovo calciatore del Lentigione. Di seguito l’annuncio della società: “Roma nun fa’ la stupida stasera, damme ‘na mano a faje dì de sì…” cantava così il nostro baldo DS Biagini mentre si apprestava a chiudere il suo blitz di mercato.
Ebbene il ragazzone romano ha detto sì, Tozzi Gian Piero nella prossima stagione vestirà la casacca biancorossa del #LentigioneCalcio! Il 26enne attaccante dal fisico possente abbinato ad una spiccata tecnica, dopo due anni nelle giovanili del Parma ha fatto qualche presenza in C con Foligno e Vigor Lamezia, per poi giocare in serie D tra Aprilia, San Cesareo, Arzachena, Altamura, Vis Artena e l’anno scorso nel Team Nuova Florida; collezionando in totale già una novantina di presenze nella categoria, condite da una quarantina di gol. ️
Un ragazzo pieno d’entusiasmo e con tanta voglia di affermarsi anche nel nostro girone, che andrà a rinforzare ulteriormente la spinta offensiva dei rivieraschi.”

 

Mezzolara: Quarta conferma in casa Mezzolara. Dopo i rinnovi di Roselli, Sala e Ansalone arriva anche il si di un altro protagonista della scorsa stagione come annuncia lo stesso club sul proprio sito ufficiale. Parliamo di Massimiliano Rossi, classe 1997, centrocampista duttile utilizzato da mister Togni anche in fase difensiva che ha totalizzato 21 presenze e 2 goal.

 

Mezzolara: Il Mezzolara ha annunciato, con una nota, di aver ottenuto il diritto alle prestazioni sportive del calciatore argentino Santiago Ferretti, difensore classe 1995 cresciuto nel Settore Giovanile dell’Estudiantes che in passato ha militato nell’Imolese, nel Cjarlins Muzane (Serie D Gir. C) e nel Granamica (Ecc Emilia Romagna Gir. B).

 

SERIE D GIRONE E

 

Aquila Montevarchi: La società A.S.C. D. Aquila 1902 Montevarchi ha il piacere di comunicare che l’organico per la prossima stagione potrà contare al momento attuale sull’importante disponibilità di ben diciotto calciatori in continuità di vincolo.
A questi, durante la sessione di mercato, saranno aggiunti elementi con l’auspicio di perseguire gli obiettivi tracciati dalla Società con l’intento di confermare i già importanti risultati ottenuti nelle precedenti stagioni sportive, pur trovandosi in un momento di grande difficoltà economica per il nostro paese e conseguentemente per il calcio dilettantistico. Comunica contestualmente, di aver concluso il rapporto di collaborazione, in completo accordo con gli interessati, con: Alessandro Donatini, Alessio Zini, Gino Bernardini, Andrea Bagnai e Giulio Camarlinghi. Alessandro Donatini ha collezionato, nelle tre stagioni in maglia Rossoblè, più di 80 presenze ed è stato uno dei pilastri del centrocampo Aquilotto dal ritorno in serie D fino ai giorni nostri. Alessio Zini, invece, ha collezionato, nelle due stagioni al Brilli Peri, più di 30 presenze mentre Bernardini, Bagnai e Camarlinghi sono stati ottimi interpreti della stagione appena conclusa.

 

Monterosi: Una giovane promessa sbarca al Monterosi Fc. Questo pomeriggio è arrivata la firma di Massimo Iorio. Il terzino destro classe 2002 proviene dalla Vigor Perconti ed ha partecipato allo scorso campionato di juniores elite sotto la guida di Andrea Persia. Iorio ha iniziato la sua crescita tra Savio e Tor Tre Teste ma è la Vigor Perconti ad aver completato il suo percorso di maturazione nelle categorie giovanili

 

San Donato Tavernelle: Il San Donato Tavarnelle comunica di aver confermato per la stagione 2020/2021 il difensore classe 1993 Francesco Frosali. Per il giocatore 27enne si tratta dell’ennesima stagione con i colori giallo blu. Tanto entusiasmo e felicità, in vista del prossimo campionato.

 

 

San Donato Tavernelle: Il San Donato Tavarnelle ha ufficializzato l’accordo per il proseguimento del rapporto con due calciatori che nella scorsa stagione e in passato hanno militato con i colori gialloblù.. Il primo è il centrocampista, classe 1986, Matteo Caciagli. Il secondo invece è Yuri Calonaci, classe 2000, anche lui centrocampista.

 

SERIE D GIRONE F

 

Castelnuovo Vomano: È stata una stagione straordinaria per noi, culminata non solo con la vittoria del campionato di Eccellenza che ci ha catapultati in serie D ma anche con la vittoria del campionato provinciale Juniores per i nostri ragazzi più giovani, anch’essi straordinari, che sono stati così promossi nel campionato Juniores Elite; campionato che però non disputeranno in quanto, vista la partecipazione della prima squadra al campionato interregionale, saranno impegnati nel più prestigioso campionato Juniores nazionale. Un applauso e un ringraziamento va da parte di tutta la società, ai nostri straordinari ragazzi hanno vinto e ci hanno fatto vincere questi due campionati. Col mese di luglio si iniziano ad ufficializzare le prime pedine che andranno a comporre la rosa, alla quale il Responsabile dell’Area Tecnica Claudio Cicchi con mister Guido Di Fabio e la società stanno lavorando alacremente, per la prima storica stagione in Serie D del Castelnuovo. Dopo le riconferme dei difensori Calvarese, Terrenzio, Casimirri e Sanseverino, dei centrocampisti Emili, Porrini e Bregasi e degli attaccanti Di Ruocco, D’Egidio e Antichi possiamo ufficializzare i primi due acquisti per la prossima stagione; si tratta del portiere classe 2001 Vittorio Natale, che l’anno scorso ha difeso la porta del Campobasso dopo esser cresciuto nelle giovanili del Teramo, e del centrocampista Leonardo Gentile, negli ultimi due anni al Pontevomano dopo aver giocato con Sambenedettese, Folgore Veregra e Agnonese, due giocatori giovani ma già esperti della categoria e dalle sicure qualità che daranno il loro contributo per far sì che il Castelnuovo riesca a farsi valere anche in un campionato difficile come quello di Serie D.

 

Recanatese: La Recanatese ha annunciato, con una nota, un doppio colpo di mercato per la stagione 2020/2021. Accordo trovato l’accordo con il difensore Vincenzo Scognamiglio e con l’attaccante Michael Liguori. Scognamiglio, classe 1992 proveniente dalla Sangiustese. È ormai un veterano della categoria, infatti nelle tre stagioni con la maglia rossoblu in Serie D ha collezionato 95 presenze e 5 gol. In serie D ha giocato anche con le maglie di Puteolana, Agropoli e Nuorese. Ha esordito in Serie C con il Melfi. Il giovane attaccante Michael Liguori, classe 1999, nella passata stagione ha indossato la maglia del Notaresco con il quale ha collezionato 21 presenze e 2 gol (con la formazione abruzzese in Serie D ha totalizzato 56 presenze e 8 gol). Nella stagione 2017/2018 ha giocato con la primavera del Pescara. Per il giovane attaccante anche 2 presenze in serie C con il Catania.

SERIE D GIRONE G

 

Aprilia: Colpo tra i pali per l’Aprilia. Il club romano ha infatti reso noto di aver trovato l’accordo per la stagione 2020/2021 con il portiere, classe 1991, Valerio Frasca, estremo difensore di grande affidamento che ha collezionato 180 presenze in Serie D e 20 in Serie C tra Albalonga, Monterosi, Nuorese, Sora, Pro Patria, Sorrento, Villacidrese ed Arezzo.

 

Arzachena: Lascerà quasi certamente Sassari Daniele Molino: il fantasista del Latte Dolce (che ha confermato nelle scorse ore il ritorno dal prestito dall’Ossese della promessa Carlo Nurra) è stato avvicinato dal Lanusei, ma non c’è stato l’accordo economico tra le parti. Per l’ex Olbia potrebbero aprirsi le porte di un’Arzachena che potrebbe essere ampiamente rinnovata rispetto all’anno scorso: in Costa Smeralda infatti potrebbe terminare l’era Mauro Giorico per dare spazio a Raffaele Cerbone. Il tecnico laziale è un profondo conoscitore del girone e potrebbe essere l’uomo giusto su cui puntare dopo i positivi campionati al Budoni dove ha centrato l’obiettivo salvezza due anni fa lanciando tanti giovani. Rivoluzione anche nell’organico col solo Alessandro Steri tra i giocatori sardi che potrebbe rimanere in biancoverde: Sirigu, Peana, Mannoni, Ruzzittu e Ruzittu infatti potrebbero cambiare maglia. Il portiere in particolare ha ricevuto anche l’offerta della Torres, ma per ora non c’è stata la fumata bianca.

 

Carbonia: Clamorosa sirena di mercato quella in arrivo dalla Sardegna perché Marco Mariotti potrebbe diventare il nuovo tecnico del Carbonia. Dopo una ristrutturazione societaria ad opera di un forte imprenditore isolano la società sarda è tornata in serie D forte del successo nel testa a testa d’Eccellenza col Castiadas di Cotroneo. Per la nuova stagione il club sardo avrebbe pensato ad un tecnico che quando è stato in Sardegna ha fatto sempre bene: prima nel suo biennio alla Nuorese e poi lo scorso anno con un inaspettato terzo posto sulla panchina della Torres.
Nella giornata di domani previsto un incontro tra il presidente della squadra biancazzurra e mister Mariotti. Che l’estate di vacanza del tecnico romano sia già finita?

 

Cassino: Dopo l’amara retrocessione con il Nardò, il difensore centrale Giordano Pantano, classe 1992, è pronto ad un’altra avventura. Secondo quanto raccolto dalla squadra mercato di notiziariocalcio.com, sul calciatore è vivo l’interesse del Cassino, società laziale che, pare, abbia come obiettivo l’ex calciatore di Budoni, Sorrenzo, Lumezzane e Pro Patria

 

Latina: Il Latina sta per chiudere l’innesto di Gabriele Chingari, promettente estremo difensore classe 2000. Lo scrive gazzettaregionale. Chingari ha già totalizzato 26 presenze in serie D con le maglie di Lanusei ed Atletico Terme Fiuggi.

 

Latte Dolce : Il calciomercato del Latte Dolce si arricchisce di un nuovo movimento in entrata, quello di Carlo Nurra, una giovane freccia che dopo la positiva esperienza maturata in maglia Ossese nel campionato di Eccellenza torna a disposizione di mister Stefano Udassi. Nato il 27 maggio del 2002, inizia a giocare a Sassari nella Scuola Calcio Sacra Famiglia, percorso che prosegue anche durante il gemellaggio con la Juventus Academy dove gioca i due anni da Esordiente. Primo anno nei Giovanissimi alla Torres, il secondo è quello dell’arrivo al Sassari calcio Latte Dolce. Vince subito il suo primo campionato regionale, in una squadra guidata da due tecnici come Sergio Dossena e Giovannino Oggiano. Nel primo anno Allievi disputa e vince il campionato provinciale, ma è l’ultimo ad avere un posto speciale fra i ricordi più belli: l’annata culmina con il successo nel campionato regionale, con la squadra di mister Calledda a farsi valere nelle finali nazionali. Un momento importante nella sua carriera: entra nell’orbita della prima squadra, trampolino di lancio verso un presente che nel 2020//2021 lo ha riportato a casa dopo l’Eccellenza giocata a Ossi.

 

Torres: A Sassari, sponda Torres, prosegue la ricerca di una punta: saltato il vecchio pallino Federico Cardella andato alla nuova realtà del calcio laziale la Cynthialbalonga, i rossoblù , secondo Matteo Porcu di centotrentuno, ora potrebbero puntare con più decisione a Mattia Gallon. Per l’attaccante di Arborea si tratterebbe di un ritorno in Sardegna dopo un lungo girovagare per i campi di Serie D ed Eccellenza: l’ex Primavera del Cagliari è reduce da un infortunio che l’ha tenuto fuori nelle ultime partite della Lucchese che ha vinto il Girone A.

 

SERIE D GIRONE H

 

Biceglie: Il futuro del Bisceglie è un rebus. Al sindaco di Bisceglie, Angarano è stato affidato il compito da Canonico di trovare eventuali acquirenti. Il primo cittadino biscegliese ha spiegato: “Innanzitutto bisogna essere abbastanza chiari: l’amministrazione può svolgere un ruolo di mediazione per agevolare i contatti tra Canonico ed eventuali acquirenti- ha chiarito sulle colonne del Corriere dello Sport. Il Bisceglie è una società sana con tanto di proprietà del titolo. Il sindaco non può andare oltre questa soglia. Se nell’eventuale trattativa venisse chiesta la mia presenza per testimoniare la vicinanza della città al progetto, sarei disponibile. Negli ultimi giorni, però, qualcosa si è mosso. Alcuni imprenditori si sono fatti vivi, chiedendo un contatto con Canonico”.

 

Brindisi: Non sono le parole che avrebbero voluto ascoltare i tifosi del Brindisi quelle pronunciate alle telecamere di Canale 85 dall’advisor del club pugliese Gino Montella. Durante la trasmissione “Passione Brindisi“, in onda ieri sera, il dirigente biancoazzurro non ha nascosto lo stato di allerta che vige in società: «La situazione è preoccupante. A me non piace illudere nessuno, sono stato chiamato per rappresentare la società nella sua interezza, quando si parla di Brindisi Calcio si parla una società che deve mettere le carte a posto per potersi iscrivere al prossimo campionato di Serie D. La situazione ad oggi è ancora ferma, io mi sento continuamente sia con la parte brindisina che con quella campana, mancano circa quaranta mila euro per chiudere la stagione 2019-2020 e quindi bisogna mettere mano alla tasca come ho detto anche in qualche intervista qualche giorno fa. Speriamo che questo avvenga domani (oggi) e dopodomani. Ho ricevuto dei messaggi comunque rassicuranti, io comunque mercoledì sarò a Brindisi dove incontrerò i calciatori e convocherò gli organi di stampa per comunicare se la situazione è stata sistemata o meno, perché non mi piace illudere nessuno. I tempi sono ristrettissimi, va risolta prima tutta la situazione vecchia e poi va preparata tutta la documentazione necessaria per l’iscrizione al campionato, serviranno tra i settanta e gli ottantamila euro. Se prima non sistemiamo con i calciatori e il tecnico, non possiamo iscriverci al prossimo campionato. La parte dei soci campani provvederà a fare un ulteriore sforzo per risolvere la parte vecchia e mi aspetto lo stesso anche dalla parte brindisina. Con Giannelli, Bassi e Carbonella ci sentiamo spesso e si stanno adoperando. Noto da parte di tutti la voglia di mettere a posto le cose, però da qui a dire che le cose vengano sistemate non posso dare certezze. Io ho controllato i bilanci, la parte campana ha versato, mancherebbe ora l’altra parte».

 

Casarano: Secondo quanto scrive goalsicilia, ci sarebbe tre squadre sulle tracce di Pietro Balistreri, attaccante che ha giocato nell’ultima stagione al Marsala: due siciliane (Acireale ed Acr Messina) ed una pugliese (Casarano).

 

Cerignola: È in arrivo un ribaltone in casa Cerignola. Secondo i colleghi di tuttocalciopuglia.com, sarebbe stata raggiunta l’intesa tra il club ofantino e Michele Pazienza: l’ex centrocampista di Napoli, Bologna e Juventus tra le altre, a meno di clamorose sorprese, sarà il nuovo allenatore dei gialloblù nella prossima stagione. Battuta la concorrenza di Valeriano Loseto, l’ufficialità potrebbe arrivare nelle prossime 48 ore. L’era Caterino inizia con un cambio di guida tecnica.

 

Gelbison: Arriva la prima conferma per la Gelbison del presidente Maurizio Puglisi. Si parte dai giovani e in questo caso il riferimento è quello di Carmine Maiorano, classe ’96. L’ufficialità arriva proprio nel pomeriggio di ieri, quando il numero uno dei cilentani e Nicolò Pascuccio si sono incontrati col calciatore per la firma del nuovo contratto. Mossa importante quella della Gelbison che dà segnale di movimento. In attesa della conferma anche Gianmarco Tedesco arrivano nel mercato invernale e fortemente voluto da Gigi Squillante in seguito al suo arrivo sulla panchina dei vallesi. L’esterno d’attacco di Torre Annunziata, già in una nostra diretta aveva dichiarato la volontà di voler restare tra le fila dei rossoblù. Un mix di esperienza e giovinezza è quello che vorrebbe Puglisi nel team da affidare a Ferazzoli, nuovo allenatore della Gelbison. I prossimi giorni, in questo senso, potrebbero essere quelli cruciali per l’arrivo del sì da parte dell’ex Savoia e Gladiator.

 

Gladiator: Doppia operazione di rinnovo conclusa dal Gladiator. Il club sammaritano ha comunicato che i centrocampisti Andrea Di Pietro e Aniello Vitiello hanno sposato il progetto nerazzurro anche per la stagione sportiva 2020/2021. Andrea Di Pietro, ha maturato già 129 presenze con la casacca sammaritana. Inizierà il suo quinto anno con questi colori. Aniello Vitiello, ha 93 presenze all’attivo con il Gladiator in tre anni.

 

Gravina: In data odierna il Gravina comunica la conferma nella nuova rosa calcistica di Giuseppe Chiaradia, atleta-simbolo del progetto calcistico gialloblù. Il 27enne capitano gravinese vestirà la casacca della propria città per l’ottavo anno consecutivo (il quinto in serie D), a dimostrazione del legame imprescindibile tra il calciatore originario proprio di Gravina in Puglia e il nostro sodalizio. Un accordo che va verso la direzione di quello spirito di appartenenza, leit motiv della nuova stagione gialloblù.

 

Nocerina: La Nocerina è alla ricerca di un attaccante da inserire nella rosa che affronterà la stagione 20-21. Secondo indiscrezioni raccolte da notiziariocalcio.com, i molossi hanno mostrato interesse per Giordano Fioretti, reduce da una stagione divisa tra Real Giulianova e Matelica. Classe 1985, Fioretti ha siglato quasi 200 reti in carriera, soprattutto in serie C con le maglia di Gavorrano e Catanzaro.

 

Real Agro Aversa: Il primo colpo della Serie D del Real Agro Aversa è Alessandro Varchetta. È un difensore centrale che praticamente è da una vita in quarta serie, tantissima esperienza da mettere a disposizione di mister De Stefano e una grande voglia di entrare a far parte della storia calcistica normanna. Varchetta è il giocatore che tutti gli allenatori vorrebbero avere: grande predisposizione al lavoro, serietà e quella maturità giusta fondamentale in Serie D. È reduce dalla straordinaria cavalcata vincente con la Turris e lascia la società di Torre del Greco dopo ben 42 presenze, impreziosite anche da 4 gol. È stato in Serie D anche con l’Herculaneum e poi 2 stagioni con la Nerostellati Frattese, quando si ritrovò a giocare al ‘Bisceglia’, lo stadio che lo acclamerà nella prossima stagione, e “non andò tanto bene – dice sorridendo – visto che la gara finì 2-2 e fu una delle partite che ci costarono la promozione”. Stamattina (7 luglio) si è ‘chiuso’ l’accordo alla presenza del presidente Guglielmo Pellegrino, del direttore sportivo Paolo Filosa e dell’agente del calciatore, il dott. Buonomo. Varchetta approda alla corte di De Stefano anche grazie agli ottimi rapporti tra Buonomo e Filosa per quella che è stata una trattativa lampo. Nonostante tante richieste il difensore ha accettato il progetto normanno confermando la parola data qualche giorno fa.

 

Santa Maria Cilento: Graditissimo ritorno in casa giallorossa. Si tratta di Angelo Nicoletti, 42 anni, originario di Castellabate,  che, dopo aver allenato negli anni scorsi la prima squadra sia in Promozione che in Eccellenza, torna alla Polisportiva Santa Maria per guidare la formazione Juniores, che quest’anno affronterà il campionato nazionale

 

Sorrento: Il Sorrento, in attesa di definire la guida tecnica, lavora sul mercato in entrata. Secondo quanto risulta a notiziariocalcio.com, i costieri hanno forte interesse per Gaetano Maranzino, centrocampista centrale lo scorso anno al Savoia che, nell’ultima stagione, si è diviso tra San Tommaso e Chieti. Il ds Amodio pare apprezzi il ragazzo e la trattativa potrebbe chiudersi a breve.

 

Sorrento: Novità importanti sul fronte Sorrento. Nel giorno della conferma del direttore sportivo, Antonio Amodio, sembrava affare di pochi giorni per assistere anche all’ufficiale conferma del tecnico Vincenzo Maiuri, autore di una grande stagione in costiera. Giorni di riflessioni, giorni di attese, ma alla fine si è arrivati ad una conclusione: Maiuri lascia il Sorrento. Questa è l’indiscrezione raccolta in anteprima della nostra redazione, che trova conferme nelle parole dello stesso tecnico tarantino: “Non resterò al Sorrento, una decisione sofferta, ho voluto aspettare ma purtroppo non possiamo continuare a viaggiare insieme”. Insomma, in attesa di comunicazioni da parte della società, Amodio dovrà trovare il sostituto per la panchina, con Luca Fusco in pole position per vestire i panni del nuovo allenatore del Sorrento. In pole come avevamo anticipato in un nostro precedente articolo c’è Luca Fusco in attesa di una chance, la seconda dopo la Paganese, per mettersi in mostra.

 

Taranto: Continua la caccia al nuovo allenatore da parte della società Taranto. Il sogno Auteri resta una pista difficile da percorrere nonostante si possa arrivare alle firme attraverso il dialogo e un buon contratto. Certo, l’allenatore del Catanzaro porterebbe esperienza e tante motivazioni per il salto di categoria. Secondo le ultime indiscrezioni riportate da Quotidiano di Puglia le strade più percorribili sono quelle che portano a Feola e Dino Bitetto che rappresentano due esperti di categoria.

 

Taranto: Il direttore sportivo del Taranto, Danilo Pagni sta lavorando anche al mercato che verrà nonostante il primo nodo da sciogliere sia ancora quello legato al prossimo allenatore dei rossoblù. A parlare di possibile obiettivo dalla Serie C, per quanto concerne la rosa, sono i colleghi di tuttocalciopuglia.com secondo i quali sarebbe stato effettuato un sondaggio per il difensore Roberto Sabato (32) che nell’ultima stagione ha vestito la casacca del Cesensa. Sia centrale che difensore di fascia mancina, sarebbe Sabato uno dei possibili rinforzi per il prossimo Taranto. Al momento non abbiamo trovato riscontri in merito a questo presunto sondaggio.

 

 

Taranto: Il Taranto FC 1927 ha annunciato, con un comunicato a cura dell’ufficio stampa, il primo colpo di mercato in entrata. I rossoblù si sono infatti assicurati in le prestazioni sportive del calciatore Vincenzo Corvino. Primo tassello ufficiale della stagione sportiva 2020/21, Corvino è nato a Lecce il 6 maggio 1991 ed è un attaccante esterno che ha militato nel Fasano nelle ultime tre stagioni. Nel corso della sua carriera ha giocato con le maglie di Nardò, Brindisi, Monopoli, Chieti e Casarano totalizzando più di 200 presenze e siglando oltre 100 reti tra campionati e coppe.

 

Team Altamura: Secondo quanto scrivono i colleghi Goalsicilia.it, tre società sono interessato ad Alessio Lo Nigro, centrocampista classe 1990 ec, tra le altre, di Savona Acireale e Marsala. Per il centrocampista, oltre all’interesse dell’Acr Messina, ci sarebbe stato qualche sondaggio del Marina di Ragusa ma anche dei pugliesi del Team Altamura.

 

SERIE D GIRONE I

 

Acireale: L’Acireale sta lavorando ad un calciomercato importante. Nei giorni scorsi il tecnico Pagana non ha nascosto l’ambizione della prossima stagione. Ambizioni che lo stesso direttore sportivo Agatino Chiavaro ha ribadito al quotidiano “La Sicilia” uscendo allo scoperto anche sui reali obiettivi di mercato del club granata: Intervista del Direttore sportivo dell’Acireale, Agatino Chiavaro, al quotidiano La sicilia. Ecco alcuni passaggi salienti sulle prossime mosse di mercato dei granata: «Stiamo trattando diversi giocatori  in vari ruoli una punta, un esterno, un centrocampista è un difensore. Pietro Balistrieri è un profilo che stiamo vagliando è una punta centrale che può darci una mano da più punti di vista a Marsala ha fatto bene. Per El Ouazni abbiamo fatto una proposta ufficiale attendiamo una risposta. Simone Adessi (Ex Cavese) è un obiettivo come Talla Souare e Mattia Rossetti, intanto stiamo per chiudere l’ esterno d’attacco ex Palermo Raimondo Lucera. Crediamo nel gruppo dell’anno scorso, per questo motivo abbiamo rinnovato la fiducia a Savanarola, Rizzo, Ott Vale, Orlando, Cannino, Mauceri, Barbagallo, Fazio e stiamo trattando Silvestri e Ba. La prospettiva è migliorare quello che abbiamo fatto l’ anno scorso tra gli obiettivi prefissati c’era quello di mantenere un blocco collaudato».

 

Acireale: Francesco Ficarra è un nuovo giocatore dell’Acireale. La società comunica di aver acquisito a titolo definitivo il diritto alle prestazioni sportive del giovane terzino classe 2003 proveniente dal Calcio Sicilia categoria regionali U17.

 

Licata: Il management del Licata ha praticamente chiuso altri due colpi di mercato. Un attaccante e un esterno di fascia hanno detto sì alla corte di Enrico Massimino e adesso si attendono solo le firme. Andiamo con ordine partendo dalla prima linea. Tra il Licata e l’attaccante Lautaro Fernandez siamo ai dettagli. La trattativa impostata nelle scorse settimane è giunta alle battute finali e di fatto si aspetta solo l’annuncio ufficiale che non dovrebbe tardare ad arrivare. Lautaro – ex Troina – è uno dei fedelissimi di mister Davide Boncore e lo seguirà anche in questa avventura in riva al Salso. Con Cannavò e Fernandez, il Licata completa una coppia di attaccanti di tutto rispetto. Potenzialmente si tratta di due centravanti in grado di raggiungere tranquillamente la doppia cifra. Colpo anche sugli esterni. Accordo raggiunto con il centrocampista di origini ivoriane Sidibe Chamberlain, classe 2000 due anni fa in forza al Troina poi passato dal Rende in Lega Pro dove però non ha particolarmente inciso. Quindi il prestito all’Acireale dove ha collezionato sette presenze con una rete. Sidibe è l’unico calciatore di una squadra siciliana ad essere stato chiamato al torneo di Viareggio nella stagione 2018-2019. Importante soluzione per le fasce per mister Davide Boncore il cui gioco passa molto proprio dagli esterni.

 

Licata: Willy Kouame è un nuovo calciatore del Licata. Di seguito il comunicato della società siciliana: ASD Licata Calcio comunica di aver raggiunto l’accordo per le prestazioni sportive del calciatore Willy Kouame. Il centrocampista ex capitano del Ragusa, vanta nel suo curriculum diverse stagioni in serie D. A Kouame vanno i nostri migliori auguri per il raggiungimento di importanti obiettivi sportivi con la maglia del Licata.

 

San Luca: Il neopromosso San Luca sogna di mettere a segno un grande colpo in attacco. A svelare il nome del calciatore finito nel mirino dei giallorossi è l’emittente Telemia. Il calciomercato impazza in piazza Resistenza ed allora è lecito puntare in alto come starebbe pensando di fare il San Luca che vorrebbe ingaggiare la punta francese Allan Pierre Baclet, ex Cosenza, nell’ultima stagione alla Virtus Francavilla in prestito dalla Reggina, suo club di appartenenza. Il presidente Francesco Giampaolo è ambizioso ed intenzionato a stupire tutti e chissà che non cominci proprio dall’ingaggio del trentaquattrenne francese che ha giocato sempre tra i professionisti, soprattutto in Serie B, vestendo, tra le altre, le maglie di Lecce, Juve Stabia, Vicenza, Novara e Arezzo.

 

 

Si ringrazia Giuseppe D’Avino per la meravigliosa immagine che ha disegnato per questa rubrica

 

 

 

696550cookie-checkGli acquisti e le trattative del 07/07/2020 in serie D

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *