post

Gli acquisti e le trattative del 08/07/2020 in serie D

SERIE D GIRONE A

 

Borgosesia: Il Borgosesia ha comunicato l’arrivo in granata di Mattia Menga. Difensore centrale classe 1999, Menga cresce nel Settore Giovanile del Monza dove resta 5 anni, ricevendo anche la convocazione a Coverciano per la Nazionale Allievi Lega Pro. La carriera prosegue negli Allievi Nazionali a Novara.
In Piemonte trascorre un solo anno, prima di approdare alla Varesina in prima squadra. Con i lombardi disputerà 2 campionati di Serie D (35 presenze complessive) e 1 di Eccellenza (20 partite). Lo scorso anno ha indossato in Eccellenza la maglia della Vergiatese, con cui è sceso in campo 23 volte.

 

Bra: Il Bra ha definito una doppia trattativa. Manca solo il comunicato ufficiale, ma il club giallorosso ha appena presentato in sede (come da foto) due nuovi innesti per la stagione 2020-2021. Il direttore sportivo Marco Moretti è riuscito a piazzare un uno-due davvero notevole assicurando al tecnico Fabrizio Daidola le prestazioni degli attaccanti Olger Merkaj, classe 1997 quest’anno al Breno, e Marco Gaeta, classe 1992 proveniente dal Latina. Due colpi che NotiziarioCalcio.com aveva già anticipato nei giorni scorsi, in particolare ricorderete che su bomber Gaeta era circolata la voce un vivo interesse della Sanremese ma i fatti erano diversi ed anche stavolta abbiamo avuto il piacere di spiegarvi la situazione

 

Bra: Grande colpo per l’attacco del Bra, dal nome Marco Gaeta. La società giallorossa annuncia l’ingaggio della punta centrale nata a Milano nel 1992. Cresciuto nelle giovanili del Milan con un’esperienza, anche, nel Varese, ha poi vestito le maglie (tra professionismo e dilettantismo) di: Renate, Teramo, Messina, Monza, Inveruno, Chiasso (Svizzera), Sanremese, Gozzano, Chieri, Avezzano e Latina. Un colpo di spessore, per l’ambiente e, soprattutto, per mister Fabrizio Daidola e il suo staff tecnico.

 

 

Caronnese: Il calciomercato della Caronnese presto potrebbe arricchirsi di una nuova pagina. I rossoblù stanno trattando, infatti, l’ingaggio del centrocampista, classe 2001, Christian Torin che nella scorsa stagione ha giocato in Eccellenza con la Romentinese Cerano. Un giocatore interessante che già alcune stagioni fa parlare di se ed ora per lui potrebbero aprirsi le porte della Serie D.

 

Chieri: Carmelo Maimone è il nuovo collaboratore tecnico del Settore giovanile del Chieri con la responsabilità delle annate 2004, 2005 e 2006. Dopo aver lavorato a stretto contatto con Viola nell’ultima stagione, Carmelo è stato scelto dalla club azzurro per potenziare l’area tecnica della nostra cantera

 

Chieri: A volte ritornano e quando si tratta di giocatori come lui, sono sempre dei ritorni graditissimi. Mattia Spera è nuovamente un calciatore del Chieri. Il direttore generale Pino Perfetti e il responsabile dell’area sportiva Paolo Vautretto hanno riportato in azzurro il terzino destro classe ’95 che al termine della stagione 2018-2019, quando vestiva la maglia del Ligorna, era stato eletto miglior difensore della Serie D. Proprio a Chieri Mattia, cresciuto nel vivaio del Torino, aveva fatto il suo esordio nel massimo campionato dilettantistico nel 2013. Due ottime stagioni al De Paoli, poi Bra, Ligorna, Tuttocuoio e ancora Bra. Difensore affidabile, capace di proporsi in chiave offensiva senza per questo sbilanciare la squadra, Mattia ha realizzato anche 8 gol (una marcatura anche con il Chieri) in Serie D mettendo insieme 133 presenze.

 

Fossano: Il Fossano ha comunicato che i giocatori Gabriele Di Salvatore, Filippo Quaranta e Amos Bonamico sono stati confermati ufficialmente e che nella stagione 2020/2021 faranno parte della rosa della prima squadra. Tutti e tre classe 2003, il jolly offensivo, il difensore e il centrocampista potranno essere schierati anche in Under 19, essendo in età da Juniores. Un passato comune nel Cuneo, Di Salvatore indosserà la maglia del Fossano per la terza stagione di fila, mentre Quaranta e Bonamico vestiranno blues per il secondo anno consecutivo. Gabriele Di Salvatore, esterno d’attacco ma anche trequartista, nell’ultima stagione ha giocato stabilmente sotto età con l’Under 19, indossandone anche la fascia da capitano. Nel campionato chiuso al primo posto, Di Salvatore ha collezionato 21 presenze impreziosite da 11 gol; per lui, anche 6 presenze e 2 gol con l’Under 17.  Filippo Quaranta ha invece cominciato con l’Under 17 e nell’arco della stagione ha trovato spazio anche nella categoria superiore. Il centrale difensivo – che insieme a Di Salvatore era nel giro della Rappresentativa regionale prima dello stop al calcio giocato – ha raccolto 14 presenze con i pari età mentre con l’Under 19 ha collezionato 9 presenze.  Amos Bonamico, centrocampista con il vizio del gol, nell’ultima stagione ha avuto un percorso simile a quello di Quaranta. L’ex Cuneo ha raccolto 17 presenze con l’Under 17, mettendo a segno 4 gol; 12 gettoni e 1 gol, invece, con l’Under 19.

 

Prato: Manca solo l’annuncio ufficiale da parte del club ma il Prato ha definito due trattative importantissime in vista della prossima stagione. Il primo è un rinnovo quello del difensore Elia Giampà che resta coi toscani dopo la scorsa stagione in cui si è contraddistinto corredando le 22 presenze in campionato con due assist ed anche due reti. Il secondo è un vero colpo, il Prato si è infatti assicurato le prestazioni del centrocampista, classe 1991, Marco Spinosa che nella stagione appena conclusa ha vestito la maglia della Sanremese collezionando 25 presenze, 5 gol e 4 assist.

 

Prato: Il Prato ha comunicato di aver ingaggiato il centrocampista classe ’91 Marco Spinosa proveniente dalla Sanremese con la quale, nella passata stagione, ha collezionato venticinque presenze, realizzando cinque gol. E’ stato inoltre siglato il rinnovo contrattuale biennale con il calciatore Elia Giampà ed il rinnovo annuale con il calciatore Claudio Sciannamè.

 

Sanremese: La Sanremese comunica di aver raggiunto l’accordo, che sarà ratificato nei prossimi giorni, con l’attaccante Giacomo Romano. Nato a Napoli il 14 luglio 1993, laureando in Scienze Motorie presso l’Università telematica Pegaso, Romano è un centravanti molto dotato tecnicamente, capace di dare una grande mano sia sottoporta sia in fase di costruzione della manovra. Ha uno spiccato senso del gol, ma si fa notare anche per il numero degli assist che mette a disposizione dei compagni per bucare le reti avversarie. Cresciuto calcisticamente nel Pomigliano, ha giocato in D anche con Giulianova, Spoleto, Picerno, Isernia e Notaresco. Con il Pomigliano nel 2014 ha vinto la Coppa Italia di serie D, superando ai rigori nella finale di Firenze i bergamaschi del Ponte San Pietro Isola. Nella scorsa stagione al Notaresco, prima dello stop imposto dal Coronavirus, ha realizzato 9 gol e si è messo in luce come uno dei migliori attaccanti del girone F della serie D.

 

SERIE G GIRONE B

 

Caravaggio: Giornata di ufficializzazioni di rinnpvi in casa Caravaggio. Vestiranno ancora la maglia a righe biancorosse: Alex Frana, Alessandro Granillo, Federico Bertolotti, Marco Marchiondelli, Claudio Messaggi, Luca Viola e Simone Comelli.

 

Castellanzese: Mattia Negri è ufficialmente un giocatore della Castellanzese. Il mediano classe 1994, proveniente dall’Inveruno, farà parte della rosa che disputerà il campionato di Serie D 2020-21 agli ordini di Mister Achille Mazzoleni. Destro naturale, in arrivo dall’Inveruno, per il reparto centrale. In carriera ha indossato in successione di Spal, Hellas Verona e Carpi. E’ con il Santarcangelo che arriva il salto di qualità tra i grandi prima del ritorno a Carpi in Serie C. Poi la Serie D con Mezzolara, Ponsacco, Virtus Castelfranco, Mantova, Caldiero e Inveruno. Un mediano che non ha fatto mistero della sua predilezione per l’area di rigore. Quando può si spinge in avanti e molto spesso lascia il segno. 15 i gol in D finora. Prossima tappa: la maglia della Castellanzese che farà affidamento sulla sua esperienza per guidare la squadra insieme agli altri compagni di reparto, filtrando le sortite offensive avversarie. Il centrocampo neroverde diventa sempre più solido e i tifosi neroverdi non vedono l’ora di vederlo all’opera.

 

Legnano: Il Legnano ha scelto il suo guardiano. Mancava la casella del portiere per completare il potenziale undici titolare che affronterà il prossimo campionato. Il ds Vito Cera ha strappato alla concorrenza l’estremo difensore che conquistò con lui, da titolare, i play off di serie D nella stagione 2018-2019. E’ Christian Colnaghi, classe 2000, portiere in cui Cera crede ciecamente, di scuola Novara. Nella compagine piemontese ha percorso l’intero iter delle giovanili fino alla Primavera. Un portiere di grande prospettiva con l’ulteriore vantaggio di essere un prezioso under.

 

Real Calepina: Tre riconferme in casa Real Calepina. Dopo aver messo a segno colpi importanti come Giangaspero, Gullit e Paris e in attesa degli altri colpi che arriveranno, gli uomini mercato della Real Calepina si sono concentrati sui rinnovi. La prima riconferma sa di garanzia, visto che si tratta del capitano Daniel Zucchinali, che rinnova il sodalizio vincente che si è creato in questi anni con la società di Telgate ed è pronto a proseguire con lo stesso, contagioso entusiasmo anche con la nuova realtà della Real. Restiamo in difesa per il numero uno dei numeri uno, ovvero Roberto Gherardi che, dopo essere stato uno degli assoluti protagonisti della cavalcata trionfale che ha portato la Sirmet dalla promozione alla Serie D, difenderà la porta biancazzurra anche la prossima stagione. Gli attaccanti avversari sono avvisati. Altra riconferma fondamentale per l’assetto tattico di mister Simone Carminati è poi quella dell’esterno offensivo Mario Colonetti che, dopo le ottime prestazioni della scorsa stagione (alcune davvero esaltanti) con la maglia del Telgate, è prontissimo a dare il suo eccezionale contributo in termini di qualità e quantità anche nella nuova annata calcistica firmata Real Calepina.

 

Seregno: Il Seregno ha acquisito le prestazioni sportive di Danilo Alessandro. Classe 1988, Danilo Alessandro è un attaccante che può ricoprire diversi ruoli all’interno del reparto avanzato. Alessandro vanta un’ottima carriera tra campionati professionistici e in quello di Serie D, nel quale ha realizzato 65 reti in 123 presenze.

 

Sondrio: Mattinata in cui continua a tenere banco il “Caso Sondrio”. Ieri infatti si era parlato di un interessamento concreto verso la società Valtellinese della formazione meneghina del Bresso. Stando alle voci che ruotano attorno a questa trattativa, l’operazione sarebbe già ben impostata. Attenzione però, sulle pagine del “Il Giorno” il collega Fuvio D’Eri riporta in auge un’altra possibilità, già in precedenza riportata in merito al futuro della società biancoceleste. Infatti pare che sia tornata con forza una cordata di imprenditori pronti a rilevare la società, mantenendo tutto a Sondrio. Un’indiscrezione, questa, già scritta nelle scorse settimane, ma che sembrava essersi raffreddata salvo ritornare con forza nelle ultime ore. Intanto i rumors dicono che questa sera ci sarà un altro incontro tra il Bresso e la società milanese: dunque oggi sarà un’altra giornata indicativa, per capire quale sarà il futuro della società Valtellinese.

 

Trento: Il Trento è ancora a caccia di rinforzi. In particolare di calciatori in età di lega, i cosiddetti under. Radio mercato racconta di un sondaggio che i gialloblù avrebbero fatto sul classe 1999 Youssef Sadek, esterno destro, all’occorenza anche mezzala, che nella stagione appena conclusa ha vestito le maglie di Foggia, prima, e Luparense, dopo. Vedremo se si tratterà solo di un idea o di qualcosa di più concreto.

 

Tritium: E’ ufficiale: Edoardo Di Bella è stato confermato e vestirà anche nella prossima stagione la casacca della Tritium. Classe 2001, mancino puro, il difensore biancoazzurro è cresciuto nel Settore Giovanile del Lecco, team con cui ha fatto l’esordio in serie D nella scorsa annata calcistica (2 presenze) e ha disputato la prima parte della scorsa annata calcistica con la casacca della CasateseRogoredo, compagine di Eccellenza, prima di approdare alla Tritium lo scorso novembre (1 presenza per lui prima dell’interruzione per l’emergenza Covid19). Si tratta di un altro ottimo tassello che va a comporre la rosa che verrà allenata da mister Ivan Pelati.

 

Villa Valle: Il Villa Valle ha comunicato un’altra importante riconferma per la stagione 2020-2021. Si tratta del portiere classe 2000, Omar Asnaghi. Omar, inizia così il suo secondo anno in giallorosso e mette la sua freschezza, la sua bravura e la sua dedizione al servizio della causa brembana.
La società vuole auguragli un grosso in bocca al lupo per la prossima stagione.

 

SERIE D GIRONE C

 

Adriese: L’Adriese lavora con intensità al calciomercato. Tante le trattative imbastite dai rossoblù che stanno cercando di reperire i giusti profili per rinforzare la rosa in vista della prossima stagione 2020-2021. Un sondaggio in queste ore è stato effettuato per la punta, dallo scorso dicembre al Caravaggio, Seydou Sow. Il franco-senegalese, classe 1993, noto agli addetti ai lavori per aver svolto il settore giovanile con Auxerre ed Atalanta. In Italia ha giocato in D anche con l’Arconatese segnando dieci reti in trentuno presenze, e Casale. La scorsa estate il contratto con lo Sliema Wanderers, Club di Serie A maltese, prima di tornare, come detto, nel nostro paese anche se poi il coronavirus gli ha impedito, di fatto, di poter essere protagonista. Il sondaggio potrebbe essere propedeutico ad una vera e propria trattativa.

 

Caldiero Terme: Il Calcio Caldiero Terme, a seguito della riunione del consiglio direttivo avvenuta in data 4 luglio, ha reso noto, attraverso il proprio sito ufficiale, di aver ratificato le cariche per il prossimo triennio sportivo. Riconfermato all’unanimità alla guida del club il presidente Filippo Berti, che si avvarrà ancora della collaborazione di Augusto Fanini e di Fabio Brutti, rispettivamente vicepresidente e direttore generale del Calcio Caldiero Terme per i prossimi tre anni. Rimangono effettive anche tutte le altre cariche, rinnovate con piena fiducia da tutto il direttivo presente.

 

Este: Il Campodarsego comincia a imbastire le prime trattative per rinforzare la squadra. Nel mirino è finito il difensore centrale dell’Este Andrea Munaretto, classe 1992. Trattativa segnalata alle battute finali, si può chiudere a breve.

 

Manzanese: La Manzanese mette nel motore la potenza di Valeriano Nchama. È ufficiale l’arrivo in maglia orange del centrocampista equatoguineano. Nato a Malabo il 18 giugno 1995, si è trasferito in Italia con la famiglia all’età di tre anni. I primi passi nel calcio li muove al Limbiate. Nel 2012 passa dall’AldiniBariviera al settore giovanile dell’Inter. Nel 2014 veste la maglia del Varese in Serie B. Poi l’esperienze in D con l’Altovicentino, il Montebelluna, ancora Altovicentino e Vigasio. A fine dicembre 2016 scende in Eccellenza con i piacentini del Nibbiano & Valtidone. Nella successiva sessione esitiva di mercato torna al Montebelluna, in Serie D. In carriera vanta anche un’importante esperienza internazionale: il 7 settembre 2013 ha esordito in Nazionale, nella partita valida per le qualificazioni ai Mondiali del 2014 persa per 3-2 sul campo della Sierra Leone.

 

Union Clodiense: La Clodiense, nel giorno di presentazone di Giovanni Madiotto, mette a segno un grande colpo di mercato. Presentato a sorpresa, infatti, anche Umberto Nappello, per lui si tratta di un ritorno, reduce dall’esperienza col Picerno in Serie C

 

 

SERIE D GIRONE D

 

Calvina: L’attaccante della CalvinaMattia Mauri si aggiudica il Pallone d’Oro per la stagione 2019/2020. La punta biancoazzurra sbaraglia l’agguerrita concorrenza di Nicola Del Bosco (Lumezzane) e Andrea Franzoni (Ciliverghe) rispettivamente secondo e terzo classificato. Mattia Mauri, rientrato nel circuito dei dilettanti dopo una breve parentesi nella FeralpiSalò, è stata la pedina determinante per un campionato esaltante come quello della Calvina alla seconda stagione di Serie D. Un bottino di tutto rispetto quello di Mattia Mauri, con i suoi 4 gol e 5 assist in sole nove gare, ha rappresentato un valore aggiunto al gruppo di mister Michele Florindo convincendo così i giudici e i designati al voto della manifestazione organizzata dal quotidiano Bresciaoggi, ad assegnargli l’ambito riconoscimento bresciano. Il pallone d’oro resta quindi nella bacheca della Calvina, dopo l’ex biancoazzurro Alessandro Triglia (ora in forza al Breno) vincitore dell’edizione 2018-2019, replica Mattia Mauri inanellando un altro miracolo nello spumeggiante periodo di soddisfazioni del club biancoazzurro del Presidente Roberto Marai.

 

Forlì: Il capitano Filippo Baldinini sarà ancora un calciatore del Forlì.

 

Lentigione: Al momento di salutarlo a Dicembre dell’anno scorso, c’era la sensazione che potesse essere un arrivederci più che un addio, ed in effetti il destino ha confermato ciò. Il Lentigione Calcio comunica che Federico Cheli torna ad essere un guardiano dei pali biancorosso. Modenese Doc, fino all’irruzione del virus ha disputato la seconda parte di stagione nelle fila del Sasso Marconi, sfoderando prestazioni di alta qualità, ed è per questo che la Società rivierasca lo ha voluto nuovamente nei propri ranghi.

 

SERIE D GIRONE E

 

Aquila Montevarchi: L’Aquila 1902 Montevarchi ha reso noto, attraverso un comunicato ufficiale, che Manuele Giustarini ha rinnovato l’accordo con i nostri colori anche per la stagione 2020/2021. Giustarini, che lo scorso anno ha totalizzato 24 presenze e 11 reti, ha deciso anche di confermare il suo numero di maglia, quel 7 che lo ha accompagnato nella sua migliore annata da calciatore. Nei prossimi giorni lavorerà sia per poter ufficializzare ulteriori conferme dei giocatori della rosa della scorsa stagione, sia per provare a rafforzare la squadra che per continuare ad essere protagonisti anche nel prossimo campionato di Serie D.

 

Cannara: Ancora un colpo di mercato per il Cannara che inserisce in rosa un giocatore di livello: Augusto Lira Ferreira, 26 anni, è da oggi un nuovo calciatore rossoblu. Lo scrivi assisisport, che dà per certo l’affare. Augusto Lira Ferreira è stato sicuramente uno dei giocatori più positivi nella sua avventura allo Spoleto. Ferreira ha iniziato a giocare a calcio da piccolissimo, da quando aveva quattro anni. Fino a cinque anni ha vissuto a San Paolo in Brasile, dove è nato il 13 settembre del 1994, poi si è trasferito in Uruguay per altri cinque anni e successivamente è partito alla volta dell’Italia; da quindici anni vive a Potenza con la famiglia. In carriera ha giocato anche in serie C con il Foggia e Barletta, in serie D con il  Sersale Calcio e  con il Molfetta. In eccellenza ha vestito la maglia del Melfi, lo scorso anno appunto a Spoleto e due anni fa tra le fila dell’Assisi Subasio, dove ha avuto modo di conoscere il suo allenatore ora a Cannara, Antonio Alessanbdria.

 

Follonica Gavorrano: Il Follonica Gavorrano ha reso noto di aver acquisito le prestazioni del calciatore Emilio Dierna, classe 1987, difensore proveniente dalla Pianese che piaceva anche all’Acireale. Il centrale, ormai trapiantato in Maremma, è il giocatore d’esperienza che cercava il direttore generale Filippo Vetrini per dare un ulteriore rinforzo a mister Giancarlo Favarin. Il colpo sperato per dare spessore al gruppo. Dopo essersi fatto le ossa giovanissimo in serie D a Cosenza e Montevarchi, a 21 anni Stefano Pioli l’ha fatto debuttare in serie B con il Grosseto. Da quel giorno ha messo insieme dieci stagioni tra i professionisti con Sangiovannese, Poggibonsi, Viterbese Castrense, Gubbio e con la Pianese. Con i bianconeri di Piancastagnaio ha disputato una bella stagione, che si è chiusa nei giorni scorsi purtroppo con una retrocessione ai playout con la Pergolettese, a causa di due pareggi (0-0, 3-3). In carriera il centrale ha complessivamente disputato 351 gare, con 20 reti. Ad Emilio il più grande benvenuto nella famiglia biancorossoblù.

 

 

San Donato Tavernelle: Il San Donato Tavarnelle comunica di aver acquisito per la stagione 2020/2021 le prestazioni di Alessandro Videtta, difensore classe 1992. Il giocatore ha militato nella scorsa stagione nel Tuttocuoio e nella seconda parte del campionato con la maglia dell’Aglianese. Precedentemente ha avuto esperienze in serie D con il Montevarchi e l’Unione Venezia, mentre in Lega Pro 3 anni al Pontedera sotto la guida di mister Indiani, senza dimenticare Carrarese e Treviso.

 

Sangiovannese: Quattri campionati, 99 presenze in maglia azzurra, difensore centrale o centrocampista ma soprattutto un’impressionante numero di contrasti vinti. La Sangiovannese ha reso noto che il capitano Matteo Scoscini ha rinnovato per la stagione sportiva 2020/21

 

Scandicci: A Scandicci il d.s. Mirko​ Garaffoni è riuscito ad ottenere un’importantissima conferma, praticamente mettendo a segno un colpo in entrata, mantenendo nell’organico di mister Claudio Davitti​ il centravanti Andrea​ Ferretti​​, classe 1985 che, dopo l’ottimo campionato dello scorso anno aveva ricevuto diverse offerte, da Montevarchi, Badesse e San Donato Tavarnelle in primis. Quindi Ferretti e il rientrante Filippo​ Mugelli​​​ (97) comporranno ancora una volta una coppia di valore, con il direttore Garaffoni che spera di inserire un terzo attaccante di spessore. Potrebbe svanire con la permenenza di Ferretti l’arrivo di Pietro Bruni, classe ’96, in uscita da Grassina. Anche a centrocampo, dopo l’arrivo di Elia​ Meucci (97), reduce da un bel campionato a Poggibonsi, sono stati confermati Milton Borgarello​​ (97) e Duccio Frascadore (00) si punta a prendere un elemento di categoria, con l’unico partente rispetto alla passata stagione che è Francesco​​ Guidelli​​​ (94), accasatosi al Badesse. Ma è soprattutto in difesa che Garaffoni sta cercando le occasioni giuste per sostituire Francesco Colombini (93, andato all’Aglianese) e Pietro Manganelli (93, al Badesse); il direttore e Davitti hanno già le idee chiare e messo nel mirino giocatori importanti. Sulle fasce ci saranno per ora Tommaso Sinisgallo (00) e Alessandro Vinci (87), mentre in stand-by c’è la permanenza di Francesco Zaccagnini (00), autore di un gran campionato ma che potrebbe lasciare i Blues solo per un discorso di “quote”. Da definire anche la situazione del centrocampista Alessandro Poli (99) che vorrebbe provare una strada forse un po’ più ambiziosa. Infine, in porta per adesso c’è solo Francesco Timperanza (01), al quale sarà  trovata un’alternativa E per adesso, l’unico 2002 che sarà aggregato alla Prima Squadra è il difensore Leonardo Francalanci.

 

SERIE D GIRONE F

 

Castelfidardo: Tecnico che vince non si cambia. Diverse formazioni marchigiane stanno adottando questo principio e il Castelfidardo non vuol essere da meno. Dopo una trionfale cavalcata nel campionato di Eccellenza, la società biancoverde ha deciso: sulla panchina fidardense in serie D ci sarà ancora Maurizio Lauro. Per lui conferma più che meritata visto quanto di buono fatto la scorsa stagione, chiudendo davanti anche alla favoritissima Anconitana. Deciso l’allenatore, ora il Castelfidardo può catapultarsi sul mercato per allestire la miglior formazione possibile in vista della prossima stagione in serie D.

 

Insieme Formia: Con l’ingaggio del forte attaccante argentino Víctor Gómez, l’Insieme Formia si assicura un importatissimo tassello per la prossima stagione. Trattativa fortemente voluta dal Direttore Damiano Del Borgo, che si esprime assolutamente entusiasta dopo l’esito positivo della stessa. Arrivato dal Forlì, il classe ’94 è pronto ad affrontare una nuova sfida con ambizione, ringraziando il Presidente Alessandro Anelli per l’opportunità offerta.

 

 

Matese: La Fc Matese sta lavorando alacremente alla rosa che, affidata al tecnico Corrado Urbano, dovrà affrontare il prossimo campionato di Serie D 2020-2021. Dopo l’eccellente innesto in difesa, con l’annuncio dell’ingaggio di Liberato Russo, nel fine settimana arriveranno altri annunci. Al momento sono top-secret i nuovi acquisti che dovrebbero essere dei veri e propri botti di mercato. Voci raccontano di almeno due giocatori di gran livello. Ciò che invece è praticamente noto a tutti è che a stretto giro arriveranno le riconferme del centrocampista, classe 1997, Alessio Langellotti, già al Tre Pini Piedimonte Matese, e del fluidificante mancino, classe 2002, Luigi Setola, protagonista nella scorsa stagione col Comprensorio Vairano.

 

 

Recanatese: La Recanatese ha annunciato, attraverso una nota a cura dell’ufficio stampa, di aver raggiunto l’accordo con il centrocampista Ivan Castiglia per la stagione 2020/202 che nella scorsa stagione si è diviso tra Triestina in C e Giulianova in D. Castiglia, classe 1988, è un centrocampista molto esperto che vanta un curriculum di tutto rispetto nel calcio professionistico. Esordisce in serie A con la maglia della Reggina (3 presenze nella massima serie). In serie B veste le maglie di Vicenza, Cittadella (43 presenze) e nuovamente Reggina (47 presenze). Poi tanta serie C, ha giocato con Martina, Lucchese, Catanzaro, Vicenza, Salernitana, Como, Catania, Triestina, Reggina e Robur Siena.

 

Recanatese: Una conferma e un ritorno. La Recanatese è molto attiva nell’allestimento della rosa per la prossima stagione ed ha comunicato di aver confermato il difensore, classe 2001, Alessandro Pizzuto. Farà parte della rosa della stagione 2020/2021 anche Gianluca Candidi, centrocampista del 2000, che rientra dal Prestito con la Vigor Castelfidardo. Nella stagione 2017/2018 è stato uno dei protagonisti dello Scudetto vinto dalla Juniores Nazionale della Recanatese. Con la maglia giallorossa ha collezionato 11 presenze in Serie D.

 

SERIE D GIRONE G

 

Aprilia: L’Aprilia ha reso nota la conferma in vista della prossima stagione 2020/2021 dell’attaccante classe 2000 Nicolas Pezone che, nell’anno da poco concluso, ha collezionato 20 presenze ed 1 gol in campionato siglato a Ladispoli e risultato decisivo per la vittoria finale con il punteggio di 2-1.

 

Carbonia: Il Carbonia ha annunciato di aver perfezionato il tesseramento del direttore sportivo Andrea Colombino. Trentanove anni, dopo aver svolto l’attività di osservatore professionista per squadre come Cagliari e Genoa, ha cominciato l’esperienza da direttore sportivo nella Torres nel 2015/16 culminata con una finale playoff in serie D. Successivamente ha ricoperto il medesimo incarico con Atletico Uri e Sassari Calcio Latte Dolce.Il nuovo direttore è già al lavoro con la società per la scelta del mister, dello staff e della rosa di giocatori che affronteranno il prossimo campionato di serie D

 

Carbonia: Dopo Nuorese e Torres ancora una società sarda nel destino di Marco Mariotti. Il tecnico romano dopo una straordinaria stagione nel club torresino è da oggi il nuovo allenatore del Carbonia. La società isolana tornata in serie D ha deciso di affidarsi ad un grande esperto della categoria come mister Mariotti. L’allenatore sembra avere ormai un rapporto speciale con la Sardegna e per il quarto anno degli ultimi sei guiderà una formazione dell’isola (uniche eccezioni recenti sono state Albalonga e Monterosi). Oggi l’incontro decisivo tra il patron e lo stesso Mariotti che in mattinata è volato dalla sua La Spezia per raggiungere l’accordo col suo nuovo club. Carbonia, principale centro della provincia del Sud Sardegna, conta 27mila abitanti ha iniziato a fare le proprie mosse per la nuova stagione dalla giornata di ieri con l’annuncio del direttore sportivo Andrea Colombino (qui nella foto proprio con lo stesso mister). Ora è il turno di Marco Mariotti pronto a tuffarsi in questa nuova avventura. Proprio nei giorni scorsi l’ex Torres si era detto dispiaciuto per non iniziare la nuova stagione. Ed invece è arrivata la chiamata di Carlo Foti: e Mariotti ha detto sì.

 

Lanusei: Volto nuovo in casa Lanusei: si tratta del portoghese Muhamed Serifo  Varela Djamanca, esterno d’attacco classe 1998. Varela Djamanca arriva dall’Olhaensema, squadra portoghese, ma non è nuovo al campionato dilettantistico italiano. Varela può vantare una doppia esperienza proprio una Sardegna, con la maglia di Budoni, nella stagione 2018/2019, e del San Teodoro nella stagione precedente. L’attaccante portoghese è pronto per la nuova sfida

 

Latte Dolce: Bentornato a Luca Scognamillo, attaccante che dopo una stagione particolarmente positiva giocata in prestito all’U.s. Atletico Uri in Eccellenza, rientra in orbita biancoceleste da senior a contatto con un ambiente in cui era cresciuto e si era formato da fuori quota.

 

Trastevere: Ormai ci siamo: Simone Milani è un nuovo calciatore del Trastevere. Il 24enne attaccante, reduce da una stagione con la maglia della Torres, sarà un attaccante a disposizione di mister Egidio Pirozzi. A breve è attesa l’ufficialità. Su Milani si era spinto anche il neopromosso Grosseto, ma i maremmani dovranno cambiare obiettivo.

 

Torres: Un combattente, agile, fisico e lucido sotto porta. Il profilo del nuovo centravanti della Torres è quello del ventisettenne romano Andrea De Iulis. Nato a Roma il 25 luglio 1993, cresciuto nel settore giovanile dell’Ascoli, con 54 gol in carriera, 8 campionati di serie D e presenze in C alle spalle, De Iulis è una punta di movimento richiesta da mister Gardini che lo avrà a disposizione nel suo 4-3-3. Giocatore duttile e battagliero, arriva da una stagione divisa tra Trastevere e Sanremese e con entusiasmo sposa il progetto Torres con forti motivazioni. La carriera di De Iulis inizia nel settore giovanile dell’Ascoli, squadra con cui esordisce in serie C1 nel 2013 con 9 presenze. Nella stagione successiva il passaggio in D con la Vis Pesaro dove realizza 8 gol in 27 gare. Nel 2015 la sua stagione più prolifica con la maglia del Serpentara con cui realizza 18 gol (tra campionato e Coppa).  Un infortunio lo tiene lontano dal campo per 6 mesi e al rientro, nel campionato successivo, viene chiamato dalla Nocerina in lotta per i playoff. Per lui 16 partite di campionato con 6 gol realizzati e 2 decisivi in semifinale e nella finale playoff vinta. Nella stagione successiva è a L’Aquila in un’annata tormentata da problemi societari in cui firma comunque 18 presenze e 4 gol. Un altro stop, causa incidente stradale, gli impedisce il passaggio in C con il Teramo e nella stagione 2018/19 riprende a giocare con la maglia dell’Ostiamare in un’annata che mette in luce tutte le sue qualità nel reparto offensivo: sono 15 i gol realizzati in 33 gare, tra coppa e campionato.Nell’ultima stagione 16 presenze e 6 gol nel Trastevere fino a gennaio, poi la breve parentesi nella Sanremese (7 presenze e 1 gol)

 

SERIE D GIRONE H

 

Audace Cerignola: Tutti i rebus delle ultime settimane verranno risolti oggi, almeno così i tifosi sperano. Oggi pomeriggio alle ore 17 il nuovo presidente dell’Audace Cerignola Luigi Caterino, nella pancia del “Monterisi”, spiegherà alla stampa ed a un gruppo di rappresentanti della tifoseria, quale sarà la strada che percorrerà la compagine gialloblu nella prossima stagione calcistica. Sarà la sua prima uscita ufficiale dopo avver ricevuto da Nicola Grieco la squadra di calcio della città. Ed in realtà la tifoseria non attende altro che sapere ufficialmente dalla sua bocca quello che sarà del futuro della squadra.  Caterino proverà ad assumersi l’onore e l’onere di tenere viva la fiamma del calcio cerignolano con una stagione da vivere da protagonista. In questi giorni il massimo dirigente cerignolano con il suo staff ha iniziato ad organizzare quella che sarà la “squadra” che dirigerà l’Audace. Resteranno al loro posto il Team Manager Francesco Dibiase, come pure il segretario Marco Santopaolo con Francesco Zagaria che continuerà a dirigere l’area della comunicazione.

 

Brindisi: Quale sarà il futuro del calcio a Brindisi? Una domanda che oggi potrebbe conoscere una risposta più precisa, visto che ci sarà l’incontro tra l’advisor nominato dalla società brindisina e la squadra per definire la questione relativa agli stipendi arretrati e per capire se sarà possibile completare l’iscrizione nei termini previsti dalla LND (domanda da presentare entro il 24 luglio). Servirà, però, mettere a posto i conti e certificare i pagamenti dei calciatori e dei dipendenti sino al 29 febbraio. Insomma, una situazione tutta da definire

 

Fidelis Andria: La Fidelis Andria ha sciolto le riserve. Secondo quando appreso dalla redazione di TUTTOcalcioPUGLIA.com sarà Alessandro Monticciolo il tecnico della prossima stagione. L’allenatore, che ha chiuso da poco la parentesi con la Team Altamura, resta in Puglia e ha detto sì al progetto dei federiciani per il post-Favarin. Nelle prossime ore potrebbe anche arrivare l’ufficialità.

 

Gladiator: L’ASD Gladiator 1924 comunica che Lorenzo Di Finizio e Vincenzo Marzano vestiranno nerazzurro anche per la stagione 2020/2021. Lorenzo Di Finizio, centrocampista classe 93, due reti all’attivo, molto duttile per lo schema di mister Santonastaso  Vincenzo Marzano, classe 96, centrocampista autore anche di una rete la scorsa stagione

 

Gravina: Il Gravina ha quasi chiuso un importante affare di mercato: secondo quanto raccolto da notiziariocalcio.com, la società pugliese è ai dettagli con Marco Puntoriere, 29 anni il prossimo 1° agosto, attaccante ex, tra le altre, di Castrovillari, Francavilla, Due Torri ed Hinterreggio. La società gialloblù ha vinto una folta concorrenza, formata da Acr Messina, Afragolese e Nocerina. Sullo sfondo c’erano anche Gelbison e Marina di Ragusa, ma Puntoriere oggi potrebe sciogliere le riserve oggi e firmare definitivamente con il Gravina.

 

Lavello: Il Lavello neo promosso in Serie D, avrebbe individuato in Antonio Valente l’allenatore che dovrebbe guidare la compagine lucana nella prossima stagione. Il tecnico originario di Pisticci, al momento è inseguito anche da diverse compagini di Eccellenza e starebbe valutando diversi progetti importanti ed interessanti che gli sono stati prospettati.

 

Nocerina:  La Nocerina ha comunicato di aver acquisito i diritti alle prestazioni sportive dei calciatori: Francesco Manoni, Pierfrancesco Vecchione e Gianluca Volzone. Francesco Manoni, centrocampista classe ’97, cresce calcisticamente nel settore giovanile della Lazio. Dal 2016 al 2018 ha indossato la maglia del Monterosi dove ha totalizzato 8 reti in 44 gare disputate. A dicembre 2018 passa al Ladispoli, dove ha disputato le ultime due stagioni, totalizzando 12 reti in 46 gare disputate.  Pierfrancesco Vecchione, centrocampista classe’99, ha disputato l’ultima stagione calcistica nel Milano City. In precedenza ha indossato le maglie di Campobasso e Montegiorgio. In Serie D vanta 76 presenze ed una rete realizzata. Gianluca Volzone, portiere classe ’00, cresce calcisticamente nel settore giovanile del Benevento. Proveniente dalla Fidelis Andria, in precedenza ha indossato le maglie di Savoia e Team Altamura.

 

Puteolana:  Il mercato degli under è, probabilmente, la parte più delicata per la squadre di serie D. In questo discorso si lega l’interesse per Gianmarco Marini, difensore di fascia sinistra classe 2001, diciotto presenze nell’ultima stagione con la maglia della Pro Calcio Tor Sapienza. Secondo quanto risulta a notiziariocalcio.com, sul calciatore c’è l’interesse di Atletico Terme Fiuggi e Puteolana. Chi la spunterà?

 

Real Agro Aversa: Il Real Agro Aversa si regala il promettente 23enne Ndiogou Ndiaye, che nell’ultima stagione ha vestito la maglia delle Aquile Rosanero in Promozione ed è stato uno dei protagonisti assoluti della categoria. È sempre stato un obiettivo del presidente Guglielmo Pellegrino e del direttore sportivo Paolo Filosa che appena hanno potuto l’hanno tesserato per la prossima Serie D che vedrà i colori granata protagonisti in giro per l’Italia.

 

Taranto:  Il Taranto, dopo aver annunciato ieri l’arrivo di Corvino, è pronto a chiudere per un altro acquisto. Secondo quanto risulta a notiziariocalcio.com, gli jonici hanno praticamente chiuso per Marco Passaro, centrocampista classe 1995 nell’ultima stagione in forza prima al Milano City e poi all’Atletico Terme Fiuggi.  Passaro ha costruito la sua carriera con la maglia della Gelbison, collezionando oltre 150 partite con la maglia della rossoblù.

 

Taranto: Svanita l’ipotesi Auteri, il Taranto starebbe valutando un profilo giovane per il ruolo di allenatore. Si tratta di Giuseppe Laterza, reduce da un percorso discreto sulla panchina del Fasano. Laterza sarebbe ben lieto di accomodarsi sulla panchina rossoblù, che potrebbe rappresentare una vera e propria svolta per la sua carriera.

 

SERIE D GIRONE I

 

Afragolese: L’Afragolese ha tesserato l’attaccante argentino Maximiliano Lucarelli. Classe ’94, esterno d’attacco, Maximiliano arriva dal Biancavilla squadra siciliana attualmente in serie D, dove ha concluso la stagione con 6 goal all’attivo.
Dribbling e conclusione in porta, sono le caratteristiche principali che contraddistinguono Lucarelli, voglioso di mettersi in mostra con i nostri colori, nel campionato di serie D che ci attende.

 

F.C. Messina: La Fc Messina lavora con intensità al calciomercato. Tante le trattative imbastite dai peloritani che stanno cercando di reperire i giusti profili per rinforzare la rosa in vista della prossima stagione 2020-2021. Un sondaggio in queste ore è stato effettuato per la punta, dallo scorso dicembre al Caravaggio, Seydou Sow. Il franco-senegalese, classe 1993, noto agli addetti ai lavori per aver svolto il settore giovanile con Auxerre ed Atalanta. In Italia ha giocato in D anche con l’Arconatese segnando dieci reti in trentuno presenze, e Casale. La scorsa estate il contratto con lo Sliema Wanderers, Club di Serie A maltese, prima di tornare, come detto, nel nostro paese anche se poi il coronavirus gli ha impedito, di fatto, di poter essere protagonista. Il sondaggio potrebbe essere propedeutico ad una vera e propria trattativa.

 

Giugliano: Continuano a rincorrersi voci di mercato in casa Giugliano. I Tigrotti sono molto attivi per assicurare un organico di qualità a Guglielmo Tudisco e per farlo stanno dragando il mercato a caccia dei giusti profili. Uno di questo corrisponderebbe all’esperto difensore, classe 1991, Pellegrino Albanese che nella stagione conclusa ha vestito, sempre in Serie D, la maglia del Portici. L’ex Sassuolo è stato sondato ma il Giugliano, in caso volesse affondare il colpo, ci potrebbe essere la concorrenza agguerrita della matricola Fc Matese che sta cercando di costruire una rosa di alto livello.

 

Licata: Novità di calciomercato in casa gialloblù. Il Licata ha comunicato di aver raggiunto l’accordo per le prestazioni sportive del calciatore Demba Kamara. Il centrocampista classe 2003, si aggregherà alla squadra dell’allenatore Davide Boncore dopo aver militato nell’ ultima stagione nella S. Pio formazione che milita nel girone B di Eccellenza.

 

Sant’Agata: Meli Ferrara hanno le idee abbastanza chiare sulle prossime mosse di mercato del Sant’Agata. Vestirà ancora biancazzurro il bomber Giorgio Cicirello, 11 gol quest’anno, e con lui c’è odore di riconferma per gli esperti Benedetto IraciPiero ConcialdiRoberto Assenzio, Filippo TiscioneClaudio CalafioreAngelo D’AngeloGiuseppe CostaGabriele Franchina e Roberto Miano. Su questo impianto di gioco sarà aggiunto qualche altro giocatore esperto della serie D nell’auspicio che anche il rinnovato stadio Fresina possa ospitare più degli attuali mille spettatori in una stagione per la quale è iniziato il conto alla rovescia.

 

Savoia: Dopo l’addio di Carmine Parlato il Savoia è alla ricerca di una guida tecnica per la prossima stagione. In attesa di capire se sarà Serie C oppure no la società oplontina sta sondando vari profili alla ricerca del nome giusto da portare al “Giraud”. Stando alle indiscrezioni raccolte dalla redazione di campaniafootball, sembra che la società del presidente Mazzamauro abbia avuto contatti con una vecchia conoscenza della piazza torrese, mister Vincenzo Feola. Il tecnico di Somma Vesuviana reduce dalla esperienza bis al Cerignola è libero sul mercato alla ricerca di una nuova esperienza. Per Feola si tratterebbe di un ritorno in biancoscudato visti i dolci ricordi lasciati a Torre Annunziata nella stagione 2013/2014 quando conquistò la Serie C a suon di record.

 

Troina: Il Troina ha affidato la conduzione della prima squadra per la stagione 2020/2021 ad Ezio Raciti. A mister Raciti, da parte di tutto il Troina Calcio, il più caloroso benvenuto e un grosso in bocca al lupo per il lavoro da svolgere”

 

 

Si ringrazia Giuseppe D’Avino per la meravigliosa immagine che ha disegnato per questa rubrica

 

696770cookie-checkGli acquisti e le trattative del 08/07/2020 in serie D

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *