post

Gli acquisti e le trattative del 09/07/2020 in serie D

E’ giunta al termine un’altra giornata ricca di notizie. Di seguito le più importanti

 

SERIE D GIRONE A

 

Bra: L’attacco del Bra si impreziosisce con l’acquisto, ufficiale, di Olger Merkaj. Nato a Valona (Albania) nel 1997, all’occorrenza seconda o prima punta, ha militato nelle giovanili della Sampdoria, nel Tuttocuoio in C, Casale, Chieri e Breno, in Serie D.  Con i blucerchiati, è arrivato fino al campionato Primavera. Ha, anche, raggiunto il grande traguardo di essere convocato con le Nazionali giovanili dell’Albania.

 

Saluzzo: Luca Sardo è un nuovo calciatore del Saluzzo. Il giocatore che con una sua rete ha deciso la gara di andata del primo turno di Coppa Italia tra Saluzzo e Pro Dronero lo scorso 1 settembre 2019 e che in campionato al “Filippo Drago” , sempre nel derby contro i marchionali,ha subito una lesione muscolare che lo ha costretto ad un paio di mesi di stop continuerà a giocare nella Provincia Granda. E’ infatti lui  il primo nuovo acquisto del Saluzzo calcio per il prossimo campionato di Serie D.

 

Sanremese: La Sanremese ha reso noto, con tanto di foto con contratto sottoscritto, con la classica foto di rito e la firma, l’approdo del centrocampista Fabio Dotariotto, classe 1999 proveniente dal Chions dove ha giocato nella stagione conclusa a causa del Covid-19. Scuola Cagliari, Dotariotto vanta anche un esperienza in Serie B con la casacca del Lecce. Poi la scelta della Serie D per rilanciarsi dopo un infortunio che ne ha penalizzato la carriera ancora agli albori.

 

Serravezza: É il primo neo calciatore del Seravezza della stagione 2020-21. Attaccante, classe 1993, forte fisicamente, e a noi già noto per la rete subita sul campo del Sangimignano a pochi minuti dal termine nella stagione 2018-19. Quell’anno Luca Veratti arrivò in Toscana dal Legnago a metà stagione rischiando con le sue prodezze a ripetizione di portare i neroverdi senesi fuori dalle secche di una retrocessione già praticamente acquisita. Emiliano di Massa Finalese, provincia di Modena, Luca inizia a tirar calci piccolissimo sotto la guida del padre suo allenatore che lo accompagna fino all’età di 12 anni quando entra nelle giovanili del Bologna dopo aver rinunciato all’interessamento del Modena dell’anno precedente. Nel Bologna Luca esplode nell’ultima stagione da Primavera assaporando anche l’esordio in prima squadra con due gare di Coppa Italia, contro il Livorno ed al San Paolo di Napoli oltre a sfiorare l’esordio in Serie A sedendo sulla panchina della prima squadra. Curiosamente la sua prima squadra nell’annata successiva, 2013-14, è l’unica società a vestire in verdazzurro nelle quattro serie nazionali oltre, naturalmente, al nostro Seravezza. Il Feralpi Salò, nell’allora C1. Poi altre esperienze in C con SudTirol, Spal, Melfi e in D con Poggibonsi, Fezzanese, Arzignano, Montebelluna. Sangimignano. A lungo fermato dagli infortuni nella scorsa stagione a Feltre e da poco rientrato in squadra, Luca bagna il suo ritorno con una rete per tempo in trasferta nell’ultima gara giocata. Di pari passo come il nostro Seravezza, bloccati quindi entrambi quando i motori incominciavano a scaldarsi. E nei verdigranata veneti andrà Lorenzo Benedetti che a Seravezza con mister Vangioni fece faville come tutti gli attaccanti passati sotto la sfera del mago del Serchio.

 

SERIE D GIRONE B

 

Caravaggio: Il Caravaggio torna sul mercato e mette a segno un vero e proprio colpo. Il Direttore Generale Prevedini ha infatti ufficializzato nella serata di mercoledì l’arrivo del forte attaccante classe ’89 Cristian Spampatti. Un rinforzo di sicuro valore che va a colmare il vuoto che si era creato nel reparto offensivo a disposizione di mister Terletti. Cresciuto nelle giovanili dell’Atalanta, ha vestito le maglie di Tritum, Renate, Monza, Borgosesia, Fanfulla, Darfo Boario (in 2 anni e mezzo, 87 presenze e 15 gol) e la scorsa stagione a Brusaporto.

 

Castellanzese: Andrea Marchio sarà un giocatore neroverde anche per la prossima stagione. Il terzino classe 2000, che ha raggiunto la Castellanzese nel gennaio scorso, farà parte della rosa affidata a Mister Achille Mazzoleni nel campionato 2020-21. Non si è mai risparmiato, anzi… Nelle tre presenze che ha potuto collezionare, recuperando da un infortunio, con la magli neroverde ha dimostrato di poter essere un ottima risorsa in fascia, soprattutto la destra quella che predilige. Dopo una prima parte di stagione con la maglia del Savona in Serie D nel Girone A, si è presentato al nuovo raggruppamento, il B, con una prestazione superlativa a Caravaggio. A macinato metri nella bergamasca e si è ripetuto nel seguente match con la Pro Sesto e poi in una nuova trasferta bergamasca a Ponte San Pietro. Di cose ottime palla al piede ne ha già fatte vedere e non smetterà certo di farlo. La fase difensiva gli compete, la ricerca di quella offensiva lo aggrada molto. Lo stesso vale per i suoi tifosi che non vedono l’ora di apprezzare di nuovo le sue scorribande sulla destra con la maglia della Castellanzese indosso.

 

Folgore Caratese: La Folgore Caratese dopo l’ufficializzazione della permanenza del tecnico Emilio Longo, sta lavorando alla permanenza di diversi calciatori già in rosa azzurra lo scorso campionato. I papabili a rimanere a disposizione dell’ex allenatore della Primavera del Livorno sono MarconiMonticoneDi Stefano Cozzari. Con loro altamente probabile anche il rinnovo degli accordi con CikoTroianoKoudaNgom e quasi certamente De Rosa.

 

SERIE D GIRONE C

 

Caldiero Terme: Il Caldiero Terme si è assicurato le prestazioni sportive del difensore classe 1996 Jacopo Rossi. Un autentico colpo da novanta per la categoria, con cui la società gialloverde va ulteriormente ad irrobustire il reparto arretrato, dopo gli arrivi di Marcus N’Zè e Nicola Andreis. Cresciuto nel vivaio dell’Hellas Verona con tanto di storica finale al torneo di Viareggio con la Primavera nel 2015, Jacopo Rossi nelle ultime cinque stagioni è stato fra i protagonisti della scalata della Virtus con all’attivo 149 presenze fra Serie D e Lega Pro. Un rinforzo di prim’ordine per l’ASD Calcio Caldiero Terme, nell’ottica di una solidità di squadra che è fra le principali prerogative anche del credo mister Cristian Soave. A Jacopo Rossi il benvenuto di tutto l’ASD Calcio Caldiero Terme.

 

Chions: Il Chions ha salutato un classe 2002 che va in Eccellenza. Si tratta del portiere Alessandro Mazzapica che ha deciso di accettare l’offerta del diesse Martino Perazzolo e scendere di categoria. Nella prossima stagione sarà infatti a disposizione della Spal Cordovado e del suo tecnico Massimo Muzzin dove cercherà di ritagliarsi ancora più spazio per crescere e mettere in mostra le proprie qualità.

 

Delta Porto Tolle: Importante colpo in entrata messo a segno dal Delta Porto Tolle: secondo quanto risulta a notiziariocalcio.com, la società veneta ha sbaragliato la concorrenza per assicurarsi le prestazioni di Matteo Cavallini, centrocampista classe 1993, nell’ultima stagione protagonista della cavalcata del Campodarsego, con 25 partite disputate.

 

Prodeco Montebelluna: Prodeco Calcio Montebelluna comunica di aver perfezionato l’accordo per l’approdo in biancoceleste di mister Francesco Bordin, che entrerà a far parte dei quadri tecnici del Settore Giovanile nel ruolo di Allenatore degli Allievi regionali e Coordinatore Tecnico del Settore Giovanile. Originario di Vidor, Francesco è un allenatore professionista Uefa A con importanti esperienze nel mondo del calcio, che lo hanno portato a confrontarsi con alcuni dei migliori tecnici a livello nazionale. Nel 2016 è entrato a far parte della squadra degli analisti della FIGC, diventando collaboratore tecnico e Match Analyst della nazionale italiana Under 19 di Mister Paolo Vanoli, ora assistente allenatore all’Inter. Nella stagione 2016-2017, sempre con lo stesso ruolo, ha partecipato alla Coppa del Mondo in Korea con la Nazionale Under 20 (terzo posto per l’Italia di Evani), mentre nella stagione 2017-2018 è entrato a far parte dello Staff tecnico di mister Paolo Nicolato, prima in U19 (secondo posto all’europeo nel 2018 in Finlandia), poi in U20 ed infine il grande salto in Under 21, con la quale parteciperà l’anno prossimo agli Europei di categoria. Una collaborazione con la FIGC che gli ha permesso comunque in questi anni di allenare nei settori giovanili di Bassano (Allievi Nazionali) e Giorgione (coordinatore tecnico dell’attività agonistica), e di portare avanti la sua attività di consulente-docente in ambito Match Analysis per un’importante azienda locale specializzata in Software e servizi per lo sport. Per Francesco si tratta di un ritorno in Via Biagi. I tifosi ricordano ancora con entusiasmo la stagione 2016-2017, conclusa con la permanenza in Serie D della Prima Squadra dopo un’esaltante cavalcata nel girone di ritorno.

 

Prodeco Montebelluna: Altre importanti riconferme per il Montebelluna di mister Lele Pasa. Si tratta di Alessandro Zago, Andrea Carniato ed Alessandro Vedova, tutti classe 1999. Per Alessandro Zago, talentuoso centrocampista, sarà la quinta stagione di Serie D in maglia biancoceleste, con la quale ha da poco tagliato il traguardo delle 100 presenze nel massimo Campionato Dilettantistico. Cresciuto nella cantera biancoceleste, si è laureato Vice Campione d’Italia nel 2014 e Campione d’Italia nel 2016 con la Rappresentativa del Veneto al Torneo delle Regioni. Vice Campione d’Italia nel 2014 anche il difensore laterale Alessandro Vedova, cresciuto calcisticamente a Montebelluna prima di vestire la maglia degli Allievi nazionali della Cremonese, di CareniPievigina e Tamai in Serie D, e dell’Udinese Primavera. Diverso invece il percorso di crescita per il centrocampista centrale Andrea Carniato, che ha esordito in maglia biancoceleste nella stagione 2018-2019, dopo le esperienze maturate nei settori giovanili di Treviso, Vicenza (7 anni, dagli Esordienti alla Primavera) e Parma (Primavera), prima di esordire in Serie D con la maglia della Massese.

 

Union Clodiense: Ve lo avevamo anticipato ieri, oggi arriva la conferma ufficiale del club: Umberto Nappelo è un calciatore della Clodiense. Si tratta di un ritorno allo stadio Aldo e Dino Ballarin per il giocatore classe 1991, che aveva già militato con la Clodiense nella stagione 2018/19 risultando determinante con i suoi goal e giocate al raggiungimento di una storica salvezza, crocevia poi per quella che è stata la scorsa grande stagione dell’Union Clodiense. Nell’ultima stagione Nappello ha militato con la squadra del Picerno in Serie C. In passato Umberto, frutto del vivaio del Palermo, ha indossato molte maglie di squadre di Serie C come Potenza, Monza, Gubbio, Forlì, Melfi e in serie D Grosseto e Savona.

 

Union San Giorgio Sedico: Doppio rinnovo in casa Union San Giorgio Sedico. Il club ha infatti reso noto di aver confermato per la prossima stagione il terzino destro, classe 2000, Piero Paludetto ed il centrocampista offensivo, classe 1999, Sebastiano Coin.

 

SERIE D GIRONE D

 

Bagnolese: Si muove il calciomercato della Bagnolese. Registriamo la riconferma in Serie D di ben otto calciatori protagonisti della scorsa stagione. Parliamo di del capitano Riccardo Zampino, il portiere Patrick Auregli, il difensore Jacopo Oliomarini, il capocannoniere dell’ultima Eccellenza Alberto Formato, i difensori Riccardo Capiluppi e Stefano Cocconi, il centrocampista Gianfranco Viani e il centravanti Cristan Tzvetkov. Oltre ai rinnovi, alla corte di Claudio Gallicchio arrivano anche due nuovi acquisti. Si tratta di Luca Leonardi, punta classe 1995 ex Virtus Castelfranco, e di Gianluca Pane, centrocampista classe 1990 proveniente dal Cittadella San Paolo.

 

Marignanese:  La Marignanese potrà ancora contare sul proprio bomber. La società gialloblù, infatti, ha trovato l’accordo per la riconferma dell’attaccante il Matteo Sartori. Il classe 1991 vanta un curriculum di tutto rispetto in cui spiccano le avventure con SPALRecanateseRiminiPianese e Fano. Per Sartori la prossima sarà la sua terza stagione col sodalizio del presidente Oscar Cervellieri.

 

Mezzolara: Il Mezzolara ha annunciato il rinnovo contrattuale dell’attaccante Matteo Rizzi, giovane bomber classe 1999 cresciuto nei vivai di Reggiana e Sassuolo dalle grandi potenzialità offensive che nella passata stagione ha collezionato 23 presenze e 2 goal con la maglia biancoazzurra.

 

Rimini: Tutto lasciava pensare che oggi sarebbe stata la giornata decisiva per il passaggio di proprietà del Rimini alla cordata capeggiata dall’imprenditore romano del settore medico Danilo Mariani. Non sarà così. Ieri (mercoledì) i dipendenti del club biancorosso erano stati contattati e convocati per la giornata di oggi alla Grabo presumibilmente per annunciare il passaggio di testimone alla nuova proprietà. Era previsto anche un incontro in Municipio per introdurre Mariani al sindaco Andrea Gnassi e all’assessore allo Sport del Comune di Rimini, Gian Luca Brasini. Entrambi gli incontri sono saltati. Secondo indiscrezioni il presidente del Rimini F.C., Giorgio Grassi, avrebbe chiesto maggiori garanzie economiche alla cordata romana. Nelle prossime ore si vedrà se la trattativa andrà comunque a buon fine o salterà.

 

SERIE D GIRONE E

Aglianese: L’Aglianese vuole mettere a segno un colpo davvero notevole. Probabilmente vi ricorderete del caso di Bryan Gioè (27) che nel mercato invernale ultimo aveva lasciato la Serie C, svincolandosi dalla Giana Erminio, per legarsi alla Pro Sesto. Matrimonio che però naufragò non per la volontà delle due parti ma per un motivo che fece molto discutere . Ora la punta toscana è pronta a rimettersi in luce e per farlo potrebbe accettare la corte serrata dell’Aglianese. Il club neroverde si augura che Gioè possa ripetere l’ultimo campionato, due stagioni fa, quando in D realizzò la bellezza di 23 reti a Carate Brianza che gli fecero guadagnare la chiamata dalla Serie C.

 

Flaminia: Prende sempre più forma la rosa a disposizione del tecnico Francesco Punzi, che parteciperà per la tredicesima stagione consecutiva al campionato nazionale di serie D. E’ stata rinnovata la fiducia ad altri due giocatori, che hanno indossato la casacca rossoblù nel precedente campionato, cosi come l’abbinamento con l’Atalanta per quello che riguarda lo sviluppo del settore giovanile in collaborazione con la Jfc Civita Castellana calcio, società che partecipa al campionato di prima categoria. Il presidente Francesco Bravini, il diesse Gigi Coni, d’intesa con l’allenatore Francesco Punzi, hanno rinnovato la stima e la considerazione fino ad ora a diciotto elementi. Gli ultimi due inseriti nel gruppo sono, Flaviano Modesti (classe2000) che colleziona la terza stagione consecutiva a Civita Castellana  e l’attaccante Dorin Sirbu (1999) che, ha interrotto  la stagione a nove reti, ed ha scelto di restare a giocare al Madami nonostante qualche offerta da parte di società di categoria superiore.

 

SERIE D GIRONE G

 

Aprilia: Probabile salto di categoria per Ariel Reinero: secondo goalsicilia, infatti, l’attaccante classe 1994, nell’ultima stagione protagonista con la maglia del Santa Croce in Eccellenza, è vicinissimo all’accordo con l’Aprilia.

 

Carbonia: Asse di mercato tra Sassari e Carbonia: nella lista della spesa del nuovo mister Marco Mariotti ci sarebbe l’ormai ex capitano della Torres Giacomo Demartis. L’esperto centrocampista potrebbe seguire il suo vecchio tecnico (e forse il vice Tore Pinna) nel Sulcis, ma nelle ultime ore si è inserita un’altra squadra sarda: l’Arzachena, che ha annunciato nelle scorse ore le dimissioni per motivi personali del presidente Stefano Chisoli, sta pressando l’ex giocatore tra le altre del Grosseto che potrebbe spostarsi in Costa Smeralda.

 

Città di Anagni: Altro rinforzo per il Città di Anagni, questa volta tra i pali. Si tratta del portiere Matias Macci classe 2000 che arriva a titolo definitivo dal Lanusei. Giovane ma con esperienze importanti con le maglie di Inveruno e Sff Atletico coadiuvate dall’esperienza formativa nelle giovanili di ss.Lazio e Crotone

 

Forlì: Il terzino Andrea Zamagni ha rinnovato nella giornata di oggi il contratto che lo legherà al Forlì per la stagione 2020/2021.

 

Latte Dolce: Cambierà casacca il centrocampista Michele Pisanu: il classe 1993, tentato anche dal Carbonia, passerà al Sassari Latte Dolce, raggiungendo la squadra di mister Stefano Udassi che era alla ricerca di un centrocampista di qualità e categoria.

 

SERIE D GIRONE H

 

Audace Cerignola: Il Cerignola, che lavora con intensità al calciomercato. Tante le trattative imbastite dai gialloblù che stanno cercando di reperire i giusti profili per rinforzare la rosa in vista della prossima stagione 2020-2021. Un sondaggio in queste ore è stato effettuato per la punta, dallo scorso dicembre al Caravaggio, Seydou Sow. Il franco-senegalese, classe 1993, noto agli addetti ai lavori per aver svolto il settore giovanile con Auxerre ed Atalanta. In Italia ha giocato in D anche con l’Arconatese segnando dieci reti in trentuno presenze, e Casale. La scorsa estate il contratto con lo Sliema Wanderers, Club di Serie A maltese, prima di tornare, come detto, nel nostro paese anche se poi il coronavirus gli ha impedito, di fatto, di poter essere protagonista. Il sondaggio potrebbe essere propedeutico ad una vera e propria trattativa anche se al momento non ci sono riscontri in tal senso.

 

Fasano:  Il futuro di Andrea Bottalico, centrocampista classe ’98, potrebbe essere ancora in Puglia. Secondo quanto raccolto da TUTTOcalcioPUGLIA.com, dopo l’esperienza al Noicattaro, il ventunenne ex Fidelis Andria e Bisceglie sarebbe finito nel mirino di due club del girone H di Serie D: si tratta di Fasano e Cerignola, che bisogna sottolineare come vogliano prima chiudere il discorso allenatore e poi concentrarsi sul mercato in entrata.

 

Fidelis Andria: La Fidelis Andria ha reso noto che sarà Luigi Panarelli il neo tecnico della prima squadra, attesa al terzo campionato consecutivo in Serie D, per la stagione 2020/2021. Accordo raggiunto tra le parti e firma nel pomeriggio alla presenza del Presidente Aldo Roselli e del DS Riccardo Di Bari.
Per il 44enne tecnico pugliese si tratta di una nuova esperienza ad Andria in un ruolo completamente diverso dopo l’esperienza da calciatore con la maglia Fidelis nella lontana stagione 98/99 con 15 presenze ed una rete. Una importante carriera tra i professionisti tra serie A, serie B e Serie C, ha già diverse esperienze da allenatore. Lo scorso anno a stagione in corso ha ripreso la panchina del Taranto già occupata l’anno precedente mentre tre anni fa è stato alla guida della Team Altamura.

 

Foggia: A seguito dell’incontro avvenuto in data odierna tra il Presidente Roberto Felleca, l’Amministratore Delegato Davide Pelusi, Raffaello Follieri e l’avv. Pasquale Follieri in rappresentanza della Follieri Capital Limited con il Sindaco della città di Foggia, nel corso del quale è stato presentato all’amministrazione comunale il progetto relativo ai piani di sviluppo per la squadra e per il movimento calcistico (il quale prevede, tra l’altro, la creazione di un centro sportivo di ultima generazione), Roberto Felleca, in qualità di socio al 50% di Corporate Investments Group (la quale detiene l’80% del Calcio Foggia 1920) e Davide Pelusi, in qualità di socio al 20% del Calcio Foggia 1920, hanno raggiunto un accordo vincolante con Follieri Capital Limited per la cessione a quest’ultima delle loro rispettive quote. L’accordo vincolante è condizionato al mancato esercizio del diritto di prelazione previsto statutariamente in favore di MAP Consulting, in qualità di socio per il restante 50% di Corporate Investments Group e prevede, tra l’altro, in caso di esito positivo dell’operazione, il mantenimento dell’attuale management, nelle persone di Roberto Felleca in qualità di Presidente e Davide Pelusi in qualità di membro del consiglio di amministrazione. A garanzia del completamento dell’operazione, Follieri Capital Limited verserà in anticipo una somma pari all’intero valore del prezzo di acquisto su un conto corrente vincolato presso un notaio già individuato dalle parti.

 

Gladiator: Il Gladiator ha reso noto che il difensore centrale Maurizio Maraucci ha raggiunto l’accordo per la stagione 2020/2021.Maurizio Maraucci, classe 84 esperienza da vendere con oltre 300 presenze in serie D, al suo terzo anno col Gladiator “Senza ombra di dubbio la vicinanza che ha avuto la società nei nostri confronti e la serietà in questo brutto periodo Covid-19,hanno fatto sì che non ci pensassi due volte a restare in questo progetto Gladiator. Ringrazio la società che ha voluto fortemente che io restassi qui a Santa MariaCapua Vetere. Metterò a disposizione della squadra e soprattutto per i giovani la mia esperienza per aiutarli nella crescita sportiva”.

 

Gravina: Il Gravina ha ufficialmente il suo nuovo attaccante: si tratta di Marco Puntoriere, così come avevamo già scritto qualche giorno fa . Colpo importante per i pugliesi, visto che Puntoriere era seguito da diverse squadre. L’operazione è stata condotta da Lorenzo Tavilla, procuratore del ragazzo.

 

Molfetta: Il Molfetta ha praticamente chiuso un nuovo arrivo. Siamo ormai in chiusura, si stanno limando i dettagli, per l’ingaggio del centrale di centrocampo, classe 1993, Hristo Gogovski che nella scorsa stagione ha vestito la casacca del Gravina con 18 presenze e 2 reti. Si tratta di un profilo davvero importante per la categoria, con esperienza notevole tra i professionisti, pensiamo al Valladolid in Spagna, o al Barreirense in Portogallo. In Italia ha giocato anche con Vieste ed Otrando.

 

Nocerina: Secondo indiscrezioni raccolte da tuttonocerina.com, la Nocerina avrebbe messo nel mirino Marco Puntoriere. L’attaccante, classe ’91, nella stagione appena conclusa si è diviso tra Castrovillari e Francavilla collezionando 25 presenze e 7 reti. In Campania ha giocato con Agropoli e Cavese. Per la trequarti, invece, l’ultima idea porta al trequartista, classe ’96, Davide Macrì, che nell’ultima stagione ha messo a segno 7 reti in 25 presenze con la maglia dell’Atletico Fiuggi. Per entrambi però le trattative sono di difficile realizzazione.

 

Polisportiva Santa Maria: Si terrà domani (venerdì 10 luglio) alle ore 19, presso il Trezene Village, in località Lago, a Castellabate, la conferenza stampa di presentazione della stagione sportiva 2020/21 della Polisportiva Santa Maria e del neo tecnico del club cilentano, Gianluca Esposito. Alla conferenza stampa interverranno il presidente Francesco Tavassi, il direttore generale Alberico Guariglia e l’allenatore Gianluca Esposito.

 

Taranto: Sembra quasi fatta per l’arrivo, sulla panchina del Taranto, di Giuseppe Laterza, ormai ex allenatore del Fasano, con cui ha vinto un campionato di Promozione e uno di Eccellenza. Il tecnico, molto probabilmente, porterà con se parte del vecchio staff: Giovanni Indiveri come preparatore dei portieri e, come preparatore atletico, Giovanni Musa, già in passato collaboratore dello staff rossoblù. Dopo la brusca frenata di Gaetano Auteri, che nelle prossime ore potrebbe accasarsi ad Avellino, la scelta di Laterza sembra aderente all’identikit dato dal DS Pagni nlle scorse settimane. Fasanese di nascita, Laterza è sulla panchina dei biancazzurri dal 2014: nella sua lunga permanenza, oltre le due promozioni già vitate, anche la vittoria in Coppa Puglia di Promozione nel 2017. Gioca prevalentemente con il 4-4-2 anche se sperimenta sovente il 4-3-3.

 

Taranto: Giuseppe Mattera potrebbe essere uno dei rinforzi del Taranto per la prossima stagione. Il difensore reduce dalle esperienze di Bari e Casarano, ha il gradimento della dirigenza ionica, che però ancora non ha iniziato a concretizzare la trattativa.

 

Taranto: La fine del mese di giugno ha sancito definitivamente la scadenza di vari contratti in essere fra le società di serie D e i loro calciatori alcuni dei quali sono nomi molto appetibili e al centro di diverse voci di mercato. Uno fra questi è senza dubbio Lorenzo Longo mezzala sinistra classe ’94 reduce da due ottime stagioni nel Cerignola con il quale ha totalizzato oltre cinquanta presenze mettendo a segno quindici reti. Con lui abbiamo parlato di quella che sarà la ripresa del calcio in serie D, del campionato trascorso e del suo futuro, ovviamente con un occhio puntato sempre al Taranto.

 

Taranto: Sarà venerdì 10 Luglio il giorno dell’ufficialità di Giuseppe Laterza come nuovo allenatore del Taranto. Il tecnico ex Fasano, si è incontrato con la dirigenza rossoblu per definire gli ultimi dettagli relativi al suo ingaggio. Nelle ultime ore sta lavorando allo staff che accompagnerà il tecnico nella sua nuova avventura in riva allo Ionio. Potrebbero seguirlo il tecnico in seconda Lentini, il preparatore atletico Musa e l’allenatore dei portieri Indiveri. Per la conferenza stampa di presentazione invece si dovrà attendere ulteriormente.

 

SERIE D GIRONE I

 

A.C.R. Messina: I due imprenditori interessati a rilevare parte delle quote dell’Acr Messina sarebbero i salernitani Carmine Del Regno ed Enzo Bove, attivi nel settore alimentare, in particolare delle carni, e della ristorazione. Il primo gestisce alcuni supermercati tra Salerno e provincia, il secondo – suo socio – è un avvocato, ex consigliere comunale, capace di imporsi negli anni scorsi come il “re della movida”salernitana, nonostante una contestata indagine e i contrasti con l’allora sindaco Vincenzo De Luca. Con le sue attività cura anche il catering nell’area hospitality dello stadio “Arechi” di Salerno. Dopo l’incontro tra il presidente dell’Acr Messina Pietro Sciotto e i due imprenditori campani non vi sono state ulteriori comunicazioni stampa. Le parti si erano concesse d’altronde un paio di giorni di riflessione, per limare le distanze che sussistono ormai da un paio di settimane, dal momento che si erano già incontrate in riva allo Stretto, prima del nuovo vertice di martedì a Salerno. Secondo quanto emerge, potrebbero trascorrere altre 24-48 ore, prima di conoscere l’esito definitivo della trattativa, che comunque non sembra decollare e potrebbe costringere l’imprenditore originario di Gualtieri a battere altre piste. C’è poi un filo che lega la Campania al Lazio. Nella scorsa stagione Del Regno è stato infatti prima sponsor e poi membro del consiglio di amministrazione del Rieti, retrocesso dalla C alla D dopo varie vicissitudini societarie, costate anche cinque punti di penalizzazione. Nel club laziale giocava peraltro anche il figlio, Agostino Del Regno, un 2001 arrivato in prestito dalla Salernitana, che ha anche trovato il primo gol tra i professionisti, contro il Bari. Il 19enne, che in serie D sarebbe ovviamente un under, ha collezionato dodici presenze. Logico immaginare che se la trattativa dovesse andare a buon fine potrebbe accasarsi proprio in riva allo Stretto. A conferma del legame con Rieti c’è poi un’ultima indiscrezione che rimbalza dalla Campania. Per la panchina resta in pole Andrea Pensabene, che da Palermo attende sviluppi sull’eventuale conclusione positiva della trattativa e quindi sulla permanenza in panchina. La promozione conquistata con l’Ebolitana dalla D alla C lo rende d’altronde un profilo noto e apprezzato in Campania. Ma c’è anche una pista alternativa legata a Bruno Caneo, nell’ultima stagione tecnico proprio del Rieti. Originario di Alghero, ex centrocampista, fu tecnico dell’As Messina nella stagione 1996-1997, anche se soltanto per cinque partite. Si è accomodato anche sulle panchine di Cecina, Savona, Rende e Civitanovese da primo allenatore ed era nello staff di Gian Piero Gasperini sia nel Genoa che nell’Inter. Per lui si profilerebbe un ritorno a quasi 25 anni di distanza. Ma, come detto, Pensabene resta il favorito e se prima non si concretizzerà alcun accordo questi scenari rischiano di rimanere semplice ipotesi estive, senza ulteriori sbocchi.

 

Afragolese: L’Afragolese ha tesserato il calciatore Francesco Esposito. Attaccante che può giocare anche sulla fascia sinistra offensiva, Francesco è un classe ’97 proveniente dal Grumentum Val D’Agri, dove ha disputato l’ultimo campionato di serie D.
Dribbling, forza fisica e abilità nel calciare in porta con entrambi i piedi, fanno di Esposito un calciatore completo tanto da mettersi in luce da “under”, nella seconda parte della stagione 2016/17 con la maglia della Frattese siglando 6 reti in serie D.

 

Afragolese: L’Afragolese ha tesserato il calciatore Vincenzo Carrotta. Classe ’95, Vincenzo è un centrocampista abile sia nella fase di rottura che in quella di impostazione.
Muove i primi passi da calciatore nel Chievo, per poi passare alla Juve Stabia prima e successivamente in vare piazze importanti quali Akragas, Paganese, Andria e Nocerina, dove ha disputato il recente campionato di serie D.

 

Afragolese: L’Afragolese ha raggiunto un accordo per un’altra stagione, per le prestazioni sportive di Vittorio Nocerino.
Dopo la stagione da protagonista appena conclusa (5 i gol realizzati), arriva la riconferma per l’eroe della magica notte di Sarno. Un bel colpo da parte del Presidente Niutta, che è riuscito a trattenere in rossoblù uno degli elementi più ricercati sul mercato.

 

Dattilo Noir: Presentato il nuovo logo del Dattilo Calcio 2020/21.
In definitiva, possiamo considerare il nuovo stemma come una buona rielaborazione che ha saputo tener conto delle basi storiche della Società e del legame col territorio. Il segno grafico risulta l’anno di fondazione, tuttavia riporta in primo piano la propria identità e quella del proprio Comune , lo spirito di appartenenza torna ad avere l’importanza che merita e l’immagine dell’intera società riacquisisce valore anche grazie al ritorno dei propri colori Bianco Verde .Un deciso primo passo nel riassetto tanto necessario alla squadra dopo la storica promozione in serie D.

 

F.C.Messina: Il Football Club Messina comunica di aver trovato l’accordo che legherà Riccardo Aprile al club giallorosso per la stagione 20/21. Prosegue la costruzione della rosa in casa FC Messina, che porta a dodici le riconferme con il rientro in Sicilia di Riccardo Aprile. Classe 1999, Aprile approdò in riva allo Stretto nell’ultimo mercato invernale ma in virtù dello stop del campionato, furono appena sette i minuti collezionati con la formazione di Ernesto Gabriele, nel successo interno contro il Nola. Assoluto jolly dal punto di vista tattico, il prodotto del settore giovanile del Torino può ricoprire sia il ruolo di centrale di centrocampo che di difesa.
Il club dà il proprio bentornato a Riccardo Aprile, con l’auspicio di raggiungere insieme importanti traguardi.

 

Licata: Ci siamo: stasera Maurizio Dall’Oglio diventerà un nuovo calciatore del Licata. Secondo quanto raccolto in esclusiva da notiziariocalcio.com, infatti, il sodalizio siciliano ha trovato l’accordo con l’entourage del 30enne difensore, nell’ultima stagione al Casarano. Dall’Oglio, ex capitano dell’Igea Virtus di mister Raffaele, ha esperienze in serie D anche con Acr Messina, Modica e Valle Grecanica

 

Marina di Ragusa: In settimana la LND ha comunicato i termini, i requisiti e le modalità di iscrizione per le società aventi diritto. Termine ultimo è stato definito venerdì 24 Luglio ore 18. La società del Marina di Ragusa, si è già attivata e sta già lavorando per espletare il tutto e farsi trovare pronta sotto tutti gli aspetti. Intanto la prossima settimana è previsto un sopralluogo, insieme ai tecnici del Comune di Ragusa (Ufficio Sport), oltre ad una riunione con l’Amministrazione di Palazzo dell’Aquila, per valutare eventuali interventi e discutere sui vari orari e disponibilità degli impianti che la società dovrà usufruire per gli allenamenti e le partite ufficiali. In questi giorni inoltre, sono state individuate le figure per i ruoli di segreteria. Segretario Sportivo sarà Saro Farruggio, ragazzo sempre legato alla società in questi anni che si è sempre occupato di aspetti burocratici e regolamentari oltre che tecnici. Segretario Amministrativo sarà Andrea Cascone, uomo di fiducia della società che già la passata stagione si è occupato dell’aspetto contabile ed economico. Sul fronte tecnico si sta lavorando per la costruzione della rosa, altro tassello fondamentale è rappresentato dalla riconferma del Prof. Saro Marangio nel ruolo di preparatore atletico della squadra per la prossima stagione. Dopo l’immenso e strepitoso lavoro svolto negli ultimi anni, Saro Marangio è considerato pedina fondamentale nello scacchiere dello staff tecnico. La simbiosi e fattiva collaborazione tra Utro e Marangio per la società rossoblu rappresenta un punto fermo per lavorare professionalmente in serenità. L’indiscussa professionalità, l’umiltà e la decisione al lavoro con la passione per il calcio del Prof. Marangio miscelati al grande rispetto e alla reciproca stima tra lui ed il tecnico palermitano, sono stati elementi alla base della sua riconferma. Infine, sempre dalla prossima settimana, i vertici diregenziali cominceranno a lavorare sulle varie riconferme e sull’individuazione di nuovi innesti. Prevista nei prossimi giorni la classica presentazione ufficiale della prossima stagione agonistica.

 

Marina di Ragusa: Il Marina di Ragusa è in trattativa avanzata con Simone Fioretti: secondo quanto risulta alle redazione di notiziariocalcio.com, il ds Sorbo è seriamente interessato al 25enne attaccante autore di 6 reti in 12 partite nell’ultimo girone I di serie D con la maglia della Palmese. Fioretti, che a 20 anni siglò dieci reti in D con la maglia del Lamezia, ha indossato anche le maglie di Campobasso, Castrovillari, Cittanovese ed Igea Virtus.

 

Paternò: Il Paternò lavora sulle conferme in vista della prossima serie D. Secondo quanto scrive Goalsicilia.it, la società cercherà di trattenere il portiere Gabriele Ferla e il difensore Lorenzo Godino.

 

Sant’Agata: Il Sant’Agata è vicino a chiudere il primo colpo di mercato: secondo Goalsicilia.it, Guido Abayan, attaccante argentino, classe ’89, ex Savoia e Cittanovese, sarebbe ormai vicino a vestirsi di biancazzurro.

 

Savoia: Il Savoia sta lavorando in vista della prossima stagione, nonostante sia ancora da capire la categoria d’appartenenza. Praticamente fatta per il nuovo ds che sarà (a meno di clamorosi ribaltoni) l’ex Lupa Roma e Avellino Carlo Musa, un ds giovane ma molto preparato a discapito della carta di identità. Individuato anche il nuovo tecnico che verrà scelto tra oggi, massimo per il fine settimana, da una mini-rosa di tre nomi. Secondo quanto raccolto dalla redazione di oplontini.com, non ci sarà ne’ un ritorno di Salvatore Campilongo, ne’ quello ben più romantico di Massimo Morgia, un tecnico che ha lasciato un grande ricordo nella piazza ma che non ha avuto alcun tipo di contatto con la società oplontina, benché abbia più volte manifestato che non gli dispiacerebbe ritornare a sedersi sulla panchina della sua ex squadra.

 

Troina: Il Troina, secondo quanto scrive Goalsicilia.it, è interessato a Leo Tompte, attaccante ghanese classe ’99, in passato con le maglie di Rimini e Avellino.

 

 

Si ringrazia Giuseppe D’Avino per la meravigliosa immagine che ha disegnato per questa rubrica

 

 

 

697050cookie-checkGli acquisti e le trattative del 09/07/2020 in serie D

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *