post

TELENUOVA: Cavallaro continua a lavorare per la Nocerina. Nelle prossime ore si chiude per giocatori importanti

Dopo la decisione della Procura Federale, Telenuova ha fatto il punto della situazione sulla questione Cavallaro, sul lavoro della Nocerina e su alcune ufficialità rossonere.
A breve ci saranno novità importanti sul calciomercato

Sarà regolarmente in panchina dal 13 settembre Giovanni Cavallaro. In questi due mesi la Nocerina avrà comunque una guida sicura, un preparatore atletico di qualità ed esperienza che arriverà da Campobasso, altri collaboratori importanti come ad esempio Ulisse Manciuria, Il lavoro, l’amore e l’apporto per la Nocerina non saranno scalfiti assolutamente da una decisione di cui Cavallaro già sapeva e che ha scelto di accettare e velocizzare senza effettuare ricorsi, proprio per essere fin da settembre regolarmente disponibile per i colori rossoneri

Giovanni Cavallaro, squalificato dalla procura federale della FIGC per due mesi, per aver lavorato come tecnico senza possedere il patentino, stesso discorso due mesi anche a Marcello Esposito, inibito per tre mesi il Presidente Paolo Maiorino. Cavallaro intanto sta completando in questo periodo gli esami per ottenere il patentino di allenatore in seconda, quindi potrà a tutti gli effetti allenare quando la sanzione che gli è stata comminata sarà conclusa.
Intanto nelle prossime ore il Direttore Sportivo Riccardo Bolzan dovrebbe chiudere alcune trattative importanti per giocatori di spessore che dovrebbero tingersi di rossonero, saranno molossi un’attaccante e un difensore.
“Non vogliamo prendere giocatori bolliti ma gente che possa fare la differenza, stiamo costruendo una Nocerina battagliera fatta da giocatori che vogliano sposare a pieno il nostro progetto”. hanno detto i dirigenti rossoneri.

[ad code=1 align=center]

[ad code=2 align=center]

698340cookie-checkTELENUOVA: Cavallaro continua a lavorare per la Nocerina. Nelle prossime ore si chiude per giocatori importanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *