post

Gli acquisti e le trattative del 23/07/2020 in serie D

E’ giunta al termine un’altra giornata ricca di notizie. Di seguito le più importanti

 

SERIE D GIRONE A

 

Derthona: La 𝗔𝗦𝗗 𝗛𝗶𝗰 𝗦𝘂𝗻𝘁 𝗟𝗲𝗼𝗻𝗲𝘀 𝗗𝗲𝗿𝘁𝗵𝗼𝗻𝗮 è lieta di comunicare la conferma per la prossima stagione del giovane tortonese Andrea Cattaneo. Terzino, classe 2002, cresciuto nelle giovanili bianconere

 

Imperia: L’Imperia ha trovato l’accordo per il tesseramento di Paolo Calderone, attaccante classe 2001. Paolo ha esordito in serie D nella stagione 2018-19 con la maglia della Sanremese quando alla guida c’era l’attuale allenatore della ASD Imperia, Alessandro Lupo. Nonostante la giovane età ha già maturato dodici presenze nella quarta serie nazionale

 

Seravezza: Cosimo Belluomini ha firmato! É un giovane classe 2000 l’ultimo nuovo arrivato in casa Seravezza alla corte di mister Vangioni. Cosimo Belluomini, centrocampista, nonostante l’età ha già acquisito una notevole esperienza sui campi della Serie D, campionato nel quale è già sceso regolarmente in campo nelle ultime due stagioni e con ben tre squadre diverse. Dalle giovanili del Lido di Camaiore passa nell’estate 2016 a quelle della Lucchese, società nella quale resta per due anni prima del passaggio al Viareggio, squadra con la quale nella stagione 2018-19 esordisce in Serie D collezionando 26 presenze. Doppio impegno invece nella scorsa stagione divisa a metà tra Forte Querceta, la prima parte, e Ponsacco. 11 le presenze in campo con entrambe le squadre. A Cosimo il nostro benvenuto ed un grande in bocca al lupo per la prossima stagione coi nostri colori.

 

Serravezza: È arrivata anche la conferma di un ragazzino già grande protagonista nella stagione scorsa in casa Seravezza Pozzi. Arrivato dal Lione a settembre, il franco-marocchino Ayman Moussafi, classe 2001, difensore esterno, veste per la prima volta la maglia verdazzurra nella trasferta di Chieri del 21 settembre sedendo sulla panchina di mister Vangioni. Dopo solo sette minuti Leggio è costretto a lasciare il campo e l’ultimo arrivato viene mandato sul terreno di gioco al suo posto iniziando così da subito la sua avventura con i nostri colori. Da allora Moussafi non ha mai saltato una gara finendo in campo da titolare per 26 partite consecutive tra Campionato e Coppa e riscuotendo da subito la completa fiducia del mister e dei compagni di reparto. Ad appena diciannove anni Ayman, dotato di buona tecnica e di una tempestiva lettura delle situazioni nonostante l’età, è già un veterano sul quale poter fare completo affidamento. Giocatore corretto mai sopra le righe e molto apprezzato dal nostro pubblico, è maturato a passi da gigante in una difesa che nella purtroppo interrotta stagione stava dimostrando la sua sempre più cresciuta forza con numeri di assoluto rilievo. Non è quindi impossibile prevedere per questo giovanissimo un futuro su palcoscenici più importanti, per adesso è comunque un successo averlo ancora in verdazzurro in un prossimo campionato che magari servirà a Moussafi per il definitivo salto di qualità ed a noi per la certezza di aver puntato su di un giovane le cui capacità e la cui affidabilità non sono assolutamente da mettere in discussione.

 

Sestri Levante: Nuovo rinforzo per la difesa Corsara. Quest’oggi ha firmato il tesseramento per il Sestri Levante il difensore Matteo Contipelli, classe 1998, che lo scorso anno ha militato nel Camaiore Calcio in Eccellenza Toscana. Cresciuto nel settore giovanile del Real Forte Querceta è stato seguito a lungo dal direttore sportivo dei Corsari.

 

SERIE D GIRONE B

 

Legnano: Il blocco under del Legnano si fa sempre più corposo. Il direttore sportivo Vito Cera non intende lasciare nulla al caso e vuole dare a mister Brando una miniera su cui lavorare. L’ultimo arrivo, proprio oggi, è quello di Lorenzo Rossi, classe 2001, centrocampista duttile, pronto a dare una mano in tutte le posizioni della mediana, di grande forza fisica e qualità. Di scuola Enotria, Rossi ha militato per ben cinque anni nella Cremonese.

 

Villa Valle: Nel mercato non si muovono solamente allenatori e giocatori, ma anche dirigenti. E Pasquale Lascala è uno con molta esperienza, che cercherà di portarla al Villa Valle, dove ricoprirà la carica di Direttore Tecnico. Per presentare Lascala alla stampa, la società bergamasca ha indetto una conferenza stampa, dove sono intervenuti, fra gli altri, il DS Monaci e il Presidente Castelli, nella sala stampa dello stadio, occasione anche per fissare l’obiettivo in vista della prossima stagione:

 

SERIE D GIRONE C

 

Belluno: L’A.C. Belluno comunica di aver tesserato il giocatore ghanese Prince Yarboye per la prossima stagione sportiva. Nato ad Accra nel 1988, da oltre 20 anni residente in Italia, Prince è un difensore centrale dotato di grande prestanza fisica che andrà a rinforzare il reparto difensivo gialloblu portando in dote la sua esperienza. Lo si ricorda infatti in Serie D con le maglie del Marano prima e dell’Altovicentino poi, passando per Sandonà, Liapiave e Ambrosiana. Nell’ultima stagione invece è stato protagonista con il Team Santa Lucia Golosine in Eccellenza.

 

Prodeco Montebelluna: Prodeco Calcio Montebelluna comunica di aver raggiunto l’accordo per la prossima stagione sportiva con Nico Pulzetti, esperto centrocampista classe 1984, con all’attivo 400 presenze e 32 gol nei professionisti.
Cresciuto nel settore giovanile del Cesena, Nico vanta una carriera professionistica importante, iniziata in C1 all’età di vent’anni e proseguita a Verona in Serie B (2005/2007), dove ha disputato due ottime stagioni da titolare. Nella stagione 2007-2008 viene acquistato dal Livorno, con cui esordisce in Serie A contro la Juventus, realizzando due goal nella sua prima stagione in massima serie, contro Reggina e Milan (nel giorno del suo ventiquattresimo compleanno). Dopo l’avventura in maglia amaranto, conclusa nel 2010, ha vestito le maglie di Bari, Chievo Verona, Bologna, e Cesena in Serie A, Siena, Spezia in Serie B.
Nell’estate del 2017 viene acquistato dal Padova, di cui diventa subito punto di riferimento e capitano.
Con la maglia biancoscudata, in due stagioni, mette a segno 6 reti in 53 gare, conquistando nel primo anno la promozione in Serie B e la SuperCoppa di Serie C. Dopo la retrocessione in Lega Pro, nonostante le numerose offerte, scende di due categorie per sposare il progetto del Sandonà, fresco vincitore della Coppa Italia regionale di Eccellenza. Nico prenderà ora in mano il centrocampo biancoceleste di Mister Pasa, che potrà contare da oggi su un centrocampista esperto e completo, dalle indiscusse qualità tecnico tattiche, unite a personalità e tenacia.

 

SERIE D GIRONE D

 

Breno: Con furore da Buenos Aires due estati fa, ormai camuno d’adozione. Ha scritto pagine importanti della nostra storia recente, apprestandosi a fare gioire il Tassara per il terzo anno consecutivo… Lucas Szafran vestirà il granata del Breno anche nella stagione 2020/21!

 

Desenzano Calvina: Calcio Desenzano Calvina comunica di aver concluso l’accordo per il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Andrea Franzoni, centrocampista classe 1997. Andrea Franzoni, nasce a Brescia il 24 Marzo 1997. Dopo i primi calci e il settore giovanile nella Pavoniana e successivamente al Brescia Calcio e alla Feralpi Salò, Andrea Franzoni nel 2018 si accasa alla Romanese in Serie D. Nella stagione 2018/2019 entra a far parte dela rosa della Calvina in occasione della sua prima storica Serie D collezionando 34 presenze mettendo a segno 6 gol. A Ciliverghe nella stagione scorsa dove timbra 24 presenze e 7 gol, da oggi è alla corte di mister Florindo per il Desenzano Calvina 2020/2021.

 

Rimini: In un articolo, che pedissequamente si riporta, la redazione del “Notiziario del calcio” analizza le possibili scelte del Rimini per quanto riguarda l’allenatore e possibili acquisti di calciatori.Nella conferenza stampa di giovedì al Frontemare è sicuro che non ci sarà il nuovo allenatore. Ci vorrà ancora qualche giorno per la scelta che si presenta complicata. Il Rimini nelle ultime ore ha deciso di puntare forte su Mauro Antonioli, il tecnico della Fermana, già la scorsa estate in procinto di puntare sul mister di Bellaria ed ex Ravenna e Reggiana. Il primo assalto è stato respinto, ma il ds Alfio Pelliccioni non demorde. Ma per far vacillare Antonioli, che è in parola con la Fermana per rinnovare il contratto, occorre avere un programma ambizioso che preveda la immediata risalita in serie C, un budget sostanzioso, garanzie tecniche di un certo tipo. Il Rimini è in grado di offrirle? La prossima settimana sarà decisiva. Intanto mentre si abbassano le quotazioni di Marco Gaburro, fa capolino la prestigiosa candidatura del fanese Giovanni Cornacchini, classe 1965, uno tra i più prolifici centravanti in serie C (ha vinto la classifica dei bomber per cinque volte realizzando nella stessa 117 reti complessive) ed arrivato fino al Milan. In serie D ha vinto due campionati con Ancona e Bari dove in questa stagione è stato esonerato; a Fano in serie C ha perso i playoff col Gubbio. Ha inoltre vinto il campionato di Eccellenza col Città di Castello. Ha allenato per due stagioni a Viterbo. E’ un profilo che piace per la sua esperienza della categoria. Un nome caldo resta sempre quello di Lello Di Napoli, ben conosciuto da Pelliccioni, un tecnico che si è fatto valere sui caldi campi del sud. Sul taccuino di Pelliccioni compaiono già i giocatori. Per l’attacco in cima alla lista c’è Nicola Ferrari (1989) ex Mantova, nelle ultime stagioni sempre in doppia cifra (ultima stagione alla Folgore Caratese, 11 gol). E’ richiestissimo da moltissime squadre di serie D, ma lui aspetta perché vuole fortissimamente il Rimini. Altro candidato è Daniele Ferri Marini (1990) quest’anno al Potenza in C (4 gol) e spesso in doppia cifra in D (21 reti al Forlì nel 2017-2018). Per la difesa si pensa al centrale Francesco Viscomi, ex Cesena (1991) quest’anno al Foggia.

 

Rimini: Finisce in tribunale la vicenda del passaggio delle quote del Rimini calcio: dopo che Danilo Mariani, lo scorso anno impegnato in un tentativo senza esito di far ripartire il calcio a Lucca, sembrava aver concluso l’acquisto della società romagnola e dopo che nei giorni scorsi il club è invece finito all’imprenditore riminese Alfredo Rota, ecco il colpo di scena. Mariani ha chiesto il sequestro del 100 per cento delle quote del club al tribunale locale. Si annuncia una battaglia legale intorno alle sorti del Rimini.

 

SERIE D GIRONE E

 

Aglianese: L’Aglianese Calcio 1923 comunica di aver acquisito le prestazioni sportive dell’atleta Giulio Giordani. Attaccante, classe 1994, Giordani è reduce da tre stagioni consecutive al San Donato Tavarnelle, con la cui maglia ha segnato una media di 8 reti per campionato. In passato ha difeso i colori di Ghiviborgo, Sporting Recco, Triestina (in D) e Savoia (in serie C). Nel 2014 è stato tra i protagonisti della promozione della Pistoiese in serie C.

 

Albalonga: Messo a segno un altro grande colpo di mercato dal Cynthialbalonga. Accordo raggiunto infatti con Samuele Spano, bomber sardo classe 1994. Protagonista nelle ultime stagioni nel Girone G, vestirà nella prossima stagione la maglia del club laziale.

 

Aquila Montevarchi: L’Aquila 1902 Montevarchi ha annunciato di aver tesserato per la stagione 2020/2021 il calciatore Paolo Rrapaj, classe 1997. Rrapaj, di cittadinanza italiana e con origini albanesi, può agire sia come centrale, sia come esterno di centrocampo. Il ragazzo, nonostante la giovane età, ha già disputato ben 113 partite in serie D con le maglie di Ravenna, Forlì e Sasso Marconi dove nell’ultima stagione ha realizzato anche 4 goal. Rrapaj giocherà con la maglia rossoblu numero 11.

 

Flaminia: Jacopo Sciamanna, dopo aver sfogliato la margherita, ha deciso il proprio futuro: secondo quanto risulta a notiziariocalcio.com, c’è l’accordo totale con il Flaminia, ambiziosa società laziale, che pare accoglierà anche il suo ex compagno di squadra Gasperini. Sciamanna aveva tantissime offerte (Prato, Casarano, Badesse, Aprilia, Picerno, Delta Porto Tolle, Legnago,Acireale) ma alla fine il 30enne attaccante è stato convinto dal progetto tecnico dei rossoblù.

 

Monterosi: Il Monterosi scommette sulle qualità del giovane portiere Carlo Torelli. Il classe 2002 arriva in prestito dalla Viterbese. Nativo di Ronciglione Torelli è cresciuto nella scuola calcio della SS.Lazio prima di percorrere tutta l’agonistica nella Viterbese. Quest’anno ha vinto il campionato con la Berretti di mister Boccolini. Per il giovane numero uno è giunto il momento di confrontarsi coi grandi

 

Scandicci: Un’altra importante conferma per lo Scandicci 2020/2021. Anche Francesco Zaccagnini, terzino destro classe 2000, farà parte del gruppo Blues per la prossima Serie D. Zaccagnini ha disputato un’ottima stagione con lo Scandicci, mettendosi in mostra sia come terzino sia, all’occorrenza, come mezz’ala ed esterno alto, dimostrando anche un’ottima duttilità.

 

Trestina:  E’ bastato un breve colloquio con Presidente Leonardo Bambini per avere anche il sì di Matteo Lignani già nella passata stagione allo Sportiung Club Trestina dopo varie esperienze in Italia (Livorno, Varese, Perugia, Ancona, Civitanovese e Castelfidardo), e all’estero (CFR Cluj Romania e SC Kriens Svizzera). Matteo, centrocampista classe 1991 autore di due reti nella passata stagione è l’ottavo giocatore in quota a disposizione del nuovo allenatore Marco Bonura.

 

Trestina:  Procede senza pause il lavoro del ds Sante Podrini alla ricerca di riconferme e volti nuovi in casa Sporting Trestina. Tra le riconferme spiccano i nomi dei centrocampisti Tommaso Botteghi e Salvo Kaimaku entrambi classe 2001 oltre all’attaccante Yuri Salis (2002) Inoltre salgono nella rosa della prima squadra provenienti dal settore giovanile i classe 2003 Andrea Cesarini, centrocampista, e Mattia Nicoletti, attaccante. Volti nuovi sono il difensore classe 2002 Michele Convito proveniente dal San Sisto, i centrocampisti classe 2003 Federico Gardi ex Gubbio, Marco Mariucci proveniente dal Vivi Altotevere Sansepolcro e l’attaccante ex Bastia Alex Bigarelli. Il lavoro della società e del ds in primis comunque continua per cercare di mettere a disposizione del tecnico Marco Bonura una rosa di tutto rispetto. Nel frattempo il Segretario Giovanni Biagini ha provveduto a regolarizzare l’iscrizione al campionato 2020-2021 con tre giorni di anticipo.

 

SERIE D GIRONE F

 

Atletico Terme Fiuggi: Non solo nuovi arrivi ma anche importanti riconferme. Lucas Luiz Scalon vestirà la maglia dell’Atletico Terme Fiuggi anche per la prossima stagione. Ottima notizia per il club fiuggino che potrà così continuare a contare sul forte difensore brasiliano. Classe 1995, il centrale verdeoro si è messo in luce nel passato campionato con prestazioni di grande livello diventando uno dei perni della retroguardia di mister Incocciati. Scalon e l’Atletico Terme Fiuggi continuano insieme verso un futuro tutto a tinte rossoblù.

 

Campobasso: Prende sempre più forma l’organico del Campobasso per la stagione agonistica 2020/2021. Il lavoro costante dei dirigenti rossoblù Luigi Mandragora e Stefano De Angelis ha portato oggi alla chiusura dell’accordo con Matteo Raccichini, giovane portiere marchigiano che lo scorso anno ha garantito grande sicurezza tra i pali, aggregandosi alla squadra di mister Cudini nella seconda parte del campionato. Prima del suo arrivo nel capoluogo Raccichini ha disputato il campionato di Serie C con la Sambenedettese, squadra con la quale ha trovato l’esordio nella categoria professionistica. Per Matteo un gradito ritorno tra i Lupi. La squadra e lo staff tecnico potranno contare su di lui già dal primo giorno di ritiro previsto per il 1°agosto.

 

Notaresco: Il S.N. Notaresco è felice di annunciare la conferma, anche per la stagione sportiva 2020/2021, del calciatore Roberto Carlos Marcelli. Nato ad Ascoli Piceno il 3 Gennaio 1999 è un centrocampista che, nelle ultime due annate, con la maglia rossoblù, ha totalizzato 42 presenze segnando anche una rete, il 9 Febbraio 2019 nel successo ottenuto ai danni della Sammaurese (3-2). Prima di approdare a Notaresco il giocatore aveva svolto la trafila nelle giovanili con il Pescara Primavera mettendosi in mostra per le sue qualità di lottatore sulla linea mediana.

 

Pineto: Questa sarebbe la settimana decisiva per il futuro di Simone Minincleri, trequartista 31enne, reduce da due anni al Mantova, che ha attirato l’interesse di diverse società. Da quanto risulta a notiziariocalcio.com, è il Pineto in pole position: la compagine abruzzese pare abbia superato, al momento, la concorrenza di Cerignola, Casarano, Taranto, Prato ed Aprilia.

 

Tolentino: Il Tolentino ha comunicato di aver d’intesa con l’atleta, deciso la permanenza in cremisi anche per la nuova stagione con il calciatore Luca Cicconetti. Nonostante le offerte pervenute da altre società si è deciso di far maturare definitivamente il giovane calciatore, cresciuto nel vivaio cremisi sotto la guida tecnica di mister Mosconi, che nell’anno della promozione in serie D ebbe ad individuare in Cicconetti un giocatore su cui puntare a prescindere dalla sua tenerissima età. Nato a Macerata il 20/04/2001, Cicconetti, tolentinate doc, ha dimostrato di saper ricoprire vari ruoli oltre a quello a lui più congeniale di esterno di attacco, facendosi valere sia come centrale di mediana, mezz’ala e seconda punta. Quella che andrà ad iniziare sarà la sua terza stagione da titolare con la maglia del Tole. Nella stagione 2018/2019 in Eccellenza ha disputato complessivamente 37 gare (6 di Coppa) mettendo a segno 6 reti (2 in Coppa). Nella stagione appena conclusasi, con i cremisi in serie D, ha collezionato 17 gettoni di presenza, di cui 3 in Coppa Italia.

 

Vastogirardi: Approda in casa Vastogirardi Cosimo Salatino. Abile punta dal piede sinistro capace di ricoprire tutti i ruoli in attacco. Ha calcato già piazze importanti nella sua lunga carriera come Foggia, Altamura, Gravina e Francavilla in Lega Pro. Ha firmato oggi il contratto che lo lega alla nostra società Nonostante la sua giovane età ha maturato oltre 60 partite nei dilettanti realizzando anche 8 reti. Sempre nella giornata odierna giunge anche la conferma ufficiale del nostro Mattia Bruni.

 

SERIE D GIRONE G

 

Aprilia: L’Aprilia è lieta di annunciare di aver trovato l’accordo per la stagione 2020/2021 con il centrocampista classe 1994 Jacopo Succi. Il calciatore nato ad Anzio ha collezionato 214 presenze in Serie D con le maglie di Albalonga (4 anni), Ostiamare (1 anno) ed Anziolavinio (4 anni) segnando 8 reti.

 

Arzachena: Tra le sarde della Serie D l’Arzachena è la società che finora non ha annunciato nulla ufficialmente per la nuova stagione: come scritto nelle scorse ore, dovrebbe essere ai titoli di coda il lungo regno di Mauro Giorico sulla panchina smeraldina durato 7 stagioni a favore di Raffaele Cerbone. Il tecnico ex Budoni è stato scelto per guidare una rosa che cercherà il giusto mix tra giovani da lanciare (sfruttando la casa madre dello Spezia) e giocatori esperti: uno di questi dovrebbe essere Giacomo Demartis che ha dato la sua disponibilità ad accettare il nuovo progetto che dovrebbe comprendere forse anche Daniele Molino, in uscita dal Latte Dolce. Dovrebbe essere invece lontano il dialogo con i sardi che hanno vestito la maglia biancoverde nella scorsa stagione Ruzzittu, Sirigu e Mannoni, mentre Peana si è già accordato con la Nuorese.

 

Latte Dolce: Potrebbe proseguire col Latte Dolce la stagione  calcistica di Nino Pinna. Il giocatore in prestito dal Cagliari ha fatto molto bene al suo primo anno in Serie D dove ha collezionato 25 presenze, andando a segno per 3 volte: il giovane rossoblù è risultato uno dei 2001 più largamente utilizzati del Girone G e ha da subito convinto mister Stefano Udassi che ha scommesso su di lui nonostante la varietà e la qualità del reparto biancoceleste. Quella del Cagliari non è affatto una bocciatura per il suo prospetto, ma una scelta di continuità per far proseguire il suo percorso di crescita sotto la guida del tecnico, nonché ex attaccante, sassarese.

 

Vis Artena: Giornata di “firme” in casa Vis Artena. La scatenata società ufficializza ben tre giocatori: Gianmarco Massa, Lorenzo Cesarini e Gabriel Facchini. Gianmarco Massa, ala sinistra classe 1999, con esperienza nella primavera della Ternana, in Eccellenza con la Renato Curi Angolana e, nella passata stagione, in Serie D con il Pineto. «Una scelta importante per la mia carriera, iniziata molto tardi. Un nuovo punto di partenza per poter dimostrare il mio valore. Mi piace il progetto societario che punta molto sui giovani e credo che mi troverò molto bene». Gabriel Facchini, portiere classe 2001 Lorenzo Cesarini, centrocampista classe 1998, con esperienza nel Teramo (un anno nella categoria Berretti e uno in Lega Pro), Flaminia in Serie D e con il Paliano in Eccellenza

 

SERIE D GIRONE H

 

Audace Cerignola: La SSD Audace Cerignola comunica di aver tesserato il centrocampista Emanuele Amabile. Amabile, mediano, classe 1999, torna a Cerignola dopo aver vinto, nella stagione 2018/2019, i play-off del girone H di serie D. Giunto a gennaio del 2019 furono 12 le presenze totalizzate dal giovane motorino di centrocampo. Nella passata stagione si è diviso tra Sangiustese e Portici (serie D). Per lui, in precedenza, tre importanti stagioni nelle compagini Primavera di Salernitana prima e Foggia poi.

 

Casarano: La Società Casarano Calcio comunica di aver affidato la guida tecnica della squadra a Mister Vincenzo Feola. A Vincenzo Feola un caloroso benvenuto nella famiglia rossazzurra con gli auguri di buon lavoro.

 

Gravina: Nuova ufficialità di calciomercato in casa gialloblù. La società Fbc Gravina ha infatti annunciato il ritorno in organico del difensore Nicola Panebianco. L’alteta formatosi nelle giovanili del Bari riabbraccia la città di Gravina in Puglia dopo la parentesi 2017/2018 alla corte dello stesso tecnico Deleonardis, culminata con 14 presenza e una rete “da incorniciare“ a Potenza. Panebianco torna in gialloblù dopo una parentesi all’Este e il campionato scorso disputato a Fasano.

 

Molfetta: Comincia a prendere forma la nuova Molfetta versione 2020/21 in vista del prossimo campionato di Serie D. Nella giornata odierna hanno ufficializzato il proprio accordo con la società biancorossa alcuni reduci della vittoriosa stagione appena conclusa, ovvero Rollo e Ventura, ed il volto nuovo Pipoli. Partiamo dal bomber Davide Ventura, vincitore della classifica marcatori del campionato di Eccellenza con 14 reti (dopo le 11 reti messe a segno nella stagione precedente) dopo aver raggiunto una completa maturazione dal punto di vista calcistico a 29 anni. Prima punta di movimento o seconda punta al fianco di un attaccante più statico e strutturato, Ventura nella scorsa stagione ha segnato in tutti i modi dimostrandosi un attaccante affidabile e costante. Conferma anche per il portiere Francesco Rollo, classe ’00, quest’anno spesso in campo in alternanza con Tucci e Musacco (in alcune occasioni). Un portiere affidabile, che nella passata stagione ha dimostrato le qualità intraviste nelle precedenti esperienze in Eccellenza con Brindisi e Martina. Il nuovo volto in casa biancorossa è invece Luca Pipoli, esterno di fascia, mancino, in grado di giocare sia come laterale di un centrocampo a cinque che come esterno di difesa a quattro e, all’occorrenza, anche in una difesa a tre. Foggiano, classe ’96, 180 cm x 75 kg di peso, scuola Parma, nelle ultime due stagioni punto di forza del sorprendente Vieste in Eccellenza dopo aver collezionato, tra le varie esperienze, più di 30 partite in C e in D con le maglie di Levico Terme, Correggese e Fidelis Andria.

 

Nocerina: La Nocerina si è iscritta al prossimo campionato di Serie D. Con una nota il club Molosso ha annunciato di aver espletato l’iter di iscrizione. La stessa ora sarà valutata dalla Co.Vi.So.D. che darà l’ok definitivo all’iscrizione dei rossoneri.

 

Polisportiva Santa Maria: La Polisportiva Santa Maria comunica di aver raggiunto l’accordo con il calciatore Filippo Romanelli, andando a rinforzare ulteriormente il pacchetto difensivo. Classe 1999, difensore, Romanelli vanta già diverse esperienze in quarta serie. Ha vestito, infatti, le maglie di Madrepietra Daunia, Team Altamura e della vicina Gelbison.

 

Polisportiva Santa Maria: Un’altra firma in casa giallorossa: Vincenzo Bozzaotre si è ufficialmente legato ai colori della Polisportiva Santa Maria. Il centrocampista, classe 2000, nonostante la giovane età, vanta esperienze importanti in D con le maglie di Sorrento e Savoia, dove ha giocato nell’ultima parte dello scorso campionato, prima della sospensione.

 

Puteolana: La Puteolana è lieta di comunicare ai propri sostenitori e agli organi di stampa di essersi assicurata per la stagione sportiva 2020/2021 la presenza in organico del difensore Michele Girardi. Nato ad Ottaviano il 04/08/1996, Girardi muove i suoi primi passi nel mondo del calcio nella Primavera del Napoli, dove indossa la fascia di Capitano, per poi passare, nella stagione calcistica 2015/2016, al Torres 1903, in Serie D. La sua esperienza calcistica continua poi in Calabria nel Sersale Calcio, a Vercelli nel Borgosesia, con 29 presenze, per poi continuare nella Sarnese, con 27 presenze, collezionando ben 81 presenze totali in serie D. Difensore destro eclettico, dotato di un ottimo fisico, il nuovo innesto dei Diavoli Rossi può giocare sia come difensore centrale che come terzino destro. Tutta la società, la città e la tifoseria danno un caloroso benvenuto nella casa del Diavolo a Michele Girardi.

 

Puteolana: La Puteolana 1902 è lieta di comunicare ai propri sostenitori e agli organi di stampa di essersi assicurata per la stagione sportiva 2020/2021 la presenza in organico dell’attaccante Cristian Medina. Nato l’08/12/2001, il nuovo innesto dei Diavoli Rossi viene considerato uno dei migliori Under di categoria come attaccante. Le sue prime importanti esperienze calcistiche, tra le quali ricordiamo quella nel settore giovanile della Salernitana, iniziano molto presto, fino ad arrivare alla partecipazione dei Campionati nazionali nelle giovanili della Casertana e del Fondi, dove si è aggiudicato più volta il titolo di capocannoniere. Dopo un’altra esperienza nel settore giovanile del Terracina, Medina approda alla Palmese dove gioca per due anni.

 

Taranto: Al termine di una serie di accertamenti fiscali, la Guardia di finanza di Taranto ha eseguito un decreto di sequestro preventivo fino alla somma di circa 4 milioni di euro. Il provvedimento è stato emesso dal gip del Tribunale di Taranto Rita Romano, su richiesta del sostituto procuratore Remo Epifani. I destinatari sono Massimo Giove, presidente del Taranto Calcio e della sua compagna Anna Albano, entrambi legali rappresentanti di una azienda meccanica con sede legale a Leporano. La Guardia di Finanza ha ricostruito la vicenda in un articolato comunicato inviato alla stampa. “Il provvedimento – spiega la nota stampa – è stato emesso al termine di una complessa ed articolata attività di verifica fiscale condotta da militari del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria di Taranto nei confronti di una società della provincia ionica. Agli amministratori sono stati contestati reati tributari che vanno dall’infedele dichiarazione all’omesso versamento dell’Iva, dell’Ires e delle ritenute contributive dovute in relazione ai lavoratori dipendenti, e il falso in bilancio. A un terzo soggetto è stato contestato il reato di riciclaggio di parte dei proventi delle condotte contestate. In particolare, nel corso dell’attività ispettiva è stato accertato che la società, negli anni d’imposta dal 2015 al 2018, ha utilizzato false fatture per oltre 1 milione di euro emesse da due società non operative, una delle quali, con sede nella limitrofa provincia brindisina, fallita nell’anno 2018. Le società, solo formalmente operanti nell’analogo settore delle lavorazioni meccaniche, erano amministrate da soggetti disposti ad emettere fatture per operazioni inesistenti al fine di soddisfare le esigenze di bilancio di chi ne facesse richiesta. Nel caso in esame, è stato rilevato che la remunerazione per tale servizio era pari a circa il 12% dell’importo indicato sul documento fiscale”. Un aspetto, questo, spiega la Guardia di finanza nel comunicato “emerso chiaramente dall’esame della documentazione di natura extracontabile rinvenuta nel corso dell’accesso effettuato presso la sede della società ispezionata. Si tratta di documentazione memorizzata sui pc, di appunti e manoscritti. L’analisi di tali contenuti, confrontata con gli accertamenti bancari eseguiti nei confronti della società e dei suoi amministratori, non ha fatto altro che rafforzare quanto emerso dalla documentazione non ufficiale. Difatti i pagamenti delle fatture false spesso non venivano effettuati a favore delle società emittenti ma dirottati verso conti correnti personali degli amministratori della società verificata e in alcuni casi anche su conti correnti esteri, accesi presso istituti di credito bulgari a loro riconducibili. Parte dei proventi poi, venivano falsamente destinati all’acquisto di carburanti. Il compiacente gestore di una stazione di servizio non erogava il prodotto restituendo la somma in contanti così integrando il reato di riciclaggio. Il quadro probatorio così delineato, in relazione ai reati ipotizzati ed alla sussistenza dei gravi indizi di colpevolezza, ha permesso al G.I.P. competente, anche in considerazione delle valutazioni espresse dalla Procura, di emettere un decreto di sequestro preventivo fino alla concorrenza di circa 4 milioni di euro. Le attività eseguite testimoniano l’attenzione operativa che la Guardia di Finanza costantemente riserva al presidio della tutela delle entrate, anche con il ricorso sistematico alle misure ablatorie”.

 

SERIE D GIRONE I

 

Acireale: L’Acireale punta due big di Serie C: secondo goalsicilia.it,  Rosario Bucolo e Talla Souare sono due profili che piacciono ai granata, entrambi sono sotto contratto però per un altro anno con Sicula Leonzio e Potenza e piacciono anche ad altre squadre. I prossimi giorni potrebbero essere decisivi, in un senso o nell’altro.

 

Paternò: Il Paternò ha acquisito il diritto alle prestazioni sportive del talentuoso attaccante Khoris Jonis. Di origini marocchine, classe ‘89, nasce a Siderno e inizia la sua formazione nelle giovanili del Genoa, prima di approdare in Calabria alla Reggina e successivamente alla Vibonese. La sua stagione migliore la disputa nell’Hinterreggio in C2 nel 2012-13 quando in 28 presenze realizza 13 gol. Nella sua carriera si annoverano esperienze com Ravenna, Barletta, Lucchese, Giulianova, Gavorrano, Montalto, Due Torri, Gallipoli, Castrovillari e Civitavecchia, poi Locri, Siderno, Sant’Agata, Corigliano, Roccella. Una carriera di tutti rispetto per un talento cristallino e duttile che puó vantare ben 50 presenze in serie C e l’esordio nel mondo del professionismo, in Coppa Italia, contro l’Inter, a San Siro, con la maglia della Reggina.

 

Rende: Da Rende a Cosenza, il passo di Fabio Coscarella può essere breve. In tutti i sensi. Ormai non è un mistero: il patron dei biancorossi è interessato al club in lotta per la salvezza in Serie B. Una bagarre a cui lo stesso Coscarella guarda con interesse. Secondo quanto raccolto da TuttoC.com, potrebbe profilarsi una collaborazione tra il numero uno del Rende e il club rossoblu. In primis, però, resta da capire la categoria in cui giocheranno i Lupi nella prossima stagione.  Il Rende intanto, in attesa di capire se c’è la possibilità di essere riammessi in Serie C, ha provveduto all’iscrizione al prossimo campionato di Serie D, di fatto l’ultimo atto della gestione Coscarella. Nelle idee dell’imprenditore vi è la creazione di un unico polo Cosenza-Rende. Nel frattempo la Vigor Lamezia riflette sulla possibile acquisizione del titolo dei biancorossi anche se le tempistiche non sono delle migliori.

 

Savoia: Ci sono storie che non finiscono, semplicemente, perchè hanno ancora qualcosa da raccontare. Chiedere a Salvatore D’Ancora ed al Savoia per info. Il forte mediano vestirà, nuovamente, la casacca oplontina nella stagione calcistica che si appresta ad iniziare. Salvatore D’Ancora nasce a Salerno nel 1995. Cresce nel settore giovanile del Catania, prima di concludere il suo percorso formativo nelle giovanili della Juve Stabia. Nella seconda parte della stagione 2014 esordisce in Serie B con i gialloblù, totalizzando 4 presenze nel campionato cadetto. L’anno successivo nella prima parte di stagione gioca con la Juve Stabia, scendendo in campo due volte nel campionato di Serie C, prima di trasferirsi al Bisceglie durante la sessione invernale di mercato. Con i pugliesi totalizza 18 presenze e 3 reti. In seguito due stagioni importanti con la maglia della Cavese, prima di tornare tra i professionisti al Bisceglie in Serie C. Nella stagione 2018-2019 approda al Savoia, con gli oplontini gioca 24 partite segnando due reti. Nell’annata appena trascorsa è stato protagonista con la maglia del Brindisi in Serie D, con cui ha segnato 5 gol in 23 partite.

 

 

Si ringrazia Giuseppe D’Avino per la meravigliosa immagine che ha disegnato per questa rubrica

 

 

 

 

701200cookie-checkGli acquisti e le trattative del 23/07/2020 in serie D

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *