post

BOLZAN a NL: “ Vi spiego cosa faremo. A breve ufficializzeremo il doppio degli under presenti, staff e raduno. Sugli altri acquisti…”

In questo periodo l’attenzione dei tifosi è focalizzata sul calciomercato e sui nuovi calciatori che dovranno comporre la rosa della Nocerina per la prossima stagione. Per tali ragioni Nocerina Live ha intervistato il nuovo direttore sportivo della Nocerina, Riccardo Bolzan, che come al solito ha dimostrato la sua massima disponibilità e gentilezza nel rilasciarci l’intervista.

Vorrei anticipare che è giusto che rispondo alle domande – dice il neo direttore sportivo rossonero- che mi volete porre anche perché dopo questo periodo di silenzio è anche mio compito far capire ciò che vogliamo fare. Il silenzio da parte mia non è strategico, ma sono delle settimane nelle quali c’è da fare più fatti che parole. L’ultima volta che ho parlato con voi è stato un mese e mezzo fa in cui mi sono presentato ai tifosi, ed ora è bene aggiornarci su tutto quanto è stato fatto finora. A Nocera c’è un popolo sportivo che segue con trasporto  ed ha a cuore le sorti del club”.

Come sta procedendo la campagna acquisti e quali tipi di calciatori state trattando e che ritenete utili per la rosa della Nocerina nella stagione 2020/2021?

“Innanzi tutto abbiamo provveduto alle ufficializzazioni di quei calciatori che a livello burocratico potevamo permetterci di ufficializzare. Questo perché ad esempio per quanto riguarda gli under sapevamo che avremo perso del tempo per la situazione del Covid. Le trattative non potevano essere concrete al cento per cento e quindi abbiamo ufficializzato quelle che abbiamo concluso. Sicuramente prossimamente saranno ufficializzati almeno il doppio dei calciatori che abbiamo formalizzato ufficialmente. Premetto che i calciatori che ufficializzeremo saranno sempre degli under e due o tre atleti della stagione precedente che si sono dimostrati utili alla causa anche per questa stagione. Inoltre ci sono altri calciatori le cui situazioni non si possono ancora formalizzare ma che gli accordi sono stati conclusi”

Per quanto riguarda i nuovi calciatori che avete formalizzato e presentato ai tifosi ci puoi fare una breve presentazione tecnica?

Il primo calciatore che abbiamo presentato è stato Prevete un 2002. Vorrei fare notare che quest’anno con le nuove regole della Lega Nazionale Dilettanti sugli under può capitare anche di avere quattro 2002 in campo, in quanto di calciatori di questa età non si può fare a meno. Per tale motivo i 2002 saranno un gruppo molto nutrito e un paio di calciatori di questa età sono stati già opzionati. Nella rosa di quest’anno ci potrebbero essere quattro o cinque 2002 in totale. Prevete è un calciatore che nonostante l’età, perché è appena maggiorenne, ha maturato un esperienza importante nell’Eccellenza campana. Il calciatore è stato una certezza nell’ultimo anno e mezzo con la Palmese e stiamo parlando di una squadra che ha lottato per il primo posto fino all’ultima giornata contro il Santa Maria Cilento. Prevete è un ragazzo che ha fatto almeno cinquanta partite in Eccellenza ed è quindi molto smaliziato rispetto a tanti altri ragazzi della sua età che hanno giocato nelle varie Primavera.E’ un ragazzo che ha anche una discreta fisicità e che gioca come mezz’ala, inoltre particolare che non guasta ha anche una certa dimestichezza con il gol in quanto ha segnato cinque reti l’anno scorso. Devo anche dire che attorno a Prevete ho trovato una concorrenza spietata anche di altre squadre che volevano il calciatore e non è stata molto semplice come trattativa. E’ chiaro che il giovane calciatore è sconosciuto al momento però la considerazione che hanno molti addetti ai lavori ci può fare capire che potrebbe darci una grossa mano. La casella dei 2002 è stata individuata  sul reparto di centrocampo e quindi è normale che ci sarà un altro calciatore della stessa età e comunque tra centrocampo e attacco si potrebbe strutturare il parco calciatori per questa classe di età che avremo in rosa. “

Per quanto riguarda i due portieri under quali sono le caratteristiche tecniche?

“Noi abbiamo scelto una strategia per quanto riguarda gli under in quanto i classe 2000 saranno presenti in porta. Avevamo fatto questa scelta nel momento in cui si pensava che i 2000 fossero la classe under più anziana.Quando è stato deciso di mettere,  dalla lega di serie D. anche i calciatori nati nel  1999 tra gli under avevamo un pochettino rivisto la situazione. Però avevamo focalizzato l’attenzione su dei profili di calciatori del 2000 a mio avviso molto competitivi e abbiamo scelto  due profili  tra i cinque migliori portieri della serie D del girone H. Il primo Volzone ha fatto un grandissimo campionato nell’Altamura nella stagione 2018/2019 mentre l’anno scorso ha avuto due esperienze un tantino meno positive  con il Savoia e l’Andria. Comunque il calciatore è stato in tre piazze importanti e quindi ha comunque potuto realizzare un esperienza di un certo tipo.  Forse l’anno scorso ha pagato anche lo scotto che è stato alternato con dei portieri che non erano suoi coetanei quindi anche quindi un po’ penalizzante per lui. Basta vedere quello che è capitato alla Nocerina l’anno scorso per i portieri che non ha mai avuto una certezza. Ai portieri viene consentito essendo un unico ruolo che vi sia una comeptizione sana e meritocratica e il più forte è chiaramente quello che andrà a giocare. Mentre Volzone ha dovuto pagare l’anno scorso un ragionamento di età degli under e quindi sono stati preferiti compagni di reparto più anziani o più giovani di lui solo per poter schierare gli under imposti dalla Lega. Cappa l’anno scorso è stato una delle certezze under del Cerignola che è stata la squadra più competitiva per salire in categoria superiore tra tutte le squadre di serie D di tutta Italia. Per tali ragioni i parametri dei calciatori che andavano a giocare con il club pugliese erano molto alti e anche i calciatori che giocavano con continuità per il Cerignola erano altrettanto importanti. Anche con Cappa abbiamo dovuto attendere un po’ perché il ragazzo era in odore di riconferma a Pagani, squadra che era proprietaria del suo cartellino, quindi ho dovuto attendere un poco. Sostengo che sia stata preso nel ruolo di portiere una coppia molto competitiva e soprattutto di aver dato ordine per quanto riguarda la nostra strategia a chi destinare il ruolo nella rosa. “

Per quanto riguarda invece Vecchione quali sono le sue carattestiche tecniche e perché la società ha scelto di acquistarlo?

“Vecchione è un classe 1999 e penso che posso dire che non è un under ma è un over perché ha moltissima esperienza. Il calciatore ha iniziato a Campobasso tre anni fa ed è un ragazzo che ha ottanta o novanta presenze in serie D  con squadre di tre gironi diversi. Quindi Vecchione ha un bagaglio calcistico importante. Il calciatore ha iniziato con la Juve Stabia e nel frattempo è stato anche nella Primavera del Napoli che ha intervellato con il suo percorso in serie D. Vecchione ha fatto tre campionati interi in serie D è un jolly di centrocampo, precisamente una mezzala con attitudini di interdizione, che può fare il centrocampista a sostegno del regista nel centrocampo a tre, o può giocare benissimo a due nella zona nevralgica del centrocampo. E’ un giocatore insomma che si adatta con parecchi moduli tattici. Queste sono un po’ le sue caratteristiche tecniche che ne fanno sicuramente di un calciatore importante all’interno della rosa”

Ultimo dei cinque calciatori ufficializzati dalla Nocerina è Mannoni, ci può parlare di questo atleta, che ricordiamo non è un under, e delle sue caratteristiche tecniche?

“ Mannoni è un calciatore molto conosciuto nel panorama del girone G di serie D. Ha sempre giocato nel girone laziale e ha disputato ben quattro campionati i primi due con il Monterosi, nel quale era under di una squadra che aveva grandissime ambizioni. Per poi giocare nelle ultine due stagioni a Ladispoli con il quale è stato anche capitano. Lui ha una particolarità statistica in quest’ ultimo anno e due mesi, cioè da Dicembre 2018 fino alla sospensione del campionato per il Covid, è una mezzala che ha giocato trentasei partite da titolare e ha realizzato dodici gol. Quindi è una mezzala che ha attitudini anche alla realizzazione ed ha qualità tecniche che lo rendono particolari nella rosa. Credo che la sua statistica sia la migliore tra i calciatori di ventitre anni  e difficilmente si può trovare nel panorama della serie D. Un ragazzo che ha statistiche recenti di questo spessore lo rendono molto utile nella rosa della squadra che sta nascendo a Nocera per questo campionato che dovremo disputare”.

Due calciatori come Alvino e Sbardella sono calciatori che interessano alla Nocerina?

Ci sono state delle trattative che non si sono finalizzate in un certo modo. Comunque sono tra i calciatori che ho interagito con i procuratori per portarli a Nocera. Sono due tra i tanti esempi di calciatori che in questo momento si stanno prendendo tutto il tempo che è a loro disposizione per potere decidere se accettare la proposta della Nocerina. Quindi non è tanto il tempo che stiamo prendendo noi in questo momento. Quest’anno è un calciomercato molto singolare. Oggi è il ventisette di Luglio ed è come se ci trovassimo all’equivalente di un ventisette di Giugno degli anni passati. Ma questo è per spiegare quello che è stato la poca operatività e i pochi risultati che abbiamo portato fino ad ora. Il motivo è semplicemente che i calciatori preferiscono aspettare ancora per decidere, in quanto una decisione veloce può precludere quello che è il loro mercato. Tante volte questo porta a delle frizioni perché quando andiamo diretto su un calciatore cerchiamo di fargli capire in ogni modo il perché può essere importante per la loro carriera fare parte della Nocerina. Però dobbiamo  anche capire che il giocatore di una certa caratura e categoria ha tanti estimatori tra cui la Nocerina e quindi ce la giochiamo come fanno le altre squadre. “

Questa è una domanda che si pongono parecchi tifosi. Quest’annno che tipo di squadra sta facendo la Nocerina e a quali posti ambisce di finire il prossimo campionato?

“ Non si sa ancora contro chi si compete e penso che serve anche poco sperare in  un girone  più o meno competitivo. Forse qualche tifoso poteva pensare che nel girone laziale rispetto al girone pugliese ci fossero delle difficoltà minori. La verità è che nel girone laziale in questo momento ci sono cinque o sei compagini che hanno fatto un mercato abbastanza prepotente. E’ un po’ in controtendenza a ciò che capitava negli anni passati,  che erano le compagini pugliesi a dettare legge nella prima parte del mercato in quanto avevano la capacità economica di muoversi in un certo modo, invece  quest’anno sembrano abbastanza bloccati. Quindi è stato un mercato di attesa per noi, ma non mi sembra che tante altre squadre anche di grande appeal e di grande attualità in categoria siano state già costruite per intero. Mi riferisco alle società più blasonate del recente passato come il Taranto, Cerignola, Savoia e il Casarano. Quindi orientarci su quello che sarà un campionato in un modo che invece in un altro, lo possiamo dimostrare con i fatti e con il tipo di mercato che faremo”.

Quando si farà il raduno della squadra e se si farà un ritiro ?

Abbiamo aspettato anche in questo ad esprimerci e lo faremo con l’ufficialità nei prossimi giorni. Questo è perché si stanno delineando come date probabili una partenza a pieno regime della squadra per gli allenamenti dal giorno diciasette agosto. Squadra che sarà un gruppo nutrito di calciatori già tesserati, ma che si metterà in moto una settimana prima, quindi non più tardi del nove o del dieci agosto ci sarà un primo raduno. Siamo ai dettagli per poter parlare di un ritiro che si effettuerà non molto lontano da Nocera per poter stare insieme l’intera giornata e credo che sia una cosa abbastanza importante per farli lavorare in un ambiente tranquillo con tutti i confort necessari per la prima parte di lavoro. E’ quasi sicuro che la squadra si sposterà a pochi chilometri da Nocera dal diciasette fino al trenta di agosto. “

Quando verrà ufficializzato un organigramma dirigenziale e tecnico della Nocerina per quest’anno calcistico?

“ In questi giorni si andrà a delinearsi lo staff e ufficializzeremo un organigramma dirigenziale e del gruppo che si occupa dell’aspetto tecnico e logistico. E’ stato fatto un lavoro meticoloso è un gruppo che si sta delineando nella sua totalità e che poi andremo a illustrare nei dettagli”

La Nocerina organizzerà una conferenza stampa per illustrare gli obiettivi e le aspirazioni di questa stagione calcistica anche per avvicinare i tifosi alla squadra?

Certo sappiamo bene che è stato un impedimento quello relativo ai provvedimenti del Giudice Sportivo. Dopo di che è nostra premura spiegare anche con una conferenza stampa tutto quello che deve essere spiegato”

 

702020cookie-checkBOLZAN a NL: “ Vi spiego cosa faremo. A breve ufficializzeremo il doppio degli under presenti, staff e raduno. Sugli altri acquisti…”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *