post

Gli acquisti e le trattative del 07/08/2020 in serie D

E’ giunta al termine un’altra giornata ricca di notizie. Di seguito le più importanti

 

SERIE D GIRONE A

 

Casale: Nuovo dirigente è entrato nell’organigramma dirigenziale del Casale ed è Andrea Basso Nato a Casale Monferrato nel 1977, Andrea vanta nel suo curriculum professionale significative esperienze nel Parma Calcio, nel Cesena (dove si è occupato del Progetto Giovani per le società affiliate, unitamente all’organizzazione dell’Adidas Cup) e, dal 2014, al Novara Calcio di cui è stato responsabile marketing. Nel Casale Fbc in particolare, Andrea Bosso avrà un ruolo di rilievo nell’area marketing e sviluppo dell’immagine; con l’obbiettivo di promuovere e legare ancor di più il marchio Casale alla città e al Monferrato casalese. Il Casale Fbc dà il proprio benvenuto in società ad Andrea Bosso con l’augurio di raggiungere insieme importanti traguardi.

 

Fossano: Il Fossano Calcio 1919 comunica, attraverso una nota sul proprio sito ufficiale, che Davide Aloia è un nuovo giocatore blues. L’attaccante classe 2000, che nelle ultime settimane è stato cercato da più di una formazione di pari categoria, alla fine ha scelto il Fossano. Aloia arriva, con la formula del prestito, dalla Giovanile Centallo, società con cui è cresciuto calcisticamente e con cui ha vinto il campionato di Promozione nell’annata 2018/2019. In blues, l’attaccante ritrova Leonardo Di Salvatore e Federico Clivio, suoi compagni in Rappresentativa Regionale Juniores nella stagione 2017/2018, quando Aloia partecipò alla spedizione in Abruzzo insieme ai classe ’99. Nell’ultimo campionato, alla sua prima esperienza in EccellenzaDavide Aloia ha raccolto 21 presenze mettendo a segno 8 gol. Numeri importanti, che gli sono valsi la possibilità di approdare nella categoria superiore: da lunedì, giorno di inizio della preparazione, l’attaccante sarà già al servizio di Fabrizio Viassi e del suo staff. «Quest’estate ho avuto quattro richieste dalla Serie D, mi hanno cercato anche Bra, Hsl Derthona e Saluzzo ma Fossano è sempre stata la mia prima scelta – le prime parole di Aloia da giocatore blues – C’erano stati dei contatti anche un anno fa ma non si erano concretizzati, ora sono molto felice di essere qui: ho sempre guardato con grande interesse il progetto e al fatto di lavorare con i giovani, tipico di questa società. Prime impressioni? Molto belle, ho avuto modo di parlare con il presidente Bessone, con mister Viassi e con Ezio Panero e mi sono sentito subito a mio agio».  L’attaccante è già proiettato sulla nuova avventura in Serie D, non prima però di rivolgere dolci parole di ringraziamento alla Giovanile Centallo. «Il mio primo campionato in Eccellenza è stato molto positivo e spero di ripetermi nella stagione di esordio in Serie D, spero di entrare subito nell’ottica della nuova categoria e fare bene, a livello personale ma soprattutto a livello di squadra, puntiamo a fare un buon campionato. Ho sempre giocato a Centallo, se sono qua è anche grazie al mister, alla società, a Samu Parola; grazie anche a tutti i miei ex compagni, che nei quattro anni di prima squadra mi hanno sempre aiutato: è anche merito loro se sono arrivato in Serie D». Nella mattinata di domani, sabato 8 agosto, verrà diramata la lista completa dei convocati per la preparazione che avrà inizio, come detto, il 10 agosto con ritrovo allo stadio “Angelo Pochissimo” alle 8:00.

 

Gozzano: Il Gozzano comunica ufficialmente di aver acquisito a titolo definitivo Nicolò Pavan Il difensore cossatese classe 1993 nelle scorse stagioni ha vestito la maglia del Borgosesia, Chieri, Caronnese e Mantova. Benvenuto Nicolò, ti facciamo un gran in bocca al lupo per questa tua nuova avventura

 

Gozzano: Il Gozzano ha comunicato di aver acquisito a titolo definitivo l’attaccante classe 1993 Seydou Sow. Nelle ultime stagioni è stato la punta dell’Arconatese, Casale, Sliema Wanderers e per i primi mesi del 2020 del Caravaggio… Ora non gli resta che diventare uno dei bomber rossoblù

 

Real Forte Querceta: A dieci giorni dal via della preparazione sul manto verde del “Necchi-Balloni”, parla Alessandro Donati, fresco della promozione a Direttore Generale della Real Forte Querceta: “Sono soddisfatto del nuovo ruolo, soprattutto per la possibilità di rivestirlo in una categoria importante e in una società altrettanto prestigiosa, anche se di conseguenza le responsabilità sono maggiori, perché adesso ho il compito di raccordare diversi aspetti della direzione societaria, dalla parte tecnica alla parte gestionale, passando per quella economica”. “È vero, abbiamo dovuto ridurre il budget a causa dell’emergenza sanitaria, che ha costretto la nostra e molte altre società sportive a fare i conti con la realtà”, prosegue Donati. “Ciononostante, riteniamo di essere stati abbastanza bravi nel centrare la conferma di quei giocatori e membri dello staff a cui eravamo interessati, seppur con meno risorse a disposizione. A posteriori, infatti, è stato ancor più importante aver collaudato l’assetto organizzativo durante la scorsa stagione, dopo la vera e propria rivoluzione estiva. Per di più possiamo contare su figure di riferimento fondamentali come quella dell’AD Alessandro Mussi, oltre a un’area tecnica con già qualche anno di esperienza.” “Dunque, nel complesso, la macchina del Real Forte Querceta è già in moto e sono certo che sotto l’aspetto tecnico-organizzativo funzionerà anche quest’anno”, sottolinea. “Chiaramente, i risultati sul campo saranno influenzati da molte altre variabili, ma l’obiettivo è quello di disputare un campionato tranquillo, per raggiungere in primis la salvezza e magari toglierci qualche soddisfazione strada facendo.” Infine sulla ripartenza, tra certezze e incertezze: “Conosciamo le normative sanitarie a cui adempiere durante la preparazione, ma rimaniamo ancora in attesa dei protocolli necessari per disputare amichevoli e incontri. Dopodiché la speranza rimane la riapertura dello stadio agli spettatori, perché senza di loro la stagione si complica ulteriormente, sotto l’aspetto economico ma soprattutto per il contesto. Giocare senza pubblico non è calcio”.

 

Sanremese: La Sanremese ha raggiunto l’accordo con quattro atleti Under che vestiranno la maglia biancoazzurra nella prossima stagione 2020/21: si tratta dei portieri Giorgio Gennaro ed Edoardo Dragone, entrambi classe 2002, e dei difensori classe 2001 Klajdi Pici e Marco Ponzio. Giorgio Gennaro, nato a Carmagnola il 16 marzo 2002, è un estremo difensore molto promettente: è cresciuto nelle giovanili del Torino ed ha esperienze anche nel Chieri e nel Saluzzo. Giunge a Sanremo con la formula del prestito che sarà ratificato a partire dal primo settembre, come per tutti i calciatori che scendono nei dilettanti da un club professionistico. Edoardo Dragone, invece, nato a Roma il 15 marzo 2002, cresciuto nel vivaio giallorosso, è maturato nella Berretti della Pianese che poi lo ha aggregato alla prima squadra in serie C. Anche lui ha ampi margini di miglioramento e talento da vendere. Klajdi Pici e Marco Ponzio, infine, sono due difensori che hanno fatto parte della rosa matuziana di mister Ascoli nella scorsa stagione e che hanno meritato la riconferma. Il primo, nato a Borgomanero il 25 dicembre 2001, terzino destro, svincolato dal Cagliari, ha grande voglia di riscatto dopo l’infortunio rimediato in Nazionale Under 19 albanese che lo ha tenuto lontano dal terreno di gioco a lungo, prima dello stop dovuto al Covid. Ponzio, nato a Collegno il 9 marzo 2001, di proprietà dell’Alessandria, terzino di fascia e all’occorrenza anche difensore centrale, torna in prestito (che sarà ratificato dopo il primo settembre) con la speranza di trovare sempre più spazio anche nella gestione Bifini. Con l’arrivo dei due portieri 2002 Gennaro e Dragone e dei due difensori 2001 Pici e Ponzio l’organico biancoazzurro, in vista del raduno ormai imminente di lunedì 10 agosto, può dirsi praticamente definito.

 

SERIE D GIRONE B

 

Castellanzese: La Castellanzese ha comunicato la lista di giocatori in uscita e che non farrano parte della rosa affidata a Mister Achille Mazzoleni per la stagione 2020-21:  In prestito – Fabrizio Pedergnana e Andrea Ghilardi (Vergiatese), Samuele Moroni (Olgiatese)  Non confermati – Stefano Banfi, Stefano Mauri, Luca Mazzola, Nicolò Esposito, Omar Florindo, Stefano Gibellini RG Ticino, Nicolò Bigioni, Christian Colnaghi, Marco Sestito, Mirko Alìo, Roberto Rudi, Davide Rudi

 

SERIE D GIRONE C

 

Chions: Il Chions ha annunciato l’acquisto del centrocampista Lorenzo Marmiroli. Nonostante i 25 anni, ne compirà 26 il prossimo 10 agosto, ha gia vinto due campionati. Nato a Castelnovo Monti, capoluogo dell’Appennino reggiano, comincia a muovere i primi passi con la squadra del Vetto, paese di residenza, un paesino di 1.800 anime.  Nelle categorie pulcini ed esordienti fa subito vedere le ottime qualità, convincendo gli osservatori della Reggiana a portarlo nella cantera granata. Lunga trafila nelle giovanili fino alla Primavera con la soddisfazione di vestire la casacca della “Regia” nella stagione 2011/2012, dove ancora minorenne respira l’aria della Serie C1.  Successivamente passa alla Pro Piacenza, in quarta serie, dove centra il salto di categoria dalla quarta serie in Lega Pro. Con la quadra piacentina prosegue disputando l’intero campionato di Lega Pro collezionando 23 gettoni di presenza.  L’anno seguente cambia casacca e veste quella dei modenesi della Virtus Castelfranco, per spostarsi poi 2 anni al Nibbiano. In provincia di Piacenza in Eccellenza.  Nella stagione 2018/2019 emigra in Liguria, più precisamente in provincia di Savona, per vestire il rossoblù del Vado. Qui centra le seconda vittoria e con la squadra sale in Serie D, dove disputa anche la prima parte del campionato 2019/2020 mettendo assieme 15 presenze, per poi a dicembre trasferirsi al Tamai.

 

Manzanese: La Manzanese Calcio ha scelto il capitano che indosserà la fascia durante la prossima stagione di Serie D. Questa sera, nel corso di una riunione tecnica, la dirigenza ha comunicato la sua scelta alla squadra: il capitano è Daniel Bradaschia. L’attaccante classe 1989, arrivato lo scorso dicembre a Manzano dal Sandonà, sarà la guida della squadra e la figura che si rapporterà con la società. Giocatore di grande esperienza, nella sua carriera ha vestito le maglie di Treviso – con la quale ha esordito in Serie B -, Lumezzane, Taranto, Koper – nella massima serie slovena -, Darfo Boario, Albinoleffe, Triestina e Como. Una scelta voluta anche per dare un segno di continuità al progetto orange: nella scorsa stagione Bradaschia, infatti, è stato uno dei protagonisti indiscussi della vittoria del campionato di Eccellenza. Suo vice sarà l’altro veterano del gruppo, Luca Nastri.

 

SERIE D GIRONE D

 

Crema: Entra a far parte della rosa nerobianca per il campionato di Serie D 2020-2021 Matteo Mapelli, classe ‘97, centrocampista di grande corsa, generoso e aggressivo.  Alle spalle Mapelli ha diverse stagioni in Serie D, Eccellenza e nella scorsa stagione ha militato nel Caravaggio impegnato nel girone B della Serie D.  “Sono felice di essere arrivato a Crema e sono pronto a difendere i colori della maglia cremina” dice Matteo Mapelli nell’incontro di presentazione al fianco del direttore generale Giulio Rossi. “Lo stage con i compagni e mister Dossena è stato molto utile. Un’esperienza sicuramente positiva e necessaria per amalgamare il gruppo, testare i giocatori e far conoscere lo staff. Le strutture del centro sportivo sono ottime. Da parte mia voglio solo tornare a giocare a calcio. Se c’è una cosa che mi caratterizza è la grinta. Il mio obbiettivo è entrare con determinazione in questo gruppo, lavorare sodo e impegnarmi al massimo. È la mia grande occasione”.

 

Crema: Per orchestrare le manovre a ridosso della linea di attacco il Crema ha scelto Davide Rossi, ingaggiato dalla società di via Bottesini per la stagione 2020-2021. Seconda punta o rifinitore, classe ’92, il neo-acquisto nerobianco dopo essere cresciuto nelle giovanili della Cremonese ha costruito una carriera tra professionisti, Serie D ed Eccellenza. “Mi ha convinto il progetto – dice Davide Rossi – e sono felice di essere entrato a far parte di una società solida, che negli anni ha dimostrato grande serietà conquistandosi una reputazione impeccabile. Ho solo voglia di ricominciare a giocare dopo la pausa forzata. Sono a disposizione di mister Dossena e sono pronto a rivestire il ruolo che riterrà più idoneo. La flessibilità è una mia caratteristica. Qui voglio fare bene e diventare un punto di riferimento dentro e fuori dal campo. Credo che l’aspetto dell’unità del gruppo sia determinante per raggiungere risultati importanti. Darò il massimo e sono determinato a misurarmi con una città che ama e conosce profondamente il calcio”.

 

Fiorenzuola: U.S. Fiorenzuola 1922 comunica ufficialmente di aver acquisito le prestazioni sportive di Michele Moroni, centrocampista classe 1994, per la stagione di Serie D 2020/2021. Nato e cresciuto nelle giovanili del Parma, Primavera compresa, ha collezionato presenze in Nazionale Under 19 e Under 20 prima di iniziare la sua carriera in Lega Pro tra le fila del Gubbio. Da lì, 3 anni alla Cremonese ed uno a Santarcangelo, sempre in Lega Pro. Proprio con il Santarcangelo ha disputato una stagione di Serie D, prima di approdare nella stagione 2019/2020 prima al Cattolica e poi al Borgo San Donnino prima del lockdown. Moroni è una mezz’ala di piede destro, che il D.S. Bernardi (in foto con lui) ha reputato essere uno dei profili ideali per lo scacchiere di Mister Tabbiani. Michele Moroni sarà a disposizione dello staff tecnico rossonero a partire dal pre-raduno estivo, fissato ufficialmente per lunedì 10 agosto 2020 a Fiorenzuola d’Arda nel pomeriggio.

 

Fiorenzuola: Il Fiorenzuola 1922 ha diaramato ufficialmente l’elenco delle convocazioni per il ritiro estivo in vista della stagione 2020/2021 di Serie D, che inizierà lunedì 10 agosto 2020 con la seduta di allenamento pomeridiana a partire dalle ore 16.30. La lista è aggiornata a venerdì 7 agosto 2020, con variazioni eventuali che verranno comunicate nel corso delle giornate.

Convocati

Portieri:
Battaiola Nicholas (1996)
Ghezzi Andrea (2001)
Ghidetti Alessio (2002)

Difensori:
Carrara Nicolò (1999)
Facchini Filippo (2002)
Ferri Luca (1991)
Guglieri Ettore (1984)
Marmiroli Brando (2003)
Romeo Filippo (2002)

Centrocampisti:
Gambazza Giovanni (2002)
Hathaway Alex (2002)
Moroni Michele (1994)
Perseu Fausto (2002)
Stronati Riccardo (1997)
Zaccariello Antonio (1999)

Attaccanti:
Arrondini Davide (1999)
Bruschi Nicolo’ (1998)
Oneto Edoardo (1996)
Tognoni Marco (1994)
Vita Diego (1993)

Aggregati dalla Juniores Nazionale
Baldini Tommaso (2003)
Bertè Andrea (2002)
Colleoni Ruben (2003)
Marchi Edoardo (2003
Guglielmetti Erik (2003)
Parenti Carlo (2003)

Staff tecnico
Luca Tabbiani (Allenatore)
Vincenzo Cammaroto (Vice-allenatore)
Emilio Tonoli (Allenatore Portieri)
Paolo Bertoncini (Preparatore Atletico)
Andrea Fanzini (Collaboratore Tecnico)
Marco Bernardi (Direttore sportivo)
Luca Baldrighi (Team manager)

Roberto Pezza (Segretario – Dirigente Accompagnatore)

Gianni Rossetti (Magazziniere)

Giacomo Grolli (Magazziniere)

 

Rimini: Con una nota stampa ufficiale, il Rimini ha risposto alla Savignanese. Di seguito la nota del club biancorosso: In riferimento al comunicato diramatodalla ASD Savignanese, il Rimini FC respinge al mittente ogni tipo di accusa e ritiene di non aver commesso nessuna scorrettezza nei confronti della società sopracitata in quanto il Sig. Alessandro Mastronicola nel momento in cui è stato contattato dal nostro Direttore non era vincolato da nessun tipo di contratto e comunque, nella serata di ieri 5 agosto 2020, i dirigenti gialloblù De Falco e Longobardi sono stati ampiamente messi al corrente della situazione dal diretto interessato. Lealtà e correttezza sono valori che hanno sempre contraddistinto la società biancorossa che non permetterà mai a nessuno di metterli in discussione.

 

SERIE D GIRONE E

 

Grassina: All’ultimo momento sono stati aggiunti altri due giocatori alla lista dei convocati per lunedì 10 agosto sono MARCO LEPORATTI e ADOLFO ALFARANO ambedue classe 2001 e già in forza nello scorso campionato alla A.S.D. Grassina. Mancherà invece VIERI DI BLASIO. Il giocatore classe 2002 era stato “riscattato” dopo il prestito dello scorso anno. Ma tant’è anche gli accordi privati scritti, talvolta, non contano. Così la società titolare del vincolo, il Gavorrano, si è accordata, col placet del giocatore, per cederlo alle Badesse.

 

Pianese: La Pianese ha annunciato di aver ingaggiato il calciatore Matteo Remorini. Trequartista, nato a Carrara l’8 febbraio 1994, nell’ultima stagione ha indossato la casacca della Lucchese collezionando 19 presenze con 2 reti. Nelle annate precedenti esperienze con Ghivizzano Borgoamozzano, Ponsacco e Massese. La Società dà il benvenuto al nuovo giocatore bianconero.

 

Trestina: Dopo Trestina nella stagione 2016-2017 come fuoriquota e dopo varie esperienze, Spoleto,Anconitana,Tolentino e nell’ultima stagione a Fabriano, il difensore classe 1997 Matteo Della Spoletina torna in serie D a Trestina. Al neo acquisto bianconero un bentornato da parte di tutto l’entourage bianconero. Il nuovo acquisto del Trestina sarà a disposizione di Mr. Bonura fin dall’inizio della preparazione prevista, salvo ripensamenti, per dopo ferragosto.

 

SERIE D GIRONE F

 

Atletico Terme Fiuggi: Dopo l’annuncio dei giorni scorsi, arrivano le prime parole di Guerino Turzo, proveniente dall’Eccellenza molisana, da nuovo giocatore dell’Atletico Terme Fiuggi: “Difficile dire di no all’Atletico, sia per l’importanza del progetto che per il salto di categoria. La mia prima impressione è stata subito quella di una società seria e che crede fortemente di poter vivere una stagione di alta classifica. Sono contentissimo di essere qui, per affrontare questa nuova avventura che mi darà la possibilità di giocarmi tutte le mie carte”. Turzo è un esterno sinistro classe 2002, giovane ma già con la giusta esperienza alle spalle: “Sono un calciatore che può giocare in diversi ruoli. Posso muovermi da esterno basso, sia sulla destra che sulla sinistra, ma all’occorrenza mi adatto anche a muovermi da punta. Le mie caratteristiche principali? La velocità, ottima tecnica ed un tiro dalla distanza potente”. Guardando al futuro e alla prossima stagione, Guerino Turzo dimostra di avere già le idee chiare: “Il giorno della mia firma ho avuto modo di parlare sia con il direttore sportivo che con il mister. Quest’ultimo mi ha chiesto grande serietà e massimo impegno per raggiungere l’obiettivo comune, che deve essere un campionato di vertice. A livello personale spero di poter disputare un’annata importante nella quale dimostrare tutto il mio valore”.

 

Campobasso: Ha parlato Mirko Cudini tecnico del Campobasso. Queste le parole riportate dai canali ufficiali del club: “Lavoreremo per migliorare quanto fatto nella scorsa stagione. Sicuramente non ci sentiamo appagati per come è finito l’ultimo campionato. Cercheremo di prendere dei giocatori funzionali alle nostre esigenze, al di là di quella che potrà essere la categoria”.

 

Matese: Givova veste il Matese. Givova e F.C. Matese hanno annunciato il nuovo accordo di sponsorizzazione tecnica per le prossime stagioni sportive. F.C. Matese e Givova hanno raggiunto un accordo per il quale il brand Campano presente sui mercati di tutto il mondo, diventerà il nuovo sponsor tecnico e fornitore esclusivo di materiale sportivo. La F.C. Matese si aggiunge alla lunga lista di grandi squadre, che già vestono Givova, come la Nazionale Venezuelana,Chievo Verona, Carpi e Juve Stabia. Dalla prossima stagione sportiva la prima aquadra, e tutte le formazioni del Settore Giovanile della F.C. Matese vestiranno il materiale ideato e sviluppato appositamente da Givova, la quale condivide con PF.C. Matese i sani principi e valori dello sport.

 

Vastogirardi: Botto in attacco del Vastogirardi. La società altomolisana si è assicurata le prestazioni dell’attaccante di nazionalità albanese, classe 1997, Merkaj Silvio, nella scorsa stagione al Bitonto.  Per lui parlano i numeri e le reti realizzate in varie categorie, tra Eccellenza e Serie D. Raggiunta la storica promozione in Serie C con Bitonto approva alla corte di mister Prosperi.

 

Vastogirardi: La Polisportiva Vastogirardi si assicura per la prossima stagione sportive le prestazioni del portiere, classe 2001, Manuel Di Mango, proveniente dalle giovanili del Monza.

 

SERIE D GIRONE G

 

Aprilia: L’Aprilia è lieta di annunciare di aver trovato l’accordo per la stagione 2020/2021 con l’attaccante argentino classe 1990 Tomas Pavone, in arrivo dopo aver militato nell’ultima stagione con l’Atletico Azzurra Colli. La società ringrazia l’agente del giocatore Lautaro Tarquinia per la positiva conclusione dell’operazione. Fratello del bomber argentino Mariano Pavone, il nuovo calciatore dell’Aprilia ha disputato tutta la trafila del settore giovanile con Estudiantes e River Plate. Dopo essere arrivato in mattinata, si aggregherà al gruppo domani mattina mettendosi a disposizione di mister Fabio Fratena. Queste le sue prime parole: “Sono molto contento per questa nuova avventura e felice di entrare a far parte di questa famiglia. Speriamo fare un buon campionato, ci sono calciatori di esperienza e non ho dubbi che sarà un grande anno. Cercherò di fare il mio meglio per aiutare la squadra”.

 

Arzachena: La redazione del centotrentuno.com  in un articolo, che pedissequamente riportiamo, ha effettuato una disamina del calciomercato della squadra sarda. Daniele Molino non ha trovato l’accordo con l’Arzachena di Cerbone e resta alla finestra, valutando anche la possibilità di scendere temporaneamente di categoria (Budoni?), in attesa di ulteriori offerte.

 

Carbonia: La redazione del centotrentuno.com  in un articolo, che pedissequamente riportiamo, ha effettuato una disamina del calciomercato della squadra sarda. Dopo aver ufficializzato l’arrivo di Piredda, il Carbonia continua la ricerca ad alcuni fuoriquota (come per il ruolo di portiere) e, per ammissione dello stesso mister Mariotti su Instagram, a “un piccolo Zola, un attaccante tecnico e fantasioso”. Attenzione anche agli ex del settore giovanile del Cagliari Cannas e Cossu. Capitolo portieri: non trova conferme l’ipotesi Idrissi come vice-Carboni per i pali minerari, mentre Vincenzo Monni (svincolato dal Cagliari) dovrebbe trovare l’accordo con la San Marco Assemini, in Eccellenza.

Cassino: Prende il via il ritiro azzurro, visite mediche e test, ecco l’elenco completo dei convocati. Alcuni atleti restano in prova e in visione alla gestione tecnica:

Portieri:
Della Pietra,
Del Giudice, Liberatori 02

Difensori:
Carcione
Cocorocchio 01
Miranda 03
Zonfrilli 99
Miele 01
Tomassi 00
Pescosolido 01
Picascia

Centrocampisti:
Darboe
Ricamato
Lucchese
Reali 00
Puca 03
Gagliardo 03
Cardillo 03
Orlando 02
Candelaresi 01
Drini 01

Attaccanti:
Tribelli
Giglio
Camara 01
Lombardi 99
Colacicco 01
Kader 04
Salera 01
Spennato 01
Vitiello
Del Vecchio 03
Grilli 03

 

Latte Sole: Benvenuto a Mario Desole, nuovo vice di mister Stefano Udassi che andrà a completare lo staff tecnico biancoceleste composto dal riconfermato preparatore dei portieri Mario Pompili e dal nuovo preparatore atletico Gavinuccio Piras. Un’aggiunta importante, che conferisce ulteriore forma e sostanza al progetto del Sassari calcio Latte Dolce, club già in marcia verso la prossima sfida alla serie D. Sassarese di carattere e dalla grande motivazione, da 13 anni impegnato in panchina da primo allenatore fra calcio a cinque maschile (C1) e calcio a cinque femminile (A2). Nelle sue ultime stagioni ha invece guidato la Torres femminile alla ribalta della serie C Nazionale di calcio a undici. Proprio i campionati nazionali sono stati una palestra importante, che ora lo proietta in questa nuova avventura calcistica Mario De Sole, vice allenatore del Sassari Calcio Latte Dolce: «Ovviamente sono felicissimo e ho colto con grande motivazione ed entusiasmo l’opportunità che mi è stata offerta dalla dirigenza e mister Stefano Usassi “Ho accettato perché questo è un progetto serio e ambizioso, portato avanti con razionalità e lungimiranza. Dopo diverse esperienze da capo allenatore sono pronto a vivere questa da vice: ritengo sia certamente l’occasione per proseguire il mio percorso di crescita professionale, dato che avrò la possibilità di lavorare a contatto con uno staff tecnico di grande valore come quello biancoceleste. Da parte mia è scontato dire che sarò a disposizione e cercherò di dare il mio contributo alla causa, in modo da far sì che si possa lavorare al meglio e raccogliere i frutti del lavoro svolto in vista degli obiettivi che ci prefiggeremo. Spero di poter essere utile, insomma. In questi primi giorni sto imparando a conoscere i giocatori e le dinamiche. Si respira un’aria molto positiva, i ragazzi sono sul pezzo e vedo un mix che fra squadra e società dà l’idea della gran voglia di far bene che accomuna ogni singola parte del progetto. Ogni ingranaggio del meccanismo è importante: il gioco di squadra e il gruppo possono fare la differenza, a tutti i livelli. Al momento non ci sono pronostici da fare, occorre solo impegnarsi sul campo per essere pronti a iniziare al meglio quando partirà il campionato. Chiaro che chi fa sport vuole migliorarsi, sempre. Alla fine è sempre e solo il terreno di gioco a parlare ed emettere i suoi verdetti, ma le premesse ci sono. La squadra prende forma bene, l’ambiente è super e la società ci mette nelle condizioni di lavorare sereni»

 

Muravera: La redazione del centotrentuno.com  in un articolo, che pedissequamente riportiamo, ha effettuato una disamina del calciomercato della squadra sarda. Dopo il colpo Nino Pinna, ancora in attesa di ufficializzazione, il Muravera continua a costruire la squadra per la nuova stagione. Conferme per i vari Masia, Kadi e Antonio Loi, la squadra diretta da Francesco Loi monitora con interesse la situazione di Alessandro Steri, ancora in attesa di conferma dall’Arzachena: l’accordo con gli smeraldini sembra vicino, ma occhio all’ipotesi Giulianova fuori dall’isola.

 

Muravera: Altro colpo del Muravera che si aggiudica le prestazioni di Gioele Zedda classe 2001. Gioele ex Cagliari gioca esterno basso di destra ma può essere impiegato anche a sinistra e da esterno di centrocampo.  A Gioele un benvenuto in casa giallo blu

 

Portici: Il Portici 1906 ha annunciato la permanenza in prima squadra di Giuseppe Onda, esterno offensivo nato a Napoli il 3 settembre 1998. Dopo essersi formato nell’importante vivaio del Savoia, Onda si è trasferito a Portici nella stagione 2017/18, mettendosi in mostra con i nostri colori che ha vestito anche nelle ultime due stagioni. Grazie alle ottime prestazioni, si è sempre dimostrato un punto di forza e di riferimento per tutto il gruppo formato negli ultimi anni e sarà uno degli elementi di continuità a disposizione di mister Panico in questa annata che ci aspetta.  Il calciatore si è già unito al gruppo di lavoro che in questi giorni si sta preparando con mister Panico al prossimo ritiro della prima squadra. Queste le parole di Onda ai canali ufficiali del club partenopeo: “Sono felice di poter vestire questa maglia per il quarto anno di fila. Alla città e ai tifosi mi sento legato, insieme con i vecchi e i nuovi soci faremo grandi cose. Il mister mi ha voluto fortemente e questo mi rende orgoglioso, ci toglieremo tante soddisfazioni”.

 

SERIE D GIRONE H

 

Brindisi: Ormai accertata la partecipazione al prossimo campionato di Serie D, il Brindisi inizia a pianificare la squadra che verrà a cominciare dall’allenatore: stando alle ultime indiscrezioni raccolte, sarebbe in corso una volata a due tra Ciullo e Cazzarò. La prossima settimana la dirigenza si riunirà per dare vita al nuovo corso 2020/21.

 

Casarano:  La Società Casarano Calcio comunica lo staff tecnico completo per la stagione agonistica 2020-2021: Allenatore: Sig. Vincenzo Feola

Allenatore in seconda: Sig Pasquale Suppa

Preparatore atletico: Prof. Francesco Delmorgine

Preparatore dei portieri: Sig. Ivan Aiardi

Ai nuovi componenti dello staff un caloroso benvenuto nella famiglia rossazzurra.

 

Fidelis Andria: La Fidelis Andria ha comunicato che in data odierna il ds Riccardo Di Bari ha raggiunto l’accordo con il calciatore Jonathan Djwomo Adusa. Il classe 2001 è arruolabile come esterno offensivo ma anche come seconda punta. Il calciatore ghanese nella sua carriera ha disputato numerose presenze nei settori giovanili di Lazio, Bologna e Ascoli. Djwomo ha già giocato nella massima serie dilettantistica per ben due stagioni prima con la maglia del Roccella realizzando 4 reti in 13 gare e poi con le maglie di Montegiorgio e Cittanovese.

 

Fidelis Andria: Colpo da novanta per il ds della Fidelis Andria Riccardo Di Bari, che nella mattinata odierna ha trovato l’accordo con il forte trequartista Simone Minincleri. Il classe ’89 vanta più di 350 presenze nella massima serie dilettantistica condite da ben 91 reti. Il calciatore nativo di Barletta, nelle ultime due stagioni ha giocato con la maglia del Mantova ed è stato uno dei protagonisti della vittoria del campionato del club lombardo. Minincleri, dotato di eccellenti doti tecniche e molto abile nei calci piazzati, ha già vinto ben 5 campionati di Serie D in carriera ed ha voluto fortemente la maglia biancazzurra.

 

Molfetta: Due operazioni di mercato sono state ufficializzate dal Molfetta. È arrivata infatti la conferma per Cianciaruso, tra i migliori under lo scorso anno in Eccellenza, ed il nuovo arrivo di Frappampina dal Bari. In un campionato altamente competitivo come quello della serie D, occorre avere a disposizione in rosa giocatori di livello, specialmente nel comparto riservato agli “under” (quest’anno il regolamento prevede l’obbligo di schierare 1 calciatore classe 1999, 1 classe 2000, 1 classe 2001 e 1 classe 2002). Per questo, e non solo, la Molfetta Calcio, dopo gli arrivi e le conferme dei giovani Rollo, Lamacchia, Monteduro e Buba, ufficializza le firme di Cianciaruso e Frappampina, entrambi classe 2001. Andrea Cianciaruso, come detto tra i migliori under lo scorso anno in Eccellenza pugliese, ha disputato quasi tutte le partite con la Molfetta Calcio da titolare sull’out di destra nel 3-5-2 di mister Bartoli meritandosi la riconferma anche in un campionato più probante come la serie D. Cianciaruso, il cui cartellino è del Monopoli che lo ha nuovamente “prestato” ai biancorossi, ha le idee chiare sul suo futuro: “Sono stato molto bene lo scorso anno a Molfetta – afferma – Sia lo staff tecnico che lo spogliatoio mi hanno accolto alla grande. Conoscendo l’ambiente, ho dato priorità a Molfetta. Ho bisogno di giocare e crescere ancora molto sotto tanti aspetti prima di poter pensare di giocare tra i professionisti: da sempre il mio sogno. Da questo campionato mi aspetto tanto, non sarà facile e questo mi spinge a fare ancora di più rispetto all’anno scorso. Sono contento di essere stato considerato uno degli under migliori in questa stagione ma bisogna sempre lavorare per raggiungere gli obiettivi che mi impongo giorno dopo giorno, quindi io continuerò a lavorare su me stesso dando sempre tutto quello che posso”. Federico Frappampina, invece, proviene dalle giovanili del Bari, e condivide con Cianciaruso il ruolo: esterno a tutto campo, preferibilmente a destra, dove riesce ad esaltarsi per corsa e predisposizione al dribbling del diretto avversario. “Sinora credo di aver vissuto esperienze calcistiche molto positive – sono le sue prime parole da biancorosso– “Credo di aver dato il mio contributo e di aver avuto un ruolo importante in tutte le compagini in cui ho militato. Da piccolo ho militato nella V. Ludi, nell’Aurora Calcio, nella Levante Azzurro, per poi passare all’U.S Bitonto ed infine al’ S.S.C. Bari. Sono stato allenato da allenatori del calibro di Cosimo Lopraino, Michele Anaclerio, Colasanto, De Leo e infine Alfieri a Bari, dove ho instaurato da subito un bel rapporto con i dirigenti, il mister e tutto lo staff. Sono stato sempre schierato titolare e ho raggiunto la nazionale della serie D. Ora entro a tutti gli effetti nel “calcio dei grandi” anche se ho già assaporato questa sensazione a 16 anni da juniores del Bitonto. Spero che quest’anno possiamo toglierci tante soddisfazioni, di poter esprimere tutto il mio valore, di fare bene e di avere un ruolo che lasci il segno per il bene della società e del mister. Questa piazza merita molto”.

 

Nocerina: L’ASD NOCERINA 1910 comunica di aver perfezionato, in data odierna, l’accordo con il calciatore Santiago Morero. Il difensore nativo di Murphy, in Argentina, non ha certo bisogno di presentazioni. Classe ‘82, inizia la carriera al Douglas Haig per poi passare al Tigre. In Italia lo acquista il Chievo Verona con il quale colleziona 66 presenze tra Serie A e Coppa Italia. In Serie B gioca con Cesena e Siena. In Serie C esperienze con Grosseto, Alessandria e Juve Stabia. Gli ultimi anni li passa in Irpinia, con l’Avellino vince, da capitano, campionato e Scudetto di Serie D. Un acquisto di grande caratura per i molossi che potranno vantare in rosa un giocatore di grande esperienza e temperamento.

 

Nocerina: L’ASD NOCERINA 1910 comunica di aver perfezionato, in data odierna, l’accordo con il calciatore Andrea Impagliazzo. Il difensore, classe ‘92, nativo di Ischia inizia la sua carriera proprio con la compagine isolana con la quale colleziona 21 presenze all’esordio in Serie D. Poi, esperienze in Serie C con Hinterreggio, Aprilia e nuovamente Ischia. Importante, per il possente centrale campano, anche il triennio passato a Picerno, con la società lucana vince uno storico campionato di Serie D. La scorsa stagione Impagliazzo ha giocato a Giugliano, con i tigrotti 21 presenze e 2 reti. Insomma, un acquisto di rilievo che va a rinforzare notevolmente il pacchetto difensivo della Nocerina.

 

Rotonda: Ecco il primo colpo di mercato ufficiale. Modou Diop, forte attaccante classe 92’, è un nuovo calciatore biancoverde. Grandi trascorsi in Serie D con le maglie di Troina, Acireale e Marina di Ragusa, nonché in Serie C con Siracusa e Arzachena.Un grosso in bocca al lupo, Modou!

 

Taranto: Nella mattinata di venerdì gli ionici hanno trovato l’accordo con Gianmarco Rizzo , difensore del Fasano. Un altro tassello importante per mister Laterza.

 

Taranto:  Si raffredda la pista legata a Ciro Foggia in casa Taranto. L’attaccante, secondo le ultime voci della redazione di Tuttocalciopuglia, avrebbe preso dell’ulteriore tempo prima di dare la risposta definitiva a Francesco Montervino. Il diesse degli ionici, nelle ultime ore, starebbe cominciando a guardarsi intorno: sotto osservazione sarebbero finiti i profili di Michele Evano, 29enne, nell’ultimo biennio al Carpi, dove ha realizzato 8 reti in 20 presenze. Altro profilo d’interesse potrebbe essere quello di Davide Cais, la scorsa stagione all’Arzignano, dove ha siglato 2 reti in 25 partite.

 

SERIE D GIRONE I

 

ACR Messina: La società Acr Messina ha annunciato – attraverso i propri canali ufficiali – di aver acquisito le prestazioni sportive del centrocampista Salvatore Mancuso. Nato a Palermo il 22 giugno 1999, Salvatore Mancuso ultima stagione al Marina di Ragusa e precedentemente all’Igea Virtus. Il calciatore sarà a disposizione del tecnico Raffaele Novelli a partire dal ritiro precampionato.

 

ACR Messina: La società Acr Messina comunica di aver acquisito le prestazioni sportive del centrocampista Raffaele Vacca. Nato a Napoli il 30 settembre 1991, Raffaele Vacca al suo attivo oltre 200 presenze in categoria con le maglie di Turris, Puteolana, Frattese, Gravina,Vibonese, Picerno, e Bitonto. Il calciatore sarà a disposizione del tecnico Raffaele Novelli a partire dal ritiro precampionato. La società Acr Messina comunica di aver acquisito le prestazioni sportive del difensore Salvatore Mancuso. Nato a Palermo il 22 giugno  1999, Salvatore Mancuso ultima stagione al Marina di Ragusa e precedentemente all’Igea Virtus. Il calciatore sarà a disposizione del tecnico Raffaele Novelli a partire dal ritiro precampionato.

 

Città Sant’Agata: Non vuole lasciare assolutamente nulla al caso il Città di Sant’Agata. La matricola siciliana in Serie D è arrivata per fare bene e restarci. E per fare bene niente, come detto, è lasciato al caso: di poco fa l’annuncio dell’ingaggio di un mental coach. Una figura che non è nuova per carità nel mondo del calcio o dello sport in generale, ma a Sant’Agata è la prima volta che una compagine riempie anche questo slot. Ad occuparlo, sarà il dottore Francesco Calderone, che svolge la propria professione presso il nosocomio barcellonese “Cutroni Zodda”. Calderone che ha da poco ultimato il corso è al suo primo incarico, ed ha sposato la causa bianco azzurra con grandissimo entusiasmo. Ovviamente ha influito tanto l’amicizia con il tecnico Pasquale Ferrara, essendo che i due si conoscono sin da ragazzini. Ma cosa fa un Mental Coach? È un allenatore della mente che aiuta l’atleta a trovare delle risorse interiori non ancora affiorate che possono far raggiungere gli obiettivi desiderati. “Arrivo a Sant’Agata determinato e molto motivato -esordisce Calderone-. È vero che sono alla prima esperienza, ma durante il corso ho appreso moltissimo dal “maestro” Sandro Corapi. E’ un grande onore per me essere un suo allievo, fare parte della sua squadra di coach ed avere con lui un contatto continuativo, perché nella vita si deve migliorare sempre e per farlo si deve imparare nel migliore dei modi. Metto a disposizione della squadra la mia professionalità e la voglia di far migliorare gli atleti, un miglioramento che deve però essere continuativo. Si deve ragionare sempre col NOI e mai con l’IO. Mi spiego meglio… Se le prestazioni di ogni singolo atleta aumentano, a beneficiarne sarà il collettivo. Bisogna ragionare da squadra sempre e comunque. Abbiamo una grossa responsabilità, perché rappresenteremo non solo Sant’Agata ma l’intero hinterland nebroideo nel meridione d’Italia, quindi dobbiamo mostrare amore per noi stessi, per quello che facciamo, per la maglia che indossiamo, per l’intera equipe, per i cittadini santagatesi e dell’intero hinterland. Mi sento pronto per questa avventura, e non vedo l’ora di cominciare”.

 

F.C. Messina: Il Football Club Messina ha reso noto di aver raggiunto l’accordo che legherà Marco Garetto al club giallorosso per la stagione 2020/2021. Appena quarantotto ore sotto gli occhi attenti di mister Ernesto Gabriele e dello staff tecnico per convincere. È Marco Garetto il nuovo volto di casa FC Messina, che aumenta il proprio pacchetto under dedicato alla linea mediana con il promettente classe 2001. Garetto, nato a Torino il 25 luglio 2001, viene prelevato proprio dalla primavera dei granata, come in precedenza avvenuto per il terzino Ricossa.
Abile più ad offendere che in fase di copertura, il centrocampista spicca per atletismo e fisicità, grazie ai 190 centimetri in dote. Nell’ultima stagione sono state ben 18 le presenze raccolte in Primavera 1 con il club piemontese.

 

Nola:  Prende forma la rosa del Nola 1925 per la stagione 20-21: ufficiali Luigi Luise, Dario Caliendo e Mario Elefante.  Luigi Luise è un centrocampista classe 1998, un’ala destra cresciuta nelle giovanili di Torino, Napoli e Juve Stabia. Negli ultimi anni ha giocato con Vibonese, Portici e Pomigliano. Dario Caliendo è un centrocampista classe 2001 che ha militato tra le file di Grotta e Afro Napoli United. Con già un gol all’attivo nei Dilettanti, il “nostro David Luiz” saprà sicuramente farsi valere nonostante la giovanissima età. Mario Elefante è un terzino classe 1998 cresciuto nella Juve Stabia. Ha avuto importanti esperienze con le maglie del Campobasso e del Gragnano.

 

Savoia: All’alba della stagione calcistica 2020-2021 Mister Aronica ed il suo staff sono pronti per iniziare questo progetto tecnico, tra volti nuovi e gradite conferme. Mister Rosario Compagno, come annunciato in press conference, sarà il vice-allenatore. Domenico Corcione è stato nominato nuovo allenatore dei portieri mentre Gerardo Esposito sarà collaboratore tecnico. Proprio quest’ultimo si è così espresso nei suoi primi giorni da oplontino: “Sono onorato e strafelice per questa nuova esperienza: ringrazio la Società per avermi inserito in questo staff di rilievo e per aver creduto in me, nella mia professionalità”. Raffaele Santoriello è stato, invece, confermato nel ruolo di preparatore atletico della prima squadra: “Sarà la mia terza stagione con il Savoia: ogni anno che passa si cresce e si migliora sempre di più non solo l’aspetto tecnico ma anche quello societario. Come sempre, mi farò trovare pronto per offrire il mio contributo alla causa. Non vedo l’ora di iniziare! Per quanto riguarda il lato tecnico e le persone con cui collaborerò giorno dopo giorno, invece, sarà solo un onore: ci tengo, inoltre, a sottolineare che sono contento di ritrovare Mister Gerardo Esposito. Concludo dicendo: essendo tifoso del Napoli, Mister Aronica, quando giocava, rappresentava un idolo per me, viste la sua tenacia, forza e personalità”. Antonio Pergola vestirà i panni di team manager mentre Vincenzo Fico sarà il capo magazziniere. Per quanto concerne, quindi, lo staff medico, ci troviamo di fronte ad un parterre altrettanto ricco di eccellenze e professionalità. Confermati il Dott. Giovanni Porpora come Responsabile medico ed il Dott. Saverio Mascolo, affermato e preziosissimo nutrizionista. Mario “Emiliano” Contrada si occuperà della fisioterapia: “Inizio col ringraziare lo staff dello scorso anno, in particolar modo il Direttore Mignano ed il preparatore dei portieri Gennaro Iardino. Per ciò che concerne la nuova stagione, ringrazio la Società per la fiducia accordatami per l’ottavo anno consecutivo. Sono cambiate delle figure chiave come il Mister ed il Ds, entrambi mi hanno già trasmesso entusiasmo e voglia di fare. Insieme al Maestro Andrea Vecchione ed al collaboratore Pasquale Calise, sono sicuro che riusciremo, con la nostra voglia e professionalità, a dare una grossa mano sia alla Società che a Mister Aronica. Forza Savoia!”. La storica figura del calcio oplontino, manco a dirlo, Andrea Vecchione e Pasquale Calise restano ben saldi nelle loro mansioni da massaggiatori. Si vince anche con la squadra che sta dietro le quinte, si vince tutti insieme!

 

Savoia: Il 17 agosto inizierà la stagione del Savoia 1908. Il raduno terminerà sabato 22 agosto, quindi il rompete le righe deciso da mister Aronica e l’inizio del ritiro fissato nelle date che vanno dal 24 agosto al 4 settembre.  Squadra, staff e dirigenti alloggeranno presso l’Hotel La Casa del Pellegrino mentre le sedute di allenamento si terranno allo Stadio “Agostino De Cicco” di Sant’Anastasia. È stato programmato anche uno “Speciale ritiro” sui social: la rubrica “InstaSavoia” per foto e video degli allenamenti, “Savoia live” il format dedicato alle interviste ai tesserati, in diretta su Facebook, con la possibilità per i tifosi di porre delle domande ai propri beniamini.

 

 

Si ringrazia Giuseppe D’Avino per la meravigliosa immagine che ha disegnato per questa rubrica

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

705410cookie-checkGli acquisti e le trattative del 07/08/2020 in serie D

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *