post

Gli acquisti e le trattative del 08/08/2020 in serie D

E’ giunta al termine un’altra giornata ricca di notizie. Di seguito le più importanti

 

SERIE D GIRONE A

 

Caronnese: Luca Santonocito è un nuovo giocatore della Caronnese. Il trequartista/attaccante dopo essere cresciuto nelle giovanili del Milan e aver maturato esperienze importanti al Sudtirol, Renate e Monza in Lega Pro si è confermato giocatore di valore in Serie D con Gallipoli, Borgomanero, Folgore Caratese, Monza (dove ha vinto il campionato), Milano City, Fanfulla e Caravaggio. L’ex canterano del Milan ha le idee chiare e morde il freno in attesa di iniziare: “Non ci ho pensato un solo istante, ho firmato in due minuti per la Caronnese, è stata una trattativa lampo. Non vedo l’ora di tornare in campo dopo tutto questo stop e ho voglia di vincere con questa squadra. Mister Gatti mi ha fatto una grande impressione, le sue squadre hanno sempre giocato bene e io non vedo l’ora di mettermi a disposizione

 

Chieri: La professionalità e le competenze di Isokinetic, al servizio del Chieri. Si sono svolti giovedì i primi M.A.T. test con l’analisi del movimento attraverso l’utilizzo di telecamere ad alta velocità e software specifici. Grazie al maxi schermo, i calciatori hanno potuto osservare, su indicazione del medico, le migliori azioni correttive.

 

Fossano: Come annunciato in precedenza, lunedì 10 agosto comincerà ufficialmente la stagione della prima squadra del Fossano con l’inizio della preparazione in vista del prossimo campionato di Serie D. Fabrizio Viassi e il direttore tecnico Ezio Panero, insieme allo staff, hanno convocato 27 giocatori, che si ritroveranno allo stadio “Angelo Pochissimo” alle ore 8:00.  L’ultima new entry è l’attaccante Davide Aloia, mentre Salif Sangare – per motivi famigliari – non farà più parte della rosa del Fossano: il presidente Gianfranco Bessone e tutta la società augurano all’attaccante classe ’98 le migliori fortune. Nel corso della prossima settimana seguiranno altre comunicazioni sul fronte mercato mentre, per quanto riguarda il calendario delle amichevoli, cambia il primo impegno: giovedì 13 agosto test contro il Saluzzo.Tornando alla preparazione, di seguito l’elenco dei convocati ruolo per ruolo.

PORTIERI: Giorgio Merlano, Alessandro Bosia, Ethan Chiavassa (2003);

DIFENSORI: Fabio Coviello, Enrico Campana, Federico Giraudo, Federico Clivio, Gabriele Chionetti, Samuele Scotto, Matteo Bertoglio, Matteo Cavallera, Mattia Giordano, Filippo Quaranta (2003);

CENTROCAMPISTI: Babacar Tounkara, Simone Bergesio, Gioele Gasco, Marco Manuali, Edoardo Fogliarino, Samuele Medda;

ATTACCANTI: Leonardo Di Salvatore, Davide Aloia, Federico Chiappino, Giacomo Galvagno, Samuele Giraudo, Giacomo Gaboardi, Gabriele Di Salvatore (2003), Riccardo Scarafia (2003).

La società informa i giornalisti interessati che sarà possibile assistere all’allenamento ed effettuare interviste e servizi fotografici, nel rispetto delle norme di sicurezza previste dal protocollo anti Covid.

 

Sanremese: La Sanremese Calcio comunica l’elenco dei convocati per il raduno della prima squadra. I seguenti 27 atleti si ritroveranno lunedì 10 agosto 2020 allo Stadio Comunale, alle ore 17, per l’inizio degli allenamenti in vista della nuova stagione agli ordini del mister Alessio Bifini e dei suoi collaboratori Roberto Correale (allenatore in seconda), Michele Giusti (preparatore atletico) e Stefano Prato (preparatore dei portieri).

PORTIERI: Giorgio Gennaro (’02), Edoardo Dragone (’02), Riccardo Del Ferro (’03).

DIFENSORI: Vladimir Mikhaylovskiy, Luigi Castaldo, Simone Bregliano, Antonio Gerace (’00), Marco Ponzio (’01), Klajdi Pici (’01), Michele Scarella (’01), Daniele Bucarelli (’02), Piergiorgio Barchi (’01, in prova).

CENTROCAMPISTI: Daniel Gemignani, Andrea Demontis, Giovanni Fenati, Alessio Murgia, Giorgio Gagliardi, Fabio Sturaro, Fabio Doratiotto (’99), Niccolò Martini (’01), Federico Fava (’02), Matteo Bastita (’04).

ATTACCANTI: Loreto Lo Bosco, Giacomo Romano, Cherif Diallo, Francesco Pellicanò (’02), Pietro Biancheri (’02, fine prestito dal Carpi).

Tra i convocati, fuori elenco, figura anche l’attaccante Filippo Scalzi che, in attesa di trasferirsi ad un club professionistico, si allenerà con il gruppo.

Nel rispetto delle misure Anti – Covid, le sedute si svolgeranno rigorosamente a porte chiuse.

 

Sestri Levante: Nicolò Buso, classe 2000 di ruolo attaccante, è un nuovo tesserato del Sestri Levante. Cresciuto nel Settore Giovanile del Cesena è poi passato alla Primavera della Roma e in seguito a quella del Venezia, sino a disputare l’ultima stagione sportiva 2019/2020 nella Primavera della Virtus Entella dove ha disputato 17 gare realizzando 11 reti. A Nicolò i migliori auguri per una nuova stagione ricca di successi e soddisfazioni sportive.

 

Varese: Il Città di Varese ha le idee chiare per il presente e il futuro. Il salto in avanti dalla Seconda Categoria alla Serie D è stata la dimostrazione riguardo la bontà del progetto portato avanti dalla dirigenza. Un progetto che non può prescindere dal discorso relativo alle strutture perché una società che ambisce ad essere protagonista a lungo termine ha bisogno di certezze. Il campo delle Bustecche, che i nostri tifosi hanno imparato a conoscere nel campionato di Terza Categoria, dalla prossima stagione potrebbe essere la nostra casa. Una “casa” che rappresenterà un pilastro fondamentale anche per quanto riguarda il futuro Settore Giovanile. Agli uffici del Comune di Varese, ente con il quale c’è un rapporto improntato su cordialità e collaborazione, lo scorso 4 agosto è stata presentata la manifestazione di interesse relativa all’impianto delle Bustecche e alla “casa del custode” dello Stadio, immobile individuato come futura sede sociale. Sempre nella manifestazione di interesse presentata agli uffici comunali è stato previsto da parte del Città di Varese l’utilizzo dello Stadio a richiesta per le partite casalinghe. Investimenti importanti da parte della società che, tra i lavori di ammodernamento delle Bustecche ei canoni decennali, ammontano ad almeno 358.000 euro. L’impianto delle Bustecche, che cambierà completamente aspetto rispetto a come lo conosciamo, disporrà di un campo in erba naturale (e relativo impianto di irrigazione) all’avanguardia, di spogliatoi completamente rifatti e di una tribuna coperta in tubolari. Al termine dei lavori l’impianto delle Bustecche sarà a tutti gli effetti la nostra casa dove, per questa stagione, la prima squadra svolgerà i propri allenamenti e l’Under 19 Nazionale, oltre agli allenamenti, disputerà le partite casalinghe. Le partite della prima squadra, invece, si svolgeranno allo Stadio “Franco Ossola” che, in base alla manifestazione di interesse presentata, ci dovrebbe essere concesso con la formula “a richiesta”. Perogni partita casalinga il Città di Varese corrisponderà un canone per l’utilizzo del campo e garantirà la pulizia di tutti gli spazi interni ed esterni, nonché sostenere le spese di collaudo della tribuna centrale e delle “torri di faro”. All’interno del perimetro dello Stadio sorgerà la nostra sede sociale: per godere di questo immobile il Città di Varese si impegna a corrispondere un canone annuo oltre a farsi carico di tutte le utenze e della manutenzione ordinaria dell’immobile e dell’area verde adiacente.

 

Varese: L’esterno offensivo Hervè Otelè è un nuovo giocatore del Città di Varese: classe 2000, ha all’attivo delle presenze in Lega Pro con le maglie di Monza e Giana Erminio. Nella seconda parte della scorsa stagione ha vestito la maglia del Milano City in Serie D.  Cresciuto nelle giovanili francesi di Tolosa e Nantes, vanta anche due presenze nell’Under 16 transalpina. Queste le prime dichiarazioni dopo la firma: «Sono pronto a fare bene in una piazza importante come Varese. Non vedo l’ora di cominciare la preparazione per conoscere i miei compagni e l’allenatore Sassarini».

 

SERIE D GIRONE B

 

Caravaggio: Pronti, partenza via. I biancorossi si sono radunati oggi, 7 aprile alle ore 16, in vista della nuova stagione agonistica che li vedrà protagonisti della LND per la nona volta consecutiva. I giocatori, lo staff tecnico e la dirigenza si sono trovati, dopo oltre 5 mesi di stop dovuti al Covid 19, al Campo “Comunale”, rigorosamente a porte chiuse, per iniziare i primi test a cui seguirà l’inizio degli allenamenti in vista della prima fase della Coppa Italia programmata per il 20 settembre. In attesa di completare alcuni tasselli mancanti il nuovo direttore sportivo, Umberto Lanzeni, ha messo a disposizione di mister Maurizio Terletti, promosso dalla Juniores Nazionali, i seguenti giocatori:

Portieri: Dominici Davide (2000) rientra dal prestito alla Luisiana, Carlini Gabriele (2002) dall’Albinoleffe, Gargano Valerio (2003),

Difensori: Bertolotti Federico (1999), Cancelliere Davide (2002), Cortinovis Lorenzo (1999), Frana Alex (2000), Gerosa Matteo (2002) dal Monza, Marku Ardit (1996) dal Darfo, Pirola Filippo (1998) dal Nibionnoggiono, Sangalli Nicolas (2002), Torri Lorenzo (2000) rientra dal prestito al Telgate,

Centrocampisti: Basanisi Andrea (1996) dal Nibionnoggiono, Crimaldi Daniele (1992) dal Cisano, Lamesta Alessandro (1996), Messaggi Claudio (2001), Nossa Marco (2002), Stagnati Alberto (2002), Viola Luca (1999),

Attaccanti: Borgogna Pietro (1999) dal Caldiero, Cavalleri Roberto (2002) dal Real Franciacorta, Comelli Simone (1999), Granillo Alessandro (1999), Marchiondelli Marco (2001).

Lo staff Tecnico

Allenatore: Terletti Maurizio

Collaboratore e match analyst: Longaretti Simone

Preparatore Atletico: Longaretti Arnaldo

Preparatore dei portieri: Guercilena Alessandro

Massiofisioterapista: Montana Paolo

Medici sociali: Maffessanti Alberto e Corna Giovanni

 

Queste le prime impressioni di mister Terletti poco prima di iniziare gli allenamenti: «Innanzituto ringrazio la società per la fiducia accordatami. Sicuramente il passaggio dalla Juniores alla prima squadra non sarà facile ma metterò in campo tutte le mie doti e qualità per dimostrare la corretta scelta che il diesse Lanceni ha fatto puntando su di me. Per quanto riguarda la squadra c’è molta curiosità da parte di tutti per conoscerne le reali potenzialità. Sicuramente ho a disposizione un gruppo molto giovane ma che vanta giocatori con un grande numero di presenze in Serie D. Partiamo presto perché così avremo modo di conoscerci meglio e di capire le caratteristiche di ognuno di noi. Sicuramente saremo una squadra che farà dell’umiltà il mantra principale e su di questo dovremo costruire il nostro futuro per raggiungere, al più presto, l’obiettivo principale, cioè la salvezza, che la società si prefigura. Non nego di sperare di aggiungere soddisfazioni lungo il tragitto di questa nuova avventura».

 

Castellanzese: Filippo Ornaghi e Nicolò Molinari si aggiungo allo scacchiere della Castellanzese per la prossima stagione. I due giovani classe 2001 e 2002, in arrivo rispettivamente da Milano City e Novara, faranno parte della rosa affidata a Mister Achille Mazzoleni nel campionato di Serie D 2020-21. Il curriculum del primo, Filippo Ornaghi, parla chiaro: difensore cresciuto tra le giovanili di Inter e Pro Vercelli prima di vestire le maglie in sequenza di Novara e Milano City. Con i granata il grande salto per il 19enne centrale che ha collezionato 10 presenze alla sua prima esperienza in Serie D. Fanno il paio, in questo mix di freschezza e talento, le belle speranze della seconda new entry nella rosa della Castellanzese, Nicolò Molinari, centrocampista prelevato dalla Berretti della Pro Patria. Anche per lui il passato recita nomi di grande prestigioso come Accademia Inter e Masseroni Marchese. Due grandi novità in vista del raduno della Prima Squadra in programma martedì 11 agosto presso lo stadio Giovanni Provasi di Castellanza. Non vediamo l’ora di accogliervi nella famiglia neroverde.

 

 

Villa Valle d’Alme: La redazione del Notiziario del Calcio in un articolo, che pedissequamente riportiamo, ha effettuato una disamina del calciomercato della squadra del Villa Valle.Tra tante conferme e qualche novità interessante, mercoledì sera è partita ufficialmente la stagione dell’ambizioso VillaValle che, anche per la stagione 2020/21, sarà impegnato nel campionato di Serie D. Dopo una stagione partita con ambizioni importanti e conclusasi con una salvezza all’ultima giornata, i bergamaschi in vista della nuova annata sono pronti a cercare riscatto, per dimostrare sul campo che quella vissuta l’anno passato è stata solo una stagione no.  Tra le novità interessanti in vista della prossima stagione, sicuramente quella che più di tutte intriga e incuriosisce è quella inerente al tecnico. Infatti a guidare i giallorossi nella prossima stagione non ci sarà Giovanni Mussa, ma bensì Marco Bolis reduce da annate altamente positive a Caravaggio, sempre in Serie D. «Sono altamente – afferma il mister – motivato nell’iniziare questa nuova stagione che si apre con aspettative già molto alte. Adesso tocca a noi, dopo il grande lavoro fatto dalla società in estate, dimostrare di valere questa maglia e dare sempre il massimo. Per permetterci di fare il massimo la società ha fatto una campagna acquisti importante che ci dà ulteriori responsabilità al fine di raggiungere un obiettivo importante». Dunque con l’inizio del campionato che sembra oramai alle porte, la curiosità nel rivedere in campo l’eclettica squadra bergamasca è tanta. Soprattutto c’è tanta curiosità nel vedere all’opera il neo mister che ha già ben chiaro come potrebbe essere il suo VillaValle: «Questa squadra ha delle caratteristiche. I moduli per me lasciano tutti il tempo che trovano. Io credo più nelle idee e nei principi in campo: il modulo lo fanno i giocatori. Inizialmente il modulo iniziale, però, sarà il 3-5-2 visto un attimo le caratteristiche dei giocatori».  A fissare, poi, gli obiettivi in vista della prossima stagione, dopo le parole del neo mister, ci ha pensato il Direttore Sportivo Roberto Monaci che non ha nascosto come la squadra sia reduce da una stagione negativa, con una salvezza strappata in extremis, e che in ottica 2020/21 l’obiettivo primario sarà divertirsi e far divertire. «Il campionato dell’anno scorso – afferma Monaci – non può definirsi un campionato positivo, ed è proprio per questo che in fase di mercato abbiamo deciso di rifondare un pochettino. Noi per l’anno prossimo partiamo senza un vero e proprio obiettivo di classifica: puntiamo però ad un campionato tranquillo dove possiamo giocarci le nostre chance su ogni campo. Sicuramente mi aspetto una Serie D dura con 3/4 corazzate che tutti conoscono e poi le altre. Ecco, come spesso si dice in queste circostanze, l’obiettivo è migliorare ciò che è stato fatto l’anno passato. Nel nostro caso, diciamo, che forse è semplice visto che fare peggio significherebbe retrocedere, cosa che nessuno vuole».  Grande attenzione, poi, in casa VillaValle è anche sul talentino classe 2003 Luca Tiraboschi. L’attaccante, reduce da una stagione spaziale con l’Under 17 Regionale, ha già avuto modo di esordire la passata stagione e quest’anno è stato aggregato da subito con la Prima squadra. Su di lui la società ripone grandi speranze, anche se Monaci cerca un po’ di smorzare il tutto: «Luca ha già avuto modo di esordire la passata stagione, andando anche vicino al gol in qualche situazione. Viste le sue qualità è giusto dargli una possibilità, però ora sta a lui dimostrare il suo valore. È, però, sicuramente un ragazzo molto volenteroso con ottime qualità». Entusiasta per questa sua nuova avventura stesso lo stesso Tiraboschi, che chiamato ad intervenire durante la presentazione ha affermato: «Per me è una grande soddisfazione essere qua con la Prima squadra. Ho trovato un gruppo di ragazzi fantastico che mi ha fatto fin da subito sentire a casa accogliendomi alla grande. Non vedo l’ora di poter iniziare».  Dunque quella che è alle porte, in casa VillaValle, si suppone possa essere una stagione del “riscatto”. Questo sentimento di rivalsa viene confermato a pieno dalle parole di Nicolò Crotti, intervenuto durante la serata, che ha ammesso: «È quello che ci auguriamo tutti in particolar modo chi era presente l’anno scorso. Quest’anno le aspettative sono alte, io credo che si possa fare un campionato di un certo tipo, ma poi sarà il campo a darci le risposte augurandoci che possano essere quelle che ci aspettiamo». Sul capitolo mister, poi Crotti non si sbilancia avendo lui già lavorato con Bolis a Caravaggio. Oltre a questo, però, uno degli uomini simbolo di questo VillaValle è sicuro che il tecnico possa fare molto bene in questa sua nuova avventura: «Io so cosa aspettarmi dal mister e sono convinto che anche i miei compagni lo conosceranno presto e mi auguro che imparino ad apprezzarlo così come lo apprezzo io. Dopo di che abbiamo ben chiaro il programma degli allenamenti per farci trovare pronti per la seconda metà di settembre, imprevisti permettendo».  Ora, perciò, non resta che aspettare la ripresa dei campionati per vedere se il VillaValle ha imparato dai suoi errori. Di certo la formazione bergamasca, come detto anche dagli stessi protagonisti, parte con grandi aspettative ed enormi potenzialità. Adesso non resta che passare dalle parole ai fatti per poter far parlare il rettangolo verde.

ROSA VILLA VALLE 2020/21

PORTIERI: Omar Asnaghi, Angelo Pisoni (Atalanta).

DIFENSORI: Lorenzo Bonfanti (Albinoleffe), Lorenzo Brioschi, Thomas Capelli, Roberto Corna, Luca Meregalli (Virtus CiseranoBergamo), Francesco Micheli (Albinoleffe), Marco Rondelli (Milano City), Alessandro Tarchini.

CENTROCAMPISTI: Janis Cavagna, Nicolò Crotti, Filippo Massarucci, Andrea Ruggeri (Ponte San Pietro), Pieralessandro Baggi.

ATTACCANTI: Davide Bosio (Correggese), Marco Castelli, Cristian Dolci (San Pellegrino), Gabriele Franceschinis (Pro Sesto), Matteo Ghisalberti, Giacomo Serralunga (Vertovese), Luca Tiraboschi.

ALLENATORE: Marco Bolis, Vasco Rondi (Vice).

 

SERIE D GIRONE D

 

Correggese:  A due giorni dall’inizio del raduno in vista della prossima stagione la Correggese mette a segno quattro colpi di mercato che vanno a rinforzare ulteriormente la rosa di mister Mattia Gori. Quattro giovani che durante la stagione con la maglia biancorossa avranno certamente modo di mettere in mostra le proprie caratteristiche in un campionato lungo e impegnativo come quello della Serie D. Andrea Manara, Matteo Frisenda, Lorenzo Vezzani e Luca Ferretti, questi sono gli ultimi quattro colpi della società biancorossa prima dell’inizio del raduno, dando così modo allo staff tecnico di valutare al meglio tutta la rosa in queste prime settimane di allenamenti e valutare eventualmente che cosa potrebbe servire per completare una squadra che vuole disputare una stagione da protagonista. E’ questo l’obiettivo che tutti, società, staff tecnico e giocatori hanno ben chiaro in testa. Andrea Manara è un terzino sinistro classe 2002 che conosce già molto bene il campionato di Serie D. Cresciuto nel settore giovanile della Spal, nella scorsa stagione ha disputato il campionato Nazionale Dilettanti con la maglia dell’Alfonsine collezionando 25 presenze. E’ un giocatore che il tecnico Mattia Gori conosce molto bene e che è voluto fortemente indossare la maglia della Correggese per continuare il proprio percorso di crescita per migliorare ulteriormente dopo le buone cose fatte vedere nella scorsa stagione in Romagna. Così come Manara anche Matteo Frisenda conosce già il campionato di Serie D. Terzino destro classe 2001 nelle ultime stagioni ha indossato la maglia del Nardò nel girone H del campionato di Serie D e dopo una stagione passata a fare esperienza in cui ha collezionato solamente 1 presenza, nella scorsa stagione si è imposto nell’undici titolare della formazione pugliese mettendo insieme 21 presenze. A loro si aggiungono due giovani cresciuti nel settore giovanile del Carpi e che sono alla prima esperienza fuori dal settore giovanile: Lorenzo Vezzani e Luca Ferretti. Il primo è un difensore centrale classe 2002 che va ad essere un’ottima alternativa per il tecnico Mattia Gori nel pacchetto arretrato della Correggese, mentre Luca Ferretti portiere classe 2003 che può vantare anche una convocazione nella Nazionale Italiana Under 17 si presenta ai nastri di partenza della stagione biancorossa per occupare il ruolo di secondo portiere alle spalle di Federico Sottoriva, mettendo sul campo entusiasmo e talento per garantire una valida alternativa al più esperto pari ruolo. “Sono quattro giovani che si riveleranno molto importanti durante tutto l’arco della stagione – ha affermato il direttore sportivo della Correggese Marco Lancetti – Manara e Frisenda conoscono già la categoria e ci aspettiamo quindi che ricoprano un ruolo molto importante durante tutto l’arco della stagione. Nonostante siano ragazzi giovani infatti hanno già avuto modo di fare esperienza in Serie D e questo si rivelerà sicuramente un fattore determinante durante il campionato. Ferretti e Vezzani invece sono al primo anno fuori dal settore giovanile, sono ragazzi del nostro territorio e hanno grande entusiasmo. Dovranno essere bravi nel capire subito quelli che sono i ritmi che li attendono in un campionato come quello di Serie D e a farsi trovare pronti quando saranno chiamati in causa. Una squadra come la nostra che ha l’ambizione di disputare una stagione importante deve avere tanta concorrenza in ogni ruolo, perché questo permette sempre di alzare il livello della squadra e della competitività in allenamento dove tutti vogliono provare a conquistarsi un posto. Questo è l’unico modo per provare ad ottenere dei risultati importanti”.

 

Fiorenzuola: Il Fiorenzuola ha definito una operazione di mercato in uscita. I rossoneri hanno infatti piazzato il giovane Lorenzo Bertolazzi in prestito annuale, scadenza 30 giugno 2021, alla squadra del Felino, club partecipante al prossimo campionato di Eccellenza dell’Emilia Romagna. Estremo difensore classe 2000, Bertolazzi lascia così per la prima volta dopo tre anni la casacca rossonera. Per lui l’occasione di crescere e farsi le ossa in un campionato importante e competitivo quale è quello di Eccellenza dell’Emilia Romagna.

 

SERIE D GIRONE E

 

Foligno: FOLIGNO CALCIO SSDARL comunica di aver raggiunto l’accordo con il centrocampista Francesco Marianeschi per la stagione sportiva 2020/21. Il calciatore, originario di Marsciano, nella scorsa stagione ha giocato in Serie D con le maglie di Monterosi e Pineto La società dà un caloroso benvenuto in bianco-azzurro a Francesco!

 

Follonica Gavorrano: La redazione di Grosseto Sport in un articolo, che pedissequamente riportiamo, ha effettuato una disamina del calciomercato della squadra toscana. Primo giorno di lavoro per il Follonica Gavorrano, che si è ritrovato al  campo “Baldaccheri” di Follonica per il pre raduno. La squadra agli ordini di mister Favarin inizierà dunque a sudare per preparare al meglio l’inizio della stagione ufficiale. “Sono soddisfatto di quello che la società mi ha messo a disposizione- ha detto il tecnico- ho avuto i giocatori che volevo, siamo consapevoli della nostra forza, dobbiamo guardare solo a noi stessi senza pensare ai nostri avversari. Concetto confermato anche dal Vice Presidente Lorenzo Mansi ”. Il  Patron Luigi Mansi invece  ha sottolineato come la squadra dovrà divertire e primeggiare come da aspettative”. “ Il raduno è come il primo giorno di scuola-precisa il Direttore Sportivo Filippo Vetrini- abbiamo allestito un gruppo competitivo,giovane e con ottime prospettive per fare bene”. La squadra rimarrà al campo “Baldaccheri” fino al 14 agosto, alternando lavoro sul campo alla piscina, poi dal 17 inizierà la preparazione vera e propria.

 

San Donato Tavernelle: La redazione di Sport Chianti in un articolo, che pedissequamente riportiamo, ha effettuato una disamina del calciomercato della squadra toscana. Potrebbe essere Gomes de Pina Alberto Aladje, conosciuto semplicemente come Aladje, il centravanti di peso richiesto da mister Paolo Indiani come punta centrale del suo San Donato Tavarnelle.Classe 1993, nato nella Guinea Bissau, è naturalizzato portoghese. Parliamo di un attaccante che è arrivato nella nazionale Under 20 portoghese (era compagno di squadra dell’ex interista Joao Mario). Proprio dopo il Mondiale Under 20 venne messo sotto contratto con il Sassuolo. Ma in neroverde non è andata bene.L’ultima stagione l’ha giocata a Messina. Ma ha girato messa Italia. Diceva a questo proposito, nel 2017, a gianlucadimarzio.com, spiegando il suo passaggio al Ponsacco: “Dopo la fine del rapporto con il Sassuolo, il Ponsacco mi ha dato questa grande opportunità e ho accettato volentieri”. “Qui in Toscana – diceva ancora – mi sono trovato subito a mio agio, ho trovato il posto ideale per riprendere il discorso interrotto nel 2013. A un certo punto si deve guardare avanti in modo positivo. Ho scelto la serie D perché mi dava la possibilità di giocare con regolarità, ciò di cui avevo bisogno”. Un vero e proprio giro d’Italia il suo. Una sorta di pallina di flipper impazzita: leggiamo nel curriculum, oltre a Sassuolo, Padova Under 19, Racing Aprilia, D.Porto Tolle. E ancora Pro Vercelli, Real Vicenza, Prato, Ischia, Ponsacco, Savona, Gavorrano. L’ultima stagione l’ha giocata a Messina.

 

Sangiovannese: La redazione di Forza Sangio.it Mondo Rossoblu.it in un articolo, che pedissequamente riportiamo, ha effettuato una disamina del calciomercato della squadra toscana. Nei limiti del possibile per le note restrizioni vigenti in materia di Covid, La Sangiovannese ha già ottenuto il sì da alcune squadre aretine e fiorentine per poter disputare delle amichevoli nel corso di questo pre-campionato. La prima dovrebbe giocarsi il prossimo 22 agosto con avversario ancora da definire, seguirà quella di fine mese con il Subbiano (Prima Categoria) molto probabilmente il 29, al Fedini mentre le restanti partite con Valdarno F.C., TerranuovaTraiana, Foiano (tutte di Eccellenza) e Castiglionese (Promozione) saranno disputate in trasferta i primi giorni di settembre. Le gare non potranno vedere, come prassi, presenza di pubblico. Ricordiamo che a meno di ulteriori comunicazioni degli organi federali la stagione ufficiale comincerà il 20 Settembre col preliminare di Coppa Italia. Prima giornata di campionato la domenica successiva.

 

SERIE D GIRONE F

 

Campobasso: Il Campobasso ha ufficializzato il proprio staff tecnico. Al fianco di mister Cudini confermato il vice Giuseppe Antognozzi. Conferma anche per l’allenatore dei portieri Cristian Cicioni. A Francesco Negro, ex Lecce, Taranto e Novara, invece, il ruolo di preparatore atletico dei rossoblu’. La società esprime grande soddisfazione nell’essersi garantita professionalità ed esperienza al servizio della squadra, qualità presenti in tutti i componenti dell’area tecnica ai quali va l’augurio di buon lavoro.

 

Castelfidardo: Il G.s.d. Castelfidardo rafforza il proprio settore “under” con l’arrivo in difesa del giovane Alessandro Mancini, classe 2002, proveniente dall’esperienza in serie D con la maglia del Porto Sant’Elpidio. Prodotto del settore giovanile dell’Ascoli Calcio, ha collezionato 20 presenze con l’Under 17 nella stagione 2018/19. Presentato stamattina nella sede di via dello Sport, Mancini è un terzino destro che all’occorrenza può giocare come esterno alto di centrocampo.

 

Matese: La redazione dI Sport Casertano in un articolo, che pedissequamente riportiamo, ha effettuato una disamina del calciomercato della squadra campana. Uno scatenato Football Club Matese si muove sul mercato mettendo a segno vari colpi. Negli ultimi giorni la rosa del tecnico Urbano si è arricchita sempre più con i neo-acquisti. Sono arrivati tre calciatori che la scorsa stagione hanno difeso i colori del Tre Pini Matese: il difensore classe 96′ Antonio Riccio, il centrocampista Walter Ricci, ed il portiere Antonio Napolitano. A seguire arriva Giancarlo Di Cillo, l’ex Cerignola è un esterno di centrocampo classe 99′. Il ds Raffaele Corsale porta nella famiglia Football Club Matese anche un interessante under: Paolo Masotta, esterno di centrocampo classe 2002 proveniente dalla Primavera della Juve Stabia. Pur avendo già incrementato l’organico la compagine matese non si ferma: è freschissima la notizia di un altro acquisto: lo sloveno Kristjan Vodopivec, il giovane 2000 è un centrocampista ex Sorrento ed ha deciso di sposare la causa oroverde.

 

SERIE D GIRONE G

 

Arzachena: L’Arzachena Academy Costa Smeralda comunica che il calciatore Alessandro Padovani Celin farà parte della rosa smeraldina nella stagione 2020/2021. Per l’attaccante brasiliano, classe 1989, si tratta di una conferma avendo già indossato la casacca biancoverde nella scorsa stagione.

 

Carbonia: E’ iniziata sul manto erboso dello Stadio Comunale “Carlo Zoboli”, sotto la guida del mister Marco Mariotti, la preparazione del Carbonia in vista della stagione 2020/2021 in serie D. L’organico non è al completo. Il DS Andrea Colombino, presente all’inizio della seduta, sta lavorando per completarlo anche con la seduta Under del 10 agosto. È invece già al competo lo staff tecnico. Marco Mariotti sarà affiancato dall’allenatore in seconda Gianni Maricca, che continuerà a guidare la Under 19, dall’allenatore dei portieri Matteo Crobeddu ( Ex Muravera in D) dal preparatore atletico Diego Mingioni (ex Olbia); dal fisioterapista Christian Lai (confermato), dal collaboratore Stelio Pusceddu. Il Medico sociale Dr. Giuseppe Locci, confermato e anche esso presente ieri allo Zoboli. La squadra proseguirà la preparazione con sedute quotidiane, con una sola giornata di riposo, il 15 agosto, per la festività di Ferragosto. Marco Mariotti vuole recuperare rapidamente una buona condizione, dopo una lunga pausa (i calciatori sono fermi dai primi giorni del mese di marzo). Il tecnico ha iniziato a lavorare con grande entusiasmo (una prima parte dedicata al lavoro senza pallone, una seconda ai primi movimenti e scambi con il pallone, ed una mini partitella di pochi minuti a campo ridotto), convinto che la squadra che sta nascendo, completamente nuova (sono soltanto due i confermati rispetto alla squadra dello scorso anno: il centrocampista Nicola Serra, classe 1999, e l’esterno difensivo Fabio Mastino, classe 2001), saprà farsi valere nel campionato di serie D 2020/2021, con primo obiettivo la salvezza, da centrare quanto prima possibile.

 

Latte Dolce: Ben ritrovato Nicolò Antonelli, il Re Leone biancoceleste. Un centrale difensivo solido ed efficace (classe 1990), esperto mastino della retroguardia sassarese e affidabile punto di riferimento per i compagni: arrivato in città due stagioni or sono, il giocatore ligure si prepara a vivere il suo terzo campionato da protagonista con la maglia del Sassari calcio Latte Dolce. Nicolò Antonelli, difensore del Sassari calcio Latte Dolce: «Sono molto contento di restare e, finalmente, di ricominciare a poter anche solo toccare il pallone ed a potermi allenare con i miei compagni dopo questa lunga sosta forzata. Non vedevo l’ora. A convincermi a rimanere e prolungare il mio rapporto con il Sassari calcio Latte Dolce è stata la serietà e la sana ambizione messa in campo dalla dirigenza e dallo staff tecnico: obiettivo e volontà comune sono il voler continuare a migliorare sotto ogni punto di vista, questo per me è davvero molto importante. E poi bisogna riconoscere la grande fortuna di trovarsi alle spalle una società, come poche ce ne sono in giro, che non ti fa mai mancare nulla e uno staff tecnico molto preparato e professionalmente qualificato. Siamo stati stoppati nel momento più bello e decisivo del nostro campionato, dopo la grande vittoria a Torre del Greco. La voglia di tornare a giocare e tantissima, speriamo di riprendere con lo stesso spirito dal punto in cui avevamo forzatamente dovuto lasciare. La squadra sta prendendo forma tra conferme, nuovi acquisti e alcuni ritorni che sicuramente daranno un apporto positivo al progetto sia sul campo che dal punto di vista umano. Noi riconfermati cercheremo chiaramente di continuare a dare il nostro contributo, come abbiamo sempre fatto, cercando di aiutare i nuovi ad integrarsi nel modo migliore possibile con il resto della squadra. Io ovviamente voglio ancora dare il massimo per questo gruppo, per lo staff e per la società. Punto a crescere insieme alla squadra, in modo da poter provare ad arrivare a tagliare traguardi importanti e toglierci qualche soddisfazione: testa bassa e pedalare, senza proclami ma con le idee ben chiare nella mente».

 

Vis Artena: La Vis Artena è lieta di annunciare l’arrivo in rossoverde di Andrea Isidori. Andrea Isidori, portiere classe 2002, ex giovanili della Roma, Lodigiani, Ternana e Pomezia. «Sono molto contento di approdare alla Vis Artena. Per me è un passo importante: è il primo vero anno che mi affaccio nel calcio dei più grandi». Dal patron Sergio Di Cori, dal presidente Alfredo Bucci e da tutta la famiglia rossoverde un caloroso benvenuto.

 

SERIE D GIRONE H

 

Casarano: La redazione del Notiziario del Calcio in un articolo, che pedissequamente riportiamo, ha effettuato una disamina del calciomercato della squadra pugliese. Il Casarano continua a lavorare al calciomercato per regalare i giusti pezzi da inserire nello scacchiere tattico del tecnico Enzo Feola. Impossibile non considerare il Cerignola come fonte di ispirazione per le operazioni rossoblù. Sembra ormai fatta per l’ingaggio dell’attaccante Samon Reider Rodriguez, e potrebbe non essere il solo big ad arrivare dal Cerignola. Nel mirino del Casarano ci sarabbero anche Gianluca Sansone Mario Marotta. In particolare sarebbe l’ex Bologna, Sassuolo, Sampdoria ed Torino il nome caldo per approdare nuovamente alla corte dell’allenatore napoletano.

 

Casarano: Il Casarano calcio comunica di aver portato a termine la trattativa per il tesseramento del calciatore Alex Benvenga, classe 91, difensore. Ad Alex il benvenuto nella famiglia rossazzurra.

 

Fidelis Andria: La prima squadra della Fidelis Andria si radunerà agli ordini del tecnico Luigi Panarelli in sede il 16 agosto prossimo per poi partire immediatamente per il ritiro pre campionato che si svolgerà a San Giovanni Rotondo fino al 2 settembre. Quartier generale del ritiro biancazzurro sarà lo Stadio Comunale “Antonio Massa” messo a disposizione dall’Amministrazione Comunale di San Giovanni Rotondo ed a cui va il più sentito ringraziamento della Fidelis Andria. Una bella collaborazione che permetterà anche altre iniziative sia durante il ritiro che in futuro. L’intero staff tecnico e la rosa a disposizione del tecnico Panarelli alloggeranno, invece, presso l’Hotel Euro in via Monsignor Salvatore Novelli nella cittadina di San Pio. Nel corso del ritiro vi saranno anche diverse gare amichevoli di cui la Fidelis comunicherà date ed orari nei prossimi giorni. La stagione è ormai davvero alle porte.

 

Gelbison: Raffaele D’Orsi dopo quattro anni torna a vestire la maglia rossoblù. L’esperto difensore sarà nella rosa a disposizione di Mister Ferazzoli già dalla prossima settimana. D’Orsi arriva dalla Fidelis Andria dove ha giocato l’ultima stagione e non ha esitato a firmare il contratto. Il calciatore conosce bene la realtà Gelbison, è stato infatti tra i protagonisti della stagione calcistica 2016-17.
Difensore centrale, ha esperienza tra serie C e D con le maglie di Cavese, Foggia, Pavia, Spal, Catanzaro, Martina Franca, Gelbison. Con la maglia rossoblu ha segnato più gol in carriera, terminando la stagione con 4 reti in 28 partite. A Gravina, nel 2017-18, ha totalizzato 26 presenze e 2 reti nel girone H di Serie D, l’anno successivo ha vestito la maglia del Francavilla arrivando poi alla Fidelis Andria nel corso del calciomercato di dicembre.
Un bel colpo di mercato, dunque per il Presidente Maurizio Puglisi e il direttore sportivo Nicoló Pascuccio. La società è pronta ad iniziare la decima stagione consecutiva in Serie D. Nei prossimi giorni saranno effettuate tutte le operazioni preliminari all’attività sportiva, seguendo rigidamente i dettami della FIGC. Il gruppo a disposizione del tecnico Ferazzoli, si ritroverà quindi al Morra per l’inizio della preparazione.

 

Polisportiva Santa Maria: Altri quattro innesti Under a disposizione di mister Gianluca Esposito. La Polisportiva Santa Maria comunica, infatti, di aver ufficializzato gli ingaggi di Mario Migliarotti, Alessandro Lambiase, Pietro Citro e Matteo Napolitano.
Migliarotti, classe 2001, difensore, ha giocato nell’ultima stagione con la maglia dell’Albanova, nel girone A di Eccellenza campana. Per lui, prima ancora, esperienze con Castrovillari, Afro Napoli United e nei settori giovanili di Salernitana e Benevento. Lambiase, classe 2001, difensore, ha vestito durante l’ultima stagione la maglia del San Tommaso Calcio, formazione irpina impegnata nel campionato di serie D. Prima ancora, invece, ha indossato la maglia del Salernum Baronissi. Citro, classe 2003, centrocampista, è stato il “baby” rivelazione del Castel San Giorgio, nel corso dell’ultima stagione disputata nel campionato di Eccellenza. Per lui diverse “chiamate” in prima squadra con mister De Cesare e convocazioni nelle Rappresentative Regionali di categoria.  Napolitano, classe 2001, esterno d’attacco, è cresciuto nelle giovanili della Lazio ed ha avuto esperienze in D con il Monterosi.
Real Agro Aversa: Praticamente è fatta. Secondo quanto risulta alla redazione di NotiziarioCalcio.com, il Real Agro Aversa ha trovato l’accordo, mancano davvero pochi dettagli da limare, con il Pirlo della Serie D: Mario Barone (36) che torna in Campania, l’ultima volta era stato con la casacca della Nocerina. Nel suo lunghissimo e prestigioso curriculum ci sono due campionati di D vinti con la Neapolis di Mario Moxedano (2010) e la Sambenedettese di Franco Fedeli (2016). Soprattutto quella agli ordini del tecnico Ottavio Palladini fu una stagione di grazia per lui, con 10 reti in 30 presenze: la miglior media realizzativa di sempre. Esaurita l’avventura della scorsa stagione con la Flaminia, anche qui con un ottimo contributo di apparizioni (26, con tre gol griffati), per il centrocampista napoletano ora una nuova avventura in un club ambizioso.

 

Rotonda: Il secondo colpo di mercato è Luca Cassese, esperto difensore centrale classe 92’, oltre 200 gare in Serie D ed un’esperienza in C2 con la maglia del Bellaria Igea Marina.

 

Team Altamura: Il Team Altamura comunica che , alla data di oggi , sono stati svolti lavori importanti sul manto erboso dello Stadio Tonino D’Angelo che permetteranno di apportare grandi migliorie in previsione dell’inizio della stagione sportiva 2020/2021. Tuttavia si evidenzia che , a parte i lavori sul campo tra l’altro cominciati con colpevole ritardo , nessuno degli altri interventi tra l’altro in accordo con il Comune di Altamura sono stati effettuati . Inoltre , con stupore ed incredulità abbiamo scoperto che , in occasione della festività religiosa , il Luna Park sarà allestito all’interno del nostro (?????) Stadio addirittura in prossimità del terreno di gioco . Si permetterà di prendere possesso completo della struttura mettendo a rischio i lavori fatti fino ad ora e gli investimenti sostenuti sia dalla nostra società che dal Comune stesso , il tutto in concomitanza con il ritiro pre-campionato con inizio previsto per il 17.08.2020 nel nostro (?????) Stadio . Gli ingressi al nostro (??????) stadio sono oramai coperti da attività commerciali , nel suo interno invece è gia pieno di mezzi adibiti al Luna Park , gente che entra ed esce dalla struttura senza nessun titolo o permesso TUTTO L’ANNO . Sono tutti padroni della struttura tranne il Team Altamura. Preso atto di tali inquietanti novità , alla luce dell’imminente inizio della stagione sportiva , ASD TEAM ALTAMURA richiede risposte immediate ed interventi in particolare sulla Bonifica totale dello Stadio Tonino D’Angelo , il ripristino dei muri dei locali e del tunnel di ingresso al campo in stato di degrado totale, la sistemazione dell’impianto di illuminazione perimetrale , la sistemazione delle panchine nel terreno di gioco . Non avendo riscontri a brevissimo termine, la società ASD TEAM ALTAMURA consegnerà nelle mani della Sindaca il titolo e tutte le responsabilità annesse .

 

Taranto: La redazione del Mondo Rossoblu.it in un articolo, che pedissequamente riportiamo, ha effettuato una disamina del calciomercato della squadra pugliese. I giorni passano veloci e il Taranto, poco alla volta, sta ufficializzando gli acquisti per la prossima stagione. A dieci giorni dalla partenza per il ritiro di Pietralunga i rossoblù hanno ufficializzato 6 giocatori (Diaby, Guaita, Marsili, Ba, Rizzo, Alfageme) e adesso devono accelerare per poter arrivare ai 24 chiesti da mister Laterza per poter iniziare la preparazione. Diventa difficile, nel calcolo dei riconfermati, contare anche quei calciatori che avevano già un accordo con la società di Giove: come si è visto, Stefano Manzo, dato per certo confermato, ha salutato per trasferirsi ad Andria, mentre Matute ha preso ancora tempo e lo stesso Sposito non sembra più certo di restare. Una situazione di disarmo che non coincide con i propositi di “ben figurare” in campionato. O almeno, l’impressione del momento in attesa dei “colpi” di mercato. Tanti i nomi di radio mercato che girano, ma sembra più pubblicità per i calciatori che reali intenzioni societarie: gli ultimi acquisti lo confermano. Tutti i calciatori di spessore citati in queste settimane (Liurni, ma anche Diakite e Langella) si sono accasati altrove e i tanti “forse” che accompagnano alcune trattative (vedi Longo, Murolo, Ouattara, Foggia) rendono flebili le speranze di vedere vestire la maglia rossoblù. L’attività societaria sembra ridotta ai minimi valori vitali e chissà cosa uscirà dal cilindro il DS Montervino per portare a Taranto almeno altri 12-15 calciatori in dieci giorni. Alla prima squadra si aggregheranno anche alcuni under della joniores, che saranno provati per capirne l’utilizzo in prima squadra, anche se lo stesso Montervino ha tagliato le gambe a questa possibilità dichiarando che under tarantini in grado di giocare nel Taranto non ce ne sono. Anzi, ce n’è solo uno. Parafrasiamo le parole di Montervino, facendole nostre, per descrivere il quadro della situazione: Taranto non è più la piazza che abbiamo conosciuto negli anni ’70 e ’80, è una realtà dilettantistica percepita dall’ambiente calcistico come tante altre e se qualche giocatore preferisce accasarsi in squadre di paesini rende l’idea delle difficoltà che sta vivendo la piazza. Contestazione in atto, budget striminzito, zone d’ombra societarie, guai giudiziari di Giove, nessun programma di vertice. Un panorama per niente edificante.

 

SERIE D GIRONE I

 

Biancavilla: Continuano le riconferme in casa Biancavilla: Marcello Mascara vestirà anche in questa stagione la maglia gialloblú. Figlio d’arte, Mascara Jr, attaccante catanese classe ’02, dopo essersi formato nei settori giovanili di Catania e Siracusa, lo scorso anno ha avuto modo di confrontarsi con il calcio dei grandi, entrando a far parte della rosa biancavillese impegnata nel girone I di Serie D. Adesso Marcello è pronto e carico ad affrontare una nuova esaltante stagione, con la determinazione e la grinta di sempre.

 

Licata: L’ASD Licata Calcio comunica che a far data dal 17/08/20 avrà inizio la nostra nuova stagione calcistica.
I calciatori si raduneranno agli ordini di Mr. Davide Boncore presso l’hotel Villa Giulia di Pergusa (Enna). Gli allenamenti si svolgeranno presso la nuovissima struttura calcistica inaugurata giorno 05/08/20. A tal’uopo intendiamo ringraziare l’amministrazione comunale di Enna per la sensibilità mostrata nella concessione dell’autorizzazione all’utilizzo dell’impianto sportivo.

 

Nola: Il Nola si tinge di biancoceleste: bienvenido 𝗠𝗮𝗿𝘁𝗶𝗻 𝗡𝗶𝗰𝗼𝗹𝗮𝘀 𝗣𝗮𝗰𝗵𝗲𝗰𝗼.  Il ds Pavarese ha piazzato il colpo in attacco puntando sul giovane argentino classe 2000 che in Italia ha già ben figurato con la maglia dell’Afro Napoli United.  Ala d’attacco, ambidestro, ama dribblare e tirare accentrandosi. Cresciuto in Argentina, è arrivato in Italia per centrare il sogno del calcio professionistico.

 

Roccella: Il Roccella ha acquisito le prestazioni sportive dell’esterno Alessandro Forte. Classe ’99, dopo l’esperienza tra le fila della Gelbison, per lui un proficuo campionato tra le fila della Sanseverinese. Il suo acquisto rappresenta un ottimo investimento per la società amaranto e rientra tra i profili giovani richiesti dal tecnico Galati per il prossimo campionato di serie D

 

Savoia: La fretta di scrivere pagine di futuro, la voglia di lasciare il segno. Penna è pronto per iniziare l’avventura al Savoia. Manuel Penna è un attaccante centrale classe 2003 nato in irpinia. Cresce calcisticamente nella Virtus Solofra, poi un passaggio nel settore giovanile dell’Avellino, prima di passare al Calcio Ok e al Foiano. Con le giovanili della squadra del Fortore mette a segno 20 reti in 18 presenze, che gli consentono il trasferimento al Catanzaro. Due anni importanti nel settore giovanile dei calabresi, dove l’attaccante realizza 23 reti in 30 presenze totali. Il giovane calciatore sarà aggregato al raduno pre-ritiro della prima squadra che partirà il prossimo 17 Agosto.

 

 

Savoia: La redazione dI Oplontini.it in un articolo, che pedissequamente riportiamo, ha effettuato una disamina del calciomercato della squadra campana.  Ufficializzati, nella giornata di ieri, lo staff tecnico e medico, insieme alla sede del ritiro pre-campionato; la dirigenza del Savoia continua a lavorare per mettere a disposizione di mister Aronica, l’intera squadra entro la data di inizio del raduno fissata per il 17 Agosto. Nella lista del direttore sportivo Musa, compare anche il forte centravanti Ciro Foggia, lo scorso anno al Casarano. Il classe ’91 vanta un curriculum di tutto rispetto con le maglie di Cerignola, Teramo, Melfi e Gragnano e sarebbe il rinforzo giusto per il reparto avanzato. Sulle tracce del giocatore, però, non vi è solo il Savoia, infatti pare sia molto forte anche l’interesse del Taranto, ma l’attaccante dovrà risolvere alcune questioni con il Casarano, prima di prendere qualsiasi decisione in merito al proprio futuro. La prossima settimana sarà quella decisiva.

 

 

Si ringrazia Giuseppe D’Avino per la meravigliosa immagine che ha disegnato per questa rubrica

 

 

 

706110cookie-checkGli acquisti e le trattative del 08/08/2020 in serie D

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *