post

Conosciamo meglio il neo acquisto Andrea Impagliazzo

[themoneytizer id=”51153-1″]

 

Attraverso il proprio sito ufficiale, la Nocerina ha comunicato l’arrvo di Andrea Impagliazzo , arcigno difensore classe 1992. Il club del presidente Maiorino piazza un vero e proprio colpo strappando il calciatore alla concorrenza dei club di vertice della serie D, percè il difensore ischitano è da anni uno dei migliori nel suo ruolo.

Poco più di un metro e ottanta, il difensore centrale è un esempio della modernità del ruolo. Perfetto nella difesa a quattro, ottimo piede destro per impostare l’azione. Il calciatore può districarsi benissimo sia da centrale di destra che di sinistra, è dotato di un buon piede ed è molto abile anche negli anticipi.

Impagliazzo ha incominciato la propria carriera di calciatore nelle giovanili dell’Ischia Isolaverde, la squadra della sua città ma resta poco in maglia gialloverde perché si accorge di lui il Grosseto che lo porta in Toscana ma anche lì dura poco perché Crisitano Giuntoli lo strappa ai biancorossi per portarlo al Carpi.

Per la dirigenza emiliana il modo migliore per far crescere il ragazzo è facendogli fare le ossa nelle categorie inferiori e in un lungo peregrinare torna anche ad Ischia: circa cinquanta presenze in serie C con Aprilia ed Ischia Isolaverde poi solo serie D.

Impagliazzo con l’Ischia nei due periodi diversi che ha vestito i colori gialloblu, è stato protagonista non solo nella storica salvezza del 2010 a Bacoli, segnando il gol del 1 -2 che permise ai gialloblu di restare in serie D; ma anche nella stagione del 2014, con l’avvento di mister Maurizi in panchina, si riuscì a ritagliare un ruolo importante, conquistando una salvezza al cardiopalma nel doppio confronto- playout contro l’Aversa Normanna

Dopo lo svincolo dall’Ischia Isolaverde, il passaggio al Torrecuso per mettersi ancora in mostra prima dell’AZ Picerno per Andrea Impagliazzo che è entrato a far parte della storia del calcio lucano. Il difensore classe 1992 alla sua terza stagione con la maglia del Picerno ha totalizzato diciannove presenze e ha vinto il campionato di serie D nel girone H conquistando uno storico traguardo da protagonista. Nei due anni precedenti oltre cinquanta presenze sempre con il Picerno.

Ruolo da protagonista per l’ischitano Andrea Impagliazzo quello del campionato vincente di serie D con il Picerno. Dopo un inizio di stagione segnato da infortuni, ha guidato al meglio il reparto di difesa.  Per l’isolano diciotto presenze, la più importante nella gara conclusiva con il Bitonto che ha decretato la vittoria del campionato; nel 3-2 Impagliazzo è titolare e capitano. Successo fondamentale per avere la meglio sull’Audace Cerignola, soprattutto dopo l’incredibile penalizzazione di tre punti arrivata proprio sul finale del campionato.

La scorsa stagione Impagliazzo ha giocato a Giugliano, co i tigrotti ventuno presenze e due reti. Insomma. Un acquisto di rilievo che va a rinforzare notevolmente il pacchetto difensivo della Nocerina.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *