post

Gli acquisti e le trattative del 10/08/2020 in serie D

E’ giunta al termine un’altra giornata ricca di notizie. Di seguito le più importanti

 

SERIE D GIRONE A

 

Casale: Il Casale ha un nuovo attaccante: secondo quanto risulta alla squadra mercato di notiziariocalcio.com, è fatta per l’arrivo di Alessandro D’Antoni, classe 1988, nell’ultima stagione prima al Bra e poi al Vigasio. Con diversi trascorsi in serie C, D’Antoni può vantare in serie D esperienze anche con Pro Sesto, Maceratese, Chieri e Cuneo.

 

Saluzzo: La redazione di Corriere di Saluzzo in un articolo, che pedissequamente riportiamo, ha effettuato una disamina del calciomercato della squadra piemontese. È in programma per giovedì 13 agosto la prima amichevole stagionale del Saluzzo versione serie D. Alle 17, i neopromossi granata del presidente Boretto e del confermato mister Boschetto scendono in campo allo stadio “Pochissimo” di viale Trento a Fossano contro gli azzurri di casa nel primo derby (l’altro vedrà i marchionali opposti al Bra) della nuova stagione sportiva.

 

Seravezza Pozzi: Il Seravezza ha chiuso un importante colpo di mercato: secondo quanto risulta alla squadra mercato di notiziariocalcio.com, è fatta pr l’arrivo di Andrea Bagnai, fiorentino classe 1992, nell’ultima stagione prima al Legnago e poi al Montevarchi. Ex serie C con Lumezzane, Prato e Carrarese, Bagnai ha giocato in serie D anche con Fortis Juventus, Mezzolara e Bastia.

 

SERIE D GIRONE C

 

Campodarsego: Il Campodarsego Calcio è felice di comunicare di avere individuato il nome del nuovo allenatore della prima squadra, che guiderà il club biancorosso nel prossimo campionato di serie D 2020/2021. Il nuovo tecnico del Campodarsego è una vecchia conoscenza della società, e un graditissimo ritorno in casa biancorossa: si tratta di mister Alessandro Pontarollo, un allenatore che negli ultimi anni ha fatto molto parlare di sè, in particolare nell’ultimo anno ha conquistato la promozione in serie D con il San Giorgio Sedico, e che da giocatore aveva vestito la nostra maglia vincendo il torneo di Promozione. LA SCHEDA. Nativo di Bassano del Grappa, classe 1980, mister Pontarollo cresce calcisticamente nel settore giovanile dell’Atalanta, con cui debutta in prima squadra nel 1999 in serie B. Da giocatore, come esterno sinistro, milita per diversi anni tra i professionisti con le maglie di Lumezzane, Triestina, Pro Sesto, Monza, Ivrea, Sambonifacese, Pro Vercelli e Legnano. Negli anni successivi, scende nei dilettanti ed è qui, nel 2012, che incrocia per la prima volta il suo destino con il Campodarsego, disputando con il club biancorosso il campionato di Promozione e ottenendo a fine stagione il salto in Eccellenza. Appese le scarpe al chiodo, nel 2015, comincia la carriera da allenatore: debutta nel vivaio Valbrenta, sale poi in prima squadra ottenendo una promozione in Eccellenza e una salvezza, mentre nell’ultima stagione guida, sempre in Eccellenza, il San Giorgio Sedico conquistando il primo posto nel torneo e la promozione in serie D. LE PRIME PAROLE. “Sono entusiasta e davvero contento di questa scelta e dell’opportunità che mi viene data”, esordisce mister Pontarollo dopo l’investitura da tecnico del Campodarsego. “Per me Campodarsego è una grandissima opportunità, vista la mia età e la categoria da affrontare è un’occasione di primissimo livello. Arrivo in una società che conosco abbastanza bene, avendo un passato recente da giocatore so la serietà delle persone con cui lavorerò, a partire dal presidente Pagin e per arrivare a tutte le persone dell’ambiente. Arrivo in una realtà seria e consolidata, per me ci sono tutti i presupposti per fare bene”. Sulla sua idea di calcio, la spiegazione: “Punto a fare un calcio organizzato e propositivo, le mie squadre affrontano ogni avversario per vincere la partita. Non ci sarà un Campodarsego che punterà a chiudersi, questo fa parte un po’ della mia mentalità: la mia squadra va sempre in campo per puntare al massimo e per provare a vincere le partite. Non ho un sistema di gioco preferito, ho sempre impostato una difesa a quattro ma poi valuto la formazione anche in base alle caratteristiche della rosa, e soprattutto dei giovani che in questa categoria sono una parte importante. Per il Campodarsego sarà un anno di ripartenza, penso e spero di arrivare qui e di portare tanto entusiasmo: partiamo a fari spenti, ma con l’obiettivo di vincere, divertirci e far divertire la gente che viene a vederci”. LO STAFF. A coadiuvare mister Alessandro Pontarollo nel suo lavoro quotidiano ci sarà lo staff tecnico della passata stagione che la società ha deciso di confermare in blocco anche in vista del prossimo campionato: l’allenatore in seconda sarà ancora mister Luciano Stevanato, a curare la preparazione atletica sarà nuovamente il prof. Luca Sabbadin mentre Cristian Al Jaberi si occuperà della preparazione dei portieri. L’unica novità è il massofisioterapista che quest’anno sarà Andrea Schiavon.

 

Cjarlins Muzane: Con grande soddisfazione comunichiamo che Simone Tonelli è un nuovo giocatore del CjarlinsMuzane ed è da subito a disposizione della Prima Squadra di mister Patrick Bertino in ritiro ad Ampezzo Centrocampista offensivo con predilezione per la fascia destra, Tonelli, classe ’91, nella scorsa stagione, interrotta anzitempo, ha disputato 21 incontri nelle fila del Campodarsego, andando a segno in 5 occasioni e mettendosi in mostra come vero e proprio trascinatore della compagine patavina, vincitrice del girone. Tonelli è l’ultimo tassello del mosaico celestearancio ed è pronto ad unirsi ai compagni in ritiro ad Ampezzo: “Con Andreucci ho giocato come esterno destro, poi ho fatto il trequartista e infine la mezzala. – spiega il giocatore marchigiano -. Ho buone capacità di adattamento e riesco a coprire facilmente posizioni diverse a seconda del modulo proposto. L’ambizione del presidente è grande e la società vuole vincere, questo per me è stato fondamentale perché nelle ultime squadre in cui ho giocato si puntava sempre alla promozione. Il mio sogno è tornare a giocare in LegaPro. Purtroppo è sfumato a Campodarsego, ma non mi do per vinto e voglio ripartire da una società determinata che mi possa regalare questa opportunità”. Soddisfatto il presidente Vincenzo Zanutta, che aveva già ammirato Tonelli proprio contro il CjarlinsMuzane: “Quando l’ho visto giocare contro di noi mi è piaciuto parecchio, quindi siamo orgogliosi di aver raggiunto l’accordo con Simone e di aver condotto in porto questa trattiva perché lo inseguivamo da lungo tempo. Abbiamo la convinzione di poter disputare un campionato di livello e il giocatore ha sposato il nostro progetto perché ha capito che questa poteva essere una ghiotta occasione per le sue aspirazioni. Il suo innesto completa la rosa, permette di dare profondità al reparto avanzato e fornisce al mister grande varietà di soluzioni offensive”.

 

Luparense: Andrea Munaretto è un nuovo giocatore rossoblu della Luparense. Anche lui arriva dall’Este, ecco il comunicato ufficiale: Il presidente Stefano Zarattini, lo staff tecnico e tutta la famiglia dei Lupi danno il loro benvenuto a Andrea, difensore centrale classe 1992, cresciuto calcisticamente nei settori giovanili di Bassano e Vicenza. Nelle ultime stagioni ha vestito le maglie di Este e Arzignano in Serie D, conquistando con quest’ultima compagine la promozione in Serie C alla fine del campionato 2018-2019. Ecco le dichiarazioni del presidente Stefano Zarattini e del direttore sportivo Alberto Briaschi. «Andrea è un giocatore importante, sicuramente da categoria superiore. Sono molto soddisfatto del suo arrivo a San Martino di Lupari perchè va a rafforzare un intero reparto ed un gruppo già molto coeso, portando con sé qualità, carisma e esperienza. Sta nascendo una squadra che mi piace, che rispecchia le idee del nostro allenatore e del direttore sportivo: abbiamo la convinzione di aver fatto, finora, un ottimo lavoro e di aver unito “nuovi e vecchi” nella maniera giusta. In attesa che il campo emetta i propri verdetti, posso dire che c’è una grande compattezza e una serenità davvero incoraggiante…» – presidente Stefano Zarattini «Andrea è a mio parere il difensore più forte della categoria. Ha tutte le caratteristiche e la carte in regola per giocare con merito nei professionisti. Quando ci siamo sentiti per dare il via alla trattativa, è stato sincero fin da subito dicendomi che “sarebbe rimasto in Serie D solo per la Luparense”.  Quando un giocatore dichiara una cosa del genere, dimostrandoti fiducia e stima, tutto il resto diventa un contorno… siamo entrati in sintonia da subito. Io lo conosco bene, avendolo avuto ad Este, quindi so cosa può dare al gruppo ed alla squadra. È un grande acquisto per noi» – ds Alberto Briaschi

 

Union Feltre: L’Union Feltre ha programmato alcuni allenamenti condivisi con atleti delle prime squadre di altre società. Di seguito il programma di massima suscettibile di integrazioni e/o variazioni che in caso renderemo noti tempestivamente. 12 agosto con Barbisano ore 19 a Rasai 21 agosto con Cisonese ore 19 a Rasai 28 agosto con San Gaetano ore 18 a Rasai 29 agosto con Limana ore 17 a Limana 2 settembre con Bassano 1903 ore 17 da definire 5 settembre con Noventa ore 17 al Boscherai 9 settembre con Union QDP ore 20 a Moriago

 

SERIE D GIRONE D

 

Crema: L’AC Crema 1908 ingaggia Willian Lekane, classe ‘97, attaccante versatile capace di giocare come prima o seconda punta. Velocità, gioco in profondità e un grande spunto nel dribbling, Lekane è originario del Camerun ed è in Italia dal 2015.  I suoi trascorsi calcistici sono da rintracciare in Serie D ed Eccellenza: Crema, Orceana Luisiana, Calvairate, Forza e Costanza.  “Mi sono trovato molto bene durante lo stage presso il Centro San Luigi – ha dichiarato Lekane – e ringrazio il presidente Enrico Zucchi per la grande occasione. La squadra è giovane e motivata. Abbiamo la fortuna di essere guidati da un mister, Andrea Dossena, che ha vissuto il mondo del calcio ad altissimi livelli e ci può insegnare moltissime cose. La categoria è impegnativa ma voglio dare il massimo e sono certo che potrò dimostrare tutto il mio valore. Voglio fare bene per contraccambiare la fiducia del Crema”.

 

 

Fanfulla: Conclusa anche la seduta numero due d’allenamento in casa Fanfulla. Anche oggi i giocatori bianconeri si sono trovati in mattinata per proseguire nella lunga marcia di preparazione al campionato 2020-2021. Lavoro con la palla a coppie, su stazioni e corsa, compresa l’ormai abituale da 5 chilometri per le vie della città e in campagna, nel menù di giornata.Una seduta che ha visto allenarsi per la prima volta anche Giacomo Fabiani, già parte della rosa della stagione 2019-2020 e al momento aggregato, mentre ancora assenti giustificati sono Barbieri, Tourè e Qeros. In campo ovviamente non poteva mancare il capitano, Stefano Brognoli, già pronto per un primo bilancio. “Bellissimo iniziare e vivere nuovamente il campo. Per me è il quarto anno qui e ci sono stati allenamenti e inizi sicuramente più duri. Allo stesso tempo però si arrivava anche con qualcosa in più a livello fisico nelle preparazioni scorse, mentre ora arriviamo da un lungo stop quindi il mister ha iniziato piano piano, sempre rispetto ai suoi parametri ovviamente. In questo periodo sulla corsa abbiamo sempre trovato il modo di allenarci, quello su cui bisogna ritrovare il ritmo è soprattutto il gesto in campo, dai contrasti alla giocata. I nuovi? Contento del loro approccio, adesso creiamo poco alla volta il nuovo gruppo. Giustamente ci vuole del tempo, sembrano comunque tutti delle brave persone e con tanta voglia di fare, poi sarà il campo a dare il verdetto”.

 

Rimini: Non sarà al Matelica il futuro di Marco Croce, centrocampista centrale classe 1987, tra i protagonisti della vittoria del campionato del Matelica (24 partite, un gol). Secondo quanto risulta alla squadra mercato di notiziariocalcio.com, su Croce c’è il forte pressing del Rimini che, pare, abbia superato la concorrenza della Vastese.

 

Rimini: É un Rimini scatenato quelle delle ultime ore: secondo quanto risulta alla redazione di notiziariocalcio.com, i romagnoli hanno praticamente chiuso ben tre colpi di mercato. Si tratta di Luca Valeriani, centrocampista classe ’91 nell’ultima stagione alla Correggese; Daniele Simoncelli, esterno d’attacco classe 1989 che nell’ultima stagione si è diviso tra Monterosi e Pineto; Luca Pigozzi, centrocampista classe 2000 ex Santarcangelo, Jesina e Vastogirardi. Per i più esperti Valeriani e Simoncelli si tratta di un ritorno, avendo già militato e vinto in maglia biancorossa.

 

SERIE D GIRONE E

 

Flaminia Civitacastellana: La redazione di Viterbo News 24 in un articolo, che pedissequamente riportiamo, ha effettuato una disamina del calciomercato della squadra laziale.  Alla Flaminia Civita Castellana un altro arrivo di qualità. La società di via Minio si è aggiudicata le prestazioni sportive del calciatore Stefano Scardala. Si tratta di un ritorno in rossoblù che non ha bisogno di presentazioni poiché nelle stagioni sportive 2009/2010 e 2010/2011 il giocatore ha collezionato con noi, 59 presenze e un gol. Vanta tre promozioni dalla serie D alla serie C con le maglie del Venezia, Viterbese e Rieti.  Ha giocato in carriera nell’Ancona, Juve Stabia,  Milan Primavera, Tivoli, Monterotondo Lupa e Sora. Nel suo curriculum conta 456 presenze tra campionato dilettanti e Lega Pro e otto gol.  Le prime parole di Stefano Scardala in rossoblù: “ Ho scelto di tornare poiché c’è una società serie e piena di ambizioni, sono felice di essere tornato in quanto torno in una piazza che mi ha sempre voluto bene. Non vedo l’ora di iniziare questa seconda mia esperienza con la maglia della Flaminia. Sono pronto a mettere a disposizione tutta la mia esperienza”   Le parole di Bravini: “ Stefano è un ragazzo di grandi qualità e con il suo arrivo aumenta il tasso tecnico della squadra – ha detto il presidennte della Flaminia  ha l’esperienza e la qualità giusta per un campionato di serie D”.      Il gruppo nel frattempo è stato integrato anche il giovane Michele Tontoni. classe 2003centrocampista. Arriva dalla Viterbese  dove ha giocato nell’under  nazionali gialloblù dalla 15 alla 17 nazionali.  Si tratta di un ragazzo di Civita Castellana che ha mosso i primi passi nel calcio nelle giovanili della Jfc.  “ Tornare a casa e  giocare con la maglia della mia città è sempre un onore – ha detto – sono pronto a ripartire con tanto entusiasmo anche perché  è da marzo che non gioco. Il diesse Gigi Coni sta mettendo in piedi le amichevoli per permettere alla squadra di arrivare all’inizio del campionato nella forma migliore. Per ora sono state fissate quella del  23 contro la Viterbese a Cascia, il 29 con la Ternana primavera a Terni ; il 6 settembre contro il Tivoli, il 13 dello stesso mese contro l’Astrea, il 16 con il  Latina  e il 20 contro la Nuova Florida.

 

Foligno: Oggi il Foligno ha ripreso la propria attività in vista del prossimo campionato di Serie D, stagione 2020/21. Il pallone ricomincia a rotolare. È dai primi di marzo che i tifosi del Foligno aspettavano questo momento: dopo 162 giorni di pausa forzata a causa del Covid-19, ora i colori bianco-azzurri tornano sul rettangolo verde. È iniziata la preparazione alla stagione 2020/21, con i Falchi che si sono ritrovati a Corvia. Tante le facce nuove, altrettanti i giovani agli ordini del condottiero Antonio Armillei, pronto a iniziare la quarta annata di fila sulla panchina folignate. Per le partite ufficiali bisognerà aspettare ancora un po’ (la Serie D comincerà – salvo impedimenti – il 27 settembre), ma intanto anche sapere che il Foligno è tornato ad allenarsi regala un po’ di normalità in una situazione che invece è ancora ben lontana dall’essere quella serena e consueta.Il tecnico Armillei è carico dopo mesi di stop: «La cosa positiva è sicuramente aver ricominciato. Speriamo di disputare una bella stagione, coma abbiamo fatto in quelle precedenti. La squadra è completamente nuova, con tanti giovani. Va bene così, cercheremo il prima possibile di trovare le soluzioni migliori per il bene del gruppo. Lo schema? Dipenderà dalle caratteristiche, anche se con il direttore sportivo abbiamo cercato i giocatori giusti per il mio modo di vedere il calcio. Il modulo comunque è relativo, bisogna adattarsi e variare anche durante le partite stesse». Il presidente Guido Tofi ha delle belle sensazioni: «Sarà la stagione più difficile: dovremo confermare quanto di buono fatto lo scorso anno. Di fatto abbiamo azzerato tutto il parco “over”: si ricomincia con gente nuova e con un ambiente più carico rispetto allo scorso anno. Credo che le novità stiamo riportando entusiasmo. Gli abbonamenti a 20 euro? Ne ho chiesti 2000 ai tifosi, stiamo andando molto bene dopo pochi giorni: diciamo che siamo sul 30-40% del percorso. Sulla costruzione della squadra abbiamo puntato maggiormente sulla qualità che sulla quantità, puntando su giocatori di buon livello non riempendo subito la rosa. C’è ancora tempo, procediamo con calma e senza fretta».

I CONVOCATI

Portieri: Diego Pallotta (’04), Lorenzo Roani (’00), Lorenzo Rosati (’02).

Difensori: Leonardo Bocci (’03), Lorenzo Colarieti (’00), Nicolò

Dondoni (’95), Alessandro Giannò (’01), Jean Pomerani (’02), Alessandro Rossi (’01).

Centrocampisti: Edoardo Chiucchiù (’03), Othmane Fiki (’02),

Federico Giabbecucci (’00), Francesco Marianeschi (’89), Evio

Korriku (‘03), Tommaso Piermarini (’05), Nicola Sanseverino (’94), Tommaso Settimi (’00).

Attaccanti: Marco Bevilacqua (’04), Antonio Broso (’91), Andrea Carducci (’03), Tommaso Piancatelli (’02), Gianluca Pucci (’03).

LO STAFF

Allenatore: Antonio Armillei.

Vice-allenatore: Cristiano Della Vedova.

Preparatore atletico: Marco Mengoni.

Preparatore dei portieri: Daniele Grillini.

Team manager: Giacomo Impedovo.

 

San Donato Tavernelle: Il San Donato Tavarnelle comunica che la nuova stagione della prima squadra, guidata da mister Paolo Indiani, prenderà al via lunedì 17 agosto allo stadio ‘Pianigiani’. Il programma delle amichevoli e degli appuntamenti sarà pubblicato nei prossimi giorni. Nell’attesa i giocatori, a piccoli gruppi, si sono ritrovati alla palestra Puravida di Barberino Tavarnelle per i primi test fisici, in vista dell’avvio della preparazione. Il prossimo lunedì 17 agosto inoltre vi sarà anche la presentazione di tutto lo staff della prima squadra che seguirà mister Indiani nella stagione 2020/2021.

 

Scandicci: Ritrovo al centro sportivo Bartolozzi e primo allenamento della stagione, secondo protocollo, per lo Scandicci, oggi, lunedì 10 agosto 2020. Seduta mattutina per il gruppo dei 30 Blues di mister Davitti, con la presenza del Presidente Fabio Rorandelli, del Ds Mirko Garaffoni e del Dg Simona Ciagli. “E’ un momento particolare, visto quello che abbiamo passato in questi mesi. Ora si riparte“, dice il presidente Fabio Rorandelli. “Siamo reduci da un bel campionato, importante, fino a febbraio ci siamo giocati le prime posizioni. Ora si riparte con determinazione, con una buona squadra: grazie al territorio e ai nostri sponsor siamo riusciti a costruire una squadra competitiva, con qualche cambiamento e nuovi arrivi, con giovani molto forti provenienti dal nostro settore giovanile. Siamo fiduciosi“. “Finalmente si riparte, sembra passata un’eternità“, commenta il direttore sportivo Mirko Garaffoni. “Si rinizia con entusiasmo, per il momento in maniera soft. C’è tanta voglia di ripartire. Il nostro obiettivo era dare continuità al gruppo, c’è stato qualche cambiamento ma sono cose di calcio. Vogliamo continuare sul lavoro ben svolto lo scorso anno, e dare l’opportunità come sempre ai giovani di emergere in prima squadra. Creando un gruppo forte, con entusiasmo, e cercare di passare un’annata sulla falsa riga di quella scorsa, anche se non sarà facile“.

Il primo giorno è sempre particolare, dopo i mesi trascorsi la giornata di oggi ha ancora maggior significato“, aggiunge l’allenatore Claudio Davitti. “Il gruppo è leggermente modificato, l’obiettivo è quello di far bene e come sempre far crescere i nostri ragazzi. Chiaro che il 6° posto dell’anno scorso è un bel traguardo da cercare di eguagliare se non di migliorare, ma il mantra è ‘lavorare, lavorare, lavorare’, vivere in serenità e vedere il verdetto del campo“.Ecco i convocati per il primo allenamento: Leonardo Barletti, Milton Borgarello, Tommaso Cantini, Giorgio Diana, Andrea Ferretti, Leonardo Francalanci, Duccio Frascadore, Donato Grieco, Gabriele Kernezo, Federico Mazzolli, Elia Meucci, Filippo Mugelli, Andrea Rozzi, Leonardo Saccardi, Tommaso Sinisgallo, Francesco Timperanza, Antonio Tognarelli, Alessandro Vinci, Francesco Zaccagnini, David Alecce, Dario Bargagli, Davide Bini, Monsef Bourezza, Michelangelo Bruni, Lorenzo Failli, Federico Ficini, Lapo Giannone, Dario Moscardi, Matteo Parrini, Giuseppe Palmeri, Cosimo Severi.

 

SERIE D GIRONE F

 

Castelfidardo: Il Castelfidardo comunica di aver raggiunto l’accordo con Matteo De Vita, attaccante classe ’94, nell’ultima stagione in forza allAtletico Vieste (Eccellenza pugliese) di cui è stato capocannoniere con 9 gol realizzati. De Vita ha esordito da Juniores nell’ Eccellenza pugliese nel 2011/2012 sempre con l’Atletico Vieste. Poi è seguita un’esperienza in Campania con la maglia della Bisaccese, prima di fare ritorno nella sua città. Dalla prossima settimana si aggregherà al resto del gruppo e sarà a disposizione di mister Lauro per iniziare la preparazione con i suoi nuovi compagni di squadra.

 

SERIE D GIRONE G

 

Portici: La SSD Portici è lieta di annunciare ai propri tifosi e agli organi di stampa che oggi, lunedì 10 agosto 2020, avrà inizio il consueto ritiro pre campionato in vista della stagione 20/21 per la rosa della prima squadra, primo passo verso l’inizio del nuovo anno. Gli allenamenti saranno guidati allo stadio San Ciro dal mister Domenico Panico e dal suo staff. Per l’occasione, informiamo tutti i tifosi porticesi che sarà possibile assistere alle sedute di allenamento e di allenamento congiunto previste per i giorni 10, 12, 14, 17, 19, 20, 22, 24, 27, 29 e 31 agosto, aperte al pubblico per riabbracciare la nostra tifoseria dopo mesi complicati. L’ingresso – nel rispetto delle normative previste dalle nuove regolamentazioni – sarà consentito esclusivamente ai possessori della “Blu Card”, la tessera di sottoscrizione alla nostra società che consentirà l’ingresso a tutte le gare interne della squadra nella nuova stagione sportiva, già acquistabile presso i nostri punti vendita  QUESTO L’ELENCO DEI CONVOCATI PER IL RITIRO DAL MISTER PANICO: Arezzo, Avella, Bisceglia, Cassitto, D’Acunto, Donnarumma, Grieco, Imbimbo, Maione, Maiorano, Marigliano, Mauro, Mazza, Nappo, Onda, Parisi, Petrosino, Riccio, Rullo, Shaeper, Sorrentino, Vaino, Valentino.

 

SERIE D GIRONE H

 

Audace Cerignola: La redazione di Tutto Calcio Puglia in un articolo, che pedissequamente riportiamo, ha effettuato una disamina del calciomercato della squadra pugliese.  Era previsto inizialmente per la giornata odierna il raduno dei calciatori dell’Audace Cerignola per effettuare i primi test in vista della prossima stagione. In realtà, poiché il gruppo da affidare a Michele Pazienza non è ancora completo, la società gialloblù ha optato per slittare di una settimana l’inizio della preparazione, che proseguirà poi con il classico ritiro precampionato dal 26 settembre a Palena, in Abruzzo. Una mossa, questa, che fa pensare a una settimana caldissima sul fronte mercato per il direttore sportivo Elio Di Toro, pronto a chiudere per una serie di innesti da regalare al proprio allenatore. “Più che parlare di ruoli – ha detto una settimana fa ai nostri microfoni il diesse gialloblù – adesso viene la parte in cui dobbiamo determinare scelte precise sul discorso degli under come collocazione e di conseguenza completando la squadra con profili che andranno a integrare giocatori in rosa. Il discorso attaccante al momento non è ‘aperto’: abbiamo in squadra già profili da cui ci aspettiamo tanto, poi valuteremo se sarà necessario un ulteriore innesto”.

 

Brindisi: Di seguito il comunicato dei soci al 45% del Brindisi: A seguito delle recenti vicende sportive ed amministrative che hanno visto protagonista la Società SSDBRINDISI FC, dapprima con un intervento della COVISOD  in merito alla pratica d’iscrizione, ed in seguito conl’accolto ricorso da parte della stessa, che ha sancito nei fatti l’ammissione della massima compagine calcistica del territorio al prossimo Campionato Nazionale di Serie D, ed alla luce delle discussioni programmatiche derivate dall’argomento, la componente del sodalizio rappresentata da Francesco Bassi e soci di Brindisi, per una quota di circa il 45% della composizione societaria, intende fare chiarezza sui travagliati confronti di cui sopra e le prossime azioni da intendersi come diretta conseguenza degli stessi. In particolare, i dirigenti componenti tale quota del gruppo, dopo aver fatto fronte, per le proprie competenze,
al ripianamento delle spettanze previste per la già citata pratica d’iscrizione, si trovano costretti a rilevare come gli sia stato chiesto, nella persona del Presidente e Amministratore Unico Umberto Vangone, la marginale partecipazione alle decisioni gestionali critiche per lo sviluppo del progetto sportivo Brindisino. In particolare, questi stabiliva di contattare direttamente alcuni atleti per comporre la rosa della SSD BRINDISI FC per la prossima stagione sportiva, senza consultare la locale dirigenza titolare del 45% delle quote societarie. In seguito, procedeva a dare comunicazione, neppur troppo informale, ai media locali, dell’imminente presentazione del tecnico Michele Cazzarò, figura dal rispettabile valore professionale, qualeallenatore della compagine adriatica, evitando nuovamente di informare la restante parte dei soci operativi e finanziatori del sodalizio della fondamentale scelta operata, presa in totale autonomia. Pertanto, vista l’incompatibilità professionale e le asimmetrie informative fra le parti coinvolte nella gestione societaria, in più occasioni evidenziate nel corso della precedente stagione sportiva, con la fondata speranza, evidentemente disattesa, che le stesse potessero risolversi, Francesco Bassi, nei fatti rappresentante, unitamente ai soci di Brindisi, del 45% della composizione societaria della SSD BRINDISI FC, chiede al Presidente e Amministratore Unico Umberto Vangone, di rinunciare alle proprie rilevanti cariche nel sodalizio,in favore di terza figura da nominare nel corso della prossima assemblea dei soci, ai fini di ripristinare una più chiara e condivisa gestione societaria, per il bene collettivo della Brindisi calcistica. Inoltre, lo stesso Franceso Bassi, si augura che l’Associazione PerBrindisi, accolta nell’amministrazione della compagine sportiva quale strumento operativo per la tutela dell’interesse collettivo dei tifosi Brindisini, edoggi titolare del 5% delle quote della SSD  BRINDISI FOOTBALL CLUB, voglia aggregarsi nell’appello di cui sopra, favorendo un nuovo bilanciamento di equilibri decisionali, ed il ripristino di quella trasparenza di cui, dagli
inizi della costituzione Associativa, si è sempre dichiarata garante.In alternativa, laddove si dovesse verificare un pubblico rifiuto da parte del Presidente e Amministratore Unico Umberto Vangone all’invito avanzato, i titolari dell’intero 45% delle quote societarie, procederebbero a fare le proprie valutazioni, impossibilitati nei fatti a garantire tangibile supporto al progetto.

 

Fasano:  Inizia ufficialmente oggi la stagione calcistica del Fasano 2020-21. I biancazzurri agli ordini di mister Catalano si raduneranno oggi, lunedì 10 agosto, allo stadio Vito Curlo per iniziare la preparazione atletica che li porterà al debutto in campionato del 27 settembre. Dopo 15 giorni di lavoro “in casa”, rigorosamente a porte chiuse, la squadra partirà in ritiro dal 28 agosto al 12 settembre a Campitello Matese, luogo che ha già ospitato i biancazzurri negli ultimi due anni ovvero dal ritorno in Serie D. La società comunica inoltre che rispetto alla passata stagione sono stati confermati, e quindi prenderanno parte alla preparazione, i calciatori Dario Suma (01), Gaetano Mennella (02), Alessio Pedicone (02), Mattia Mingolla (02), Davide Scardicchio (01), Andrea Pittelli (98), Enrico Tisci (00), Vincenzo Lanzone (01), Sebastiano Zito (01) e Luca Notaristefano (01). È stato aggregato in prima squadra anche il difensore classe 2001 Sebastiano Brescia, già di proprietà del Fasano e lo scorso anno in prestito all’Ostuni in Promozione.

 

Fidelis Andria: Volto nuovo per la Fidelis Andria che in data odierna ha raggiunto l’accordo con Pietro Tusiano. Il classe ’95 è una seconda punta arruolabile anche come esterno offensivo, dotato di una grande velocità e di ottime doti tecniche. Nella scorsa stagione, il calciatore nativo di Foggia, è stato protagonista con la maglia del Team Orta Nova nel campionato di Eccellenza Pugliese, collezionando 25 presenze condite da ben 15 gol, tutti determinanti per la salvezza del team foggiano.

 

Gelbison: La Gelbison torna in campo. Oggi la rosa a disposizione di Mister Giuseppe Ferazzoli si ritroverà allo Stadio Morra di Vallo della Lucania per iniziare la preparazione. Il tutto è stato organizzato nei minimi dettagli dalla Società presieduta da Maurizio Puglisi. I calciatori, così come lo staff tecnico, in mattinata saranno sottoposti a prelievo ematico e test sierologico. Si inizierà con gli allenamenti martedì solo dopo i risultati degli esami.
Siamo molto carichi e felici per l’inizio della stagione – le parole del Team Manager Gianluca Oricchio – la squadra allestita dal presidente Puglisi e dal direttore sportivo Nicoló Pascuccio  è concentrata sin dall’inizio per fare bene e perché no regalare emozioni al popolo rossoblù

Di seguito l’elenco calciatori che sono stati convocati per l’inizio della preparazione:

  1. CANGEMI ALESSANDRO
  2. CASCONE ALESSANDRO POMPEI 2003
  3. COCCARO ANGELO 2002
    4. COIRO DOMENICO 2001
  4. D’AGOSTINO BERNARDINO
  5. D’ORSI RAFFAELE
  6. DE FOGLIO JACOPO 2000
  7. DE GREGORIO RAFFAELE 1999
  8. DE SIMONE PASQUALE 2001
  9. ESPOSITO SALVATORE 2000

11.FIGLIOLIA SIMONE

12.FUCCI ANTONIO 2001

  1. GAGLIARDI MATTIA
  2. GRAZIANI VITTORIO 2001
  3. INGHILTERRA RAFFAELE 2001
  4. MAIORANO GIUSEPPE
  5. MAUTONE FRANCESCO
  6. PIPOLO SIMONE 2000
  7. SCOGNAMIGLIO ALESSIO 2000
  8. SPINELLI LORENZO 2001
  9. TAGLIAMONTE LUIGI 1999
  10. TEDESCO GIANMARCO
  11. ULIANO FRANCESCO
  12. ZOLLO GIAMPIERO 2002
  13. AGBASSA DINO 25/02/2001
  14. COULIBALY OUMAR 20/06/1999
  15. DAYAWA MARCO 24/07/2002
  16. SEBBOUH MERWANE 05/08/2002
  17. ALDO SIMONCELLI 2001

 

Gladiator: L’ASD Gladiator 1924 comunica di aver raggiunto l’accordo per la stagione 2020/2021 con l’esterno d’attacco classe 1996 Andrea Tripicchio.Nativo di Cosenza è cresciutonelle giovanili del Crotone fino ad esordire in Serie B nella sfida Siena – Crotone. L’esterno offensivo ha maturato esperienza in serie C con le casacche di Reggina e Casertana. La passata stagione, invece,si è messo in evidenza con la maglia della Cittanovese in serie D, realizzando 10 reti e 5 assist fino allo stop dovuto alla pandemia.

 

Gladiator: Il Gladiator ha chiuso per un altro colpo di mercato: secondo quanto risulta alla redazione di notiziariocalcio.com, è fatta per l’ attaccante Loris Barbetta, classe 2000 dall’Ascoli, su segnalazione dell’agente Gianfranco Cicchetti.

 

Puteolana:  La Puteolana 1902 è lieta di comunicare ai propri sostenitori e agli organi di stampa di poter contare per la stagione calcistica 2020/2021 nella presenza in organico dell’attaccante Gianluigi Chiacchio. Nato a Napoli il 30/01/2001 il giovane Diavolo è una prima punta. Gianluigi inizia il suo percorso calcistico professionistico nelle giovanili della Casertana, arrivando a giocare e ad esordire a soli 17 anni in prima squadra in serie C, conquistando anche varie convocazioni in nazionale. Successivamente viene visionato dal Parma dove si rende protagonista nel torneo di Viareggio, andando a segno contro la Fiorentina. Quest’anno protagonista con l’Acireale in D ad inizio stadio per poi passare alla Cavese in serie c fino al blocco covid. Nonostante la giovane età, il nuovo acquisto dei Diavoli dispone di una buona struttura fisica, alto 1 metro e novanta, piede destro e dispone di grande forza fisica e tecnica. Tutta la società, che è riuscita a superare la concorrenza di altre squadre di serie D, la città e la tifoseria danno un caloroso benvenuto nella casa del Diavolo a Gianluigi Chiacchio.

 

Puteolana: La Puteolana 1902 è lieta di comunicare ai propri sostenitori e agli organi di stampa di poter contare per la stagione calcistica 2020/2021 nella presenza in organico del difensore Marco Musella. Nato a Napoli il 04/02/2002 il giovane Diavolo è un terzino sinistro adattabile anche come quinto o esterno. Marco proviene dalla scuola calcio dell’Arci Scampia, per poi trasferirsi per 6 anni al Napoli. Quest’anno ha giocato con la Paganese, dove ha concluso la stagione. Nonostante la giovane età, il nuovo acquisto dei Diavoli dispone di una buona struttura fisica, alto 1 metro e settantadue, mancino naturale dispone di grande velocità e tecnica nel gioco sulle fasce. Il ragazzo, molto richiesto da altre società di serie D, ha sposato con grossa motivazione il nostro progetto. Tutta la società, la città e la tifoseria danno un caloroso benvenuto nella casa del Diavolo a Marco Musella.

 

Sorrento: La Puteolana 1902 è lieta di comunicare ai propri sostenitori ed agli organi di stampa di poter contare anche per la stagione calcistica 2020/2021 nella presenza in organico del centrocampista Simone Soprano. Nato a Napoli il 06/10/2000, il giovane Diavolo è un centrocampista. Si tratta di un ritorno in quanto in passato ha già vestito la maglia dei diavoli rossi. Simone inizia il suo percorso calcistico professionistico nelle giovanili della Turris dove fa il suo esordio in D giovanissimo. Esperienze in D anche con Pomigliano e Sangiustese nella scorsa stagione. Il nuovo acquisto, ambidestro, si fa conoscere per la sua duttilità, giocatore eclettico e dotato di grandi doti tecniche. Può giocare in più zone del centrocampo sia da interno o da mezzala o nel reparto avanzato nelle varie zone della trequarti di campo. Tutta la società, la città e la tifoseria danno un caloroso bentornato nella casa del Diavolo a Simone.

 

Sorrento: Comincerà questa mattina la stagione 2020/21 del Sorrento che dopo più di cinque mesi tornerà a calcare il manto dello stadio Italia, per il primo giorno di pre-ritiro in sede. Questo è l’elenco dei tesserati rossoneri che svolgerà la prima parte di preparazione prestagionale, agli ordini del nuovo tecnico Luca Fusco e del suo staff.

Portieri: Orazzo

Difensori: Alfano, Cacace, Cesarano, Di Palma, Esposito, Fusco, Raimondi S., Raimondi V., Terminiello

Centrocampisti: Bennasib, Cinque, De Mase, Ferraro, La Monica, Mancino, Maranzino, Masullo, Vitale

Attaccanti: Caracciolo, Cassata, Cunzi, Gargiulo, Guidoni, Liccardi, Procida, Starita.

Nell’elenco non figurano i calciatori in prova e coloro non ancora tesserati.

 

Taranto: La redazione di Giornale Rossoblu in un articolo, che pedissequamente riportiamo, ha effettuato una disamina del calciomercato della squadra pugliese. Prosegue il mercato del Taranto, lentamente ed in modo meticoloso. La dirigenza ionica ha optato per un determinato budget che non andrà superato, per questo le trattative stanno andando avanti in modalità slow motion. Se Guaita quindi ha rivisitato il proprio ingaggio scegliendo di restare a Taranto, in virtù anche del proprio legame biennale, Matute con un accordo della medesima durata, ha chiesto tempo prima di comunicare la propria decisione. Anche il calciatore ex Avellino dovrebbe ridurre le proprie pretese, ma vista la fase di stallo in cui versa la trattativa, potrebbe optare per andare via. Nel momento in cui Matute non dovesse restare, il Taranto potrebbe virare su Facundo Ganci, pupillo di Laterza a Fasano, che attende di svincolarsi definitamente dal fallimentare progetto Sly Trani. Potrebbe seguirlo un altro argentino, il difensore Gonzales reduce dalla stessa esperienza e con costi meno pretenziosi rispetto a Murolo e Rainone. Laterza però ha chiesto un trequartista e sfumati Liurni ed Esposito, con Giovinco inarrivabile per i costi elevati, anche Cerone rischia di sfumare per una questione di carta di identità, avendo in squadra Marsili ed Alfageme di già provata esperienza. Per questo i fari sono puntati su Herrera ex Sorrento, anch’egli in attesa di svincolo dallo Sly Trani. Nel contempo si lavora sul reparto avanzato. La trattativa con Foggia non si è arenata, il calciatore è in attesa di sciogliere il proprio contratto con il Casarano, che stenta a liberarlo nonostante la conferma di Favetta e l’arrivo di Rodriguez. Una volta libero Foggia sceglierà la propria destinazione. Al momento l’offerta della dirigenza ionica non soddisfa la punta, cercato anche in modo insistente dal Cerignola. Resta aperta la pista Ouattara. Il calciatore accetterebbe senza problemi l’offerta del Taranto ed ha in tasca il gradimento del tecnico Laterza. La dirigenza ionica sta attendendo lo sviluppo di altre trattative parallele prima di sciogliere le proprie riserve, ma l’attaccante ha sul piatto una buona proposta da parte del Lavello e potrebbe decidere di accettare a stretto giro. Nelle scorse ore è circolata la voce anche di una riconferma di Genchi. L’attaccante però non è stato contattato nonostante il rapporto ottimale con Montervino. L’x Potenza viaggia su cifre elevate di ingaggio rispetto a quella che potenzialmente sarebbe la proposta del Taranto e per questo difficilmente la trattativa potrà avere il via. Anche Oggiano è ormai da considerare un ex, sull’esterno ci sono Brindisi e Fidelis Andria.

 

SERIE D GIRONE I

 

ACR Messina: La redazione di Messina Sportiva.it in un articolo, che pedissequamente riportiamo, ha effettuato una disamina del calciomercato della squadra siciliana.  L’Acr Messina si avvicina a piccoli passi alla nuova stagione, la quarta con la famiglia Sciotto al timone. Lunedì mattina verranno presentati alla città l’accordo con il Neurolesi, che seguirà l’area medica del club e il recupero degli infortunati, e soprattutto il nuovo direttore generale Andrea Gianni, reduce dall’esaltante stagione con la Reggina. Sul fronte tecnico sono stati definiti fin qui tre acquisti. Il difensore Luigi Manzo e il centrocampista Raffaele Vacca vantano un curriculum di tutto rispetto. Entrambi non sono reduci dalla migliore stagione della loro carriera, con Taranto e Bitonto, ma i loro innesti garantiscono qualità ed esperienza. Manzo è reduce da una stagione di vertice in Puglia, ha vinto la D con il Savoia e la Vibonese, con cui ha giocato un’annata da protagonista assoluto anche in C, con 38 presenze da titolare, e vanta oltre 450 gettoni in carriera. Vacca il campionato lo ha appena conquistato con il Bitonto e in precedenza con la Vibonese, ma soprattutto con la Turris che provò a tenere testa al Bari fu grande protagonista, firmando anche undici reti. Il difensore Salvatore Mancuso è un under che al centro della difesa con il Marina di Ragusa non ha avuto la stessa continuità di rendimento mostrata con l’Igea Virtus, quando fu una delle poche note liete in un’annata molto travagliata, culminata nella retrocessione. Nelle prossime ore sono attese altre ufficialità. Dovrebbero riguardare l’attacco, dove serve ovviamente un over di peso, e il reparto under, che secondo indiscrezioni sarà puntellato con alcuni giovani provenienti da due vivai di club professionistici: uno sarà ovviamente la Salernitana, molto vicina ai nuovi soci dell’Acr, con cui è prevista anche una sinergia relativa al settore giovanile. Il nuovo tecnico Raffaele Novelli dovrà valutare invece i dodici elementi ancora sotto contratto. Sembra improbabile la permanenza di Gianluca Sampietro e Alessio Cristiani, centrocampisti di esperienza condizionati da troppi problemi fisici, mentre l’attaccante Pietro Arcidiacono per motivi familiari predilige l’offerta dell’ambizioso Giarre. Dovrebbe partire anche l’under Puglisi, prelevato dal Catania ma rimasto ai margini. Sembra scontata la permanenza del centrocampista Fabio Bossa, in rosa già da cinque stagioni, in cui ha collezionato una sessantina di presenze. Novelli vuole vedere all’opera i sette under vincolati al club. È il caso dei difensori Romeo e Barbera, che fu grande protagonista con Biagioni in panchina, del centrocampista Zappia, ex Due Torri, e degli attaccanti Carini, Santi Mancuso, Costa, ex Paternò, e Manganaro. Profili segnalati dal responsabile del vivaio Roberto Buttò, che avranno una chance nel pre-campionato. Preoccupa un po’ il grande ritardo accumulato rispetto alle principali contendenti. L’Acr dovrà correre per non farsi trovare impreparato ai nastri di partenza, come peraltro è accaduto nelle tre precedenti stagioni. Soltanto in quella d’esordio reggeva l’alibi del grande ritardo con il quale il club nacque dalle ceneri dell’Acr di Proto. Nell’ultimo biennio invece il tempo perduto in estate è stato pagato a caro prezzo, con le necessarie rivoluzioni invernali che non sono state sufficienti per raddrizzare la rotta.

 

Nola: Il Nola 1925 riparte da Gennaro Acampora. Il classe 1989 guiderà il centrocampo bruniano e con ogni probabilità sarà il capitano della nave bianconero nella prossima stagione di Serie D. Accordo raggiunto nelle scorse ore e riconferma per il 31enne che nella scorsa stagione aveva collezionato 8 presenze e 1 assist prima dello stop del campionato per l’emergenza coronavirus. Nella sua carriera, Acampora ha vestito, tra le tante, le maglie di Ascoli, Avellino, Monza, Rieti, Potenza, Turris, Pavia e, nella prima parte della scorsa stagione, quella del San Tommaso. Acampora aveva giocato nel Nola già nella stagione 13/14 e quello dell’anno scorso era stato a tutti gli effetti un felice ritorno. L’esperienza del forte centrocampista sarà linfa vitale per i diversi giovani in rosa. Il Nola, oltre ad Acampora ed all’ex Serie A Giuseppe Cozzolino, ha già annunciato il ritorno di Davide Madonna, le conferme di Bruno Capasso, Simone e Andrea Sannia, Emanuele Serrano e gli ingaggi di Luigi Luise, Mario Elefante, Dario Caliendo e Fabio Sorrentino.

 

 

Roccella: L’ASD Roccella 1935 comunica di aver acquisito le prestazioni sportive dell’esterno Alessandro Forte. Classe ’99, dopo l’esperienza tra le fila della Gelbison, per lui un proficuo campionato tra le fila della Sanseverinese. Il suo acquisto rappresenta un ottimo investimento per la società amaranto e rientra tra i profili giovani richiesti dal tecnico Galati per il prossimo campionato di Serie D.

 

 

Si ringrazia Giuseppe D’Avino per la meravigliosa immagine che ha disegnato per questa rubrica

 

706740cookie-checkGli acquisti e le trattative del 10/08/2020 in serie D

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *