post

Gli acquisti e le trattative del 17/08/2020 in serie D

E’ giunta al termine un’altra giornata ricca di notizie. Di seguito le più importanti

 

SERIE D GIRONE A

 

Giana Erminia: In attesa dell’ufficialità della riammissione in Serie C, la Giana Erminio ha cominciato a contattare i giocatori per la costruzione della nuova squadra. Già scritto dei capitani Pinto e Perna, da cui il club di Gorgonzola vorrebbe ripartire, da indiscrezioni raccolte in esclusiva da TuttoTritiumGiana.com, il portiere sarà ancora Paolo Acerbis. Il 39enne numero uno, il cui contratto sarebbe stato rinnovato in caso di salvezza, è in trattativa per il rinnovo al 2021. C’è già stato un incontro in sede e a breve dovrebbe arrivare la fumata bianca.

 

Real Forte Querceta Vacanze finite per il Real Forte Querceta. Da oggi inizia la preparazione al Necchi-Balloni all’ordine del tecnico Christian Amoroso.

Mister si goda l’ultimo giorno

“Meno male. Finalmente si torna in campo, visto che le nostre sono state vacanze prolungate. Ci è mancato tutto. Lo sport in questa situazione di emergenza è giustamente stato messo in secondo piano. Ora sembra che ci siano le condizioni per rimetterci in gioco”

Avete adottato il motto: squadra che vince, nel vostro caso squadra che fa bene, non si cambia

“Ritrovo una squadra con un anno d’esperienza in più alle spalle, portiamo avanti un lavoro fatto bene, ora possiamo lavorare più in profondità curando maggiormente i dettagli”.

Avete cambiato poco, per esigenze o per disponibilità economiche?

“Abbiamo ritenuto che la squadra della passata stagione fosse attrezzata, avesse trovato il suo giusto assetto. Per tutti è una situazione di sofferenza, la società ha fatto degli sforzi per confermare tutti potendo contare su un budget ridotto. Importante è stato anche il segnale dei giocatori che hanno capito l’eccezionalità del momento. I ragazzi hanno la piena consapevolezza che questa è una società seria. Sono contento di poter riprendere a lavorare con la quasi totalità del gruppo della passata stagione”.

La ritiene una rosa definita?

“No, abbiamo bisogno di un paio di pezzi in difesa. Vediamo come andrà il mercato dei saldi, se uscirà fuori un nome importante. Non vogliamo dei numeri per forza ma un pezzo giusto al punto giusto”.

Ad una squadra ben collaudata avete inserito due pedine: un portiere esperto come Adornato e una punta di tutto rispetto come Pegollo.

“Siamo intervenuti bene. Adornato ci darà una grossa mano in un ruolo in cui lo scorso anno abbiamo avuto dei problemi perdendo dei punti importanti, Pegollo non ha ancora espresso a pieno il suo potenziale, il suo vero valore è ancora inespresso. L’importante è partire bene in fiducia, l’importante è saper toccare i tasti giusti in modo che possa far emergere tutto quello che è in grado di fare”.

Ripartirà dallo stesso sistema di gioco.

“Siamo partiti con il 4-3-1-2 passando a 3 in difesa e 5 a centrocampo, abbiamo proseguito con il 3-4-1-2 e credo che ripartiremo da questo sistema”.

Pegollo un ariete e Di Paola un uomo d’area, non rischiamo di pestarsi i piedi?

“Prima di tutto possiamo contare su Angelotti, uno che in ogni partita mette in area 15 cross. Anche lo scorso anno, c’erano le stesse perplessità sulla coppia Di Paola-Falchini. I due si sono trovati a meraviglia, li facevo giocare vicini, erano bravi nell’uno-due stretto. Hanno fatto cose incredibili, sono stati bravi a completarsi. Pegollo è uno che ha struttura, può tener palla e darti la profondità”.

Chi è il Christian Amoroso del Real Forte?

“Fabio Biagini è quello che si avvicina più di tutti. Per il modo in cui interpreta il ruolo, per la tanta geometria che ha, abbinata alla quantità. È un leader per lo spirito di gruppo che ha e per come rappresenta la società”.

Avrà un difetto

“Gli manca qualche gol. Lo scorso anno non ha mai segnato, ma 4 o 5 gol in canna li ha tutti”.

Cosa si aspetta da questo gruppo

“L’obbiettivo è costruire una stagione senza patemi. Se la nostra è una squadra competitiva questo non lo so. Con la consapevolezza di potersela giocare con tutti. Nel calcio non è facile confermarsi. Lo stop forzato della passata stagione ha interrotto la nostra crescita. Dove potremo arrivare non lo so, potremo anche migliorare il piazzamento. Vediamo quali sono le caratteristiche del girone, quello del campionato scorso era più tecnico e lo avevamo ben interpretato. Dovremo saper adattarci alle situazione”.

La rosa del Real Forte Querceta 2020-21

Portieri: Davide Adornato lo scorso anno fino a dicembre al Sestri Levante poi al Rapallo Rivarolese, Filippo Alberto Balestri classe 2001 e Mathias Mariani classe 2002 dalla juniores.

Difensori: Federico Bertoni, Sebastiano Da Prato classe 2002 dalla juniores, Riccardo Del Dotto classe 2002, Nicholas Guidi.

Centrocampisti: Yuri Amico, Alessandro Angelotti, Fabio Biagini, Matteo Dal Poggetto classe 2002 dalla juniores, Gianluca Doveri, Mirko Lazzarini classe 2000, Niccolò Maffini classe 2000.

Attaccanti: Francesco Di Paola, Pietro Pegollo.

 

SERIE D GIRONE B

 

Arconatese: Dopo l’arrivo dell’attaccante ex Reggiana ed Inveruno Marco Pastore, l’Arconatese ha ufficializzato l’ingresso di altri due giocatori nella rosa della prima squadra di mister Giovanni Livieri. Si tratta del centrocampista classe 2002 Mattia Coppola proveniente dalla Berretti del Como e dell’attaccante ex Como classe 1998 Francesco Gobbi, che la scorsa stagione ha vestito in Serie D le maglie di Legnano e Ligorna. Al tempo stesso è stato confermato anche il giovane difensore classe 2001 Manuel Tumino.

 

Ponte San Pietro: Dopo diversi mesi di attesa è ufficialmente iniziata la nuova stagione sportiva 2020/2021 in casa Ponte San Pietro. Questa mattina presso lo stadio Matteo Legler si sono radunati gli Allievi Regionali Elite U17 2004, tanti i sorrisi e la voglia di riprendere a giocare. Le attività si sono svolte nel pieno e rigoroso rispetto del protocollo Figc finalizzato al contenimento dell’emergenza epidemiologica da Covid-19. Nello Staff confermato Mister Luca Mascaro coadiuvato da Egidio Franco e Vincenzo Cannella. Domani ci sarà il raduno della prima squadra e a seguire le restanti squadre del settore giovanile.

 

SERIE D GIRONE D

 

Correggese: All’inizio della seconda settimana di allenamenti la Correggese piazza un altro colpo di mercato con l’arrivo in biancorosso di Alessandro Muro, centrocampista classe 2001 che va a rinforzare ulteriormente il reparto nevralgico del gioco della formazione di mister Gori, dando anche al tecnico un’alternativa importante per quello che riguarda l’utilizzo dei giovani visto che Muro ha già esperienza in categoria. Cresciuto nel settore giovanile della Reggiana, Alessandro Muro ha disputato il campionato di Serie D con la formazione della Reggio Audace nella stagione 2018/19 collezionando 2 presenze, mentre nella passata stagione è stato aggregato alla formazione guidata dal tecnico Massimiliano Alvini per tutta la prima parte di stagione per passare poi al Lentigione in Serie D durante il mercato di gennaio. A Lentigione a causa dello stop anticipato del campionato a causa dell’emergenza Coronavirus è riuscito a scendere in campo 1 sola volta e quest’anno vuole provare ad essere una pedina importante nello scacchiere biancorosso. La sua capacità di ricoprire più ruoli a centrocampo è una qualità in più che può mettere a disposizione della squadra, dando anche al tecnico Mattia Gori la possibilità di poter avere il maggior numero di alternative possibili. “Alessandro Muro è un giocatore giovane che può recitare un ruolo importante in questa stagione – ha dichiarato il direttore sportivo biancorosso Marco Lancetti – io l’ho visto con la prima squadra della Reggiana due anni fa e ha fatto una stagione in crescendo trovando anche spazio nell’ultima parte, tanto che l’anno scorso i granata l’hanno voluto tenere con la prima squadra fino a gennaio. Non è riuscito a trovare spazio in Serie C perché la Reggiana aveva allestito una squadra per disputare un campionato da protagonista e, dopo il passaggio al Lentigione la stagione è stata fermata. Siamo convinti che quest’anno possa avere un ruolo importante e consente al mister di avere maggiori alternative nella scelta della formazione”.

 

SERIE D GIRONE E

 

Pianese: Nel pomeriggio odierno per la U.S. Pianese è iniziata ufficialmente la stagione sportiva 2020/2021. Presso l’Hotel Giardino di Abbadia San Salvatore sono stati consegnati a staff tecnico e calciatori il materiale e il kit per gli allenamenti. Nei prossimi giorni per i bianconeri di mister Guido Pagliuca si svolgeranno i primi test fisici e sedute di lavoro nel rispetto del protocollo sanitario.

 

San Donato Tavernelle:  Il San Donato Tavarnelle si è ritrovato allo stadio ‘Pianigiani’ di Barberino Tavarnelle oggi, lunedì 17 agosto, dove ha dato ufficialmente il via alla nuova stagione 2020/2021. Assieme a tutti i giocatori della prima squadra, qualche giovane in prova e un solo assente, vi erano i presidenti Andrea Bacci e Fabrizio Fusi, seguiti dal direttore sportivo Egidio Bicchierai e dal direttore generale Silvano Bellosi. Mister Indiani ha preso così ufficialmente contatto con il ‘Pianigiani’, guidando assieme al suo staff, il primo allenamento del giorno.

 

SERIE D GIRONE F

 

Vastese: Fabrizio Guarracino è un nuovo giocatore biancorosso. Attaccante campano, nativo di Napoli, classe 1991, nell’ultima stagione interrotta anzitempo per il Covid ha indossato le maglie di Castrovillari (seconda parte della stagione, con 9 gol messi a segno in altrettante partite giocate) e Portici (4 reti in 12 presenze).  Nella sua carriera anche una presenza in Serie B con il Frosinone ed esperienze in C2 e D con Sangiovannese, Aversa, Foligno, Noto e Turris. Quarto colpo in entrata del direttore sportivo Nicola D’Ottavio, sempre all’opera per il completamento dell’organico da mettere a disposizione di mister Massimo Agovino.

 

SERIE D GIRONE G

 

Latte Dolce: Proseguirà il matrimonio tra Marco Cabeccia e il Latte Dolce: il capitano biancoceleste sarà ancora il punto di riferimento di difesa e squadra di mister Stefano Udassi, che sta effettuando i primi allenamenti in vista della prossima stagione. Il classe 1987 ha dichiarato: “Sono felice di continuare il mio percorso umano e professionale in questa società. Mi sento parte integrante del gruppo e del progetto. Credo nel gruppo e nel progetto ma non mi adagio: nulla è da dare per scontato, è necessario invece lavorare per migliorare e puntare sempre più in alto senza mai accontentarsi. Così faro anche quest’anno, così sarà anche quest’anno. Al termine di ogni stagione bisogna mettere un punto e voltare pagina, confrontandosi con programmi e ambizioni differenti rispetto al passato. Sollevare l’asticella, insomma. Anche la prossima stagione, evitati i proclami che non servono a nulla, proveremo a migliorarci e a raggiungere gli obiettivi prefissati. Questo è ciò che mi piace e mi affascina delle persone che sono alle spalle di questa realtà calcistica, la loro voglia di essere protagonisti in quello che si fa cercando di ottenere il massimo senza limitarsi a partecipare. Mai spocchiosi, giustamente ambiziosi. Il bello del calcio è l’essere caratterizzato da mille variabili, noi giocatori dovremo lavorare sotto la guida dello staff per creare i presupposti utili al toglierci delle soddisfazioni e la società lavorerà perché ci siano tutte le condizioni possibili perché ciò accada. Pedalare in silenzio e lavorare con tanta umiltà, che tradotto significa voglia di faticare e di sacrificarsi in settimana e ogni domenica per raggiungere il massimo traguardo possibile. Siamo solo all’inizio, ma questo periodo deve essere utilizzato per cementare il gruppo di uomini prima ancora che di calciatori, solo così le individualità potranno fare la differenza sul campo e dare forma alla squadra. Dobbiamo essere consapevoli che è arrivato il momento di dare un’accelerata importante: dopo tanti mesi di parole finalmente si tornerà a giocare, come sempre sarà il campo a parlare e spazzare via tutte le chiacchiere. Non vedo l’ora”.

SERIE D GIRONE H

 

Fidelis Andria: Colpo importante per il DS della Fidelis Andria Riccardo Di Bari che nella giornata odierna ha raggiunto l’accordo con il roccioso difensore Francesco Fontana. Il classe ’90 vanta numerose presenze nel massimo campionato dilettantistico e nella stagione 2018/2019 ha vinto il campionato con la maglia del Picerno. Nello scorso anno il calciatore nativo di Scicli ha collezionato ben 25 presenze sempre con la maglia del club rossoblù nel campionato di Serie C. Fontana, dotato di una grande forza fisica, ha già raggiunto i suoi compagni in mattinata nel ritiro di San Giovanni Rotondo.

 

Foggia: La categoria di appartenenza per il Foggia resta ancora incerta, il trio Felleca-Pelusi-Corda si è mosso esclusivamente in direzione Lega Pro (sono convinti di usufruire della riammissione per la presunta combine della gara Picerno-Bitonto), 9 i confermati della vecchia rosa al momento: i portieri Fumagalli e De Stasio; il difensore Cristian Anelli; i centrocampisti Gentile, Salvi, Gerbaudo e Di Masi; la punta El Ouazni ed il giovane ex Acireale Ndiaye. Le scelte sono state effettuate dall’attuale direttore tecnico Ninni Corda e condivise con l’attuale proprietà, a causa della mancanza della figura del nuovo allenatore dei rossoneri. Le liste della serie C prevedono un totale di massimo 22 giocatori, di cui 14 over e 8under. Al momento il club dauno si presenta con 6 over e 3 under, questi ultimi saranno rimpinguati grazie alla concessione in prestito di alcuni calciatori provenienti dalle primavera di Genoa, Atalanta, Parma e Torino con i quali sono stati raggiunti accordi di massima solo in caso di Serie C per i Satanelli. Il ritiro di Trevi servirà per valutare altri profili e si prevede un via vai di calciatori in prova, tra cui i rossoneri della passata stagione: Cadili, Di Jenno, Cittadino e Staiano. Potrebbero non mancare le sorprese, da quanto circolato nel corso degli ultimi giorni pare ci sia forte interesse per Baraye ala sinistra del Parma classe ’92 ed un giovanissimo calciatore paraguaiano.

 

Lavello: Domani alle ore 17.30 presso lo stadio “Franco Pisicchio”, si alza il sipario, che vedrà protagonista in serie D il Lavello. Interverrà il Presidente Vincenzo Caputo che illustrerà il progetto calcistico, insieme al tecnico Karel Zeman e al ds Domenico Roma, la squadra che si sta formando, ai presenti ed agli operatori dell’informazione. Il tutto, nel rispetto delle regole anti-Covid 19 sarà garantito il distanziamento interpersonale.

 

Real Agro Aversa:  È tutto pronto per il primo giorno di scuola del Real Agro Aversa. Stamattina il presidente Guglielmo Pellegrino, il direttore generale Claudio Buono, il direttore sportivo Paolo Filosa e tutti i dirigenti normanni abbracceranno per la prima volta allo stadio ‘Bisceglia’ tutti i calciatori che ad oggi sono tesserati con il Real Agro Aversa. Parte quindi oggi, il 17 agosto, la stagione della squadra che sarà guidata da mister Antonio De Stefano. Il primo allenamento è previsto alle 9 con i ragazzi che si ritroveranno negli spogliatoi (opportunamente sanificati dalla Opes, società che gestisce la struttura) e poi daranno il via ufficiale all’avventura in Serie D di una squadra con molti innesti rispetto al gruppo dell’anno scorso e quindi con maggiore curiosità anche da parte dei tifosi che potranno tranquillamente partecipare agli allenamenti rispettando però, come impone la legge, il distanziamento sociale, con l’obbligo di indossare la mascherina, evitando ovviamente ogni tipo di assembramento. Per l’occasione saranno presentati ai tifosi e ai calciatori il secondo allenatore Giuseppe Abbondanza; il preparatore atletico Pasquale Lubrano, il preparatore dei portieri Fabio Moselli e il collaboratore tecnico Carlo Marino. Un incontro preliminare ci sarà questa sera (alle 19.30) sempre allo stadio ‘Bisceglia’ di Aversa. A ‘guidare’ la riunione il dottor Paolo Nappa, medico con più specializzazioni che spiegherà ai ragazzi e ai componenti dello staff quali sono le direttive imposte dalla Federazione per prevenire ogni forma di contagio da Covid-19. Dopo l’allenamento di domani mattina si continuerà a ritmo serrato fino a domenica (in campo sempre alle 9) quando ci sarà una partitella in famiglia che inizierà alle 10.

 

SERIE D GIRONE I

 

ACR Messina: La società Acr Messina comunica di aver acquisito le prestazioni sportive del difensore Paolo Lomasto. Nato a Napoli il 4 gennaio 1990, Paolo Lomasto quasi 300 presenze in serie D, con le maglie di Pomigliano,Vigor Trani,Nardó, Fondi, Rieti, Sambenedettese, Sicula Leonzio, Palazzolo, Nocerina, Castrovillari e Bitonto. Il calciatore sarà a disposizione del tecnico Raffaele Novelli a partire dal ritiro precampionato.

 

Afragolese: Da domani si inizierà a fare sul serio. Inizia ufficialmente la stagione 2020/21 della nostra amata Afragolese. Gli uomini di mister #Masecchia si raduneranno alle ore 15:45 presso lo stadio “Paolo Borsellino” di Volla, dove dalle ore 17:00 svolgeranno le sedute di allenamento prima della partenza per il ritiro di Rivisondoli del 2 Settembre.

Questi i convocati dallo staff rossoblù:

Portieri: CAPUTO, PRAGLIOLA.

Difensori: DELLA MONICA, GIORDANO, LAGNENA, LAMPITELLI, LIGUORI, LIGUORO, NOCERINO, OLIVA, RICCIO.

Centrocampisti: AUTIERI, CARROTTA, DE ROSA, MARIGLIANO, MARZULLO, MAURO, MODIC, PERCUOCO, TIBERIO.

Attaccanti: ARARIO, ENERGE, ESPOSITO, FAVA, LUCARELLI, PIRONE, PRISCO.

 

Afragolese: L’Afragolese 1944 comunica a tutti gli organi di informazione ed ai propri tifosi, di aver tesserato il calciatore Andrej Modic. Bosniaco di nascita, Andrej è un classe ’96 proveniente dal Krupa, squadra della massima serie della Bosnia Erzegovina. Un vero talento, come viene definito da vari addetti ai lavori, Modic cresce calcisticamente nel Milan, dove svolge tutta la trafila delle giovanili. Poi il passaggio prima al Vicenza e poi al Brescia, una parentesi nel Rende prima di finire allo Zeljeznicar.
Possente centrocampista, Andrej può svolgere diversi ruoli del centrocampo. L’ennesimo tassello di qualità per una rosa sempre più competitiva.

 

Biancavilla: Dopo aver concluso anticipatamente la stagione 2019/2020 a causa dell’emergenza sanitaria provocata dal Covid-19, martedì 18 agosto le porte dell’Orazio Raiti si apriranno per dare il via alla preparazione estiva del Biancavilla. I gialloblú si ritroveranno al campo comunale biancavillese pronti ad affrontare i primi test atletici

 

FC Messina: Il Football Club Messina comunica che per il ritiro, previsto dal 17 al 27 agosto, saranno 25 i calciatori a disposizione di mister Ernesto Gabriele e dello staff giallorosso.
Del gruppo faranno parte 20 calciatori già tesserati dal club del Presidente Rocco Arena, e 5 atleti che verranno valutati nel corso del periodo laziale; tra questi tre novità ripetto al pre-ritiro messinese: i portieri Tamburrini e Tocci, entrambi classe 2002, e il difensore 2003 Emanuele Di Bella.Le sessioni di allenamento si svolgeranno al centro sportivo “Capo i Prati” e prevedono doppie sedute quotidiane.Saranno svolte anche delle gare amichevoli, che saranno comunicate in seguito. Di seguito l’elenco completo:

PORTIERI

Francesco MARONE, Giuseppe BONASERA; in prova Massimo STRINO 2003, Cosimo TAMBURRINI 2002, Francesco TOCCI 2002.

DIFENSORI

Riccardo APRILE, Max Rico BARNOFSKY, Francesco CASELLA, Matteo FISSORE, Ivan GNICEWICZ, Domenico MARCHETTI, Gabriele QUITADAMO, Riccardo RICOSSA; in prova Emanuele DI BELLA 2003.

CENTROCAMPISTI

Papa Bamory CAMARA, Giovanni GIUFFRIDA, Joaquin GUZMAN ROCCHETTI, Alessandro MARCHETTI, Thomas GILLE, Facundo Gabriel CORIA, Marco GARETTO; in prova Javier NOGUERA SANCHEZ 2002.

ATTACCANTI

Paolo CARBONARO, Lucas DAMBROS, Mike Kenny EBUI.

 

Savoia: Continua il lavoro di costruzione del roster per la stagione calcistica 2020-2021 del Savoia. In giornata è stato definito l’arrivo del giovane Vincenzo Puleo. Vincenzo Puleo nasce a Palermo nel giugno 2002. Il terzino cresce nel settore giovanile del Palermo, dove gioca da protagonista con l’Under 16 e l’Under 17. Nella scorsa stagione ha indossato prima la maglia della Fc Messina, poi da gennaio quella del Città di Sant’Agata.

 

 

Si ringrazia Giuseppe D’Avino per la meravigliosa immagine che ha disegnato per questa rubrica

[themoneytizer id=”51153-1″]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *