post

LND | Le nuove dispozioni per la numerazione delle maglie e la personalizzazione con i cognomi degli atleti

Con il Comunicato Ufficiale n.1 dell’1.7.2020 il Dipartimento Interregionale della LND al punto P/13 “Cambio delle maglie”, ha stabilito quanto segue:

 

“Per i Campionati organizzati dal Dipartimento Interregionale Stagione Sportiva 2020-2021, in deroga all’Art.72 delle N.O.I.F., è consentito ai calciatori di indossare, per tutta la durata della stagione sportiva, una maglia recante sempre lo stesso numero (non necessariamente progressivo).

Unicamente per il Campionato di Serie D è consentito ai rispettivi calciatori, in appendice a quanto sopra previsto, di indossare per la durata della stagione sportiva 2020/2021, maglie da gioco recanti sul dorso oltre alla stessa numerazione non obbligatoriamente crescente, anche la personalizzazione con il cognome del calciatore che indossa della maglia”.

Tutto ciò premesso, le società che intenderanno, trattandosi di una scelta facoltativa, adottare le maglie con la personalizzazione del numero dei propri calciatori, dovranno osservare le seguenti disposizioni:

Ogni società è tenuta ad assegnare un numero di maglia ai calciatori in organico o comunque di quelli che si intendono utilizzare nel corso della Stagione Sportiva, ed eventualmente indicare anche il cognome.

Il calciatore manterrà il numero assegnatogli sino al termine della stagione sportiva o, comunque, sino a quando dovesse trasferirsi ad altra società.

L’attribuzione dei numeri ai calciatori dovrà seguire i seguenti criteri:

– numerazione portieri obbligatori: 1,12,22;

– numerazione calciatori di movimento in funzione del numero di tesserati (non necessariamente progressiva e fino al numero 99)

– gli eventuali altri portieri, oltre ai tre con la numerazione obbligatoria, dovranno seguire la numerazione successiva all’ultimo numero di maglia assegnato ad un giocatore di movimento.

Ogni nuova attribuzione di numero ad altro calciatore precedentemente non utilizzato, sia esso nuovo tesserato o infortunato, ivi compresi quelli in organico alle squadre giovanili (Juniores Under 19 e Allievi Under 17) deve essere comunicata al Dipartimento entro le ore 20,00 del giorno precedente la gara. 

Per la presentazione della distinta di gioco, la società dovrà utilizzare il modello disponibile sul sito, elencando i calciatori secondo il numero di maglia crescente, eccezion fatta per il portiere che dovrà essere inserito al primo rigo della distinta. Per quelli di riserva dovrà utilizzarsi il medesimo criterio indicando il portiere nel primo rigo dello spazio previsto e gli altri calciatori, sempre secondo il numero di maglia crescente fino ad un numero massimo di 9.

Dovranno inoltre essere indicati nelle apposite e corrispondenti caselle: il Capitano con la lettera (K), il vice Capitano con le lettere (VK), i quattro under obbligatori in campo e quelli in panchina con la lettera (J).

Le disposizioni di cui sopra dovranno essere osservate anche per la squadra partecipante al Campionato Nazionale Juniores Under 19 qualora società intendesse adottare tale numerazione, ed eventualmente indicare anche il cognome nell’ipotesi di scelta di tale opzione seguendo i medesimi adempimenti. Per quest’ultimo Campionato le società dovranno presentare l’elenco a mezzo mail con l’assegnazione del numero di maglia entro il 9 ottobre 2020 ore 20,00 ed entro le ore 20,00 del venerdì precedente tutte le rimanenti gare, ovvero nell’ipotesi di turni infrasettimanali entro le ore 20,00 del giorno precedente la gara.

La mancata osservanza di tali disposizioni integrerà la fattispecie di cui all’art.4 comma 1 e comporterà i provvedimenti disciplinari di cui all’art.8, comma 1 lett.a), b) e c) del Codice di Giustizia Sportiva.

 

712760cookie-checkLND | Le nuove dispozioni per la numerazione delle maglie e la personalizzazione con i cognomi degli atleti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *