post

BOTTALICO a NL: “Possiamo fare bene. Siamo un buon gruppo, parlerà il campo. Queste le mie caratteristiche”

Nel corso della decima puntata di Nocerina Summer Live è intervenuto ai nostri microfoni il neo centrocampista rossonero Andrea Bottalico. Ecco le sue parole:

Come ti stai trovando in questa prima parte con la squadra Rossonera?
“Benissimo, siamo un ottimo gruppo, ci stiamo conoscendo ogni giorno e stiamo lavorando. Il mister ci aiuta tanto e stiamo bene insieme”.
Visto lo stop causa Covid, quanto tempo occorre per arrivare ad una condizione buona?
“Non so dirtelo, ma stiamo lavorando ogni giorno avendo ottimi risultati. Bisogna fare sempre meglio e lo faremo, stiamo bene il campo parlerà.”
Puoi parlarci di Bottalico: caratteristiche tecniche, zona del campo preferita e preferisci giocare a tre o a quattro nel centrocampo?
“Preferisco giocare a tre oltre che il mediano so fare la mezzala, ho fatto tutti i ruoli a centrocampo e so adattarmi dando il massimo”.
A che punto siete con la preparazione e cosa vi chiede Cavallaro come principi di gioco specialmente a voi centrocampisti?
“Non siamo imballati stiamo benissimo, dobbiamo trovare quella brillantezza che troveremo iniziato il campionato.”
Puoi raccontarci dove hai cominciato e cosa ti aspetti da questo gruppo e cosa potete fare in questa stagione?
“Ho cominciato fin da piccolo nel Bari fino alle giovanili, andai fuori verso Siena per metà stagione e andai a Latina facendo i giovanissimi nazionali, dopo andai a Padova facendo la Beretti e mi aggregarono alla prima squadra, ritornai a Latina in primavera sotto età, andai ad Andria in lega pro, da li una piccola esperienza a Malta, da li andai a Bisceglie, ho avuto un piccolo stop per dei problemi e adesso sono qui.”
Quali sono le tue principali caratteristiche, dalla partita con l’Angri abbiamo visto che ti piace provare la conclusione, essere il perno del centrocampo mandando in porta i tuoi compagni, costruire le azioni di gioco sono queste le tue princilali caratteristiche?
“Si, non ho da aggiungere niente hai detto tutto tu.”
Secondo te quali sono le aspirazioni della squadra e dove può arrivare?
“La Nocerina può fare un grande campionato, anche grazie al mister che ci sta trasmettendo la sua mentalità si può far bene. Parlerà il campo, le parole servono a poco, tutti vedrete la Nocerina che squadra è.”
Oggi è arrivata l’ufficialità dalla lega che non ci sarà la Coppa Italia ed è stato ufficializzato che la serie di giocherà il 27 cosa ne pensi di questa decisione?
“Spero che questo campionato possa avere un’inizio ed una fine, se ci sarà un’altra interruzione per il Covid li saranno guai, spero di no ma si vedrà.”
Bisogna capire dove giocheremo si parlava dell H del G come alterativa anche l’I cosa pensi sui gironi, uno vale l’altro oppure meglio il girone I visto che nell’H ci sono le pugliesi?
“Non c’è differenza di girone, noi siamo la Nocerina e siamo una grande squadra daremo il massimo in ogni girone dove capiteremo.”
Hai conosciuto mister Cavallaro, che impressione ti hanno fatto il presidente, il mister e il direttore sportivo e com’è nata la trattativa?
“Sono bravissime persone, la trattativa è nata quando sia il direttore che il mister mi hanno chiamato chiedendomi se volevo andare in ritiro con loro per valutarmi fisicamente, visto che ha influito il mio stop, volevano valutarmi, andando in ritiro ho dimostrato quanto valessi, li ho convinti e il presidente, mister e direttore sono delle bravissime persone.”
Quanto è stato difficile riprendere dopo il Covid, visto lo stop di marzo e il tuo infortunio, tu e la squadra avete sofferto i primi giorni oppure vi siete allenati prima?
“Ci siamo tenuti in forma, ma in ritiro è normale la stanchezza generale. Ci siamo allenati al massimo e tutto è andato bene.”
Cosa ti senti di promettere ai tifosi?
“La nostra squadra non mollerà un minuto, non mollerà mai, lotteremo fino alla fine.”
Puoi promettere che la Nocerina lotterà per la promozione in serie c?
“Si vedrà in campo.”

 

 

716090cookie-checkBOTTALICO a NL: “Possiamo fare bene. Siamo un buon gruppo, parlerà il campo. Queste le mie caratteristiche”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *