post

PAGELLE Nocerina-Giugliano 3-0: molossi travolgenti. Dammacco sontuoso

Le pagelle di Nocerina-Giugliano 3-0, 1′ giornata del girone G di Serie D recupero della gara: promossi tutti quanti. Dammacco sontuoso

VOLZONE: voto 6.5. Ottima parata nel primo tempo su un tiro di Caso Naturale. Nella ripresa ancora attento su calci piazzati e nell’ordinaria amministrazione. 

MASSA: voto 6.5. Preciso e sempre propositivo sulla fascia sinistra di sua competenza

Sub al 72′ SAPORITO: voto 6.  Sostituisce Massa e lo fa bene in difesa

VECCHIONE: voto 7. Quest’oggi schierato come difensore centrale al posto di Impagliazzo. Risultato preciso e sempre attento nei disimpegni difensivi.

MORERO: voto 6.5. Vero baluardo della difesa sempre pronto a condurre e a dirigere il reparto. 

GAROFALO: voto 6.5. Oggi sempre stato preciso e ottimo nel dirigere la difesa con la sua esperienza. 

CUOMO: voto 7. Oltre al gol, sempre preciso e una vera diga del centrocampo.

Sub al 77′ ESPOSITO: voto 6. Si fa notare nella parte finale difendendo bene la diga

BOTTALICO: voto 7. Taglia e cuce al centro del campo. Preciso anche nei passaggi. 

DAMMACCO: voto 8.5. Due gol, quasi tre, prestazione maiuscola. Attacca e difende, infine diventa anche uomo assist. Sontuoso.

Sub al 72′ MARTINELLI: voto 6. Buona prova da mezzala e marca bene la zona centrale del campo

MANONI: voto 7.5. Nel primo tempo devastante sulla sua fascia di competenza. Effettua ben tre cross al centro che si tramutano in gol o azioni pericolosi. 

DIAKITÉ: voto 7. Corre, combatte per tutta la partita fa reparto da solo ma impreciso davanti alla porta. 

TALAMO: voto 6.5. Si vede che è ancora in ritardo di preparazione però il suo assist sul terzo gol vale tutto il voto che ha meritato nella partita.

Sub al 83′ IMPROTA voto 6.5. L’esperienza c’è, ci mette del suo dalla panchina ma anche quando subentra sfornando un assist millimetrico a Manoni che, di rovesciata, spedisce la palla di poco fuori la porta.

 

All.CAVALLARO: voto 7. Nocerina impeccabile, ben messa in campo e che a volte è stato irresistibile. Dopo la prima rete di Dammacco, bellissimo l’abbraccio collettivo tra lui e la squadra: sintomo di una coesione di gruppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *