post

Conosciamo meglio il neo acquisto Alessio Donnarumma

La Nocerina ha ufficializzato l’acquisto di Alessio Donnarumma un centrocampista centrale dalle indubbie qualità calcistiche e con una grossa visione di gioco.  Donnarumma ha iniziato cominciando a frequentare la scuola calcio “Santaniello” di Gragnano all’età di cinque anni, molto presto sceglie la collocazione preferita in campo e non l’abbandona più: il centrocampo. Alessio ascolta le indicazioni di mister Raimo che l’ha seguito costantemente nel suo percorso di crescita e sceglie di stare lì nel mezzo, ad inventare giocate, a dettare i tempi del gioco, a mandare in porta i compagni con el sue spiccare qualità nell’ultimo passaggio. Può cambiare il raggio d’azione di qualche metro ma il suo mestiere resta sempre quello, far girare la palla con talento, visione di gioco e velocità di pensiero e d’esecuzione. La sua posizione in campo cambia poco: trequartista, regista davanti alla difesa o interno ma la zona in cui agisce resta sempre la mediana.

Donnarumma vive una stagione a Benevento in cui gioca sotto età nei Giovanissimi Nazionali. Il suo allenatore è Fabio Calcaterra che lo porta a Milano ad agosto del 2012 per un provino superato brillantemente. I dirigenti nerazzurri impiegano poco tempo per capire che Alessio è un ragazzo su cui puntare. L’Inter lo acquistò per le sue formazioni giovanili sborsando una cifra vicina ai trecentomila Euro.

Con la maglia dell’Inter Alessio Donnarumma ha potuto vantare delle vittorie importanti come lo scudetto Giovanissimi vinto in finale contro la Roma, segnando uno dei rigori nella lotteria finale, o la Lazio Cup 2o14 a Fiuggi in cui in finale è stato sconfitto lo Sparta Praga.

Intelligenza tattica, capacità di leggere le situazioni in anticipo, buone qualità sia nella fase d’interdizione che negli inserimenti, Donnarumma è un centrocampista a tutto campo  e sicuramente ha appreso molto dal suo allenatore all’Inter Benoit Cauet, un ex mediano che gli ha trasmesso tanto, soprattutto in termini di grinta, motivazioni, insegnandogli che anche nelle partitelle in allenamento bisogna dare il massimo, con concentrazione e cattiveria agonistica.  Donnarumma è un brevilineo, dotato di ottima visione di gioco,  con un ottima forza a livello fisico, con la la capacità di essere leader e trascinatore per i compagni. Rocca lo convocò in Under 15 quando era nei Giovanissimi, Tedino lo fece esordire in Under 16 contro la Macedonia .

Dopo la parentesi nelle giovanili dell’Inter dove restò per tre anni il centrocampista di Vico Equense ritornò al Benevento dove ebbe  una positiva esperienza con la Primavera dove divenne anche il capitano.

Dopo l’esperienza in terra sannita incominciò la carriera di Donnarunmma nel calcio professionistico una decina di presenze in C tra Vibonese e Picerno. Sicuramente sarebbe rimasto in serie C con il Picerno ma purtroppo la squadra lucana è stata retrocessa in serie D l’illecito della partita tra il Picerno e il Bitonto. Pochi giorni fa Donnarumma ha rescisso il contratto con il Benevento che ancora deteneva il cartellino ed è stato acquistato dalla Nocerina dove siamo sicuri che potrà diventare uno dei calciatori fondamentali del centrocampo rossonero.

728450cookie-checkConosciamo meglio il neo acquisto Alessio Donnarumma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *