post

RIZZO a NL: “Ho trovato una squadra e un allenatore preparatissimo. Gli obiettivi? Non guardiamo la classifica. Tifoseria grandiosa”

Nella quarta puntata di Nocerinissima Live abbiamo intervistato il neo difensore rossonero Francesco Rizzo che ci spiega come sta passando queste prime giornate da calciatore della Nocerina

Che gruppo stai trovando?

“Ho trovato un gruppo umile, ragazzi che in campo danno l’anima e un allenatore preparatissimo ovviamente ripeto quello che ho detto nei giorni scorsi ogni domenica cercheremo di ripagare i tifosi a suon di prestazione buone e di portare a casa i tre punti”.

Francesco l’obiettivo che vi siete prefissi in questa stagione?

“Non ho aspettative per questo campionato ovviamente sappiamo la categoria che merita questa Nocerina, da parte mia darò il mio contributo per riuscire a vincere tutte le domeniche. Gli obiettivi non ne abbiamo ma il gruppo cercherà di dare il massimo ogni domenica”.

Che impressione ti ha fatto il mister e il direttore sportivo?

“Posso dirti che ho trovato nel mister una persona molto preparata che vuole fare un grande calcio; lo stesso vale per il direttore sono persone eccellenti e ottimi professionisti che lavorano per portare questa società dove la compete”.

Cosa ti ha spinto a firmare per la Nocerina?

“Ti posso dire che l’interesse del direttore e la grandissima storia per questo club mi ha spinto a firmare per questa squadra ovviamente la scelta non è stata difficile. Sapete tutti la storia che ha questa Nocerina e la sua tifoseria che mette i brividi solo a pensare la curva strapiena”.

Che gara ti aspetti contro il Lanusei?

“Mi aspetto una gara difficile soprattuto perché il Lanusei è una buona squadra. Ricordo due anni fa fino alla fine ha lottato contro l’Avellino per salire in C. Noi in casa o fuori casa non guardiamo nessuno, vogliamo portare a casa i tre punti”.

 Che numero di maglia hai scelto e con chi hai legato particolarmente in questo gruppo?

“Ho scelto il numero due che è molto importante perché conta molto per me questo numero. Sulla squadra ho legato con tutti: in questo gruppo siamo tutti compatti, una famiglia e  c’è molto equilibrio dove ognuno da una mano all’altro”.

Quali sono le squadre che lotteranno per la vetta finale?

“Sicuramente ci sono squadre molto importante costruite per la vittoria finale e posso elencarne tantissime, ovviamente noi non pensiamo alle altre compagini ma pensiamo a noi stessi”.

Dove ti trovi più a tuo agio in una difesa a tre o a quattro?

“A me non fa differenza, l’anno scorso a Gozzano ho giocato in una difesa a tre; due anni prima a quattro. Ovviamente in difesa mi adatto ad ogni tipo di ruolo, poi decide il mister”.

Chi dei tuoi compagni ti ha maggiormente impressionato?

“Ho avuto modo di allenarmi e prima di trasferirmi di vedere le partite. Posso dire che non c’è uno specifico che mi ha impressionato in particolar modo, perché posso assicurarvi che con il gioco del mister tutti devono far bene perciò ripeto noi non vediamo classifica, non vediamo squadre ma cercheremo solo di dare il massimo perché per me siamo tutti sullo stesso livello”.

L’intervista è proseguita con le domande dei tifosi. Qui il video dell’intera puntata con l’intervista a Francesco Rizzo

 

 

 

 

 

 

731300cookie-checkRIZZO a NL: “Ho trovato una squadra e un allenatore preparatissimo. Gli obiettivi? Non guardiamo la classifica. Tifoseria grandiosa”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *