post

Nocerina-Nola 4-0: i rossoneri calano il poker. Prestazione superlativa e quarto posto in classifica!

La Nocerina, nella gara valevole per il recupero della 5′ giornata del girone G di Serie D cala il poker 4-0 al San Francesco contro il Nola

Il tecnico Giovanni Cavallaro sorprende tutti cambiando diversi calciatori rispetto a un mese fa, data dell’ultima gara giocata dai molossi. Nel consueto 3-5-2, tra i pali c’è Volzone che viene preferito a Cappa. Le altre sorprese sono a centrocampo: Donnarumma al posto di Bottalico, Fois titolare e in attacco vicino a Diakité c’è il neo acquisto De Julis che torna a vestire la casacca molossa dopo quattro anni. Nel Nola di mister Campana c’è l’ex di turno in difesa Russo. Prima della gara un minuto di silenzio per ricordare Veronica Stile, tutte le vittimi del covid nelle due Nocera e Diego Armando Maradona

Nel primo tempo si capisce bene che gara sarà: attacca principalmente la Nocerina con il Nola che si difende. I rossoneri, dopo aver fatto le prove con il gol in diverse occasioni, vanno meritatamente in vantaggio al 14′ seppur in maniera fortunata: punizione di Garofalo al centro, sfortunato colpo di testa di Pantano che insacca nella sua porta. La rete scombussola ancor di più i napoletani e c’è il raddoppio dopo due minuti: su una palla recuperata da Donnarumma bolide del neo centrocampista dove Capasso non può praticamente nulla. Dopo il raddoppio dei rossoneri c’è una timida reazione degli uomini di Campana tra il 33′ e il 35′: prima un tiro di La Monica smorzato da Morero e parato senza problemi da Volzone e poi due minuti dopo punizione insidiosa di Acampora ma non c’è nessuno che ribatte, palla fuori. I molossi sono cinici e al 39′ approfittano di un errore difensivo del Nola con Diakitè che insacca e trova la seconda rete consecutiva e la terza in stagione. 

Nei secondi 45 minuti il copione non cambia e i molossi calano il poker al 59′ con un bel triangolo cominciato da Diakitè, proseguito da De Julis che mette al centro per Dammacco che chiude benissimo siglando la rete. Due minuti dopo triplo cambio per i molossi: dentro Cuomo, Pisani, Manoni e fuori Fois, Katseris e Dammacco Al 65′ Diakitè viene lanciato a rete ma Pantano commette fallo e viene espulso, il Nola rimane in dieci uomini. I rossoneri non si accontentano e continuano a macinare calcio e ad attaccare. Al 79′ i rossoneri sfiorano la cinquina: Bottalico ci prova da fuori area, la sfera colpisce lo sfortunato palo. Pochi minuti dopo e ci riprovano i molossi: Manoni dalla destra mette al centro per il neo entrato Improta che ci prova di tacco e ancora una volta il legno. 

NOCERINA (3-5-2): Volzone; Donida, Morero, Garofalo; Fois (17’st Cuomo), Vecchione, Donnarumma (30’st Bottalico), Dammacco (17’st Manoni), Katseris (17’st Pisani); Diakite (25’st Improta), De Julis. A disp: Cappa, Rizzo, Massa, Esposito. All. Cavallaro
NOLA (5-3-2): Capasso; Angeletti (29’st Luise), Pantano, Russo, Sannia A, Elefante (17’st Sagliano); Ruggiero, Acampora (25’st Serrano), Gassama; La Monica (11’st Carnicelli), Cozzolino (1’st Caliendo). A disp: Torino, Sannia S, Raiola, Serrano, Porcaro. All. Campana

ARBITRO: sig. Vingo di Pisa. Assistenti: Quici e De Santic di Campobasso

MARCATORI: 15’pt aut Pantano, 17’pt Donnarumma, 39’pt Diakite, 13’st Dammacco

NOTE: pomeriggio piovoso, campo in discrete condizioni. Gara disputata a porte chiuse. Ammoniti: Cozzolino, Manoni, Campana (all. Nola). Espulso: Pantano Angoli: 4-1; Recupero: 1’pt; 3’s

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *