post

Cavallaro: “Contento perché stiamo crescendo. Valutiamo sul mercato”

Di seguito l’estratto dalla conferenza stampa del mister molosso.
“I calciatori esprimono le idee mie di calcio e sono ragazzi che meritano un applauso per la continuità di gioco e di quello che creano durante la partita. Abbiamo dominato nel primo tempo senza subire e nel secondo tempo  è cambiato un po’ l’assetto tattico, dunque non riuscivamo a trovare i trequartisti dalle linee. Dopo dieci minuti abbiamo fatto un cambio e penso che su almeno quattro ripartenze potevamo farli male. Hanno avuto un’occasione importante però noi ne abbiamo avuto 5-6 in più.”
Continua: 
“Una squadra che palleggia nonostante le pozzanghere e lo fa per tutte la partita è mentalizzata. Ci sono momenti che riesci a fare di più e momenti di meno, però devi restare agguerrito e con il coltello tra i denti perché poi riesci a fare di nuovo quello che devi. Sono contento perché continuiamo a crescere e aumentiamo di livello andiamo avanti così che abbiamo preso la via giusta!”

Sulle varie defezioni tra i convocati:

“Ci mancavano quattro giocatori forti, però la forza di questo gruppo che non fa sentire le assenze e che è attento in ogni allenamento che facciamo. C’è chi gioca e chi non gioca e queste sono le risposte.
Il lavoro e le idee sono fondamentali. Questo è un gruppo unito e che ha voglia di migliorarsi e che ha un obiettivo. Primis c’è gruppo, la famiglia e poi vengono le idee e i principi. Se non hai la base non riesci ad avere quello che ti può dare una squadra. Questa è una squadra forte di testa chi gioca e chi non gioca. Chi entra lo fa per dimostrare con attenzione importante a fare risultato. Questo è un gruppo da tenersi stretti.”
Riguardo la bagarre San Francesco:
“Polemiche non ne faccio perché ho un bellissimo rapporto con l’amministrazione. Penso al calcio e non alle chiacchiere.
Il Novi in questo momento ci permette di fare meglio, il San Francesco sta meglio e l’amministrazione sta procedendo bene e penso che fra un mesetto potremmo ritornare con tutto il cuore. Il Novi ci dà dei vantaggi perché oggi diluviava ma ci ha permesso di giocare a calcio. Nel momento in cui il nostro campo sarà in condizioni buone sarà un piacere tornare nel nostro stadio e sperando che possano tornare i tifosi. Per ora ci teniamo stretto il Novi che ci fa fare bene.”
 
 
Riguardo il mercato e la gara col Muravera:
“In questo momento alleno quello che ho a disposizione e non è poco. A livello numerico ovviamente serve un attaccante di ruolo perché Dammacco fa la mezzala offensivo, quindi ci serve qualcosa. Serve un giocatore che se viene qui, deve aver fame ma soprattutto deve entrare in punta di piedi e deve farsi voler bene dal gruppo. Questa sarà una settimana importante perché si affronta una squadra con un organico serio e giocatori che hanno fatto la C. Il loro è un campo piccolino ed in sintetico di vecchia generazione e non sarà facile, però andremo lì con la nostra idea di gioco e la nostra continuità, cercando di fare risultato poi vedremo se riusciremo a fare qualche punto.”
 
 
 
 
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *