post

Conosciamo meglio il prossimo avversario: l’Afragolese

Domani la Nocerina dovrà affrontare l’Afragolese 1944 che è una società calcistica con sede nella città di Afragola in provincia di Napoliri. Fondata nel 1914, i colori sociali sono il rosso blu.

Il presidente è Raffaele Niutta, il quale ambisce di portare la propria squadra al più presto nei campionati professionistici. Ad inizio campionato l’allenatore era Raffaele Niutta ma è stato sostituito la scorsa settimana dal sarnese Squillante che ha esordito con una sconfitta casalinga contro il Carbonia.

Lo stadio di Afragola è il Luigi Moccia che può contenere settemila persone. Nell’ultima stagione calcistica l’Afragolese ha vinto il girone A dell’Eccellenza Campana, ottenendo cosi la promozione in serie D, e ha vinto la Coppa Italia di serie D

prosegue la tradizione sportiva iniziata nel 1964 con la fondazione del Gruppo Sportivo Luisiana (divenuta Polisportiva Arzachena nel 1974) e interrottosi con la cessata attività dell’Arzachena Costa Smeralda Calcio, che al termine della stagione 2018/2019 ha rinunciato all’iscrizione in serie C per manchevolezze finanziarie.

Una stagione da incorniciare quella passata per l’Afragolese che ha vinto sia il campionato che la Coppa Italia Dilettanti. La neo promossa con l’entusiasmo alle stelle per i risultati raggiunti, deve lasciare quanto di buono fatto e iniziare il campionato di serie D con la consapevolezza che il salto di categoria richiede una mentalità diversa, nonché un rendimento notevole, soprattutto se ci si deve scontrare con squadre di spessore come SavoiaSassari Latte Dolce e Torres.

Inserita nel girone G, il girone sardo-laziale per antonomasia, è uno dei raggruppamenti più tecnici esistenti, composto da squadre che esprimono un ottimo calcio. La novità di quest’anno è quella che oltre alla formazione del patron Niutta, ci saranno altre cinque squadre campane una più forte dell’altra, club accreditate per la vittoria finale. I rossoblù devono cercare di fare un buon campionato contando sull’esperienza e  bravura dei vari Sogno, Conte, FavaPrisco e Lagnena, confermati proprio perché considerati esperti della categoria. Inoltre la formazione rossoblu si è rinforzata con calciatori di categoria come Carrotta, ex Nocerina nella scorsa stagione calcistica, Puntoriere e Astarita.

L’Arzachena dovrebbe schierarsi con la seguente formazione:

Coppola, Nocerino, Astarita, Di Girolamo, Peluso, Liguoro, Liccardo, Percuoco, Carrotta, Sogno, Puntoriere. Allenatore: Squillante.