post

Latina-Nocerina 1-1: grande prova dei molossi, sospetto gol annullato a Diakitè e traversa nel finale di Dammacco

La Nocerina, nella gara valevole per la 16′ giornata del girone G di Serie D, ottiene un preziosissimo 1-1 in trasferta contro il Latina che è capolista. Tanti i dubbi sulla rete annullata a Diakitè nel secondo tempo di gara e traversa di Dammacco a fine gara

Il tecnico Giovanni Cavallaro cambia pochissimo rispetto al 2-0 del turno infrasettimanale contro l’Afragolese. In difesa torna titolare il general Morero al posto di Rizzo. A centrocampo sulle fasce nuovamente titolare Manoni da un lato e dall’altra Katseris. In attacco coppia che segna non si cambia: Diakitè e De Julis che torna titolare. Il Latina di mister Scudieri risponde con l’attaccante Sarritzu. 

Nel primo tempo gara equilibrata con entrambe le squadre che giocano un buon calcio e che ci provano. La prima chance è del Latina al 10′:  Corsetti la mette in mezzo per Alessandro che di testa la mette di poco al lato. La risposta molossa, dopo un tiro da dimenticare al 15′ di Manoni che provava il gol della domenica, è al 18′: il solito Manoni da corner per Impagliazzo che di testa non riesce ad indirizzare bene verso la porta. Al 31′ il vantaggio dei neroazzurri: su punizione di Sevieri di testa Esposito la mette alle spalle di Volzone. Altra rete subita dai molossi su palla inattiva. I molossi, però, non si abbattono e dopo aver fatto le prove generali con il gol al 39′, colpo di testa di Manoni parato da Alonzi, arriva il pareggio a due dal termine della prima frazione da gioco: Manoni su punizione la mette in mezzo dove Impagliazzo la spizza di testa e la mette alle spalle del portiere laziale. 

Nei secondi 45 minuti la gara comincia sulla falsariga del primo. Una chance a testa nei primissimi minuti: ci prova prima il Latina al terzo della ripresa con un lungo traversone di Corsetti che diventa un tiro, bravo Volzone in angolo. La risposta della formazione allenata da mister Cavallaro si ha al 54′: su azione d’angolo la palla viene deviata da un difensore neroazzurro che termina di poco alta sulla traversa. Al 61′ subentra Dammacco per far posto a De Julis e al 65′ arriva il gol grazie proprio a un’invenzione del neo entrato per Diakitè che segna ma per l’arbitro è fuorigioco: grossi dubbi su questa scelta arbitrale. Grosse chance poi non ce ne sono nonostante la Nocerina dimostri di giocare decisamente meglio da parte dei laziali. Al minuto 85′ i molossi perdono per infortunio Katseris al suo posto Fois. Nei minuti di recupero i molossi colpiscono la clamorosa traversa in contropiede con Dammacco. La Nocerina sfortunata, un solo punto ma sarebbero dovuti essere tre punti.