post

Conosciamo meglio il neo acquisto Salvatore Sandomenico: quanto è importante per questa Nocerina

Ecco perché l’acquisto di Sandomenico è importante per la Nocerina

La Nocerina ha ufficializzato questa settimana l’acquisto di Salvatore Sandomenico, proveniente dalla Turris . Il nome del calciatore napoletano circolava da qualche settimana nell’ambiente rossonero e la conferma è arrivata in questo inizio settimana.

Salvatore Sandomenico è nato a Napoli il 21 gennaio 1990. Trentuno anni che, soprattutto in Serie C e a maggiore ragione in serie D, configurano il giocatore del profilo esperto. E’ un esterno alto, un’ala vecchia maniera che si fa preferire per la capacità di sgusciare tra i difensori avversari e per la sua capacità di andare a segno.

Non è un caso che  Cavallaro, quando ancora il suo ingaggio era lontano, sottolineava che alla sua squadra mancasse qualità in zona gol. Lui, per non essere un attaccante vero, di gol ne ha fatti tanti: 214 presenze e 75 realizzazioni. Le sue migliori stagioni le ha vissute a L’Aquila, dove al primo anno ha realizzato 9 gol e al secondo 13.Può giocare sia a destra che a sinistra e si fa apprezzare per un destro che lo fa anche un temibile battitore di calci piazzati. 
Il suo arrivo aumenta qualitativamente la squadra molossa che fanno capire alle dirette concorrenti per i primi posti che anche loro ci sono.