post

CAVALLARO:”Abbiamo creato cinque-sei palle gol. Penso che la nostra gente deve essere contenta di questa squadra”

Queste le parole di mister Giovanni Cavallaro rilasciate ai nostri microfoni al termine della gara pareggiata con il Savoia:

Sulla gara
“Il gioco si vede sempre e le occasioni le creiamo sempre. Cerchiamo di fare sempre la partita, di giocare, di costruire dal basso e attraverso la manovra andare alla finalizzazione. Giocavamo contro un avversario importante: all’inizio erano la squadra da battere e con il tempo sono venuti un po’ meno e ci sono altre squadra davanti. La Nocerina ha creato cinque-sei palle gol, abbiamo preso un palo e una traversa e abbiamo subito solo un tiro nel secondo tempo con Scalzone. Partita importante dei ragazzi. Siamo stati sfortunati, volevamo regalare una grande vittoria alla nostra gente perché la meritano. Penso che i ragazzi hanno risposto bene e penso che la nostra gente deve essere contenta di questa squadra perché lotta fino alla fine, diverte e crea. Se c’era una squadra che doveva vincere quella era la Nocerina, nettamente”.

Sulle condizioni di Diakitè
“Abbiamo due attaccanti ai box Sorgente e Talamo, ai quali sicuramente si aggiunge Diakitè, perché ha una lussazione alla spalla e domenica avrà delle difficoltà ad esserci. Ci auguriamo che ci sarà perché è l’ultimo che molla, il primo che difende e il nostro punto di riferimento in attacco. Sono sicuro che se avrà una piccola occasione per esserci domenica ci sarà sicuro”.

Sugli impegni ravvicinati
“E’ bello giocare ogni tre giorni, a me piace. Abbiamo un organico allestito bene e siamo pronti ad affrontare ogni le partite. Ci piace giocare a calcio, creare ed essere propositivi. Dopo questo pareggio non vediamo l’ora di andare a vincere fuori casa. Sotto i punti di vista oggi meritavamo di vincere”.

Sul tesseramento di El Bakthaoui
“Il massimo di aspettare è 30 giorni per poi essere tesserato. Se la società e il nostro segretario riescono a sbloccare le carte prima non lo so. Ci auguriamo di si perché è un giocatore importante che ci può dare una grande mano”.