post

LA MOVIOLA di Insieme Formia-Nocerina 1-1: bravo l’arbitro, non c’è alcun rigore. Espulsione ok. Ecco i motivi

La nostra consueta rubrica della moviola. Ecco nel dettaglio i provvedimenti principali dell’arbitro tra rigori, espulsioni e altre situazioni di Insieme Formia-Nocerina terminata 1-1


All’ 11′ 1T giusta l’ammonizione nei confronti di Izzo che per evitare una ripartenza importante del Insieme Formia sgambetta l’attaccante a centrocampo.

Al 29′ 1T la Nocerina reclama un rigore su Dammacco che c’era, però prima del contatto l’attaccante molosso prende il pallone sul braccio e quindi calcio di punizione diretto per la difesa. Bravo l’arbitro e buona la posizione ravvicinata.

Al 46′ 1T l’insieme Formia reclama un rigore che sul momento a tutti è parso plateale, ma riguardando più e più e volte il contatto per decretare il calcio di rigore è diventato sempre più evidente che la massima punizione non era da fischiare poiché Tounkara si lascia cadere sul minimo contatto di Manoni. Altro punto di vista è la vicinanza dell’arbitro che in quell’occasione si trovava in modo perfetto per poter vedere tutta l’azione. Ovviamente le proteste sono arrivate non dai giocatori dell’Insieme Formia che si trovavano vicino all’azione (che si sono aggiunti poi in un secondo momento per buttarsi nella mischia), ma dai difensori che si trovavano a oltre 50m di distanza.

Al 63′ 2T giusta l’espulsione su Iorio che, dopo un lungo contrasto spalla a spalla con Katseris fino ad arrivare alla linea del calcio d’angolo, sferra una forte testata all’altezza della mandibola del greco. Anche in questo caso il DDG posizionato bene.

All’85’ 2T rigore per l’Insieme Formia giusto, difficile da non chiamare. Braccio largo, calcio di rigore e nessun provvedimento disciplinare, bravo anche in questo caso l’arbitro.

Gara molto noiosa e quasi nulla da rimproverare all’arbitro tranne alcuni difetti che condizionano il voto finale: Per tutta la durata della gara i giocatori della Nocerina non si sono mai riscaldati dietro l’AA1. Per tutta la durata della gara non c’è mai stata un cenno di intesa tra l’AA2 e il DDG che in svariate occasioni chiamavano interruzioni diverse.

Arbitro: Cutrufo di Catania Voto : 6.00