post

Gaetano Dammacco, un numero dieci in tutti gli aspetti

In questa settimana di sosta continua la nostra rubrica sui singoli calciatori rossoneri che si stanno contraddistinguendo in questa stagione. Non potevamo non parlare di Gaetano Dammacco, un’altra grossa sorpresa di questo campionato rossonero


La Nocerina, oltre ad aver indovinato praticamente tutti gli under di questa stagione, è stata abile anche nel tesserare “over” che lo sono diventati da poco. Uno tra questi è il giovane Dammacco, classe 1998. Il trequartista pugliese che compirà 23 anni il prossimo 14 aprile, sta sicuramente disputando una grandissima stagione: le sue statistiche dicono 20 presenze (di cui 18 da titolare), ben 7 gol e anche 2 assist. Il suo impatto con la Nocerina è stato sicuramente molto buono: 5 gol nelle prime 5 giornate (doppietta nella prima vittoria contro il Giugliano).Dopo un periodo di astinenza al gol, seppur proseguendo nel disputare ottime prestazioni nella maggior parte delle gare, è tornato alla rete dopo sette giornate. Non era mai riuscito a fare più di due gol nei campionati precedenti (8 in totale tra Akragas, Matera e Reggiana in C e l’anno scorso al Team Altamura in D). 
Il tecnico Cavallaro, oltre ad averlo schierato come seconda punta ma più per l’occorrenza quando mancavano gli attaccanti, l’ha schierato prevalentemente mezzala, ma una mezzala comunque offensiva visto le doti del calciatore pugliese. Dammacco è uno dei pochi rossoneri che ha nel Dna il guizzo di saltare l’uomo e di cercare di creare superiorità numerica. Quando è andato a segno i suoi gol hanno fruttato 4 vittorie, 1 pareggio e 1 sconfitta. Sarà sicuro un elemento determinante da qui a fine stagione.