post

Giugliano – Nocerina 1-1: i molossi non vanno oltre il pareggio e si fanno fermare dall’ultima in classifica

Nel recupero della 18°giornata di Campionato, andato in scena questo pomeriggio allo stadio “Alberto de Cristofaro“, la Nocerina non va oltre il pareggio contro il Giugliano ultimo in classifica. Questo il racconto della gara:

Nel primo tempo, dopo un ritardo del fischio di inizio di circa trenta minuti, causa infortunio dell’assistente di linea, si parte, con i rossoneri che, nelle prime fasi, spingono, conquistando svariati calci d’angolo e punizioni, rendendosi pericolosi al dodicesimo con un tiro di Petito, palla che esce di poco. Squadre che si affrontano principalmente a centrocampo, da segnalare al minuto ventitré un gol annullato a Donida per fallo in area di quest’ultimo. Alla mezz’ora si fanno vedere i padroni di casa con Setola che, da buona posizione, svirgola il tiro e successivamente con Orefice, che supera il suo diretto avversario con un sombrero e calcia al volo, palla sopra la traversa. Nel momento migliore del Giugliano arriva quello che non ti aspetti: lancio lungo di Rizzo, riceve Dammacco che di spalla serve El Bakhtaoui, tiro al volo del marocchino e momentaneo vantaggio della Nocerina. I padroni di casa non ci stanno e un giro di lancette dopo ci ritenta Orefice con un tiro – cross insidioso, fortunatamente per i molossi nessun calciatore gialloblù ribadisce in rete. Ultima azione degna di nota è sempre di marca molossa: tiro a giro di Katseris che sfiora il palo.

Nel secondo tempo partono forte i molossi: tiro di De Iulis che termina fuori dopo un’azione ben manovrata di Dammacco. Subito dopo arriva una punizione per il Giugliano: Conte batte, pallone sul secondo palo e Russo G. di testa colpisce, sfera che va a lambire il palo alla sinistra di Cappa, ma l’arbitro ferma il gioco per un fallo. Al minuto 74’ lancio in profondità per El Bakhtaoui, che a tu per tu con il portiere, cerca di scartarlo, perdendo però la palla. Al 80’ i padroni di casa battono una punizione da buona posizione, pallone deviato dalla barriera; sul successivo corner nulla da segnalare. A partita finita arriva il pareggio del Giugliano: pasticcio della difesa molossa e rigore concesso, sul dischetto Orefice che non sbaglia. I gialloblù rischiano addirittura di ribaltare il tutto e di portarsi in vantaggio con un tiro dal limite dell’area, Cappa para. Dopo sette minuti di recupero concessi dall’arbitro, termina la gara. Secondo pareggio esterno consecutivo della Nocerina dopo quello conquistato sul campo del Nola.

FORMAZIONI
GIUGLIANO: Mola, Micillo (84’Cozzolino), Setola, Russo G.(66’Camara), Russo L., Stendardo, Granato, Conte (81’Castagna), Celestine (81’Filogamo), Orefice, De Luca (66’Mennella). ALLENATORE: Antonio Maschio.
A DISPOSIZIONE: Piazza, Gaeta, Mennella, Castagna, Cozzolino, Orefice, Aruta, Camara, Filogamo.

NOCERINA: Cappa, Rizzo, Vecchione, Morero, De Iulis (64’Garofalo), Dammacco (53’Manoni), Donida, Petito (46’Cuomo), Katseris, Donnarumma, El Bakhtaoui (85’Talamo). ALLENATORE: Giovanni Cavallaro.
A DISPOSIZIONE: Volzone, Impagliazzo, Talamo, Sandomenico, Fois, Garofalo, Saporito, Cuomo, Manoni.

MARCATORI: 35’El Bakhtaoui (N), 90’ + 2 Orefice (G)
AMMONITI: Micillo (G), Donida (N), Donnarumma (N), Katseris (N)
ESPULSI: All. Maschio (G), Vecchione (N)
ARBITRO: Stefano Selva (Alghero); ASSISTENTI: Antonio Paradiso (Lamezia Terme), Vincenzo Andreano (Foggia).

NOTE
Stadio: “Alberto De Cristofaro”
Meteo: 13°C, parzialmente nuvoloso
Terreno di gioco: manto erboso sintetico
Colori sociali: giallo – blu (Giugliano), rosso – nero (Nocerina)