post

MARTINO: “Abbiamo costruito due occasioni nitide e rischiato davvero poco. Assenze importanti ma ce la giochiamo con tutte le squadre”

Il tecnico del Gladiator Alessio Martino ha parlato così in zona mista dopo la sconfitta 2-1 ad Angri contro la Nocerina


Sulla gara di oggi 


“Credo che il Gladiator abbia fatto una partita gagliarda e che abbiamo avuto due occasioni nitide ed abbiamo rischiato davvero poco contro un signor avversario che ha fatto 29 punti su 40 qui. Credo che molte squadre hanno capitalizzato, ma noi abbiamo capitalizzato con testa alta. Abbiamo fatto la partita nel primo tempo subendo poco ed avendo due grandi occasioni. Nel secondo tempo abbiamo impattato male e siamo stati sfortunati sul rimpallo del gol con El Bakhtaoui che ha impattato bene con la palla che è passata su due tre gambe. Lì abbiamo vacillato un attimo, poi ci siamo ripresi ma siamo stati stupidi e un po’ sciocchi a regalargli il rigore perché abbiamo dimostrato di poterci stare fino alla fine in partita e con un pizzico di fortuna in più e di recupero potevamo addirittura ribaltare il risultato dal 2-0, però questo fa parte dell’esperienza”.

Sulle assenze che hanno potuto condizionare la gara

“Non parlo mai dei singoli però dico dati di fatti. Mancava il capitano Di Pietro, Vitiello, Del Sorbo e Cassaro e regalare quattro individualità del genere alla Nocerina sia tanto e la cosa bella che non si è visto questo fino alla fine del primo tempo. Nel finale c’è mancata quella esperienza di tenere la testa sulle spalle e non regalare il 2-0. Credo che questa squadra si stia giocando le partite un po’ con tutte ed oggi l’ha dimostrato. Dobbiamo partire dalla prestazione e ci sono undici finali. Ci leccheremo le ferite e pensiamo alla prossima