post

Nocerina-Monterosi 1-1: primo tempo spettacolare, ripresa con poche emozioni

La Nocerina, nella gara valevole per la 26′ giornata del girone G di Serie D, ottiene un pareggio 1-1 contro il Monterosi. Bellissima la gara nel primo tempo con i molossi che giocano bene e con i laziali che prendono due traverse, oltre che un gol per tempo. Bruttina la ripresa. Per i molossi un punto per mantenere le zone playoff, per la capolista un punto importante per avvicinare la promozione tra i professionisti 

Il tecnico Cavallaro opta per due novità rispetto alla gara persa contro il Nuova Florida: a centrocampo c’è Esposito mentre in attacco torna tra i titolari Diakitè che completa il tridente offensivo con El Bakhtaoui e Talamo. Il Monterosi di mister D’Antoni si affida a Sowe in attacco, panchina per Sivilla. 

Nel primo tempo neanche un giro di lancette e i molossi subito in attacco: Esposito raccoglie un pallone da fuori area, dopo un’incursione in area di Rizzo, ma il pallone termina alto sulla traversa. Al 15′ la Nocerina ci prova su punizione di El Bakhtaoui, il portiere devia goffemente e, sulla respinta, la sfera viene raccolta da Donida che però tira di poco al lato della porta del Monterosi. La prima vera chance dei laziali si ha al 29′:  su un errore difensivo di Vecchione, recupera il pallone Piroli che crossa al centro il quale è lesto Sowe a raccogliere il pallone che calcia ma colpisce la traversa. La capolista fa la raccolta dei legni sette minuti dopo: punizione di Pasqualoni ed è ancora una volta la traversa a salvare i rossoneri. Un minuto dopo e arriva il vantaggio del Monterosi: azione solitaria di Sowe che salta tre difensori della Nocerina e insacca alla sinistra di Volzone. La squadra molossa, però, non si abbattono e dopo aver sfiorato il palo dagli sviluppi di un calcio di punizione di El Bakhtaoui, trovano il pari al 44′: Talamo viene atterrato nettamente da un difensore laziale. Dal dischetto si presenta lo stesso attaccante campano che spiazza il portiere e trova il meritato pari. 

Nei secondi 45 minuti la gara comincia sulla falsariga del primo: i molossi provano di più ad attaccare, il Monterosi un po’ più attendista. Al 60′ la prima vera chance della ripresa della gara: tiro da fuori di Vecchione che sfiora il palo della porta alla destra del portiere Salvati. Non ci sono grosse occasioni, se non tiri da lontano e diverse sostituzioni da ambo due le parti. La capolista fa poco per rendersi pericolosa ma è brava a spezzettare il gioco e non permettere ai molossi di essere a loro volta pericolosa con i due portieri che non vengono quasi mai chiamati in causa. Per segnalare un’azione degna di nota dobbiamo arrivare addirittura all’86’ quando Donnarumma recupera una palla dalla tre quarti e fa partire un tiro potente dove è bravo Salvati a tuffarsi ed allontanare la minaccia. Dopo sei minuti di recupero non ci sono altre azioni da segnalare e finisce quindi in pari.

NOCERINA (3-4-1-2): Volzone; Rizzo, Morero, Donida; Vecchione, Esposito, Donnarumma (87′ Garofalo), Katseris; El Bakhtaoui; Talamo (70′ Dammacco), Diakitè. A disp: Castaldo, Petito, Pisani, Martinelli, Fois, Saporito, Sorgente. All.Cavallaro.

MONTEROSI (3-5-2): Salvato; Piroli, Costantini, Pasqualoni (71′ Petti); Cancellieri, Pellacani (77′ Vagnoni), Buono, Capodaglio, Rea (77′ Zambrini); Lucatti (66′ Sivilla), Sowe Mousa (85′ Caon). A disp: Torelli, Angeli, Berardi, Gemmi. All.D’Antoni

Arbitro: Luca De Angeli della sezione di Milano (1° assistente: Federico Linari della sezione di Firenze, 2° assistente: Simone Marconi della sezione di Lucca).

Marcatori: 38′ Sowe Mousa, 44′ rig. Talamo

Note: gara disputata allo stadio “P. Novi” di Angri (SA). Ammoniti: Buono (M), Rea (M), Piroli (M); Angoli: 4-0 ; Recuperi: 1′ pt, 6′ st.