post

Nocerina affetta da pareggite, con l’Arzachena termina 1-1

Terzo pareggio consecutivo per i molossi, che anche oggi si sono ritrovati costretti a rincorrere gli avversari dopo lo svantaggio iniziale.

Mister Cavallaro boccia Volzone tra i pali, facendo esordire il giovane Castaldo, schiera poi davanti Improta per sopperire alla mancanza di Black Panther Diakitè squalificato.

Primo tempo scialbo di emozioni, l’unica occasione pericolosa per la Nocerina è all’undicesimo con El Bakhtaoui che spreca a tu per tu con Ruzzittu, provando un’improbabile banfella. Al quarto d’ora l’Arzachena perde il giovane Rossi per inforyunio, al suo posto entra Defendi.
La sterile risposta degli smeraldini arriva dopo otto minuti con Kacorri che si vede deviare in angolo un tiro.
la gara poi si spegne inesorabilmente, con le due squadre che quasi si annullano, bisogna aspettare il minuto trentasette, quando Improta della Nocerina prova ad impensierire Ruzzittu:  il pipelet sardo però non ha problemi a parare.
Quando la gara sembra indirizzata a terminare 0-0 all’intervallo, i padroni di casa trovano il gol: Rizzo in affanno sull’avversario concede il corner, alla Battuta va Mannoni che trova uno smarcato Bonacquisti, il quale la insacca facile facile in rete, portando i suoi avanti all’intervallo. Nocerina, come sabato scorso, costretta ad inseguire nei secondi quarantacinque minuti.

Nel secondo tempo la Nocerina parte spedita e dopo tre minuti è già pari: Improta libera Dammacco il quale con un grande gesto d’altruismo serve al centro El Bakhtaoui per la settima rete stagionale del franco-marocchino.
Dopo il gol la squadra smeraldina prova ad impensierire i molossi con Kacorri che di testa spreca tutto. I molossi perdono anche mister Cavallaro, allontanato dall’arbitro.
La gara diviene soporifera e bisogna aspettare il sessantacinquesimo per un sussulto, con i sardi che ci provano con Bonacquisti, il quale spreca.
I molossi si rendono pericolosissimi ad quindici minuti dalla fine, corner battuto da El Bakhtaoui e palla che trova Rizzo, l’ex Gozzano però spedisce di poco fuori.
Ci prova ancora Bonacquisti all’ottantunesimo, conclusione sterile. La gara dunque va sempre più spegnendosi fino al novantatreesimo quando il sig. Fantozzi di Civitavecchia mette bocca al fischietto decretando la fine della gara.

Pareggio agrodolce per i molossi, che mancano l’aggancio al Vis Artena.

TABELLINO 
ARZACHENA: Ruzittu; Bonacquisti, Majid (62′ Bachini), Olivera Scalabrini, Kacorri, Congiu, Rossi (14′ Defendi), Manca, Marinari, Dore, Mannoni. All.Cerbone NOCERINA: Castaldo; Rizzo, Morero, Saporito; Donida, Vecchione, Donnarumma, Petito (62′ Fois); Dammacco(62′ Talamo); El Bakhtaoui, Improta. all.Cavallaro
ARBITRO: Flavio Fantozzi di Civitavecchia ASSISTENTI: Francesco Forgione di Gradisca d’Isonzo e Badreddine Mamouni di Tolmezzo
MARCATORI: 41′ Bonacquisti (A), 48′ El Bakhtaoui (N)
NOTE: recupero 1′ pt, 3′ st
AMMONITI: 
Dammacco (N), Olivera (A), Donnarumma (N), Manca (A) ESPULSI: Cavallaro (N)