post

Nocerina| dieci anni fa si alzava la Supercoppa di Lega Pro

 

Dopo l’anniversario dei 10 anni dalla promozione in B, oggi sono anche 10 anni dalla vittoria della Supercoppa Lega Pro, in una bolgia rossonera da 12.000 spettatori

Il 26 Maggio 2011 la Nocerina conquistò  la Supercoppa di Lega Pro 2010/2011. I molossi, in un “San Francesco” gremito,  batterono 1-0 il Gubbio con l’acuto di Castaldo nel finale e, in virtù del pareggio per 1-1 nella sfida di andata in casa degli umbri, si aggiudicarono il trofeo per la prima, e al momento, unica volta nella storia. I ragazzi di Auteri hanno posto così il sigillo su una stagione indimenticabile, che li ha visti stravincere il girone B del campionato di Prima Divisione con 72 punti.

Una stagione ricca di vittorie e programmata dall’allora presidente della Nocerina Giovanni Citarella con il ripescaggio in estate in Prima Divisione, voluta dal patron rossonero che ha sempre creduto di poterlo ottenere nonostante lo scetticismo iniziale. Successivamente fu poi bravo ad affidarsi a persone competenti e vincenti come il mister Gaetano Auteri e il neo direttore sportivo Ivano Pastore che seppe assemblare un organico composto da atleti con un grande spessore tecnico e umano: Gori, De Liguori e Castaldo provenienti dal Benevento ed ex suoi compagni di squadra la stagione precedente.

La stagione 2010/2011 fu ricca di successi per la squadra rossonera perché il presidente Citarella seppe organizzare una società vincente credendo anche nel settore giovanile che affidò a Ussia e che riuscì a rendere la società rossonera un modello per la Campania, con i risultati che noi tutti ricordiamo di notevole importanza.

 

TABELLINO

Nocerina-Gubbio 1-0

NOCERINA (3-4-3): Gori, Scalise, Carrieri, De Franco, Servi, Marsili,  Catania, (61′ Petrilli), Bruno, Castaldo, (86′ Sardo sv), Negro, Bolzan, (82′ Riccio). A disp. Amabile, De Martino, Galizia, Cavallaro. All. Auteri.

GUBBIO: (4-3-3): Lamanna, Caracciolo, Montefusco, (71′ Perelli), Bartolucci, (62′ Alcibiade), Borghese, Briganti, Galano, (58′ Bazzoffia), Boisfer, Gomez, Raggio Garibaldi, Daud. A disp. Farabbi, Bonifazi, Gaggiotti, Nazzani. All. Torrente.

ARBITRO: sig. Borriello di Mantova.

MARCATORI: 85′ Castaldo (N)

NOTE: spettatori circa 12000.