post

FIGC: si accelera per la riforma dei campionati professionistici

Dal sito notiziariodelcalcio.com: si va verso la svolta alla riformasi per i campionati professionistici

A un bivio la svolta che dovrebbe dare il via alla riforma dei campionati professionistici. Tramite una comunicato, la Figc ha reso noto il contenuto del progetto tracciato in tal senso nel corso del Consiglio Federale dello scorso 9 giugno. Il CF, “udita la relazione del Presidente sulla necessità di avviare percorsi di approfondimento in ordine alla modifica dei format dei Campionati professionistici, ritenuto di porsi come obiettivo la definizione del percorso decisionale entro il 20 agosto 2021 e visto l’art. 27 dello statuto federale, ha deliberato ai fini dell’attuazione di quanto in premessa, di approvare la norma transitoria all’art. 50 delle N.O.I.F. secondo il testo allegato sub A)”.

Come noto, l’art. 50 delle NOIF recita al al comma 1 che “l’ordinamento dei Campionati ed i loro collegamenti possono essere modificati con delibera del Consiglio Federale”, e al comma 2 che “la delibera con la quale vengono modificati l’ordinamento dei Campionati ed i loro collegamenti entra in vigore a partire dalla stagione successiva a quella della sua adozione e non può subire a sua volta modifiche se non dopo che sia entrata in vigore. La norma transitoria inserita nello stesso articolo chiarisce che “le modifiche dell’ordinamento dei campionati, nonché i criteri di promozione e retrocessione, deliberate entro il 20 agosto 2021, andranno in vigore nella stagione sportiva 2021/2022”. Insomma, la Figc ha deciso di accelerare nel suo progetto di riforma che, a questo punto, potrebbe vedere la luce proprio nel mese di agosto.