post

SERIE C: problemi per pochissime squadre. Ecco chi è in pole per il ripescaggio

Per eventuali ripescaggi in Serie C, sono quattro le squadre che possono sperare. Tra queste non è presente la Nocerina

La strada che porta a una ipotetico quanto improbabile ripescaggio in Serie C per la Nocerina è sempre più in salita.

Il 28 giugno scadevano i termini per la presentazione delle domande di iscrizione al prossimo campionato di terza serie. Tra le aventi diritto, hanno presentato domanda con documentazione completa 50 club su 51, problemi solo per la Casertana (niente fideiussione) che presenterà ricorso. La Covisoc esaminerà tutte le domande e darà i suoi verdetti, previsti per l’8 luglio.

Dalle indiscrezioni emerse nei giorni scorsi sembra che Paganese e Campobasso possano avere delle difficoltà (la prima per problemi fiscali, la seconda per divergenze tra i soci), ma entrambe le società mostrano ottimismo per la risoluzione delle problematiche. Da verificare anche la posizione del Gozzano che potrebbe rinunciare (le squadre promosse dalla D hanno tempo fino al 5 luglio per presentare la documentazione necessaria).

Per delle ipotetiche riammissioni, in attesa di una graduatoria ufficiale, dovrebbero essere in pole Lucchese, Fano e Arezzo qualora ci fossero posti vacanti.

Per quanto riguarda invece dei ripescaggi dalla serie D sono in vantaggio sicuramente le vincitrici dei play off senza dimenticare il Siena e il Rimini che hanno una storia calcistica importante nel calcio professionistico.

Speranze quindi ridotte al lumicino per la Nocerina, proiettata al campionato di Serie D, seppur qualche settimana fa c’erano state chiacchiere molto vicine alla dirigenza attuale dove si vociferava di voler presentare domanda di ripescaggio e invece i molossi si avviano verso il sesto anno di fila nel massimo campionato dilettantistico.