post

Conosciamo meglio il prossimo avversario: F.B.C. Gravina

Domenica la Nocerina riparte per l’ennesimo di serie D disputando in Puglia contro il Gravina la prima giornata di campionato. La formazione pugliese ha un organico competitivo nonostante le partenze di giocatori come Tuninetti, Diop e Borgia, che la passata stagione hanno dato spettacolo nel girone H della serie D, sembra pronta anche nel prossimo campionato a regalare soddisfazioni ai propri tifosi.

La Fbc  quest’anno è ripartita dall’organigramma societario. La società gialloblu ha impostato le basi per la nuova stagione agonistica 2022/2023, partendo dalla definizione delle cariche dirigenziali. Sostanzialmente invariati i ruoli all’interno della società murgiana.

Infatti, al timone di comando della società calcistica gravinese c’è ancora Gianni Colangelo che ha il compito di gestire i rapporti con gli organi di stampa, così come confermato anche il vice presidente nella persona di Angelo Giannelli. Direttore Generale è rimato Giuseppe Costantiello

E’ cambiata la dicitura, ma non cambia nella sostanza il ruolo per Pietro Chiaradia che è per il 2022/2023 direttore sportivo, mentre nella passata stagione era denominato direttore dell’area tecnica. Una nomina che ha  in qualche maniera presagito la volontà di continuare nel progetto sportivo intrapreso, a partire dallo staff tecnico, che è stato confermato, anche alla luce degli ottimi risultati conseguiti.

La società gialloblu, infatti, dopo lo splendido campionato della scorsa stagione che ha visto la compagine murgiana arrivare al sesto posto, ad un passo dai playoff, ha deciso di confermare la guida tecnica della squadra, affidandosi nuovamente ai due allenatori potentini Ragone e Summa.

La società gialloblu ha deciso questa estate di ripartire dalle riconferme e così è stato. Il primo squillo è arrivato con la riconferma di Salvatore Giglio. Il forte centrocampista brindisino che ha mostrato una grande duttilità tattica e qualità tecniche nello scorso campionato, disputando 36 partite e mettendo anche a segno una rete.

Insieme a lui la società ha bloccato anche Anas Kharmoud e Vincenzo Tommasone. Moto perpetuo sulla fascia, instancabile pendolino il 22enne italo-marocchino è stata una delle più piacevoli sorprese della formazione guidata dal duo Summa-Ragone. Per l’attaccante classe 1995, invece, una riconferma conquistata grazie alle sue caratteristiche e alle buone prestazioni messe in campo nella scorsa stagione, quando ha ricoperto diversi ruoli, facendosi sempre trovare pronto.

Anche il centrocampista materano Eustachio Bruno, classe 2004, è tornato a vestire i colori gialloblu. Chiamato in causa in numerose uscite nella seconda metà del campionato, il giocatore lucano si è sempre ben disimpegnato tanto da meritarsi la riconferma.

Santiago Chacon, invece, ha rappresentato un grosso colpo di mercato. Il fantasista argentino nella passata stagione ha deliziato il palato del competente pubblico gravinese con le sue giocate estrose, andando a segno 4 volte in 32 presenze. Una conferma arrivata dopo una serrata trattativa visto l’interessamento per il giocatore di Buenos Aires da parte di numerose compagini pugliesi del campionato di serie D.

Invece il potenziamento della rosa è avvenuto con gli acquisti di Gabriele Galardi, classe 2002, infatti, ha già vestito la maglia della società murgiana nella passata stagione. Calciatore che può ricoprire il ruolo di esterno, sia di attacco che di difesa, Galardi, originario di Roma, ma cresciuto calcisticamente nel Milan, è stato impiegato in 7 partite nello scorso campionato, meritandosi la riconferma da parte dello staff tecnico.

Tra i nuovi arrivi per il campionato 2022/2023, a vestire la casacca gialloblu anche il ventiquattrenne centrocampista marchigiano Salvatore Cusimano, che nella scorsa stagione si è disimpegnato con la maglia del Castelfidardo e il giovanissimo classe 2004 Francesco Perrelli, mezzala di qualità e quantità proveniente dalle file del Crotone, dove ha giocato nel campionato Primavera. A potenziare il comparto degli under, in gialloblu ci sono stati due acquisti cioè Samuele Rosini, 19enne esterno di centrocampo con capacità di giocare su entrambe le fasce, che nella scorsa stagione ha militato nel Follonica Gavorrano e nella Pianese. e Francesco Parisi, difensore centrale, classe 2003, che arriva dalla primavera del Palermo nella quale ha indossato anche la fascia di capitano.

Insomma la squadra murgiana presenta una rosa completa che può ambire a un campionato importante anche in questa stagione calcistica e sarà dura per la Nocerina affrontare i pugliesi alla prima giornata di campionato.

Il Gravina contro la Nocerina si dovrebbe schierare con la seguente formazione

Sistema 3-5-2 Vicino Giglio Parisi Sanzone;  Kharmoud Bruno Chacon Lauria Romano; Goretta Gonnella