• Lun. Lug 22nd, 2024

Nelle ultime ore è arrivato il comunicato ufficiale della dirigenza campana

che ha dichiarato pubblicamente le dimissioni del loro responsabile dell’area tecnica Walter Taccone.
Molte voci sono girate su questa vicenda
chi ha detto che Taccone abbia lasciato per motivi personali
chi ha detto che è stato costretto a farlo dal presidente
Una cosa è certa L’Agropoli non naviga in acque calme anzi la situazione è molto critica

Il pareggio Contro il Città Di Fasano aveva fatto sperare i tifosi in qualcosa di positivo ma invece cosi non è stato
La situazione della squadra è tragica
Il campo è inagibile, pieno di rifiuti una discarica insomma
il campo d’allenamento sia messo persino peggio
Infatti il presidente Bisogno appena arrivato si vede costretto a spostare la squadra a Siano per far giocare in maniera dignitosa l’Agropoli e cercare di salvarsi

a seguito il comunicato ufficiale della società

“Il Responsabile dell’Area Tecnica della US Agropoli 1921, Prof. Walter Taccone, a seguito dei numerosi e sopraggiunti motivi di natura imprenditoriale, che lo terranno lontano dalla Regione Campania, non avendo più la possibilità di seguire da vicino tutta l’attività tecnica, ivi compresi gli allenamenti della Prima Squadra e le partite di Campionato, comunica che, a malincuore, non potrà più seguire le sorti della US Agropoli 1921. Restando sempre legato al territorio ed alle sorti della squadra di Calcio, auguro alla Proprietà della squadra, al Consiglio Direttivo, al D.G. ed a tutti gli sportivi appassionati di Calcio della città, di uscire da questa situazione precaria di classifica e di posizionarsi in posizioni più consone al blasone della città.
Lascio un piccolo patrimonio di numerosi giocatori di proprietà della Società ed uno Staff Tecnico all’altezza della situazione, che potrà valorizzare l’attuale parco giocatori e quelli che negli ultimi giorni sono riuscito a portare per rinforzare l’attuale rosa.
Walter Taccone”.

[ad code=1 align=center]

[ad code=2 align=center]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *