• Ven. Lug 19th, 2024

La Nocerina batte il San Giorgio in trasferta grazie ad una prodezza di Dammacco

La Nocerina di mister Cavallaro trova la prima vittoria stagionale in trasferta al Paolo Borsellino di Volla contro il San Giorgio con una perla di Gaetano Dammacco dopo appena sei minuti di gioco.

I padroni di casa allenati da mister Romaniello si schierano con un 4-4-2 con Barbato tra i pali, Ruggiero, Tribuno, Cassese e Bonfini in difesa, Di Pietro, Caprioli, Navas e Strazzullo a centrocampo in appoggio a Mancini e Varela in attacco. La Nocerina di mister Cavallaro risponde con un 3-5-2 con Pitarresi tra i pali, Cason, Bruno e Garofalo in difesa, Vecchione, Esposito, Cuomo, Donida e Dammacco in appoggio a Talamo e Palmieri.

Nel primo tempo sono subito i padroni di casa con Varela ad impensierire Pitarresi che blocca in presa alta la sfera; al 6’ non tarda ad arrivare la risposta dei rossoneri con Dammacco che stoppa di petto e tira al volo facendo secco Barbato, che resta immobile tra i pali.
Il San Giorgio accusa il colpo e solo dopo dieci minuti reagisce con Varela che servito da Mancini non riesce a mandare la sfera oltre le braccia di Pitarresi. Alla mezzora ancora i granata con Varela si rendono pericolosi ma la sfera termina di poco fuori. Al 35’ uno scatenato Varela si libera del pressing di Cason e calcia verso la porta di Pitarresi con la sfera che termina di poco alta.
Al 43’ ghiotta occasione per i molossi divorata da Palmieri servito da Dammacco che si fa anticipare in angolo da Navas a tu per tu con Barbato. In chiusura di primo tempo apprensione per l’ex rossonero Andrea Di Pietro che si accascia al limite dell’area di rigore dei padroni di casa: dopo alcuni secondi di panico i soccorritori hanno assicurato il pubblico che ha applaudito nel momento in cui il calciatore di casa si è rialzato.

Nel secondo tempo sono i padroni di casa a rendersi subito pericolosi con due occasioni sventate dall’estremo difensore rossonero Pitarresi; al 53’ Palmieri lanciato verso la porta di Barbato a tu per tu con il portiere granata manda clamorosamente al lato.
Dopo una reazione sterile del San Giorgio è ancora la Nocerina ad avere la palla per chiudere la partita: Cuomo appoggia per Palmieri che calcia debolmente tra le braccia di Barbato.
Al 77’ su calcio d’angolo di Mazzeo è Donida da zero metri a sparare alto oltre la porta difesa da Barbato; all’82’ sono ancora i molossi con Palmieri a rendersi pericolosi con un tiro da fuori area non trattenuto da Barbato che poi blocca in due tempi.
Mancini all’87’ prova a rendersi pericoloso ma Pitarresi blocca a terra senza grossi problemi; la gara volge al termine senza grosse emozioni e dopo quattro minuti di recupero il Signor Petrov manda tutti sotto la doccia.

La Nocerina si porta a quota 17 in seconda posizione alle spalle del Bitonto vittorioso a Casarano e sopra la Casertana (prossima avversaria, ndr) che ha pareggiato contro l’Audace Cerignola allo Stadio Pinto.