• Lun. Lug 15th, 2024

Pagelle Matera-Nocerina, pochi promossi: Ziello “on fire”, Mansi scellerato, Talamo “oggetto misterioso”

Le pagelle di Matera-Nocerina

Stagkos 5: Ordinaria amministrazione per settanta minuti, solite sbavature in uscita. Sul gol del 2-1 non è possibile restare rintanato sulla linea si porta

Mansi 4,5: Un primo tempo giocato bene, macchiato dalla follia nella ripresa che gli ha causato il secondo giallo.

De Marino 5,5: Gara opaca del giovane centrale che ha cercato di limitare i danni, l’unica disattenzione ha portato al 2-1

Garofalo 6: altra gara di grinta e cuore del capitano molosso, che ha provato fino all’ultimo di dare la carica ai suoi compagni.

Chietti 6: Tanta corsa e molta grinta per il 17, che non è riuscito a sfondare in qualche occasione.

Diniz Bandeira 5,5: gara che rasenta la sufficienza per il brasiliano, che ha peccato diverse volte in fase di impostazione.Giacomarro 6: nel primo tempo a centrocampo è stato una diga, nella ripresa ha salvato il salvabile

Ziello 6,5: il gol da cineteca lo ha galvanizzato per tutta la gara, nel secondo tempo troppo isolato, ha provato ad arretrare un po’, gara macchiata da un’ammonizone evitabilisisma.

Di Palma 4,5: Una giornata no, dove il giovane centrocampista non riesce a carburare a dovere.

Maletic 4,5: L’errore sottoporta del possibile 2-0 grida ancora vendetta, involuzione catastrofica dell’attaccante bosniaco.

Caso Naturale 5,5: Buona prestazione nel primo tempo, nella ripresa troppo sacrificato ed isolato dal suo compagno di reparto.

Flora 5: gara incolore del numero 6 molosso.

Mancino 5: Come sopra, mai incisivo dal momento del suo ingresso.

Romeo s.v.: Avremmo potuto tranquillamente dargli una insufficienza piena, ma c’è stato troppo poco tempo per giudicare la gara del centrale, espulso (a nostro avviso in maniera ingiusta) praticamente dopo essere entrato in campo.

Talamo 4,5: Con la testa probabilmente era ancora al gol di domenica scorsa, oggi oggetto misterioso in campo, quasi di intralcio per i compagni di squadra.

Mister Erra 5: Tra le pecche quella di non saper leggere le sostituzioni, togliendo il pur ammonito Ziello. La doppia espulsione taglia definitivamente le gambe alla sua squadra, laddove il mister non ha validi ricambi per tamponare.