• Ven. Lug 19th, 2024

Andiamo a scoprire le caratteristiche della nostra prossima avversaria: la Casertana dell’ex Vincenzo Maiuri 
Domani pomeriggio alle ore 14:30 la Nocerina affronterà al San Francesco la Casertana (diretta studio stadio sui canali social di Nocerina Live a partire dalle ore 14:05). I molossi, reduci da due vittorie consecutive cercheranno di conquistare, per la prima volta da quando Cavallaro è sulla panchina molossa, la terza vittoria consecutiva. Contro c’è la Casertana che ha costruito quest’anno una squadra che può lottare fino alla fine per la conquista del girone H di Serie D e sono reduci dal pari beffa all’ultimo secondo contro il Cerignola. Le due squadre sono distanziate in classifica da un solo punto: Nocerina 17, Casertana 16. Chi vince può portarsi in solitaria al secondo posto (ai molossi basterebbe anche il pari). 
La squadra rossoblu è allenata da un ex che ha fatto molto bene qui a Nocera: Vincenzo Maiuri. Il trainer lombardo ha vinto la Coppa Italia Dilettanti campana e il campionato d’Eccellenza nel 2015-16, venendo poi esonerato l’anno dopo in Serie D con la squadra in piena zona playoff. 
Un altro ex della gara è il direttore sportivo dei falchetti Guglielmo Accardi che ha costruito una squadra con calciatori di grosso spessore quali il difensore Pasquale Rainone, le due ale Felleca e Mansour oltre che uno degli ultimi attaccanti Ciro Favetta. In rosa c’è anche un altro ex molosso Vincenzo Liccardi. Maiuri si è sempre schierato con un 4-3-3 in tutte le precedenti otto gare di campionato: in trasferta la sua squadra ha vinto 1 partita e pareggiata 2, di contro però dovrà giocare contro i molossi che davanti ai propri tifosi ha vinto 4 partite su 4. 

Nell’ultima gara pareggiata 2-2 contro il Cerignola, la Casertana si è schierata con la seguente formazione

(4-3-3): Trapani; Monti, Pambianchi, Rainone, Tufano; Vicente, Vacca, Maresca; Felleca, Favetta, Mansour.