• Gio. Giu 20th, 2024

Ciao Alberto, ora tifa da lassù i tuoi amati molossi

Il risveglio più atroce per le comunità di Nocera, un figlio della nostra terra non c’è più

È sempre terribile commentare una morte, specie in questi casi, Alberto stava per diventare medico, perché lui le vite voleva salvarle. Ma Alberto aveva anche un’altra passione: il calcio, sia nel tifare la sua amata Nocerina, sia nel giocarlo, infatti qualche anno fa fu tra i protagonisti della vittoria in Terza Categoria della storica Casollese, condividendo lo spogliatoio con un altro fratello molosso andato via troppo presto, Claudio Centanni.

L’editore, il direttore, il suo vice e la redazione tutta si uniscono al dolore delle famiglie Dell’Aglio Esposito, per la dipartita dell’amato Alberto.

Ciao Alberto, ora tifa da lassù assieme a tutti gli altri fratelli molossi!