• Lun. Lug 15th, 2024

La Nocerina dopo la sconfitta a Rotonda dovrà affrontare domenica il Gravina. La squadra pugliese ha raccolto nove punti in quattro partite, quindi si trova in calssifica la primo posto. Il Gravina comunque molto più realisticamente è a trentuno punti dalla salvezza. Questo inizio sprint dopo la sconfitta all’esordio contro il Casarano si può riassumere con le tre vittorie consecutive con Altamura, Bisceglie e Nardò dove la squadra gialloblu quantomeno sulla carta, partiva sicuramente non favorita.

Gli amanti delle statistiche sognano un annata sulla falsariga di quella del 2016/2017, in cui il Gravina era all’esordio con allenatore De Luca e misero in cascina cinque vittorie consecutive e conclusero la stagione disputando una storica semifinale playoff contro la Nocerina. Anche in quell’occasione in concomnitanza delle cinque vittorie consecutive salì alla ribalta la difesa gialloblu: all’epcoa, a difendere i pali vi era Cilumbriello, questa volta vi è un altro over, il gravinese doc Vicino.

I dirigenti del Gravina nelle loro dichiarazioni alla stampa locale giurano che l’obiettivo della stagione sia una salvezza da conquistare di pari passo con la valorizzazione dei giovani.

Insomma per i gialloblu le prossime partite di campionato saranno fondamentali per la reale dimensione del collettivo murgiano: infatti la squadra allenata da mister Antonio Summa dovrà affrontarela Nocerina, l’Audace Cerignola e la Casertana, tre dei collettivi costruiti con l’intento di centrare il salto di categoria.

Certamente se il Gravina riuscirebbe a fare punti in queste tre partite cambierebbe, e di parecchio, gli scenari per Vicino e compagni che, già domenica a Nocera, potranno tornare a contare sull’apporto di Diop, capocannoniere dellas quadra con due reti segnate, che può essere di nuovo schierato nell’undici titolare dopo aver scontato la giornata di squalifica nell’ultimo turno di campionato

Il Gravina allenato da mister Antonio Summa è solito schierarsi con il 3-5-2

Gravina 3-5-2 Vicino Luongo (2003) Di Modugno (2001) Gilli; Notaristefano (2000) Chiaradia Chacon Giglio (2002) Kharmoud (2000); Diop Lasalandra (2003)