• Ven. Giu 21st, 2024

Uno striscione apparso in curva durante i primi minuti di Nocerina-Palmese, un messaggio che è arrivato diretto e forte. 

La richiesta categorica dei ragazzi della Curva Sud, fratelli putativi del compianto giovane, che si uniscono all’appello della famiglia Garzillo, la quale da cinque anni cerca il nome del colpevole di chi, una sera d’autunno, spazzo via la vita dell’incolume Guido. Un appello che arriva forte e chiaro, un chiaro segnale che la giustizia debba fare il suo corso e non lasciare tutto l’accaduto nel dimenticatoio.

[ad code=1  align=center]

[ad code=2  align=center]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *