• Lun. Mag 27th, 2024

Primo trofeo portato a casa, tifosi sugli spalti e panze ben esposte accompagnate dai bestemmioni che manco Mosconi.

Per un giorno le Pagelle diventano Commento Ignorante.

 

Oggi dei singoli non possiamo parlare, oggi tutta la squadra ha meritato, dall’epicità di Piero Ciotti, ai poveri tifosi aurunci ammutoliti, passando dall’ignoranza e la simpatia del leggendario Giovanni Oliva, non dimenticandoci della “resurrezione” dell’indiscusso boss  Alessandro Apparenza, dolorante a terra per i crampi, si rialza prontamente appena il portiere avversario lo va a rimproverare, non dimentichiamo certo il percorso fatto fino a qui, le ignorantate di Di Pietro e Scibilia (per l’occasione trasformatosi in ultras), i bestemmioni di Errico Marcucci e l’ormai inevitabile celebrità del sommo Pasquale Carotenuto, nota di merito anche al mister Vincenzo Maiuri, uno che il pallone te lo faceva passare solo in corredo con la tua tibia, non ce ne vogliano gli altri, ma sono stati troppo seri fino ad ora, ne dimentichiamo qualcuno?Ah, ecco c’è lui…Rosario Majella, che oggi, morbo di PUPPENAZ a parte, stava facendo prendere collera a qualcuno, finalmente lui e la porta, preferisce consacrare Pasquale, che però incespica e buonanotte….

Il tutto si è concluso coi ragazzi rimasti letteralmente in mutande ed a prendere a cappottoni il malcapitato Oliva, dopo averlo sollevato, insomma avrete capito che oggi fare le pagelle sarebbe stato troppo riduttivo, no?

Mariano Rocco

Nato il 23 Ottobre del 1997, studia Storia presso il dipartimento di Studi Umanistici dell'Università degli Studi di Napoli "Federico II". Da Settembre 2015 parte della redazione di Nocerina Live. prima come semplice redattore, poi come voce delle radiocronache della Nocerina e volto di Nocerinissima insieme a Giuseppe Di Lauro, Marco Balestrino e Nello Marmo, con quest'ultimo ha spesso condiviso i commenti delle gare. Nel 2016 e nel 2017 ha condotto il notiziario di Nocerina Live. Dal 2019 al 2022, ha ripreso regolarmente insieme a Francesco Aufiero e Francesco Croce a raccontare le gesta della Nocerina tramite le radiocronache.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *