• Dom. Mag 26th, 2024

Il DG Prete: “Siamo concentrati sul campionato, pronti a…”

DiRedazione

Apr 5, 2024

Intervenuto nell’ultima puntata di Nocerinissima Live, il direttore generale dei molossi Giuseppe Prete, ha risposto a diverse domande, sull’andamento della squadra, ma soprattutto ai rumors su un eventuale ripescaggio.

Fortunatamente stiamo attraversando un periodo, per quanto riguarda l’aspetto sportivo, positivo, dai, soddisfazioni che ci stanno dando questi calciatori, questa squadra, questo tecnico, tutto l’entourage, che effettivamente ti dà spinta di poter ancora continuare e cercare sempre il meglio” esordisce il direttore “Sono i numeri che attestano quello che si sta dicendo: la squadra che in queste, non vorrei sbagliare, 12 partite del girone di ritorno ha fatto 30 punti, la Nocerina insomma, ha totalizzato 9 vittorie e 3 pareggi. Quindi è un andamento effettivamente importante, al momento diciamo che nel girone di ritorno la squadra forse più in palla, più in forma è la Nocerina. E come dite voi appunto i numeri danno ragione.”


Scherzando sugli acquisti di gennaio: “Dei nuovi arrivati non mi ha sorpreso sicuramente nessuno, perché con molta attenzione, con molta fase di studio, chi è arrivato non ha certezze (di essere titolare, ndr.), perché non puoi avere certezza, ma per pensiero eravamo convinti di quello che potevano dare.”

Il direttore poi ha voluto rispondere in merito alla questione ripescaggio e stadio, dopo le notizie dell’ultima settimana: “Molto semplicemente in questo momento tutti quanti noi si è concentrati a chiudere questo campionato e con la speranza , che potrebbe già essere acquisita dalla corsa finale del play-off, quindi l’obiettivo nostro è quello di terminare il campionato nella posizione migliore, nel momento in cui questo avviene andare a vincere due partite e quindi posizionarsi come prima scelta nel nostro girone, automaticamente come vincitrice del play-off, questo lo sapete benissimo, non ve lo devo insegnare io, non ho questa presunzione assoluta. Se ci andassimo a sistemare in una griglia di preferenze, nel momento in cui questa preferenza potrebbe cadere sulla Nocerina, la società è stata istruita, non adesso ma anche in tempi precedenti, quindi è pronta e disponibile per qualsiasi evenienza di ripescaggio.” continua poi con la questione stadio “Alcuni lavori da effettuare vengono fatti a prescindere dalla categoria. Io lì volevo arrivare, nel momento in cui vengono effettuati quei lavori lì tutto quello che c’è da fare ancora è poca cosa rispetto a quello che sono le richieste della federazione, poi consentitemi, sarà anche perché sono di parte, ma considerare il San Francesco a rischio per un campionato in Lega Pro, per quello che si vede in giro sinceramente è esagerato, c’è solo da attenersi alle normative delle infrastrutture che vengono tranquillamente messe su, ma lo Stadio della Nocerina è in valenza a tutti i giorni.

Infine ci tiene a ringraziare ai complimenti ricevuti a nome della società, da parte dei tifosi, per aver ravvivato l’entusiasmo della piazza: “Ringrazio di questi apprezzamento, ma io non parlo altro che di portarlo (l’entusiasmo) in società perché io sono sempre coerente con quello che dico, noi operiamo per quello che veniamo chiamati a fare, nei momenti in cui si assolva il compito si è contenti perché abbiamo dato soddisfazione a chi ha pensato di noi e noi dobbiamo invece avere dei problemi nei momenti in cui non siamo capaci di soddisfarti. Quando si parla di calcio si parla di gioco di squadra, il gioco di squadra è all’interno del rettangolo di gioco ma è anche all’esterno del rettangolo di gioco, quindi quando c’è qualcosa di buono tutti quanti concorriamo a qualcosa di buono, lo stesso motivo quando purtroppo le cose non vanno come devono andare, siamo tutti quanti, non dico responsabili, ma contribuisci e partecipi in qualche situazione poco felice del momento, ma io penso che la cosa bella da portare in evidenza è che teniamo un gruppo squadra che al di là dell’aspetto tecnico che effettivamente state apprezzando, sono dei grandi calciatori professionali e professionisti, io vado sempre a menzionare quelli che non vengono gratificati dalle scelte, dovreste vederli durante la settimana con quale impegno, con quale attaccamento a questa maglia lavorano per farsi trovare pronti in qualsiasi avvenimento, è successo e voi avete apprezzato lo stesso, il tecnico sta facendo un lavoro ottimo, splendido insieme al suo gruppo di lavoro, ma c’è tutta una squadra che in questo momento sta girando e sta lavorando nel modo migliore affinché si possano dare soddisfazione a questo pubblico che ci sta testimoniando domenica dopo domenica tutto il proprio effetto.