• Dom. Mag 26th, 2024

“Nocera nel Pallone”: verdetti, spareggi e programmazioni

DiMariano Rocco

Apr 25, 2024

Ultime battute della rubrica sul calcio locale, con le sole realtà del futsal ancora impegnate negli spareggi intergirone.

Nel Calcio a 5, sognano il salto di categoria il Cicalesi e la Liportese, in C2 i biancorossi hanno meritatamente avuto ragione nella finale del girone della Pietro Villani, che ha chiuso la regular season come seconda. I cicalesani chiudono la prima mezz’ora in doppio vantaggio, con le reti di Baselice e Lanzara. I praianesi provano a riaprirla e fanno subito 1-2 in avvio di ripresa, ma De Bellis riporta i biancorossi sul doppio vantaggio. Praianesi che si rifanno di nuovo sotto, ma uno stoico Grimaldi porta il Cicalesi alle semifinali intergirone, col Cicalesi che sarà impegnato fuori casa il quattro maggio, con la vincente della finale play-off del girone B tra Futsal Vesuvio e Soluzioni Casa, ritrono previsto al PalaCoscioni l’11.

Accede alla finale del girone di Serie D anche la Liportese, che al Palazzurro vince contro la Givova Pagani, guidata da un ispiratissimo Palladino che fa tripletta, i nocerini invece vanno in gol con Ferrara, Pianiagua, Mashoune e Milite, risultato finale: 3-4. La finale andrà in scena sabato a Boscotrecase contro il Torretta che prova per il secondo anno il salto di categoria.

Tempo di riflessioni e programmazione per Casollese e Premium, le quali hanno concluso la regular season mantenendo la categoria.

Nel Calcio a 11, la stagione si è invece conclusa lo scorso weekend, con le formazioni nocerine tutte salve, seppur deluse. In Prima Categoria, termina con una vittoria il campionato dell’Atletico Nuceria, che vince in casa contro la Fidelis Agro, condannando i paganesi alla disputa dei playout, le reti di Cascella ed Adiletta, mettono il punto su una stagione che tra alti e bassi ha visto l’Atletico stanziare a metà classifica.

Salvezza raggiunta anche dalla Luca Vive in Seconda Categoria, il club del presidente Gasparini è in attesa dell’omologazione del risultato contro la Guido Cuore di Rocca, con la gara sospesa dall’arbitro a dieci minuti dalla fine sullo 0-1 per i Rocchesi, piccoli attimi di tensione agonistica tra le due squadre, che però hanno fatto terminare anzitempo la gara all’arbitro, che non se l’è sentita di continuare. Luca Vive che chiuderebbe in ogni caso undicesima in classifica.

In Terza Categoria è tempo di bilanci per la Salzano Team, che conclude la stagione vendicando la sconfitta dell’andata contro la Virtus San Valentino, con Baselice e Bartiromo che mettono la firma sull’1-2 finale. Rossoroneri che quest’anno non sono riusciti ad agguantare il treno play-off, dopo essere partiti in quarta, per soli tre punti (per scontri diretti li avrebbero disputati al posto della Virtus Scala), i ragazzi di Nocera Superiore però avranno modo di rifarsi nella prossima stagione e ritentare il tanto agognato salto di categoria.

Tempo di riflessione anche nel CSI, con le due formazioni nocerine già eliminate dai playoff, la Lions United si è dovuta arrendere nel primo turno degli spareggi ad un’affamata Niù Team che era reduce dallo spareggio per la vittoria del campionato, a Pucciani finì 4-1 per i metelliani, che nel weekend successivo hanno eliminato anche il NocerAmici, il quale aveva superato il primo turno contro lo Scafati United per 1-0, la finale sarà tra Niù Team ed Anmic Pagani, con la vincente che raggiungerà il Santa Lucia agli spareggi regionali.

Mariano Rocco

Nato il 23 Ottobre del 1997, studia Storia presso il dipartimento di Studi Umanistici dell'Università degli Studi di Napoli "Federico II". Da Settembre 2015 parte della redazione di Nocerina Live. prima come semplice redattore, poi come voce delle radiocronache della Nocerina e volto di Nocerinissima insieme a Giuseppe Di Lauro, Marco Balestrino e Nello Marmo, con quest'ultimo ha spesso condiviso i commenti delle gare. Nel 2016 e nel 2017 ha condotto il notiziario di Nocerina Live. Dal 2019 al 2022, ha ripreso regolarmente insieme a Francesco Aufiero e Francesco Croce a raccontare le gesta della Nocerina tramite le radiocronache.