• Dom. Mag 26th, 2024

Nocerina-Cassino 0-1: i rossoneri tornano alla sconfitta dopo quattordici partite

DiGiuseppe Di Lauro

Apr 7, 2024

La Nocerina cede di misura al San Francesco 0-1 contro il Cassino nella gara valevole per la 30′ giornata del girone G di Serie D


Nel primo tempo dopo un’iniziale fase di studio è la formazione ospite che comincia a macinare gioco e provare a rendersi pericolosa con alcune conclusioni dalla distanza deviate in angolo dalla difesa rossonera. Al 27′ chance pericolosa del Cassino da calcio d’angolo: Lazazzera ci prova di testa, Fantoni mette di nuovo in angolo dopo essere stato attento anche precedentemente. Passano tre minuti e la Nocerina costruisce la prima chance pericolosa con Gadaleta che però a tu per tu con Stellato si lascia ipnotizzare. Passa un solo giro di lancetta e i laziali per poco non trovano il vantaggio dopo un’uscita a vuoto di Fantoni, Rossi però non ne approfitta. Il Cassino sfiora il vantaggio al 39′ con una conclusione di Maciariello da venticinque metri che colpisce la traversa. Allo scadere della prima frazione di gara la formazione biancoblu trova il meritato vantaggio con Magliocchetti che prova un colpo di testa ravvicinato, Fantoni non impeccabile nel tap in lo stesso numero 10 non sbaglia.

Nei secondi 45 minuti la Nocerina parte in quinta cercando il pari sin dai primi minuti. Al 4′ i rossoneri colpiscono il primo legno della giornata sugli sviluppi di un corner con Petti. Al minuto 60 sale in cattedra il portiere ospite con una gran parata su un tiro di Cardella, così al minuto 64 quando riesce a deviare sempre un tiro da parte del centravanti rossonero. L’ultima vera chance della Nocerina arriva al 73′ con Guida che crossa per Liurni che di testa, sul dischetto del rigore, manca l’aggancio decisivo. Da qui in poi poco da segnalare con il Cassino abile nel cercare il più possibile di spezzettare il gioco. Nel mezzo l’espulsione di mister Nappi per proteste. Dopo sette minuti di recupero concessi dal direttore di gara non accade più nulla, la Nocerina, dopo ben quattordici partite, torna alla sconfitta. Il Cassino vince ed accorcia dai molossi portandosi a -2. La Cavese, invece, vince matematicamente il campionato e viene promossa in Serie C.