• Gio. Mag 30th, 2024

Nocerina-Cassino 0-1: sconfitta amara dei molossi. Eliminati dalla semifinale playoff

DiGiuseppe Di Lauro

Mag 12, 2024


Termina con una sconfitta ed una eliminazione dalla semifinale playoff la stagione della Nocerina che perde nuovamente al San Francesco, sempre per 0-1, contro il Cassino

Il tecnico Nappi per questa semifinale stravolge la formazione rispetto all’ultima di campionato: con sei cambi. Dal primo minuto capitan Garofalo. In avanti è sempre Cardella il terminale offensivo.

Nel primo tempo è la Nocerina a tentare di partire forte provando diverse sortite offensive. Al minuto 8 la prima chance: due conclusioni pericolose dal limite dei rossoneri che però non riescono a centrare la porta. Gli ospiti rispondono al 23 su contropiede: dagli sviluppi di un corner rossonero c’è il capovolgimento di fronte con il Cassino che tre contro tre non ne approfitta. Passa un giro di lancetta e i laziali passano in vantaggio: erroraccio di Petti che avvantaggia Abreu il quale sotto porta non sbaglia nonostante l’intervento di Fantoni. La Nocerina prova a reagire al minuto 30 con due cross lunghi, dove poi Dorato, alla terza occasione, tenta il tiro ma Stellato blocca senza problemi. Sul finire della prima frazione entrambe le squadre tentano a rendersi pericolose senza tuttavia riuscirci. Al 44′ il Cassino sfiora il raddoppio: a tu per tu con Abreu, Fantoni è mostruoso a dirgli di no. Anche in questo caso Petti commette un errore difensivo che per poco non favoriva la formazione laziale.

Nei secondi 45 minuti è il Cassino che, nonostante il vantaggio, crea la prima occasione al quinto: su un cross rasoterra in area, disattenzione dei molossi dove per poco gli ospiti non ne approfittano. Due minuti il portiere rossonero Fantoni deve nuovamente superarsi con una bella parata a tuffo. La prima “chance” dei rossoneri si ha al 57′: Rossi tenta il tiro da fuori area, il pallone oltrepassa la traversa di qualche metro. La Nocerina tenta a fatica di affacciarsi in area di rigore ma non riesce a rendersi concretamente pericolosa, se non con tiri dalla distanza. All’85’ ottima ripartenza dei molossi con Citarella che viene atterrato in scivolata in area di rigore, per l’arbitro però non c’è nulla. Nel quinto dei sette minuti di recupero la Nocerina ha la chance più ghiotta della ripresa con Citarella che calcia in porta ma colpisce la clamorosa traversa.