• Dom. Mag 26th, 2024

Nocerina “DI STELLE E DI STALLE”, LA VALUTAZIONE DEFINITIVA SULLA STAGIONE DEI MOLOSSI.

La stagione si è chiusa da qualche giorno e, sicuramente, non come volevamo, ma qualche stella ha brillato tanto a prescindere dall’esito finale, qualcun’altra un po’ meno e si è visto, ma adesso a me, indegno messaggero, tocca l’arduo compito di definire le prestazioni dei calciatori che hanno avuto l’onore di vestire i nostri colori in questo 2023/2024. Di seguito snocciolerò voti e motivazioni (qualora ce ne fosse bisogno):

Fantoni: 10, portiere sicuro, forte e disciplinato, non ci si crede sia “soltanto” un under;

Crasta: 7 ½; un giovane di grande prospettive per il futuro;

Petti: 5, mai sicuro quando chiamato in causa infatti la serie di risultati utili coincide con la sua permanenza in panchina;

Fontana: 6, poi ceduto;

Giacinti: 7, lo terrei un’altra stagione

Uliano: 6, ci si aspettava di più dell’esperto regista, da registrare solo la perla valsa 3 punti in quel di OstiaLido

Carotenuto: 8, statuario in più partite; Vecchione: 8, rare le sue defezioni a mio avviso;

Citarella: 9, under solo sulla carta, incapace di deludere, MVP spesso per me, quando è sottotono o assente si sente e tanto; Basanisi: 6½, poi ceduto, in campo spesso più tifoso che calciatore;

Piccioni: 6, poi ceduto, arrivato tra i proclami, si spegne praticamente subito, come l’entusiasmo dei tifosi nella prima metà di campionato;

Cardella: 8, capocannoniere e spesso Manna dal Cielo;

Caccavallo: 7, poi ceduto, potenziale incompreso, da rivedere;

Liurni: 8½, idolo delle folle, spesso decisivo, ma a momenti SÌ risponde con altrettanti momenti NO, gode comunque di tutta la mia stima;

Venturini: 8, titolare per la prima metà, vale tanto e, nonostante la giovane età, sembra un veterano dei 7 metri;

Manzo: SV;

Tuninetti: 8; peccato per qualche infortunio di troppo;

Lomasto: 6, purtroppo visto poco;

Magliocca: 6, arrivato per coprire il ruolo di under si ritrova spesso fuori per scelte “tecnico-tattiche” ma fa poco quando chiamato in causa fino al cambio di squadra;

Mazzei: 8, davvero tanta roba, i miei complimenti più sinceri;

Guida: 8, lo riconfermerei;

Garofalo: 10, forse voto esagerato dal mio amore per lui, ma alla su veneranda età si comporta ancora come un giovanotto e in campo fa la differenza ogni quando gioca;

Maccari: 6½;

Maimone: 7; panchinaro di lusso

Dorato: 7; Chiamato in causa per esigenze improvvise si è dimostrato un buon calciatore

Esposito: 7;

Rossi: 6½, fin dal precampionato dimostra doti fisiche e tecniche fuori dagli standard di un under qualsiasi, ma va pian piano perdendo brillantezza e forse anche fiducia, oltre che una posizione precisa in campo;

Pinna: 7½, uno dei migliori tra gli arrivi di gennaio;

Mariano: 7½, grande protagonista quest’anno, la sua presenza sempre gradita;

Gaetani: 8, come nei film di Scola riesce a raccontare tanto in pochi episodi, su lui punterei;

Gadaleta: 7; peccato per il lungo infortunio

El Bakhtaoui: 7, bene, ma mai benissimo;

Parravicini: 8, gran rimpianto, avrebbe fatto davvero tanto comodo anche a Mister Nappi secondo me;

Mister Esposito: 7, incompiuto, scaricato prima di farci vedere qualcosa di concreto; Nappi: 7, “Nocerina brutta ma vincente” è il suo modus operandi a quanto pare e il campo gli da ragione con 13 risultati utili consecutivi, peccato che alcune botte di fortuna abbiano condizionato l’ego e abbia creduto di essere un mago del calcio, tonfando clamorosamente contro un Cassino per niente irresistibile. Coloro i quali deficitano di particolare descrizione sono stati comunque parte integrante di un percorso condiviso, ma su di essi non sento di esprimermi oltremodo, limitandomi ad un pressoché lapidario numero che indica il valore in una scala da 1 a 10. Nulla di personale, anzi, semplicemente non ho ritenuto opportuno inserire parole (in quel caso) vuote ad un giudizio già per me già esaustivo.

Per questo breve excursus mi sono avvalso della partecipazione importante del mio più caro amico e collaboratore, il quale risponde al nome di Valerio Sellitti, attualmente allenatore della Nocera Soccer, il quale si è sempre prodigato nella realizzazione degli articoli in cui lo tiravo in causa, fornendomi sempre dati in tempo 0, opinioni sugli scritti e consigli su come migliorare. E voi? Voi che ne pensate? Stagione degna del peggior Shining oppure più vicina alla cavalcata di Creed II? Fateci sapere la vostra nei commenti!

Felice Vicidomini